Voglia di un viaggio? Scegli la polizza migliore per l’assicurazione!

polizza viaggio

Quando acquistiamo un viaggio o una vacanza tramite un tour operator, normalmente ci viene sempre offerta la possibilità di attivare la polizza assicurativa prevista nel pacchetto.

Ma quando organizziamo un viaggio per conto nostro, senza appoggiarci a nessuno?
In questo caso, diventa davvero importante scegliere come partire sicuri, tutelandoci dagli inconvenienti più importanti.

A ciascuno il suo viaggio

Senza dubbio, ogni viaggio è diverso e le esigenze sono di volta in volta diverse.

La destinazione può fare la differenza nella scelta di una copertura assicurativa, ma anche altre variabili, come ad esempio se si viaggia da soli oppure con bambini al seguito.
Bisogna considerare anche la frequenza dei viaggi: una o due volte all’anno, oppure di più?

Vediamo come scegliere la migliore protezione, valutando attentamente le offerte per costruire una polizza il più possibile personalizzata e con un costo il più possibile contenuto.

Ma dove vai, se la polizza sanitaria non ce l’hai…

In alcuni Paesi, come Russia e Cuba, l’assicurazione viaggio per le spese sanitarie è obbligatoria: meglio evitare di non vedersi rilasciare il visto oppure essere fermati alla dogana perché privi di un’assicurazione.

In altri Paesi, invece, le spese sanitarie sono davvero esorbitanti: l’assicurazione non è obbligatoria ma è fortemente consigliata.

Una banale visita medica, per citare i gettonati USA, può essere very expensive senza un’assicurazione, perché il sistema sanitario è privato.
Anche solo ingessare un braccio o essere trasportati in ambulanza può arrivare a costare moltissimo.
La polizza viaggio dovrà essere adeguata: non tutti i prodotti assicurativi sono idonei a coprire i viaggi negli Stati Uniti.

I costi della polizza sanitaria variano da Paese a Paese, ma sono in ogni caso contenuti e permettono di fruire del sistema medico sanitario del paese straniero.

Non partire senza!

Assicurazione Viaggio
Come scegliere la migliore assicurazione per i tuoi viaggi http://bit.ly/1JEc1R0 @6sicuro

La migliore delle polizze possibili

Ecco le principali opzioni a cui non rinunciare:

  • Assistenza medica e sanitaria 24 ore su 24, ovunque
  • Malattie, infortuni, spese mediche, ricoveri ospedalieri e, a volte, anche essere riaccompagnati a casa.
    La scelta del massimale per la copertura delle spese dipende dalle offerte delle diverse compagnie assicurative.
    Solitamente, una buona copertura per questo tipo di spese comprendo un massimale di 1.000.000 di euro.
    In che modo? Meglio se è la compagnia a pagare direttamente le spese mediche in loco, ove possibile, senza che tu debba anticipare un euro, e ove questo non sia possibile, è meglio se la compagnia ti offre il rimborso immediato.

    • Annullamento del viaggio
    • I motivi per i quali potresti essere costretto a rinunciare alla tua partenza sono tanti e a volte anche banali.

    • Assicurazione del bagaglio
    • Magari sei un viaggiatore “minimal” e vai in giro per il mondo con il solo bagaglio a mano, che non perdi mai di vista… ma potresti perdere anche quello, o subirne il furto: addio documenti, carta di credito, cellulare.

    • Assistenza legale
    • Probabilmente non ti servirà, ma se l’opzione è prevista senza che il costo della polizza si alzi troppo, meglio servirsene: ti assiste nel tutelare i tuoi interessi in relazione a danni che puoi subire durante il viaggio.

    • Responsabilità civile viaggi

    Potresti, involontariamente, essere tu, o i tuoi figli, a causare danni ad altre persone o ai loro beni nel corso di un viaggio. Meglio valutare attentamente.

    Qual è la compagnia migliore?

    Le compagnie assicurative si sono specializzate al meglio, negli ultimi anni, in fatto di polizze viaggio.

    I costi variano a seconda del servizio offerto: dalle coperture base a quelle più sofisticate.

    Ad esempio, sul sito di CoverWise, società del Gruppo AXA Assistance, si possono scegliere diverse opzioni di copertura, disponibili per le persone residenti e domiciliate in Italia.

    Diverse e specifiche per ogni caso anche le offerte assicurative per i viaggi di Allianz, studiate ad hoc e abbinabili a seconda delle esigenze.

    Non lasciare nulla al caso.
    Confronta le offerte, abbina le tue esigenze e costruisci il tuo preventivo.

    Puoi utilizzare il nostro preventivatore online e ottenere sconti sulla tua polizza viaggio.

    Sei il genere sportivo o tecnologico?

    Le polizze viaggio base o standard non coprono (quasi) mai le attività pericolose che comportano un rischio relativamente elevato.

    Ma tu puoi decidere se estendere la garanzia nel caso in cui intendi praticare sport traumatici o pericolosi, anche a livello amatoriale, durante il tuo viaggio: scalata, arrampicata libera, salto dal trampolino, kite-surfing.

    Sciare è la tua ragione di vita e magari sei un po’ spericolato?
    Dai un’occhiata alla polizza Ski Travel Extended di Allianz: probabilmente è perfetta per te.

    Ti  definiresti un “nomade digitale”?
    Una persona che viaggia, per lavoro o per svago, senza poter fare a meno di avere sempre con se un tablet, una macchina fotografica, un computer portatile?
    Se sì, allora sai quanto sia importante avere una copertura per il tuo “bagaglio tecnologico”.

    Il sito web di World Nomads ha un’assicurazione specifica per viaggiatori indipendenti: Travel Insurance.

    In particolare, è possibile assicurare i propri dispositivi elettronici: iPhone, iPad e fotocamere digitali, utilizzando l’apposito simulatore per il preventivo, che tiene conto di diversi parametri: età e paese d’origine del viaggiatore, destinazione, periodo.

    Partire sicuri

    In buona sostanza: un’assicurazione non adeguata o, addirittura, inesistente, può rovinare la tua vacanza e crearti grattacapi non da poco.
    Non si tratta di essere pessimisti, ma di tutelare al meglio la propria serenità e quella dei propri cari.

    Niente da dichiarare?

    Hai trovato offerte o compagnie assicurative particolarmente vantaggiose in fatto di viaggi?
    Hai beneficiato di alcuni servizi che hai trovato utili, per non dire indispensabili, durante una particolare situazione di viaggio?
    Raccontaci la tua esperienza: la community te ne sarà grata!

Federica Doria

Consulente e docente di social media marketing, blogger, web content freelance. Mi piace leggere, fare fotografie, praticare e insegnare yoga.

Commenti Facebook

5 Commenti

  1. Avatar
    Prati Auro maggio 14, 2015

    Sono un pensionato di anni 71 con compagna di anni 53 e per circa 3/4 mesi sverniamo a Santo Domingo e nell’altro periodo dell’anno frequentiamo per circa 2 mesi l’Ucraina. Non disdegnamo qualche viaggetto breve all’estero. La premessa per chiedere se esiste una assicurazione annuale che copra i grandi eventi riguardanti malattie, infortuni ma soprattutto il viaggio di ritorno sia da vivo che da morto. In pratica non mi interessa la semplice visita medica o il rimborso dei medicinali. Naturalmente anche a costi contenuti. Grazie per la risposta e cordiali saluti

    Rispondi
    • Avatar
      Federica Doria maggio 15, 2015

      Ciao Auro, il costo delle polizze viaggi varia soprattutto a seconda della destinazione, perché le compagnie di assicurazione considerano alcune destinazioni più pericolose di altre e calcolano il premio in base a questo parametro. Sono, poi, molte le garanzie che un assicurato può aggiungere, con conseguente aumento del premio. Tra le possibili coperture, venendo alla tua domanda, molte compagnie, come Allianz e Columbus, includono nel pacchetto anche l’assistenza alla persona: rientro sanitario per malattia, spese di rientro della salma in caso di morte durante il viaggio, il rientro anticipato a causa di eventi catastrofici o calamità naturali. Molte compagnie, poi, prevedono polizze annuali. Dovresti personalizzare la polizza, per te e per la tua compagna, in base alle tue esigenze, estendendo la copertura con le opzioni che desideri se non sono previste nel pacchetto standard e scegliendo l’offerta più vantaggiosa naturalmente 🙂 In ogni caso, puoi selezionare, da qui: http://assicurazioni.6sicuro.it/preventivi/assicurazione-viaggi, l’opzione Multiviaggio/Annuale che è proprio ciò che fa per te. Le polizze annuali, poi, prevedono che l’assicurato possa recarsi in un anno in tanti posti diversi, praticamente in tutto il mondo: cosa che è più vicina alle tue esigenze. In questo caso, dovrai scegliere il massimale per malattie e infortuni, che può essere di 1 milione oppure illimitato, e che influisce sul costo della polizza.

      Rispondi
  2. Avatar
    Bruno luglio 04, 2015

    Federica ho provato a confrontare le varie proposte delle numerose assicurazioni ma dover leggere le innumerevoli pagine delle condizioni assicurative di ognuna mi fa desistere. E’ una jungla e non dicono subito che cosa eslcudono e che cosa comprendono. Io parto da solo con una moto di grossa cilindrata da Ancona in Traghetto per Durazzo Albania, dove resto 12 giorni. Scopro che alcune compagnie se sei con una moto oltre i 150cc non ti coprono gli infortuni e di conseguenza le spese mediche. Trovo dopo un lungo ARRABBATTARMI UNA COMPAGNIA CHE FA AL CASO MIO, sembra, perché comprende anche i viaggi in moto, ma poi quando sto per stipularla mi accorgo che non comprende le moto che siano state immatricolate oltre i 10 anni (io ho un BMW GS Adventure 1150 del 2004, che ancora è una bomba, ma vengo escluso dalla Click assicurazione perché la mia moto ha 11 anni (mi permetteva anche il rimpatrio del mezzo in caso di incidente). Ora sembra che la Cowerwise non escluda il viaggio in moto, ma non ne sono certo, perché non capisco bene tra le righe delle condizioni… C’è la ACE della American Express che non è pubblicizzata molto ma a prezzi e condizioni infine mi sembra la migliore, almeno le condizioni descritte non sembra che ti trattino da farabutto truffatore come quasi tutte le condizioni che ho letto nella AXE ad esempio, ma in parecchie altre. E’ quasi disgustoso dover scoprire leggendo fra le righe che sembra vogliano ingannare proprio te, escludendo le cose più impensabili e aggiungendo franchigie in ogni angolo. Scusami Federica, ma c’è proprio da togliersi la voglia a leggere le condizioni. Tu mi sapresto onestamente indicare una compagnia seria?

    Rispondi
    • Avatar
      Federica Doria luglio 05, 2015

      Ciao Bruno, sono contenta che tu vada in vacanza 🙂 Mi spiace però che tu abbia così tante difficoltà a trovare un’assicurazione viaggio idonea alle tue esigenze. Proverò ad aiutarti contattando l’ufficio assicurativo di 6sicuro, per trovare una soluzione.

      Rispondi

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*