Sim per antifurto: cos’è e come scegliere

La sim per antifurto è un sistema che, integrato in un allarme completo, ti garantisce una maggior sicurezza in casa. Scopri le caratteristiche.

sim per antifurto

I tempi duri dell’economia hanno effetto sulla vita di tutti i giorni e, tra le conseguenze della crisi, c’è anche un deciso aumento dei furti nelle abitazioni. Ne avevamo parlato in modo dettagliato nell’articolo Furti in casa: le statistiche e come difendersi, ma vediamo al volo alcuni dati che fanno davvero pensare:

  • solo nell’anno solare 2015 sono stati 234.726 i furti nelle case degli italiani;
  • nei dieci anni tra il 2006 e il 2015 sono stati denunciati quasi 2 milioni di furti in casa nel nostro paese;
  • l’Italia è il sesto paese europeo per il tasso di rapine nelle abitazioni.

Questi numeri confermano una sensazione generale che coinvolge un po’ tutti noi: i furti nelle case sono una realtà con la quale è bene fare i conti. La sicurezza è fondamentale, specie quando si parla di casa e famiglia. In questo momento, più che mai, è il caso di pensare a prevenire le rapine e a proteggere la casa.

La buona notizia è che le nuove tecnologie hanno generato una serie di contromisure davvero valide e, tra queste, ci sono anche le sim per antifurto. Conosci sicuramente le schedine da inserire nel cellulare per avere un numero e telefonare.

Ebbene, esistono dei corrispettivi che lavorano nei sistemi d’antifurto più evoluti. Le sim per antifurto vanno inserite nelle centraline e permettono un collegamento diretto tra la casa e la centrale operativa. La connessione funziona 24 ore su 24 e si basa sulla rete 3G.

Sim per antifurto: la tessera di un sistema sofisticato

Supponiamo che un malvivente voglia irrompere in una proprietà: con un antifurto efficace e aggiornato con videocamere di sorveglianza l’intruso verrebbe scoperto (a proposito: lo sapevi che 8 italiani su 10 vorrebbero le telecamere di sicurezza in casa?). I migliori sistemi registrano i video sul cloud, lontano dalle mani dei malintenzionati, ma a disposizione delle forze dell’ordine per identificare il ladro.

E non solo. Grazie alla sim per antifurto, connessa al pannello di controllo, la Centrale Operativa può essere immediatamente avvisata qualora ci fosse un’emergenza: i migliori sistemi di antifurto mettono a disposizione un team 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno. Per avvertire la squadra della centrale operativa è sufficiente premere il pulsante SOS sul pannello di controllo.

Il sistema di Verisure garantisce una comunicazione 3G crittografata e antisabotaggio. Ciò significa che sulla comunicazione con la Centrale Operativa c’è un elevato controllo e una protezione massima. È chiaro che un intruso non può tagliare i cavi per impedire la comunicazione con l’esterno, questa può avvenire subito e in maniera del tutto protetta.

VERISURE

Contattare la Centrale da ogni punto della casa

Verisure ha addirittura ideato e prodotto un pannello di controllo portatile che può essere spostato in ogni punto della casa, dell’ufficio o del negozio. Inoltre questo dispositivo è dotato di microfono ad alta sensibilità per poter restare in contatto con la squadra della Centrale Operativa se fosse necessario.

Quando il pulsante SOS viene premuto, gli addetti alla Centrale Operativa vedono in diretta e in modalità silenziosa le immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza. Immediatamente avvisano le guardie giurate e le inviano sul luogo dell’infrazione.

Sim per antifurto: cos'è e come scegliereSim per antifurto: cos’è e come scegliere http://bit.ly/2sqbSB1 via @6sicuro

Antifurto e tecnologia: armi contro i malviventi

Abbiamo parlato di sim per antifurto, pannello di controllo e videosorveglianza. Ma i sistemi che le migliori marche mettono a disposizione non finiscono qui.

Ti consiglio di leggere l’articolo Sensori di apertura: protezione intelligente della tua proprietà, in cui parliamo di una tecnologia molto efficace contro le intrusioni. Si tratta di sensori molto discreti che vanno posizionati su ogni tipo di serramento. Questi dispositivi sono in grado di individuare un malintenzionato prima del tentativo di forzatura del serramento. In ogni caso, se una porta o finestra viene forzata, l’allarme scatta istantaneamente. Il proprietario ha anche la possibilità di agire sul pannello di controllo e avvisare la Centrale Operativa.

Come vedi, combinando tutte queste tecnologie così efficaci, è davvero difficile per un ladro riuscire a compiere una rapina. Con molta probabilità, presto sarebbe scoraggiato e identificato.

Ciò che è davvero importante, quando si tratta di sistemi di questa validità, è rivolgersi a professionisti, sia per la consulenza che per l’installazione. Il fai da te è meglio dedicarlo ad altre attività, perché qui si tratta di sicurezza di casa e famiglia.

verisure italia antifurto casa

Salvatore Russo

Responsabile Marketing di 6sicuro dal 2011, ideatore del blog e coordinatore generale dell’intera squadra di blogger e giornalisti che scrivono per 6sicuro. Mi occupo di Digital Marketing Strategy, Consulenza Aziendale e Formazione dal 1998. Ho partecipato alla progettazione, sviluppo e gestione di importanti portali e piattaforme di e-commerce italiani.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*