Polizza auto online, guida pratica per automobiliste imbranate

polizza auto online donne

Donne e assicurazioni auto: può esserci feeling? La risposta è sì, con il comparatore di polizze di 6sicuro. Vi racconto la mia esperienza!

Mettiamola così: per tutto quello che riguarda l’auto, se posso delegare, allora delego. Non credo di dire cosa nuova alle lettrici: chi è che si prende la briga di informarsi sull’assicurazione auto, oppure cercare di carpire informazioni sul modello o sulla sua manutenzione? Per anni non ne ho avuto una mia, usando quella dei miei genitori e quella del mio fidanzato: e cosa c’è di meglio che una delega giustificata (“la macchina è la tua, la prendo solo in prestito…”)? E cosa c’è di meglio che usare una macchina senza preoccuparsi di saper quanto costa il bollo auto o l’assicurazione, ché tanto ci pensa sempre qualcun altro?

Solo che non c’è padre o fidanzato che tenga: insomma, in questi periodi di austerity e di magra, con il prezzo della benzina che tra un po’ arriverà a quello di un grammo di tartufo, c’è da risparmiare sull’auto come e quanto sul resto. E devo pensarci io!

Attualmente ho una Yaris usata, la mia prima auto vera e propria, intestata a me (con tutto quello che questo comporta). Pago tantissimo, perché è la prima assicurazione (più di 1,000 euro l’anno). Non sono l’unica, eh? Vista la prossima scadenza dell’assicurazione, ho provato il comparatore di polizze online di 6sicuro.it: per risparmiare, e per cos’altro?!

È semplicissimo da provare: si tratta di quattro pagine in cui inserire i dati personali dell’intestatario dell’auto e del modello di macchina, con riferimento soprattutto ai km percorsi (o che si presuppone verranno percorsi in un anno) e all’attuale situazione assicurativa: 10 minuti in tutto, il tempo di asciugatura dello smalto, insomma.

Dopo lo sforzo fatto per ricordarmi la targa della mia Yaris ho compilato il modulo in ogni sua parte: mi sono districata agilmente tra le domande relative alla mia situazione assicurativa attuale e tra quelle in cui mi si chiedeva chi guiderà la mia “supercar” oltre me e in un lampo ecco l’elenco dei preventivi per la mia situazione. Il comparatore ti permette, in una comoda schermata finale con i prezzi in ordine crescente, di definire il tipo di assicurazione e in modo assolutamente chiaro (anche per noi automobiliste imbranate) ti propone i diversi preventivi: basta cliccare per salvarlo e consultarlo al momento opportuno. Ah, ovviamente basta poi andare sulla mail personale indicata nelle varie fasi di registrazione per avere sempre a portata di mano il link al proprio profilo (cosa che, per una donna multitasking sempre superincasinata non è poco).

In pratica ho scoperto che sto pagando troppo: il comparatore mi dice che Genialoyd mi propone un preventivo a partire da 849 euro. Sono circa 200 Euro risparmiate: quanto fa, in borse? Quante bollette di casa posso pagare in più e senza affanno?

Chiunque possieda già una macchina e conosce le sue abitudini al volante (quanto la uso? Per fare cosa? Quanto pago attualmente di assicurazione?) può prendersi questi dieci minuti di tempo e arrivare alla fine del percorso.

Che oltretutto va a nostro favore, nel senso che alla fine il comparatore ci racconterà quale assicurazione ci conviene stipulare, data la nostra situazione di imbranate automobiliste che hanno bisogno di un grandissimo aiuto per non dilapidare un patrimonio in spese d’auto quando potremmo risparmiare per dedicarlo poi ai Saldi di fine stagione.

Giovanna Gallo

Giovanna Gallo è Social Media Strategist, Digital Pr, Blogger freelance. Scrive di costume su Cosmopolitan.it e collabora con il settimanale Tustyle.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*