Assicurazione auto: stop ai falsi testimoni

Falsi testimoni e assicurazione auto: se l’incidente danneggia solo cose, il nome del testimone va detto già alla prima denuncia di sinistro.

assicurazione auto falsi testimoni

Cambia tutto per i testimoni abituali che, almeno per quanto riguarda gli incidenti stradali che danneggiano cose e non persone, devono essere dichiarati durante la prima denuncia di sinistro.

Anti-truffa per l’assicurazione auto: identificazione dei falsi testimoni

La speculazione di denaro sui falsi sinistri stradali è, purtroppo, una realtà assai diffusa nel nostro paese. Al fine di arginare questo fenomeno e allontanare i falsi testimoni che da tempo gravano sulle compagnie assicurative è stato da poco introdotto un nuovo strumento di deterrenza. Si tratta, in realtà, di una recente normativa apportata dal Decreto Legge Concorrenza.

Fino a qualche tempo fa la legge prevedeva che l’informativa da parte del giudice fosse trasmessa alla procura solo quando i testimoni risultassero chiamati in più di tre occasioni. La nuova normativa, invece, stabilisce che l’informativa sulla ricorrenza dei nominativi dei testimoni deve essere già trasmessa a patto di essere chiamati a testimoniare in più di tre causa in un arco temporale di cinque anni.

L’altra novità apportata dal DDL

L’intera normativa verte su un punto ben preciso: ridurre le frodi assicurative. Ed è grazie a una serie di misure anti-frode che sarà possibile richiedere uno sconto sulla polizza. A patto di accettare una di queste 3 condizioni:

  1. l’ispezione del veicolo;
  2. l’installazione della scatola nera;
  3. un software che attivi il blocco motore, in presenza di un tasso alcolemico fuori norma.

Gli sconti sono previsti per tutti gli automobilisti residenti in “province a rischio”. L’unico requisito da soddisfare, in questo caso, è non aver provocato incidenti negli ultimi 4 anni.

Assicurazione auto: stop ai falsi testimoniAssicurazione auto: stop ai falsi testimoni http://bit.ly/2rHBQxy via @6sicuro

Posso risparmiare ulteriormente sull’assicurazione auto?

Il decreto è ancora in discussione, ma esiste una soluzione immediata per risparmiare sull’assicurazione auto. Quale? Usare il nostro preventivatore e comparare i prezzi delle compagnie assicurative! In questo modo puoi capire se hai fatto la scelta migliore o se puoi salvare qualche euro.

Giovanni Amato

Classe '82, laureato in Filosofia e Scienze Etiche, ho da sempre coltivato la passione per la scrittura. Adesso che sono 'cresciuto' ho fatto di questa passione la mia professione. Studiare, per acquisire maggiore consapevolezza dei propri mezzi e per ampliare il proprio bagaglio di esperienze, è la chiave per il successo.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*