Auto e campeggio: gli accessori indispensabili

Auto e campeggio

Sognate una vacanza in campeggio ma siete sprovvisti di camper o roulotte? Nessun problema: ormai si può partire per una vacanza all’avventura senza rinunciare a qualche piccola comodità. Ecco le attrezzature e gli accessori indispensabili per partire preparati.

  • Tenda

Ce n’è per tutti i gusti, dalla versione più spartana a quella con veranda e ambienti interni. Elemento fondamentale per chi parte per il campeggio, va selezionato con cura sulla base delle necessità e delle disponibilità.
Segnaliamo le tende da tetto, inventate in Italia nel 1958, sicuramente più onerose dal punto di vista economico rispetto alle tende da terra, ma con il vantaggio di dormire a due metri dal suolo (basti pensare ai possibili disagi della tenda a terra in caso di pioggia).

  • Zona notte

Una volta scelta la “casa”, bisogna arredarla. Per la notte escludiamo le brandine, occupano troppo spazio, e suggeriamo i materassini. Anche in questo caso la scelta è molto vasta ed è possibile trovare in commercio prodotti di materiale e consistenza diversi, singoli o matrimoniali, da srotolare semplicemente o da gonfiare.
L’altro accessorio per la notte è il sacco a pelo, che è possibile trovare in commercio anche con materassino integrato; si tratta di prodotti un po’ più costosi ma che riducono al minimo lo spazio necessario.

  • Zona giorno

Bisogna pur mangiare! E allora è meglio predisporre una vera e propria check list, altrimenti si rischia di dimenticare qualcosa:

  • tavolino e sedie pieghevoli (il tutto si riduce alle dimensioni di una valigia);
  • frigorifero da viaggio (esistono dei modelli che si alimentano con la batteria della macchina);
  • fornelletto da campeggio;
  • pentole da viaggio (una sorta di matrioska con dentro tutto il necessario);
  • coltellino svizzero (impossibile non averlo);
  • accendigas;
  • bombolette gas di scorta;
  • piatti, posate e bicchieri (quelli da viaggio si richiudono in un contenitore salvaspazio);
  • caffettiera (dove andiamo senza?);
  • tanica per l’acqua.
  • Varie ed eventuali

Per la vita notturna è meglio premunirsi di lampade e torce; utili un paio di bacinelle per piatti, nonchè indumenti e detersivi in formato mignon. Per liberare spazio si consiglia di fare la spesa alimentare sul posto (a meno che non scopriamo che l’unico negozio della zona vende frutta e verdura al prezzo dei gioielli).
C’è un ingrediente che in campeggio non può proprio mancare: l’ordine. Difficile gestire comodamente la propria vacanza se per ogni attività bisogna organizzare una “caccia al tesoro”.

Abbiamo dimenticato qualcosa?

Michela Calculli

Dagli studi professionali tra Milano e Torino al blog personale, passando per un'esperienza televisiva che ha segnato la svolta. Tre grandi passioni: la scrittura, il fisco, la semplicità. Sempre in equilibrio tra famiglia e professione tra comunicazione e aggiornamento fiscale.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*