Acquisto nuova auto: come procedere all’immatricolazione

Acquisto Auto

Acquisto Auto?

Acquistando un nuovo veicolo il proprietario deve attenersi a delle disposizioni in modo da “mettere su strada” correttamente il nuovo acquisto. Operazioni obbligatorie atte a regolarizzare la proprietà del mezzo e la circolazione sul territorio.

Il soggetto che acquista un nuovo veicolo è tenuto ad immatricolarlo nel paese dove ha la residenza permanente, ma di norma non può servirsi di una residenza secondaria per immatricolare il veicolo. Acquistando un veicolo “chiavi in mano”, le pratiche amministrative relative al mezzo saranno a carico del concessionario. Il venditore incaricherà un studio di consulenza automobilistica di fiducia, noto anche come agenzie di pratiche per auto, che provvederà ad immatricolare il mezzo acquistato all’ufficio provinciale della Motorizzazione Civile (UMC) e alla sua iscrizione al Pubblico Registro Automobilistico (PRA).

Documenti da fornire al venditore/concessionario

Il soggetto che acquista il nuovo veicolo, ovvero il proprietario del mezzo, dovrà fornire all’atto dell’acquisto i seguenti documenti:

  • Il numero del codice fiscale
  • Copia del documento d’identità/riconoscimento
  • Dichiarazione sostitutiva di certificazione di residenza dell’acquirente (solo se non ripotata sul documento presentato)
  • Modello NP2D (scaricabilie qui) necessario per redigere l’atto di vendita
  • Modello NP2C (scaricabile qui) necessario per l’iscrizione al PRA con istanza dell’acquirente
  • Dichiarazione di conformità o certificato di conformità europeo con omologazione italiana oppure certificato di conformità europeo accompagnato dalla dichiarazione di immatricolazione riasciato dalla casa costruttrice
  • Modulo TT 2119, valido per richiedere operazioni relative ai veicoli a motori e i loro rimorchi, per la corretta immatricolazione del mezzo
  • Se l’acquirente è una persona giuridica (società, ente, etc.) occorre una dichiarazione sostitutiva resa dal legale rappresentate per attestare la sede della persona giuridica.
    (Fonte ACI)

Questa documentazione verrà gestita dallo studio di consulenza automobilistica che per conto dell’agenzia immatricolerà all’UMC e iscriverà al PRA il mezzo. Essendo in regime di libero mercato, questo servizio avrà un costo variabile da agenzia ad agenzia che andrà sommato alle somme previste dalla legge.

<<TWITTALO>>
Intenzionati ad acquistare un’auto nuova? Ecco quali documenti presentare http://bit.ly/HEDBU6 @6sicuro

Attenzione! Una volta ottenuto il numero di targa, comunicato dagli uffici del venditore o dall’intermediario scelto, per poter ritirare e mettere su strada il veicolo acquistato, il soggetto proprietario dovrà obbligatoriamente stipulare una polizza assicurativa. Il comparatore di 6sicuro.it vi tornerà utile anche in questa occasione.

Francesco Del Franco

Social media specialist, community manager, consumatore di cultura audio-video-testuale. Vede la comunicazione in ogni prodotto, parola, gesto e gli piace osservare e scrivere di quelle accezioni sempre un po’ nascoste.

Commenti Facebook

1 Commento

  1. Avatar
    Wiler ottobre 27, 2015

    Piu che un commento, e una domanda. Da due anni ho un fermo amm. Il debito e enorme non riusciro mai a pagarlo, quando potro riaquistare un’auto?

    Rispondi

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*