Assicurazione auto e viaggi all’estero, cosa ricordare

Possiamo affermare con una certa sicurezza che treni e aerei, quando si tratta di partire per le ferie, sono impareggiabili in quanto a velocità e comodità. Eppure sono in molti coloro che decidono di partire per l'estero con la propria macchina. Di seguito trovate qualche informazione utile sull'assicurazione auto in caso di viaggio oltre i confini nazionali.

assicurazione auto estero

Assicurazione auto dentro o fuori l’Unione Europea: cosa cambia?

A chi si avventura entro i confini della UE, sarà sufficiente portare con sé i documenti dell’assicurazione auto in caso di controlli: la polizza italiana è infatti valida senza bisogno di “ritocchi” contrattuali o pagamenti extra. Ovviamente un colpo di telefono alla propria compagnia assicurativa prima della partenza è sempre consigliato.

Diverso il discorso per chi esce dai confini sopracitati, poiché in tal caso le opzioni sono due: la Carta Verde o la polizza temporanea. La Carta Verde viene rilasciata dalla compagnia e consente la circolazione anche al di fuori della UE. Attenzione però, nel tuo contratto puoi trovare alcuni stati con una X sopra.

Cosa significa? Che, se dovessi recarti presso uno di questi, è richiesta la stipula di una polizza temporanea che si può sottoscrivere direttamente alla frontiera. Il mio suggerimento è quello di contattare l’Ambasciata italiana della propria destinazione per saperne di più: le regole infatti cambiano sensibilmente a seconda della meta.
assicurazione auto

Cosa fare prima di mettersi in viaggio

Nel caso in cui decidessi di trasferirti in Russia devi, prima di tutto, immatricolare l’auto contattando le autorità locali e verificare che la propria assicurazione (italiana) sia valida e riconosciuta. In caso contrario dovrai disdire il tuo contratto assicurativo e stipulare un nuovo polacco.

In caso di vacanza all’estero o trasferimento temporaneo è sempre bene informarsi presso la propria compagnia se, nel proprio contratto, vi siano clausole o rischi non coperti nel luogo in cui ci si deve recare e agire di conseguenza.

È consigliabile portare i documenti relativi all’assicurazione auto, onde evitare problemi e avere i dati a portata di mano in caso di incidente o di verifiche delle forze dell’ordine.

Come fare in caso di incidente con un veicolo estero?

Se malauguratamente dovesse verificarsi questa eventualità, puoi seguire le procedure descritte in questo articolo.

Assicurazione auto e viaggi all'estero, cosa ricordareAssicurazione auto e viaggi all’estero, cosa ricordare http://bit.ly/1RPNJFR via @6sicuro
Giovanni Bizzaro

Assistente web marketing di 6sicuro, coordino blogger e giornalisti gestendo e pianificando il calendario editoriale. Mi occupo inoltre di strategie sui social network per aziende e privati.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*