Acquisto auto, le promozioni a 24 mesi convengono?

Acquisto Auto Promozioni

Auto: acquisto diretto o promozione per due anni?

C’è un grande dubbio che fa bollire le calcolatrici degli italiani che si apprestano a cambiare l’automobile: conviene di più acquistare l’auto “cash” o con un banale finanziamento oppure aderire alle offerte con cui le case automobilistiche offrono auto per 24 mesi con manutenzioni e assicurazione furto/incendio compresi?
Entrambe le soluzioni dal punto di vista dei costi sembrano molto simili, ma prendiamo un paio di esempi e valutiamo il da farsi.

<<TWITTALO>>
Acquisto auto, le promozioni a 24 mesi convengono? http://bit.ly/19Wk2mb via @6sicuro

La Formula FreeDrive della Nuova Citroen C4 Picasso

Con questa promozione è possibile sottoscrivere un contratto di due anni a rate fisse mensili, al termine delle quali è possibile scegliere se sostituire la propria Citroen con una nuova, corrispondere il rimanente e riscattarla oppure restituirla. I vantaggi per il cliente sono di avere sempre un’auto nuova cambiandola ogni 2/3 anni, pagare una cifra fissa e comprensiva di tutte le manutenzioni e assicurazioni furto, incendio, atti vandalici, grandine e cristalli.
Il finanziamento per una Citroen C4 Picasso 1.6 e-HDi 115 FAP prevede un anticipo di 7.848 euro e 23 rate mensili da 279 euro e una rata finale (se si decide di acquistarla) di 11.584 euro, TAN fisso 3,99% e TAEG 6,04%. A fronte di un prezzo promozionato in caso di permuta o rottamazione di 23.300 euro chiavi in mano. In pratica costa circa 620 euro al mese. (14.265 euro per 23 mensilità)

Drive Pass di Mercedes Classe B 180 BlueEFFICIENCY Executive

La promozione Drive Pass di Mercedes prevede 23 canoni da 249 euro, un anticipo di 4.280 euro, la possibilità di restituzione dopo 2 anni, entro 40.000 km totali percorsi e assicurazione furto e incendio Feel Sure Basic della durata di 24 mesi inclusa nel prezzo. Il riscatto finale è di 13.915 euro. Il prezzo chiavi in mano per chi l’acquista è di 21.862 euro. In questo caso non ho trovato le manutenzioni incluse, quindi immagino siano una spesa extra. Il costo mensile è di 435 euro circa per 23 mesi. (10.007 euro per 23 mensilità)

Conclusioni

Calcolatrice alla mano non cambia moltissimo dal punto di vista economico: un’auto, dopo due anni e 40.000 chilometri, ha dimezzato il suo valore commerciale e comincia la sua discesa verso un’epoca fatta di piccole e grandi manutenzioni. Le offerte a 24 mesi permettono di poter avere una certezza nei costi e di poter avere sempre un mezzo nuovo e perfettamente efficiente a disposizione. Probabilmente la scelta va fatta in base al vostro utilizzo: se siete automobilisti che usano la macchina poco, la parcheggiano sempre al coperto e curando il mezzo come fosse vostro figlio, economicamente è meglio acquistarla e risparmierete. Se invece siete sempre in auto e lasciate il mezzo alle intemperie e nei parcheggi pubblici curando poco la manutenzione è meglio valutare le offerte a due anni.

C’è poi un’aspetto culturale e psicologico che impedisce a molti di scegliere l’alternativa a perdere: per molti viaggiare su un’auto che non ritengono di proprietà infastidisce e impensierisce.
Le case automobilistiche dovrebbero fare un ulteriore sforzo nel proporre le soluzioni a 24 mesi, appena la percezione del risparmio sarà netta nessuno acquisterà più un auto al 100% del loro valore.

Riccardo Scandellari

Informatico, giornalista e consulente marketing per i nuovi media. Si occupa di progetti di Web Marketing per NetPropaganda s.r.l.

Commenti Facebook

1 Commento

  1. Avatar
    salvatore ottobre 27, 2013

    Ma dopo due anni se scelgo di prendere un auto nuova, devo comunque ripagare no? Quindi pagherei circa 10-15 mila euro per avere un auto nuova per due anni? Anche se c’è manutenzione e assicurazione compresi, non mi pare molto conveniente.

    Rispondi

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*