Pneumatici silenziosi Pirelli: la novità al Salone di Parigi

Riduzione dell’inquinamento acustico: è questo l'obiettivo dei nuovi pneumatici silenziosi progettati da Pirelli. Scopriamo come funzionano e cos'hanno di diverso.

pneumatici silenziosi pirelli

La tendenza a una visione ecosostenibile del settore automobilistico trova espressione anche al Salone di Parigi 2016. La sfida non si gioca solo sul piano energetico e delle immissioni di CO2, ma anche sulla riduzione dell’inquinamento acustico.

Sono in mostra all’esposizione parigina alcuni modelli corredati di pneumatici silenziosi Pirelli sviluppati per ribassare il rumore causato durante la marcia e in grado di arrivare addirittura a dimezzare il disturbo. Una buona notizia sia per coloro che occupano l’abitacolo che per chi passeggia per strada.

Pneumatici silenziosi: il progetto Pirelli

La storica società milanese, quinta al mondo per fatturato nel settore degli pneumatici, è considerata uno dei leader per ciò che riguarda i prodotti ad alto contenuto tecnologico. E non si è certo smentita al Salone di Parigi dove ha fatto sfoggio della tecnologia PNCS, ovvero “Pirelli Noise Cancelling System”.

Com’è intuibile, la promessa del prodotto è molto chiara: abbattere il rumore prodotto dagli pneumatici in marcia, migliorando l’esperienza delle persone sia all’interno che all’esterno dell’automobile.

Il PNCS agisce sulle vibrazioni profuse dalla compressione dell’aria a seguito dello schiacciamento della gomma a contatto con il terreno. Attraverso le connessioni e le giunture tra mozzo, sospensioni e sterzo, il ronzio giunge all’abitacolo e al suo esterno. Pirelli ha pensato di attenuare il tremolio nella sua zona d’origine, ricoprendo di schiuma poliuretanica il rivestimento interno dello pneumatico.

Le prestazioni e le caratteristiche del prodotto rimangono invariate ma il rumore può ridursi anche del 50%, per la soddisfazione di tutti.

Pneumatici silenziosi Pirelli: la novità al Salone di ParigiPneumatici silenziosi Pirelli: la novità al Salone di Parigi http://bit.ly/2dJ9a2f via @6sicuro

Pneumatici silenziosi: quali modelli lo montano? 

Al Salone di Parigi 2016 è l’Audi Q5 a montare pneumatici con tecnologia PNCS, ma altri modelli premium della casa tedesca godono delle PNCS P Zero TM come primo equipaggiamento e sono l’Audi RS6 e l’RS7. La tecnologia è infatti frutto della collaborazione tra Audi e Pirelli.

Tuttavia anche la quinta generazione del Land Rover Discovery monta pneumatici che, nella misura di 22 pollici, adottano il sistema PNCS: le Scorpion Verde All Season. Anche in questo caso le prestazioni del SUV e le sensazioni di guida sono perfettamente preservate, a fronte di un netto calo della rumorosità dovuta al rotolamento delle gomme.

Non solo silenziosità per l’equipaggiamento di pneumatici che Pirelli ha esposto sulla nuova Porsche Panamera, ma anche ulteriore sicurezza per auto ad alte prestazioni. Oltre al PNCS, le gomme esibite sulla sportiva tedesca adottano il “Seal Inside”, una tecnologia che consente allo pneumatico di auto-sigillarsi in caso di foratura. La marcia può quindi proseguire e la sostituzione può avvenire in piena sicurezza.

In collaborazione con gli ingegneri Ferrari, Pirelli ha sviluppato inoltre uno pneumatico speciale che sarà il primo equipaggiamento della nuova LaFerrari Aperta. L’ultima fuoriserie del cavallino rampante monterà il modello PZero Corsa Asimmetrico nelle misure 265/30ZR19 all’anteriore e 345/30ZR20 al posteriore.

L’obiettivo in questo caso non è un abbattimento del rumore, ma un aumento dell’impronta a terra per un maggiore grip e una riduzione del sottosterzo.

Giovanni Bizzaro

Assistente web marketing di 6sicuro, coordino blogger e giornalisti gestendo e pianificando il calendario editoriale. Mi occupo inoltre di strategie sui social network per aziende e privati.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*