Ereditare un veicolo, cosa fare?

Ereditare un veicolo prevede una particolare "formula d’acquisto" dove tutti gli eredi effettivi diventano automaticamente cointestatari del veicolo appartenuto al defunto. Tutti i dettagli.

ereditare un veicolo auto intestata a defunto
Si può ereditare un veicolo per volontà testamentaria del defunto: i soggetti ereditari dovranno presentare il verbale di pubblicazione del testamento olografo redatto dal notaio. Anche in questo caso, chi decide di rinunciare all’eredità dovrà presentare esplicito atto di rinuncia redatto dal notaio.  È necessario attestare l’accettazione dell’eredità, entro sei mesi e davanti a un notaio, con un atto di vendita per “mortis causa”.

Ereditare un veicolo quando l’intestatario è deceduto

Analizziamo come primo aspetto i documenti necessari in questa situazione. Se l’auto è intestata al defunto, l’erede che intende appropriarsene dovrà munirsi di:

Non hai questi documenti aggiornati? Non puoi circolare. Quindi fa attenzione perché, se fermato, rischi una multa e il ritiro della carta di circolazione.

Il passaggio di proprietà per un’auto intestata a un defunto

Quasi sempre si sceglie di intestare il veicolo ereditato a uno solo degli eredi, perché la cointestazione risulterebbe poco conveniente anche per quanto riguarda la polizza auto che, inevitabilmente, dovrà prendere in considerazioni le caratteristiche (età, residenza, classe di merito, etc.) del proprietario più penalizzato dal punto di vista assicurativo, attraverso un secondo passaggio di proprietà.

In base all’articolo 2688 del Codice Civile, verrà effettuato un passaggio di proprietà da un proprietario non intestatario, ovvero una vendita sottoscritta da un soggetto proprietario del veicolo, non intestatario al PRA, ma in possesso del certificato di proprietà/foglio vomplementare.

Nel caso di veicolo ereditato, la legge permette il trasferimento di proprietà del veicolo a tutti gli eredi e successivamente a un unico intestatario con un unico passaggio, ma nessuna agevolazione economica: bisognerà infatti pagare due volte l’Imposta Provinciale di Trascrizione (alcune province prevedono delle riduzioni), l’imposta di bollo per la registrazione al P.R.A. e gli emolumenti ACI.

Infine, il nuovo proprietario del veicolo dovrà presentare richiesta di registrazione del trasferimento al P.R.A. entro 60 giorni dalla data in cui l’atto di trasferimento è stato autentificato. Sarà possibile effettuare la comunicazione anche dopo i sessanta giorni pagando il 30% dell’importo dell’IPT dovuta e gli interessi legali. È possibile però usufruire di una riduzione della sanzione, richiedendo il ravvedimento operoso o il ravvedimento operoso veloce.

Ereditare un veicolo, cosa fare?Hai ereditato un veicolo? Ecco le procedure da seguire http://bit.ly/1bopek5 via @6sicuro

Assicurazione auto per un veicolo ereditato

Qualora il defunto fosse intestatario della polizza assicurativa è opportuno comunicare il decesso, nel più breve tempo possibile, alla compagnia assicurativa. La mancata comunicazione potrebbe invalidare la copertura assicurativa in caso di sinistro stradale.

La compagnia assicurativa provvederà a rimborsare la parte di premio pagata e non goduta, al netto delle imposte, oppure la trasferirà sulla polizza del nuovo intestatario. In quest’ultimo caso l’assicurazione verrà ricalcolata prendendo in considerazioni i dati anagrafici e assicurativi del nuovo intestatario.

Per quanto riguarda l’ereditarietà della classe di merito del defunto, va fatta una precisazione, sempre in ambito assicurativo: la legge Bersani riguarda tutto il nucleo familiare e, in caso di decesso, la classe è trasferibile soltanto al coniuge in comunione dei beni.

Auto intestata a defunto: cosa fare se non la vuoi utilizzare?

Nel caso in cui tu non voglia utilizzare il veicolo, è possibile attuare la demolizione dello stesso solo con il certificato di rottamazione e quello di radiazione. Ricordati di conservarli perché saranno obbligatori per l’esenzione dal pagamento del bollo auto.

E se ci sono più eredi?

Analizziamo un altro caso: ovvero quando ci sono più eredi che vogliono vendere il veicolo o se uno solo vuole intestarsi il veicolo, cosa fare? Il procedimento è simile a prima ed è necessario:

  • validare l’atto di accertazione di eredità intestando l’auto a tutti gli eredi;
  • registrare l’atto di vendita dove, le quote ereditarie, andranno all’acquirente o all’erede che vuole intestarsi l’auto;

Il modulo per l’accettazione dell’eredità è reperibile qui.

Auto intestata a defunto: quanto costa ereditarla?

Il costo per ereditare un’auto appartenente a  un defunto è variabile ma con alcune imposte fisse, vediamole insieme:

  • Imposta provinciale di trascrizione: varia a seconda del veicolo e della provincia di residenza;
  • Emolumenti (ovvero il compenso per la prestazione) ACI: 27.00 €
  • Imposta di bollo per la registrazione al PRA: 48.00 €

Ti vuoi affidare ad una agenzia pratiche auto? Oltre ai costi appena citati, dovrai aggiungere la tariffa di intermediazione, variabile da agenzia a agenzia.

Giovanni Bizzaro

Assistente web marketing di 6sicuro, coordino blogger e giornalisti gestendo e pianificando il calendario editoriale. Mi occupo inoltre di strategie sui social network per aziende e privati.

Commenti Facebook

23 Commenti

  1. Avatar
    P ottobre 08, 2013

    Se non è stato fatto niente alla morte ma semplicemente il veicolo è rimasto in uso a uno degli eredi cosa succede?
    Ovviamente con bolli e assicurazione pagati.
    Sanzioni?
    Come procedere?

    pbw

    Rispondi
  2. Avatar
    giada ottobre 10, 2013

    Trovo l’articolo non perfettamente chiaro in diversi punti…io comunque rientro in questo caso e sono l’unica erede. Quello che ho fatto è stato andare al PRA direttamente (su consiglio del notaio), mostrare l’estratto di morte e chiedere che l’auto mi venisse intestata quale unica erede. Mi hanno fatto firmare un po’ di autocertificazioni, pagato il passaggio di proprietà come se fosse stata una vendita normale e basta.Credo csì di essere in regola.

    Dopodichè ho fatto il cambio di nominativo all’assicurazione e per la legge Bersani ho ereditato pure la classe (nel Vs. articolo parlate solo di coniuge però…)

    Rispondi
    • Avatar
      Stefano marzo 17, 2016

      Ma non hai dovuto fare un atto di accettazione dell’eredità!? E quanto hai pagato!?

      Rispondi
  3. Avatar
    Francesco Del Franco ottobre 10, 2013

    @pbw la situazione andrebbe regolamentata, anche perché come si evince dal tuo commento non sei l’unico/a erede e quindi avente diritto al possesso della vettura.

    Rispondi
  4. Avatar
    Francesco Del Franco ottobre 10, 2013

    Ciao Giada, hai fatto essenzialmente quello che c’è scritto nell’articolo. Essendo l’unica erede la situazione è stata molto più semplice.

    Rispondi
  5. Avatar
    max ottobre 23, 2014

    Salve Vorrei sapere un informazione io e i mie fratelli abbiamo ricevutoin eredità l’auto di mio padre morto nel 2009 che ha 20 anni. Sul libretto c’e ancora la sua intestazione e noi stiamo facendo le carte per la storicità, premetto che paghiamo regolarmente il bollo, ma l’auto non circola. Vorrei sapere c’è il modo di pagare di meno il passaggio cioe così detto “passagino” come funziona e quanto vale, oppure devo trasferirLa a mia moglie che ha la L.104 art.3 comma 1 è possibile farlo?

    Rispondi
  6. Avatar
    Alessandro dicembre 03, 2014

    Ciao, vi porgo un problema molto importante, mio padre è deceduto da piu di un anno, premetto che dopo un anno non siamo riusciti a fare una successione di morte e neanche gli eventuali passaggi, siccome non abbiamo buoni rapporti in casa mia madre a mia insaputa a venduto 2 moto e una macchina antica, le macchine erano intestate sul libretto a nome di mio padre, premetto che non ci sono testamenti o dichiarazioni scritte, i veicoli sono tutti storici, ho saputo che l’ha venduti tramite il modello “Proprietario non Intestatario”, non solo l’ha venduti senza il mio permesso ma il bello è che non ho avuto neanche la mia parte. C’è un modo per fare rivalsa?
    Fatemi sapere grazie

    Rispondi
  7. Avatar
    giuliana pellegrini gennaio 08, 2016

    io avrei bisogno di alcune informazioni si premette che io ho rinunciato all eredità e quindi è passato tutto alle mie sorelle ma oggi vorrei ritirarmi il veicolo di mio padre defunto 2010 veicolo non assicurato fermo nessuna delle mie sorelle la utilizza come posso fare ci sono penali se spendo troppo la lascio dove è grazie potreste aiutarmi

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro gennaio 11, 2016

      Ciao Giuliana,
      Se oggi ti intesti il veicolo, lo potrai assicurare partendo dalla CU 14 perché è come se fosse una prima assicurazione per veicolo usato.

      Rispondi
  8. Avatar
    Venanzio gennaio 25, 2016

    vorrei un’informazione possiedo una macchina intestata a mio padre per svariati motivi siamo due fratelli lui sposato e io invece vivo ancora in casa, vorrei sapere nel caso mio padre venisse a mancare la macchina a chi appartiene?

    Rispondi
  9. Avatar
    Attilio D'Andrea febbraio 04, 2016

    Vorrei una risposta dettagliata

    Rispondi
  10. Avatar
    Silvia febbraio 26, 2016

    Io invece ho l’auto del mio compagno, deceduto il primo febbraio u.s., ci sono ancora i genitori del mio compagno…..ho in mio possesso il certificato di proprietà dell’auto ORIGINALE……come devo fare per ereditare l’auto, che documenti bisogna fare e sopratutto la spesa?

    Rispondi
  11. Avatar
    Paolo Palermo marzo 05, 2016

    Salve, pongo una domanda, dopo il decesso di mio Papà, tutti i figli abbiamo rinunciato all’eredità, mia mamma è diventata l’unica erede dei beni lasciati dal de cuius, ma l’auto non l’abbiamo inserito sulla successione, perche chi seguiva la pratica, ha detto che è cosi, nessuno la inserisce nella successione, ora però, mia mamma vorrebbe intestarsi l’auto, ma il PRA ci chiede lo stesso importo come un normale passaggio di vendita, e cioè una marca di 16 euro e 285 euro di ipt e accessori. A me sembra una truffa, chi mi sa delucidare in merito?

    Rispondi
  12. Avatar
    andrea marzo 14, 2016

    salve volevo porvi il mio problema…mio zio ha espresso la volontà di lasciarmi la sua moto pochi gg prima di morire…adesso col consenso di mia zia dovrei far il passaggio di propietà…cosa mi serve avere? devo chiedere il nulla osta agli eredi (fratelli di mio zio e moglie) basta che vado al pra con certificato propietà originale??? grazie attendo vs risposte e grazie

    Rispondi
  13. Avatar
    arianna aprile 22, 2016

    Buongiorno, una rettifica: “la legge Bersani è applicabile solo al coniuge in regime di comunione di beni”… non è vero, perchè la Bersani riguarda tutto il nucleo familiare, ma comunque in questo caso non si tratta di Bersani, dato che la Bersani SERVE AD ASSICURARE UN VEICOLO AGGIUNTIVO PER IL NUCLEO FAMILIARE. in questo caso la Bersani non può essere applicata.
    In caso di decesso, la classe è TRASFERIBILE soltanto al coniuge in comunione dei beni.

    cordiali saluti

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro aprile 28, 2016

      Ciao Arianna
      Ti ringrazio per avermi fatto notare il refuso, ho provveduto a modificare la frase.

      Rispondi
  14. Avatar
    rita giugno 05, 2016

    gli articoli sono interessanti. Io vorrei sapere se possibile:ho ereditato la macchina di mio marito decduto il 24-02-2015 è esente dal bollo per invalidità ad oggi non hò ancora fatto niente cosa rischio?? anche perchè ora devo demolirla GRAZIE per la risposta

    Rispondi
  15. Avatar
    Maria tortu ottobre 22, 2016

    La macchina è cointestata sia a me che a mio marito che adesso è deceduto,abbiamo un figlio che vive ancora a casa, per cui siamo due erede al Pra mi hanno detto che bisogna fare due passaggi prima a mio figlio e poi da mio figlio a me,per quanto riguarda la spesa il primo passaggio dovrebbe essere sui € 255, mentre nel secondo passaggio , cioè da mio figlio a me € 531. Ora io mio chiedo possiedo il 50% della macchina ne possiedo, per eredità, un altro 25% per intestarmi l’altro 25% devo pagare €531,totale per i due passaggi 786€, tutto ciò è possibile? in effetti sto ricomprando una cosa che è quasi nella totalità mia

    Rispondi
  16. Avatar
    annamaria novembre 15, 2016

    Quali documenti può pretendere l’assicurazione per applicare la legge Bersani per passare la classe di merito del marito defunto alla moglie unica erede e titolare del veicolo con regolare trascrizione al PRA?
    L’autocertificazione deve essere accettata dall’assicurazione?

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro novembre 30, 2016

      Ciao Annamaria,
      Le assicurazioni non hanno l’obbligo di accettare le autocertificazioni e tutti i documenti devono essere originali. e dipendono dalla compagnia.

      Rispondi
  17. Avatar
    emanuelo gennaio 04, 2017

    Buona sera vorrei sapere la mia convivente ha ereditato un eredità compresa la macchina cosa bisogna fare per il passaggio della macchina e quanto verrebbe a costare?

    Rispondi
  18. Avatar
    anna pia luglio 04, 2017

    quesito: vettura -la coniuge superstite ha aperto la pratica di successione, i figli del decuius avuti da un precedente matrimonio non hanno aderito all’apertura, della successione anche se ripetutamente sollecitati, quindi per legge hanno tempo 10 anni per decidere. rimane da sciogliere il problema vettura che attualmente giace nel garage della coniuge superstite.
    In base all’art. 94 E.6.1 del c,d,s n°15513 del 10 luglio 2014 e la successiva n° 23743 del 27 ottobre 2014, in attesa di conclusione della successione è possibile richiedere alla Motorizzazione il comodato d’uso temporaneo per avere l’iscrizione del foglio di circolazione. La coniuge superstite ne ha fatto richiesta ma la motorizzazione pretende in consenso degli altri 2 eredi. Come scritto sopra non si conosce la loro intenzione, quindi bisogna attendere 10 anni? La legge non esplicita tale eventualità. Vi sarei grata se potreste darmi una delucidazione rispondendo alla mia mail senza rendere pubblico il mio nome Grazie.

    Rispondi
  19. Avatar
    Raffaella settembre 10, 2017

    Domanda
    Mio padre lascia una macchina in eredita. Gli eredi siamo io, mia madre e mio fratello.
    Io e mio fratello vogliamo fare rinuncia all eredita, quindi auto casa e cc rimarrebbero a mia madre. Come si fa a vendere un auto con questa situazione?

    Rispondi

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*