Auto più affidabili del 2016: i 10 marchi più sicuri

L'affidabilità di un veicolo è un parametro fondamentale durante la fase d'acquisto, ma quali sono le auto più affidabili del 2016? Ecco la classifica.

auto più affidabili

Quando si parla di auto più affidabili, ciascuno di noi ha in mente una personale lista di marchi formata in parte dall’esperienza diretta, in parte dalla consultazione di varie fonti (amici, esperti, riviste, blog, programmi televisivi ecc.) e in parte dalla comunicazione di marca dei vari produttori. Ma la nostra percezione di affidabilità, sedimentata negli anni, coincide con la realtà attuale?

Auto più affidabili: parametri di valutazione

Un’analisi sulla soddisfazione degli automobilisti condotta in Germania dalla JD Power, società specializzata in analisi di mercato, ha determinato la classifica delle case costruttrici che possono vantare la più alta affidabilità. All’analisi, che ha coinvolto 15.000 automobilisti, ha collaborato anche la rivista Auto Test e sono stati raccolti dati da febbraio ad Aprile 2016.

Sono stati catalogati e analizzati i guasti nell’ultimo anno di automobili in circolazione da 12 a 36 mesi. La distribuzione ogni 100 macchine della stessa marca dei 177 tipi di problemi segnalati ha generato un indice medio di riferimento di 127PP. Più basso è risultato questo valore e migliore è stata l’affidabilità della casa costruttrice.

Gli inconvenienti riscontrati sono stati divisi in 8 categorie:

  • motore e trasmissione;
  • esterno dell’auto;
  • esperienza di guida;
  • sedili;
  • riscaldamento, ventilazione e raffreddamento;
  • funzioni, controlli e schermi di bordo;
  • audio, comunicazione, intrattenimento e navigazione;
  • interno dell’auto.

La classifica dei 10 marchi di auto più affidabili

10. Kia

kia

L’azienda sudcoreana, che oggi fa parte del gruppo Hunday Motor Company, garantisce una soddisfacente affidabilità con un punteggio di 166 PP. Tra i suoi modelli più recenti, piazza anche l’auto risultata più affidabile in assoluto dall’indagine di JD Power; si tratta della Kia Sportage cha totalizzato un punteggio di soli 45PP.

9. Mercedes

mercedes

Difficile pensare a una classifica di affidabilità nella quale non compaia una tedesca ma, a sorpresa, la storica azienda di Stoccarda è “solo” in nona posizione. Il punteggio di 115PP è di un solo punto più basso rispetto al risultato di Kia.

8. Mazda

mazda

La CX-5 è tra le prime dieci vetture più affidabili e, in generale, Mazda si consolida all’ottavo posto della classifica delle case costruttrici. La casa giapponese conferma dunque i riconoscimenti ricevuti negli ultimi anni, tra quali citiamo l’Autoweek satisfaction Award per i modelli prodotti nel 2009-2010 e il primo posto nella classifica “Qualità e affidabilità” nell’indagine di mercato condotta in Italia dalla stessa JD Power nel 2012.

Il punteggio di Mazda è di 115PP, al pari di Mercedes.

7. Hyundai

hyundai

La multinazionale coreana piazza l’ix35 nella top ten delle auto più affidabili, guadagnando il settimo posto pure nella classifica per modelli. Anche per Hyundai giunge una conferma del buon lavoro svolto negli ultimi anni in termini di reliability, oltre a un buon punteggio di 108.

6. Nissan

nissan

Altro marchio giapponese tra i primi 10 per affidabilità. Anche Nissan concorre a rafforzare nell’immaginario generale la buona qualità complessiva delle vetture nipponiche di serie. 105PP per Nissan e un 6° posto da non buttare per niente.

Auto più affidabili del 2016: i 10 marchi più sicuriAuto più affidabili del 2016: i 10 marchi più sicuri http://bit.ly/2dViVJO via @6sicuro

5. Seat

seat

Fa parte dal 1985 del gruppo Volkswagen ma, a differenza del marchio di Wolfsburg, la Seat si guadagna un posto in questa speciale classifica e scende sotto i 100PPQuinto posto dunque per Seat e 99PP.

4. Volvo

volvo

Il marchio svedese, acquisito nel 2010 dalla cinese Geely, è un’icona della sicurezza per i passeggeri, ma anche di grande affidabilità. Sono note le caratteristiche di longevità e resistenza nei climi freddi e, a quanto pare, le auto Volvo continuano a comportarsi molto bene. 4° posto in classifica e 96PP.

3. Škoda

Škoda

La casa automobilistica ceca ha conosciuto un progressivo riconoscimento della qualità dei suoi modelli dagli inizi degli anni ’90 a oggi. Decisiva la collaborazione con Volkswagen, di cui è uno degli 8 marchi automobilistici. Se fino a qualche decennio pagava l’aura di inaffidabilità che le auto dell’est Europa suscitavano nei paesi più occidentalizzati, ora Škoda vanta modelli di grande affidabilità e piazza la Yeti e la Fabia al 3° e al 4° posto della classifica per auto.

95PP e medaglia di bronzo per Škoda.

2. Peugeot

peugeot

Una francese guadagna il secondo posto, dopo che a inizio anno la Peugeot 308 aveva colpito proprio per l’affidabilità. Nei piani dell’azienda di Parigi c’era da tempo una riconquista dell’affidabilità percepita dai consumatori e questa è necessariamente passata attraverso i modelli degli ultimi anni. 92PP per Peugeot.

1. Mitsubishi

mitsubishi

La giapponese è la marca più affidabile del 2016 secondo l’analisi di JD Power in collaborazione con Auto Test e i 15.000 automobilisti che hanno fornito i dati riguardo le loro vetture. Il “vehicle dependability study” premia la qualità di Mitsubishi costruendo il verdetto attraverso diverse metodologie di raccolta dei dati e consegnando alla casa costruttrice di Tokio un punteggio stratosferico di 77PP.

Auto più affidabili: tu che ne pensi?

Per noi automobilisti le esperienze dirette hanno sempre un valore particolare. Può capitare a tutti di incappare in un modello difettoso prodotto da una marca di qualità riconosciuta o, viceversa, di affrontare chilometri e chilometri senza problemi con una macchina economica e debole “sulla carta”.

Ma qual è la tua esperienza con i marchi di cui abbiamo parlato?

Giovanni Bizzaro

Assistente web marketing di 6sicuro, coordino blogger e giornalisti gestendo e pianificando il calendario editoriale. Mi occupo inoltre di strategie sui social network per aziende e privati.

Commenti Facebook

4 Commenti

  1. Avatar
    Giancarlo ottobre 19, 2016

    Se parliamo di affidabilità mi sembra veramente poco aderente alla realtà, perlomeno a quanto riportano riviste specializzate come quattroruote, al Volante, ecc. In un Report 2014 il TUV tedesco riportava nella classifica dei primi dieci marchi Opel, Toyota, BMW, Audi, Honda… tutte sparite in due anni? Mi sembra improbabile…

    Rispondi
  2. Avatar
    Sandro ottobre 19, 2016

    Ogni marchio puo’ avere il suo modello scarognato. Quindi ritengo che l’indagine sia del tutto relativa. Le macchine spno buone finché vanno bene, anche quelle ritenute più affidabili.

    Rispondi
  3. Avatar
    StefanoHF ottobre 27, 2016

    Mi sembra manchino giusto le prime …. TOYOTA /LEXUS, in alcuni paesi i modelli sono identici.

    Guarda caso, i modelli dei due marchi hanno sempre 5 stelle sull’unità powertrain…
    Su J.D.Power , che è il benchmark di riferimento, sei modelli al primo posto su 18 categorie…
    (e c’è anche la Fiat 500 tra questi …
    http://www.jdpower.com/ratings/study/2016-Vehicle-Dependability-Study-(VDS)-by-Category/843ENG/City-Car/1642

    Tra i marchi,
    Overall Dependability 2016 : Lexus, Porsche, Buick 5 stelle, Toyota e qualche altra 4 stelle, Volvo 3, Jeep+LandRover+Smart 2 stelle basta leggere su:
    http://www.jdpower.com/ratings/study/Vehicle-Dependability-Study-%28VDS%29-by-Make/846ENG

    e ordinare per come si desidera.

    Saluti

    Rispondi
  4. Avatar
    Nico Viareggio novembre 04, 2016

    L’affidabilità di un marca ovvero di un modello è da riferirsi in particolare alla corretta manutenzione ed allo stile di guida. Attualmente tutte le case automobilistiche hanno raggiunto un buon livello di affidabilità, non c’è più la marca eccelsa o quella retrogada. Ogni casa produce auto con buona tecnologia. La mia personale classifica legata alle marche, modelli che ho acquistato è la seguente :
    1a TOYOTA
    2a VOLVO
    3a OPEL
    evito di fare commenti su marchi più blasonati che ho venduto perchè “scoppiati” nonostante li ho sottoposti alla corretta e corrente manutenzione.
    A mio parere la classifica proposta nell’articola non spiega i criteri valutativi nè il campione dell’analisi. Trovo dubbioso che manchino marchi come Jnfiniti e Lexus.

    Rispondi

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*