Incidente a Busnago: autobus sfonda l’ingresso di un bar

Incidente a Busnago: sono attualmente nove i feriti dell'incidente che, mercoledì sera, ha visto un autobus di linea schiantarsi contro la vetrina di un bar.

incidente a busnago

fonte: www.giornaledimonza.it

Sono attualmente nove i feriti dell’incidente che, mercoledì sera a Busnago, ha visto un autobus di linea schiantarsi contro la vetrina di un bar.

Incidente a Busnago: resta ancora da chiarire la dinamica

È accaduto mercoledì sera intorno alle 17:30 a Busnago. Un autobus, un mezzo articolato della società Net trasporti, ha sfondato la vetrina di un bar, “La Caserma”, situato in via Piave entrandoci letteralmente dentro. Resta ancora da chiarire la dinamica dell’incidente. Si presume che il conducente, un uomo di circa 40 anni, abbia perso il controllo del veicolo a causa di un malore.

Attualmente sono 9 i feriti. Di questi nessuno fortunatamente sembra trovarsi in gravi condizioni, eccetto il conducente. Sul luogo sono intervenuti diverse ambulanze, i vigili del fuoco e le forze dell’ordine.

Incidente a Busnago: autobus sfonda l'ingresso di un barIncidente a Busnago: autobus sfonda l’ingresso di un bar http://bit.ly/2glFoUw via @6sicuro

Incidente stradale a Busnago: chi pagherà i danni?

Posto che le autorità competenti debbano ancora stabilire la dinamica dell’incidente, il risarcimento dei danni spetta alla compagnia di trasporti nel caso in cui la colpa non sia attribuibile all’autista.

In caso di negligenza, infatti, per Legge, la società di trasporti può rivalersi sullo stipendio con quote che possono arrivare fino al 70% (in base al contratto stipulato tra il dipendente e l’azienda).

Giovanni Amato

Classe '82, laureato in Filosofia e Scienze Etiche, ho da sempre coltivato la passione per la scrittura. Adesso che sono 'cresciuto' ho fatto di questa passione la mia professione. Studiare, per acquisire maggiore consapevolezza dei propri mezzi e per ampliare il proprio bagaglio di esperienze è la chiave per il successo.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*