Prescrizione delle multe: attenzione automobilisti!

Anche le multe hanno una data di scadenza: in caso di contravvenzioni stradali i termini di prescrizione di una sanzione amministrativa sono regolamentati dall'art. 209 del Codice della Strada. Cerchiamo di capirne di più.

prescrizione delle multe

La prescrizione – termine entro il quale il creditore deve richiedere formalmente il pagamento – per una multa è di cinque anni da quando è stata commessa la violazione. Gli atti notificati successivamente, quali verbale e cartella esattoriale, fanno ogni volta decorrere un ulteriore termine di cinque anni. Ma cerchiamo di capire qualcosa in più.

I termini della cartella esattoriale

La cartella esattoriale deve indicare:

  • anno di riferimento del debito;
  • data del ruolo;
  • interessi di mora.

Secondo quanto previsto dal comma 153 dell’art.1 della Finanziaria del 2008, a partire dal 1° gennaio 2008, che

“gli agenti della riscossione non possono svolgere attività finalizzate al recupero di somme, di spettanza comunale, iscritte in ruoli relativi a sanzioni amministrative per violazioni del codice della strada per i quali, alla data dell’acquisizione di cui al comma 7, la cartella di pagamento non era stata notificata entro due anni dalla consegna del ruolo. La messa a ruolo per le infrazioni stradali scatta se il mancato pagamento non avviene entro il termine di 60 giorni successivi dalla consegna della cartella di pagamento.”

In pratica Equitalia deve notificare al trasgressore entro due anni da quando le è stato consegnato il ruolo da parte dell’Ente titolare del credito, pena la nullità della cartella.

La norma quindi non riduce i termini di prescrizione delle multe, ma semplicemente impone al soggetto addetto alla riscossione di notificare la cartella di pagamento entro i due anni dalla ricezione del ruolo. Due anni che vanno conteggiati dal giorno in cui avviene la trasmissione che il Comune realizza con il soggetto prescelto alla riscossione, non dal giorno in cui viene effettuata la violazione o da quello di  notifica della contravvenzione.

I termini fissati della finanziaria del 2008, necessari a sveltire i tempi di riscossione dei crediti,  regolamentano esclusivamente il rapporto tra i Comuni e i concessionari del servizio riscossione. Quindi la prescrizione dei crediti di chi viene multato non subisce nessuno modifica. Semplicemente, la cartella diventa contestabile e su di lei non possono essere fondate azioni per il recupero forzoso del credito (ad esempio pignoramento).

Termine di notifica della multa: come contestare

Come sappiamo, per essere in regola la multa deve esserti notificata entro 90 giorni dalla data dell’infrazione contestata. Un ritardo e la multa diventa contestabile, davanti al Giudice di Pace (entro 30 giorni) o davanti al Prefetto (entro 60 giorni). Per snellire le interminabili code in Prefettura, il Ministero dell’Interno ha attivato un servizio online totalmente gratuito tramite utilizzo della PEC (posta elettronica certificata) per fare ricorso avverso una multa. Sarà quindi sufficiente per avviare una contestazione avere un indirizzo di Pec personale e una connessione internet.

60 giorni dalla notifica è il termine per far ricorso avverso una multa al prefetto del luogo in cui è avvenuta la presunta infrazione tramite Pec. É necessario sottoscrivere l’email digitalmente tramite firma autenticata. Qualora lo si reputasse utile è possibile allegare prove/documenti che attestino le proprie ragioni. Infine, va allegato il testo integrale della multa (o una sua scansione) e va specificato nel testo dell’email che l’utilizzo della pec è un diritto stabilito dal D.lgs 82/2005, secondo quanto specificato dalla Circolare del Ministero dell’Interno n° 17666/2014.

Posso fare ricorso se ho già pagato la multa?

La risposta è sì, ma solo nel caso in cui siano due o più i soggetti obbligati a pagare la sanzione e solo uno di essi abbia provveduto al pagamento in misura ridotta.

[…] È quel che accade, ad esempio, quando il conducente del veicolo sia diverso dal proprietario: in questo caso, infatti, la violazione è contestata sia al conducente che al proprietario che sono entrambi obbligati a pagare la sanzione. La Corte costituzionale ha stabilito che nel caso in cui il proprietario del veicolo paghi la sanzione in misura ridotta, il conducente possa comunque proporre ricorso contro il verbale […].

L’avvocato penalista del foro di Bologna Andrea Iurato sottolinea infatti che è, di fatto, possibile presentare ricorso al Giudice di pace o al prefetto ma è condizione necessaria che:

  • non si tratti di una violazione di natura penale e
  • il pagamento sia stato effettuato dal proprietario del veicolo.

In questi casi il conducente può contestare la sanzione e pagarla in forma ridotta (30% di sconto dall’importo della multa originaria). La Corte costituzionale non si è ancora espressa nel caso in cui sia il proprietario a fare ricorso e che il pagamento sia stato effettuato dal conducente, ma desumiamo che possa essere accolto. Questo perché, qualora ci fossero conseguenze non positive dal verbale, il proprietario del veicolo ne sarebbe responsabile (ad esempio il riconoscimento della propria responsabilità civile nel caso in cui sia avvenuto un sinistro stradale e il conseguente aumento del premio assicurativo).

Come contestare una multa

La prescrizione non annulla automaticamente né la multa né la cartella esattoriale conseguente: occorre impugnarla nei termini per far valere l’illegittimità del credito. La cartella fondata su multa prescritta va impugnata entro 30 giorni dal ricevimento, davanti al Giudice di Pace. 

Anche questo ufficio, come il Prefetto, ha attivato un sistema di pre deposito on line, che abbrevi i tempi di attesa. Se vuoi sapere come contestare una multa trovi ecco la nostra guida.

Prescrizione delle multe? Capiamoci qualcosa di più>

Un altro chiarimento va fatto riguardo all’interruzione della prescrizione. Con il termine prescrizione si indica il periodo massimo entro il quale deve essere formalmente richiesto, dal Comune o da chi per esso, il pagamento. Quindi, ogni volta che il pagamento dei crediti viene richiesto formalmente il termine di prescrizione ricomincia a decorrere.

Questa interruzione avviene quando al debitore (il soggetto che dovrà pagare la multa) viene notificata una cartella esattoriale o una richiesta di pagamento, inviata tramite raccomandata a/r, che interrompe il termine di prescrizione della sanzione. Se non la si contesta o se non si paga, il passo successivo può essere un fermo amministrativo, anche questo da attivare entro un massimo di 5 anni dalla cartella o da altra diffida. In alternativa o successivamente al fermo può scattare anche il pignoramento, che diventa però illegittimo se attivato a più di una anno dalla notifica della cartella.

Prescrizione delle multe: attenzione automobilisti! Prescrizione delle multe: attenzione automobilisti! http://bit.ly/1dprYL8 via @6sicuro

Tecnologia e multe

La tecnologia migliora la vita ed evita di farci prendere “multe salate”. Dal terzo trimestre 2015, su alcune vetture di una rinomata casa automobilistica, è disponibile un nuovo dispositivo: l’Intelligent Speed Limite. Si tratta di un sistema in grado di riconoscere, in tempo reale, i segnali stradali e conseguentemente adattare la velocità di crociera in base ai limiti vigenti (cartelli verticali e dati contenuti su mappe stradali)

Il dispositivo, a differenza di molti già in commercio, non effettua una brusca frenata per ridurre la velocità ma provvede ad abbassare la velocità del veicolo in maniera graduale, mantenendo inalterata la sicurezza stradale.

La tecnologia può essere anche un alleato delle forze dell’ordine e aiutare a contrastare i fenomeni di infrazione al Codice della Strada. Il già conosciuto sistema Street Control, utilizzato per sanzionare le auto posteggiate in doppia fila, come confermato dal Ministero dei trasporti può essere utilizzato anche per sanzionare eccessi di velocità ed altre infrazioni.

Sempre da quest’ultimo arriva l’ok per lo “Scout speed“, un sistema che consente di verificare le infrazioni in real time direttamente dall’auto della Polizia locale. Come? I vigili, restando comodamente seduti in auto, potranno inquadrare il veicolo in sosta o in movimento durante l’illecito, e decifrare la targa.

Difficile per l’automobilista colto “in fallo” contestare la sanzione, anche perché il Ministero ha già certificato il meccanismo come regolare. Paiono superate tutte le perplessità legate alla privacy poiché lo strumento è programmato per oscurare i volti dei soggetti presenti nell’abitacolo e dei passanti inquadrati per caso.

Salvatore Russo

Responsabile Marketing di 6sicuro dal 2011, ideatore del blog e coordinatore generale dell’intera squadra di blogger e giornalisti che scrivono per 6sicuro. Mi occupo di Digital Marketing Strategy, Consulenza Aziendale e Formazione dal 1998. Ho partecipato alla progettazione, sviluppo e gestione di importanti portali e piattaforme di e-commerce italiani.

Commenti Facebook

112 Commenti

  1. Avatar
    Giorgio novembre 20, 2013

    Mi pare di capire da quanto letto che non esiste la prescrizione se l’atto viene notificato ed entro i termini rinnovato di biennio in biennio..?

    Saluti
    G.

    Rispondi
    • Avatar
      marta agosto 17, 2016

      Io ho preso una multa nel 2013 e l ho pagata il mese scorso ora mi viene fuori una lettera da Alfano che dice di pagare 2500€ a testa io e l’altra persona! E possibile? E poi per di più hanno sbagliato il mio nome cosa posso fare?

      Rispondi
  2. Avatar
    eleonora410 dicembre 06, 2013

    non è così , una volta interrotto il periodo di prescrizione , o paghi e di solito in cartella , o ti mettono le ganasce , o ti sequestrano il mezzo . prova , caro Giorgio , a pensare all’inps ed allo stato , se fosse così non incasserebbero più nemmeno un centesimo . tieni presente che passati 60 giorni dall’avviso bonario , lo stato emette cartella ,mentre l’inps se entro 60 gg non presenti domanda di rateazione e paghi la prima rata , viene emessa cartella . per le sanzioni ammin istrative , fa fede il codice della strada. se non contesti ti conviene pagare .

    Rispondi
  3. Avatar
    aurora dicembre 06, 2013

    vorrei sapere, se è possibile, se devo pagare una multa presa il 20 agosto 2013 (con l’autovelox)per eccesso di velocità e recapitatami attraverso raccomandata il 03/12/2013.
    grazie per l’attenzione.
    d.s.
    a.

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo dicembre 09, 2013

      Ciao Aurora,
      devi pagarla…

      Rispondi
      • Avatar
        pasquale ottobre 02, 2015

        non va pagata, decorrenza termini perentori

        Rispondi
      • Avatar
        Giorgio ottobre 28, 2015

        se la persona che prende una multa perché in divieto di sosta ed auto senza assicurazione, non ha la possibilità di pagare la multa neanche rateizzando, a cosa va incontro non avendo niente da pignorare?
        Ci passano i parenti esempio i figli. Grazie dell attenzione e del consiglio

        Rispondi
  4. Avatar
    davide dicembre 17, 2013

    ho ricevuto oggi (17/12/2013)un avviso di riscossione da Equitalia relativo a due multe prese il 16/02/2008 delle quali non ho mai ricevuto alcuna notifica. L’iscrizione a ruolo da parte del comune è del 24/09/2012.
    Devo pagare, c’è qualche prescrizione intervenuta o è possibile contestare almeno la mancata notifica?

    grazie in anticipo

    Rispondi
  5. Avatar
    davide dicembre 17, 2013

    correggo, gli uffici del comune che ha emesso l’iscrizione a ruolo mi dice che era una unica multa da 143€ ma che non sanno assolutamente perchè l’iscrizione a ruolo sia di 534€!! (297€ contrav.cod.strada + 237,60€ contrav.cod.strada.mag)

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo dicembre 17, 2013

      Ciao Davide,
      da quello che scrivi ti conviene fare ricorso, credo ci siano gli estremi per non pagarla.

      Rispondi
  6. Avatar
    Maria gennaio 06, 2014

    Equitativa mi ha notificato una cartella esattoriale lo scorso dicembre per una infrazione al codice della strada il 02/06/2007. Il verbale di accertamento non l’ho ricevuto, ma probabile notificato all’indirizzo della mia vecchia residenza. Nel libretto macchina e nella patente avevo già’ il nuovo indirizzò. Inoltre la cartella specifica che il ruolo e’ stato emesso nel 2009, esecutivo il 16/03/2009. Ma non è’ caduto in prescrizione in quanto mi hanno notificato la cartella solo ora senza nessun precedente avviso? …mi pare che Equitalia sia tenuta a notificare la cartella entro i due anni dal ruolo. Grazie per la risposta

    Rispondi
  7. Avatar
    Nicola gennaio 10, 2014

    Avrei bisogno di una informazione..ho ricevuto una multa da me pagata oltre il termine dei 60 giorni dalla data di avvenuta notificazione e ovviamente mi è arrivata una nuova comunicazione con un ulteriore importo da pagare, per aver versato la somma oltre il tempo massimo consentito. Il mio dubbio è: c’è un tempo massimo entro il quale l’Ente è tenuto a notificarmi tale avviso per il pagamento delle somme aggiuntive, rispetto a quando è stato pagato il primo importo?? Grazie.

    Rispondi
  8. Avatar
    franze emanuela gennaio 20, 2014

    buongiorno, ho ricevuto dalla GEc un’ ingiunzione di pagamento in data 13/2/2013 di una multa presa il 05/09/2008 notificata il 02/12/2008 ( da quello che c’è scritto ma non ricordo alcuna notifica), devo pagarla o è in prescrizione?
    grazie

    Rispondi
  9. Avatar
    massimiliano febbraio 03, 2014

    non pago il bollo dal 2009 come posso fare per mettermi in regola?

    Rispondi
  10. Avatar
    Venturelli Cristian febbraio 08, 2014

    Buon giorno,ho una domanda da esporle.ho da poco chiesto ad equitativa la mia posizione fiscale e risulta a mio carico una multa da parte del mio comune risalente All anno 1998 di euro 700 circa ed una del l’anno 1996 di euro 800 circa prese entrambe con autovelox non contestate per impossibilità di accertamento sul posto.Non ricevo cartelle esattoriali al riguardo da più di 6-7 anni.Cosa devo fare ?pagarle o fare ricorso o lasciarle li? Grazie

    Rispondi
  11. Avatar
    Davide febbraio 13, 2014

    ho ricevuto a casa solo oggi una multa per autovelox dalla Francia (auto a noleggio) relativa ad agosto. La multa mi è stata recapitata con raccomandata. Non dovrebbe essere andata in prescrizione? Cosa succede se non la pago?

    Rispondi
  12. Avatar
    Pasquale febbraio 19, 2014

    Ciao Davide anche io ho avuto dalla Francia per autovelox una multa (auto a noleggio) recapitata in questi giorni e relativi ad agosto (4 per la precisione) 2013. Ti sei informato sulle conseguenze?

    Rispondi
  13. Avatar
    andrea nunziata febbraio 22, 2014

    Oggetto: contravvenzione al codice della strada.
    Violazione 10/2008 – notifica verbale 1/2009 – iscrizione a ruolo 2010 – sollecito 9/2011 – comunicazione avvio procedure esecutive 31.10.2013=.
    Se l’agente per la riscossione ha notificato entro i due anni dall’iscrizione a ruolo è chiaro che ricomincia a decorrere il termine della prescrizione di 5 anni. Ma ricomincia a decorrere di nuovo anche il termine di anni due (finanziaria 2008) fissato All’Agente della riscossione per lo svolgimento delle attività finalizzate al recupero delle somme? Mi spiego: se sono passati più di due anni dall’iscrizione a ruolo ed Equitalia è stata inattiva per più di 2 anni, il suo diritto a recuperare le somme si è prescritto? Ringrazio

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo febbraio 24, 2014

      Ciao Andrea,
      nel tuo caso credo che la cartella di pagamento ti sia stata notificata entro i due anni dalla consegna a ruolo, quindi va pagata.

      Rispondi
  14. Avatar
    laura marzo 18, 2014

    a giugno del 2013 ho ricevuto un sollecito di pagamento di Equitalia per una cartella relativa a una multa automobilistica che mi era stata fatta nel 2004 (revisione scaduta dell’auto).
    Questa multa non è stata pagata e l’11 aprile del 2008 è stata notificata la relativa cartella di Equitalia. Anche questa non è stata pagata (probabilmente è stata smarrita o dimenticata tra le tante cose da pagare). Da allora (11 aprile 2008) mai più nulla, fino al sollecito del giugno scorso. Ora quello che vorrei capire è:
    – la cartella è ancora da pagare o è andata in prescrizione, visto che dall’11 aprile 2008 al giorno in cui è arrivato il sollecito (datato 28 giugno 2013 e arrivato con posta semplice non raccomandata) sono passati più di 5 anni?
    Leggendo qua e là mi pare di aver capito che per la prescrizione la cartella segua il destino del tributo cui si riferisce. Quindi, se con la cartella per esempio si chiede il pagamento di Irpef o Iva, che si prescrivono in 10 anni, anche la cartella si prescriverà in 10 anni, mentre se la cartella chiede il pagamento di una multa auto, i suoi tempi di prescrizione sono gli stessi delle multe auto, cioè appunto 5 anni.
    – potrebbe esserci stato un vizio di notifica della cartella, visto che questa è stata formalmente notificata solo a me (che guidavo la macchina quando mi è stata fatta la multa), e non anche a mio padre, che era il proprietario della macchina e quindi forse il responsabile della sua mancata revisione?
    Se la cartella non fosse da pagare, cosa dovrei fare per evitare che Equitalia vada avanti? Rivolgermi alla Prefettura per chiedere lo sgravio della multa? O fare un ricorso al giudice di pace?
    Cordiali saluti.

    Rispondi
  15. Avatar
    Diego maggio 01, 2014

    ciao, il anno scorso sono andato in Francia e ho beccato un verbale per divieto di sosta, pero fino adesso non la ho pagata, ma io voglio tornarci questo estate, la mia domanda è cosa succede si mi fermano?, loro sono attrezzati con la strumentazione necessarie per rissalire alle vecchie multe; Grazie!!!!!!!!!!

    Rispondi
    • Avatar
      nelly Pussetto agosto 19, 2016

      Vivo in Argentina e poco tempo fa ho ricevuto una multa stradale per una infrazione fatta in Italia , devo pagarla?

      Rispondi
  16. Avatar
    anna maggio 09, 2014

    Non riesco a trovare una risposta. Help me!!!!!!!
    Ho ancora cartelle esattoriali le cui ultime notifiche o avvisi risalgono al 2004 fino al 2007 (multe e tassa smaltimento rifiuti).
    Dopo non mi è arrivato alcun altro avviso relativo a quelle stesse multe o tasse.
    E’ possibile che mi arrivino ancora solleciti?
    Posso chiedere l’annullamento di queste cartelle? Per lo meno mi diminuisce il debito nei confronti di Equitalia e appena possibile rateizzo il resto.
    Grazie

    Rispondi
  17. Avatar
    mary maggio 15, 2014

    Ad agosto2013 ho preso una multa ..mi e’ arrivata a casa con iltermine di pagamento entro 60gg. Dimenticandola non viene pagata…mi arriva un altro avviso dandomi ancora 60 gGG per pagare …che succede se non riesco a pagare? Arriverà la cartella da equitalia? Grazie

    Rispondi
  18. Avatar
    carlo amicone maggio 29, 2014

    buona sera avvocato,volevo porre alla vostra attenzione il mio caso.
    nel 25 marzo 2013 sono stato fermato dalla polizìa municìpale in prossimita’ dì un semaforo,contestandomi il fatto
    di essere passato(secondo loro con il rosso.
    mì fecero la multa ed io la contestai al momento della notificazione stessa.
    dopo 14 mesi mi e’arrivata una busta bianca della posta prioritaria senza timbri,contenente un bollettino postale di 326.00 euro da pagare entro 10 giorni,con in piu’la minaccia di pignoramento del mezzo e di spese aggiuntive.,.vorrei sapere se posso fare qualche cosa o se sono costretto a pagarla,la ringrazzio anticipatamente per la sua cortese attenzione,cordiali saluti

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo giugno 03, 2014

      Ciao Carlo,
      se ti riferisci a me: io non sono un avvocato e nemmeno un esperto in materia, le informazioni presenti in questo post sono le uniche in mio possesso e facilmente reperibili online.

      Rispondi
  19. Avatar
    Antolini Eda luglio 03, 2014

    Buongiorno ho ricevuto un avviso di pagamento da Abaco per 2 contravvenziini stradali del 2004 e 2006 , complessivamente di una sorte di 110,00 euro e oggi divenute 1700,00 . Non si riesce a parlare con resoonsabili Abaco se non con una impiegata che dice solo di dover risquotere anche ratealmente anche 50 euro mensili. Che devo fare ? Grazie

    Rispondi
  20. Avatar
    trifone gasparro luglio 16, 2014

    Verbale del 18/12/2007 di euro 260,69 (250 sanzioned+10,69) notificato il 28/01/2008 per art.126 bis C 2 CDS

    FACCIO OPPOSIZIONE ALLA SANZIONE al GIUDICE DI PACE che con sentenza del 10/11/2008 respinge l’eccezione avanzata e conferma la multa. Nulla per le spese.
    In data 13 luglio c.a. mi perviene cartella di pagamento emessa dall’Equitalia per euro 906,60 (tributi 5010 e 5011) su ruolo 09/10/2013 !!. preciso che dopo la sentenza non ho mai ricevuto alcun sollecito di pagamento nè lettera pre-ruolo. RITENETE CI SONO I TERMINI PER UNA PRESCRIZIONE E/O RIDUZIONE DEL PAGAMENTO??

    Rispondi
  21. Avatar
    trapani bruna settembre 24, 2014

    23/09/2014 mi arrica cartella esattoriale per due multe del 2000 notificate in data 20/08/2004 a distanza di dieci anni arriva questa cartella esattoriale come posso difendermi visto la lungaggine dei tempi?, mi chiedono 398 euro di interessi dal 2004 ad oggi e’ normale.aspetto tua risposta grazie

    Rispondi
  22. Avatar
    Alessandra novembre 20, 2014

    Buongiorno, il mio compagno nel 2007 ha preso una multa per un sorpasso. Multa da lui pagata. 2 giorni fa è arrivata una lettera da equitalia dove ci viene detto che la multa non risulta pagata nonostante i due solleciti inviati nel 2009 e nel 2011, ma da lui mai ricevuti.
    Purtroppo, a seguito di due traslochi non trova la ricevuta di pagamento della multa e non sa come dimostrarlo, dato che era stata pagata in contanti.
    E’ normale che anche questa comunicazione di equitalia non sia arrivata per raccomandata ma con posta “normale”?

    Rispondi
  23. Avatar
    fernando novembre 24, 2014

    ho preso una multa da autovelox il 10/4/2012 e stata notificata il24/10/12 devo pagarla? e poi il verbale era 173.50 euro poi oggi il 24/10/2014 e arrivato un ingiunzione di pagamento di 495 euro cosa devo fare?

    Rispondi
  24. Avatar
    Emanuele novembre 25, 2014

    Salve
    Il giorno 23 novembre 2014 ho ricevuto una cartella equitalia nella quale c erano delle multe prese nell anno 2006/2007 e la data di notifica è 14 dicembre 2012. Vorrei sapere se vanno in prescrizone e comunque a mè non è mai arrivata notifica anche perché il portiere del mio stabile ritira la posta anche se non ha nessuna autorizzazione scritta.

    Rispondi
  25. Avatar
    Nunzio De Noia dicembre 13, 2014

    Buon giorno ho ricevuto una multa sulle triscie dell’autobus sulperimetro del mercato oortofrutticolo, ma quanto ho parghegiato erano le 4 di notte con le strisce scolorate la pallina decentrata e il palo della luce avanti alla pallina e con tutto il perimetro parcheggiato da altre auto coprendo del tutto le strisce, auto che erano lì per una discoteca proprio difronte al mercato mettendo a rischio tutta la gente un brilla con i mezzi che entravano e uscino. Io ho fatto un ricorso prematuro cioè sul preavviso, quel ricorso e nullo? E nom avendo la residenza nel luogo dove ho ricevuto la multa possono notificarla o spedirla al domicilio?

    Rispondi
  26. Avatar
    Angelo dicembre 14, 2014

    Salve,
    Ho ricevuto da equitalia i primi di novembre un avviso di pagamento x una multa presa nel gennaio del 2009 in seguito al ritiro della patente…nn ho mai ricevuto nulla e mi sembra strano che nn sia mai arrivata una cartella esattoriale..ci sono secondo voi gli estremi x contestarla?

    Rispondi
  27. Avatar
    domenico dicembre 18, 2014

    nel 2006 ho fatto un incidente stradale ma ero sprovvisto di garanzia assicurativa provedono il risarcimento. ma nel 2009 mi arriva la raccomandata rr di risarcire l importo.nel 2014 il tribunale ……..mi prepara la somma da pagare. mi domando ma dopo 5 anni il verbale non va in prescrizione

    Rispondi
  28. Avatar
    lionello gennaio 05, 2015

    la prescrizione di una multa deve essere fatta solo dal creditore , equitalia esige per conto terzi ma non è il creditore,

    Rispondi
  29. Avatar
    Elisabetta gennaio 08, 2015

    Buonasera, ho appena letto l’articolo concernente la prescrizione del bollo, il 05.01.2015 ho pagato bollo del 2011 a questo punto ritenuto in prescrizione, si può chiedere rimborso? l’ACI non dovrebbe essere a conoscenza di tali normative? e in caso negativo vince sempre il disonesto? in questo momento difficile riuscire a pagare gli arretrati non è facile e poi ci si scontra con la prescrizione e guarda caso di qualcosa che hai appena pagato.
    attendo cortesd risposta grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo gennaio 09, 2015

      Ciao Elisabetta,
      tieni conto, che dalle informazioni da me recuperate, fa fede non la data di consegna della cartella a te, ma alle poste, quindi probabilmente nel tuo caso è stato fatto prima del 31/12/2014.

      Rispondi
  30. Avatar
    giancarlo gennaio 13, 2015

    Ho ricevuto un avviso di accertamento per tassa automobilistica con rr in data uff. Postale 13.01.15, e con data sull’atto 15.12.2014, relativa al periodo gennaio 2011 dicembre 2011. Ci sono i termini della prescrizione ? Non solo, nella pagina riepilogativa della tassa +interessi + sanzioni viene riportato l’importo totale di 177,23 euro ripetuto nei tre quadrimestri, e cioe : gen\apr 2011, mag/ago 2011, sett/dic 2011. Poi viene riportato altro periodo sempre gen/dic 2011 per importo totale di euro 520,68. Quindi in ragione di cio ci sono i vizi formali di notifica ?? E quindi si puo contestare ??
    Ringrazio per la risposta . Giancarlo

    Rispondi
  31. Avatar
    cristina febbraio 21, 2015

    salve
    ho preso 2 multe a milano nel 2012 quali in termine giusto contestato al prefetto – nn ho ricevuto nessuna risposta allora pensato che li hanno prescritte invece ci sono in equitalia su internet
    cosa posso fare posso continuare contestare? non dovrei avere una risposta ?
    chi sa qualcosa?

    Rispondi
  32. Avatar
    Giorgio febbraio 26, 2015

    Buongiorno. Ho appena ricevuto da Equitalia una comunicazione per la definizione agevolata di debiti derivanti a infrazioni del codice della strada, in cui risulta che sono debitore per infrazioni del codice della strada accertate fino al 31 dicembre 2004! Da 4 anni ho traslocato da Milano per venire ad abitare in provincia di Bergamo. Mi chiedo e le chiedo: Queste multe non sono andate in prescrizione già da molto tempo? Non ricordo se abbia ricevuto una o più cartelle esattoriali entro gli ultimi 5 anni. Magari sono arrivate al vecchio indirizzo, ma io non le ho ricevute. Devo pagare questa cartella oppure non è assolutamente il caso di farlo? Grazie e cordiali saluti.

    Rispondi
  33. Avatar
    Mauro Macchione maggio 05, 2015

    Salve ieri mi è arrivato x posta semplice, un invito a pagare una multa presa nel novembre 2011, che io ho già pagato regolarmente (per certo) , causa ultimo trasloco però non trovo più ciotolino come posso fare??
    Dai 34€ iniziali ora ne vogliono 110.
    Spero mi rispondiate.
    Mauro

    Rispondi
  34. Avatar
    renato maggio 23, 2015

    Salve sono stato in Svizzera dove ho preso qualche multa con l’autovelox (fotoclic) ma non mi è arrivato ancora nulla. Se mi arrivano o nel caso non mi arrivasse nulla, tornando in Svizzera dovrò pagarle?

    Rispondi
  35. Avatar
    anna giugno 05, 2015

    Buongiorno,
    mia figlia disoccupata da sempre e sempre in possesso della E02 aggiornata, si è vista intimare dal recupero crediti dell’ASL il pagamento di una visita fatta nella data coperta dall’esenzione con la dicitura: ha fornito autocertificazione e superava il reddito consentito. Lei è a carico mio dipendente con stipendio di 1300 euro insieme al fratello disoccupato anche lui. La E02 esibita NON è un’autocertificazione. Giusto?

    Rispondi
  36. Avatar
    marco giugno 22, 2015

    salve.
    i bolli auto hanno prescrizione a tre anni
    tre anni e 4 mesi con sentenza di cassazione.
    il problema è che per un ricorso per bollo auto non si va dal giudice di pace o prefettura ma al tribunale provinciale
    quindi per un bollo non ne vale la pena in quanto si ha bisogno di un legale.

    Rispondi
  37. Avatar
    Vito luglio 01, 2015

    Salve, il mese di ottobre ho preso una multa x divieto di sosta all’aeroporto di Lamezia terme di 78€ da me regolarmente pagata , oggi mi è arrivata un’altra dello stesso verbale ma la somma e di €258,00 dicendomi che non ho comunicato il nome del conducente , cosa devo fare, grazie

    Rispondi
  38. Avatar
    cristiana luglio 02, 2015

    buonasera, ho ritirato direttamente dallo sportello equitalia una cartella esattoriale con multe prese nel 1998… ma esiste ancora la prescrizione per scadenza termini?

    Rispondi
  39. Avatar
    Gino luglio 03, 2015

    buongiorno…..in data 01.07.2015 mi viene notificata una cartella esattoriale di euro 950 per varie contravvenzioni al c.d.s tramite autovelox ..sulla cartella sta scritto: contravvenzione accertata in data 02.02.2010 e notificate in data 25.05.2010 da allora non ho ricevuto nessun atto…le multe hanno una prescrizione di 5 anni???? se si la cartella mi è stata notificata dopo i 5 anni esattamente 5 anni e 36 giorni (01.07.2015)…posso fare ricorso per inetrvenuta prescrizione……a chi preesentarla?? grazie per l’intervento..!!

    Rispondi
    • Avatar
      andrea marzo 02, 2016

      le multe sono di competenza del giudice di pace

      Rispondi
  40. Avatar
    valeria luglio 03, 2015

    Ho ricevuto da Equitalia una cartella con una serie di pagamenti bollo auto del 2008 e del 2011 e una contravvenzione del 2010.
    L’importo è di circa 600 euro.
    Immagino di dover pagare tutto, e per questo vorrei sapere se è possibile rateizzare l’importo.
    Grazie
    Valeria

    Rispondi
  41. Avatar
    massimo luglio 07, 2015

    salve il 01/02/2014 ho preso un verbale pagato il 07/02/2014 con il 30% di sconto…dopo 17 mesi mi arriva una notifica chiedendomi di pagare 219 euro perche’ ho pagato il sesto giorno e quindi dovevo pagare l’importo intero.ora la mia domanda e’ devo pagarla?e dopo 17 mesi non dovrebbe essere andata in prescrizione?
    in attesa buona giornata

    Rispondi
  42. Avatar
    Mimma settembre 01, 2015

    Dal Comune di Milano ho ricevuto ingiunzione di pagamento di € 334,00 per 3 multe che loro dicono essere state notificate il 05/06/2012 – 09/07/2012 – 16/07/2012 e che ho pagato tutte il 24/01/2013. Quindi oltre i 60 gg. CHE SENSO AVREBBE PAGARE LE MULTE OLTRE I 60 GG SENZA ALCUN SOLLECITO? O LE PAGHI O NON LE PAGHI!!! Probabilmente la posta me le ha notificate in date successive a quelle di loro riferimento (che sono quelle della loro notifica alla posta) Per fare ricorso devo fare una ricerca presso il mio ufficio postale. CHE GIRO DEL FUMO ABERRANTE! Non sanno più cosa inventare pur di spillarti 400 euro su multe che hai già pagato 3 anni fa!!! Che posso fare? Come denunciare questo sorpruso??????

    Rispondi
  43. Avatar
    Franco settembre 01, 2015

    Buongiorno Salvatore.
    A fine agosto ho evidenziato un caso del tutto particolare e forse unico nel suo genere e per il quale Le ho chiesto una possibile soluzione. Infatti sto sbattendo la testa a destra e a sinistra senza trovare alcun interlocutore. Trattandosi di Amministrazioni pubbliche,Comuni – Prefettura-Tribunale, sembra che le pendenze debitorie si estinguano con la “dipartita” dell’interessato.
    Le sarò molto grato di una gentile risposta.
    con stima
    cordiali saluti — Franco

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo settembre 03, 2015

      Ciao Franco,
      scusami ma dovresti ripetere il quesito perché non lo trovo

      Rispondi
      • Avatar
        Franco settembre 07, 2015

        TIZIO non rispetta il CDS e altro. Accumula multe per migliaia di €. Malato nulla-tenente mai potrà
        pagare. Io propongo un concordato liberatorio al 20%. A chi posso rivolgermi per essere ascoltato?
        (Giudice d.p. no, vigili no). CORDIALI SALUTI

        Rispondi
        • Avatar
          Sara Bolzani novembre 10, 2015

          Buonasera Franco,
          non mi pare ci sia un modo certo per fare la proposta di cui parli, che comunque le controparti non sono tenute ad accettare. Può esserci trattativa, con eventuale rateizzazione, con Equitalia, se e quando le pendenze diventeranno oggetto di cartelle esattoriali. Oppure puoi tentare di discuterne direttamente con l’Ente creditore, cioè con ogni Ente titolare del credito (ad esempio Comune per le multe ed eventuali tassazioni, Inps, ecc.).

          Rispondi
  44. Avatar
    Mario ottobre 08, 2015

    Buon pomeriggio. Mi è stata recapitata da equitalia una comunicazione preliminare all’avvio delle procedure esecutive e cautelari di una somma pari a 101,96 euro.
    Si tratterebbe, uso il condizionale, di una multa emessa nel 2009 e detta loro, non pagata, che ammontava a €.76,00.
    Nel dettaglio del debito, mi indicano numero della cartella e la data di notifica 22/10/2014.
    Ma io questa comunicazione l’ho ricevuto soltanto la settimana scorsa.
    Ora vi chiedo, equitalia è fuori tempo massimo, e quindi posso anche non pagare questa somma, oppure debbo per forza? Vi ringrazio.

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani novembre 10, 2015

      Salve Mario,
      il dettaglio del debito si riferisce alla notifica della precedente cartella. Verifica a questo punto che davvero non ti sia mai stata notificata, ricordando che il mancato ritiro della relativa raccomandata non vale a rendere inefficace la trasmissione dell’atto. Se la notifica della precedente cartella manca del tutto, la procedura diventa contestabile. Verifica sull’avviso i mezzi di impugnazione oppure rivolgiti a chi può offrirti assistenza legale, per essere certo di effettuare una contestazione efficace.

      Rispondi
  45. Avatar
    Giuliano ottobre 10, 2015

    il 10/10/2015 ho ricevuto un avviso di riscossione da Equitalia relativo ad una multa presa il 05/07/2010 della quale non ho mai ricevuto alcuna notifica. L’iscrizione a ruolo da parte del comune è del 03/02/2015.
    Devo pagare o è caduta in prescrizione e quindi posso contestarla?
    Grazie in anticipo

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani novembre 10, 2015

      Salve Giuliano,
      se davvero non è mai stata notificata la multa, la cartella diventa contestabile. Da verificare scrupolosamente che la notifica manchi del tutto e che ciò non sia dipeso dal fatto che non sei andato a ritirare la relativa raccomandata, perché in questo caso la notifica è valida. Se la data di presunta notifica della multa non emerge dalla cartella, un accesso agli sportelli Equitalia potrebbe bastare a scoprire quando ritengono ti sia stata mandata.

      Rispondi
  46. Avatar
    Valerio ottobre 28, 2015

    buongiorno Salvatore
    ho ricevuto da equitalia un cartella esattoriale richiendo il pagamento di bollo auto regione lombardia del 2005 e per una contranvvezione del 2008
    data lettera equitalia è del 11/09/2015 ricevuta raccomandata il 02/10/2015, le notifiche delle cartelle sono:
    per il bollo 05/01/2011
    per la multa 21/04/2010

    volevo chiedere visto che la multa ha preescrizione di 5 anni e per ilbollo auto di 3 anni se non erro, e una è del 2005 e l’altra del 2008, posso fare ricorso ad equitalia mandando raccomandata dicendo che per legge sono già in prescrizione e non mi è dovuto nessun pagamento?
    ringrazio in anticipo per la collaborazione
    saluti

    Rispondi
  47. Avatar
    Sara Bolzani novembre 10, 2015

    Salve Valerio. Da quello che riferisci il diritto alla riscossione parrebbe effettivamente prescritto, anche se non mi è chiaro quante cartelle ti sono state notificate. In particolare per la multa, la prima notifica sarebbe tempestiva. In ogni caso, nella cartella di Equitalia dovresti trovare le indicazioni per chiedere l’annullamento mediante dichiarazione, che però va resa secondo precise modalità. La cartella potrebbe riportare anche le indicazioni per chiedere l’annullamento in autotutela mediante raccomandata, che però non sospende i termini per impugnare. L’impugnazione vera e propria della cartella può essere fatta solo davanti all’ente competente e con un atto specifico. Anche in questo caso, tutto è specificato nella cartella stessa, segui scrupolosamente quanto riportato per non incorrere in decadenze, oppure, ancora meglio, rivolgiti ad un avvocato o ad un associazione che possa fornirti assistenza legale.

    Rispondi
  48. Avatar
    franco novembre 20, 2015

    Salve le vorrei porre questo problema,mi e’ arrivata una cartella di equitalia dove mi chiede il pagamento di una multa del 2006 notificatami nel 2007 e se non pago entro 30 giorni ce’ il fermo della macchina,ora vorrei capire una cosa,ma la multa non dovrebbe essere andata in prescrizione e come mai se lo fosse equitalia mi chiede lo stesso di pagarla e per di piu’ entro 30 giorni che poi ho scoperto che contano anche i festivi,come se uno nei festivi possa risolvere la cosa,quindi alla fine hai 22 giorni di tempo e in 22 giorni non riesci a fare nulla visto la lentezza della nostra burocrazia? Grazie.

    Rispondi
  49. Avatar
    Sara Bolzani novembre 24, 2015

    Buongiorno Franco,
    da quanto riferisci credo che tu abbia ricevuto un preavviso di fermo, per cui è probabile che, a parte la notifica della multa, prima ti sia stata anche notificata un’altra cartella. Se sei sicuro di non aver mai ricevuto altro dal 2007, evidentemente si tratta di un atto sbagliato (gli errori capitano anche ad Equitalia) e puoi impugnarlo entro i termini, secondo le indicazioni che trovi in fondo al preavviso, oppure puoi tentare la richiesta di annullamento in autotutela, con una raccomandata all’Ufficio competente di Equitalia. In quest’ultimo caso, però, la raccomandata non interrompe il termine di trenta giorni, ragione per cui se Equitalia non ti risponde entro la scadenza avrai perso l’opportunità di fare l’impugnazione giudiziale.

    Rispondi
  50. Avatar
    Carmelo dicembre 14, 2015

    Il 14 dicembre 2015 ho ricevuto una multa di € 6,75 per una infrazione (pedaggio non pagato) risalente al 18 settembre 2010. Ma dopo 5 anni non è prescritta?

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani dicembre 29, 2015

      Ciao Carmelo,
      hai ricevuto forse una cartella per una multa non pagata? In tal caso, per capire se è prescritta o meno, devi verificare se ti fu notificato il verbale originario, se la notifica fu fatta per tempo con i termini allora vigenti e se tu l’hai ricevuta. Facci sapere.

      Rispondi
  51. Avatar
    fabio dicembre 18, 2015

    ho preso una multa per eccesso di velocità nel mag.2010 notificata a luglio 2010 , ho fatto ricorso al prefetto e dopo la sentenza (nei termini di tempo )è stato rigettato il ricorso . mi è arrivato un sollecito di pagamento dal comune nel 2012 e gli risposto che non avevo ricevuto il rigetto di ricorso, loro me lo hanno detto e io ho verificato che avevo perso il ricorso, da tutto questo sono passati più di 5 anni e arriva ora nov.2015 la cartella esattoriale , ma non sono scaduti i termini ? o devo pagare ?

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani dicembre 29, 2015

      Ciao Fabio,
      devi verificare se il Prefetto a suo tempo di notificò il rigetto o se diede delle disposizioni in merito durante l’udienza. La mancanza di un simile provvedimento ti potrebbe consentire una contestazione, per il resto se c’è stato un atto del Comune nel 2012 (bisognerebbe vedere di che tipo) e poi la cartella nel 2015, è possibile non siano decorsi i 5 anni previsti, che sono stati interrotti prima,

      Rispondi
  52. Avatar
    Mario bollattino gennaio 03, 2016

    Ho ricevuto in data 23.06.15 da equitalia una notifica di una multa inflittami dai vigili urbani di Roma in data 29.04.2010 (mai ricevuta) e iscritta a ruolo in data 10.07.2014. Secondo voi è regolare e dovrò pagare o non è nei tempi? Grazie e distinti saluti.

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani marzo 02, 2016

      Ciao Mario,
      la notifica della cartella rispetto alla data di iscrizione al ruolo sembra nei termini. Resterebbe da verificare se la multa ti sia mai stata effettivamente notificata. C’è però il problema che i termini per impugnare o contestare la cartella sono ampiamente scaduti. Puoi provare comunque a contestare per raccomandata, ma tale tipo di comunicazione non vale a fermare Equitalia, che nel frattempo può mettere in atto tutte le misure esecutive o cautelari che ritiene.

      Rispondi
  53. Avatar
    ADRIANA BOARETTO gennaio 07, 2016

    Ho ricevuto in data 04/01/2016 Ingiunzione di pagamento ad un verbale del 2012 per “mancanza di esposizione dispositivo di controllo. Tagliando di sosta pagato”.
    Infatti non ho versato il pagamento del parcheggio, in quanto avevo esposto il tagliando disabili, che secondo il codice stradale ti dice che se non trovi parcheggio nei disabili, puoi parcheggiare nelle righe blu. Io questo ho fatto, senza sapere che nel Comune di Lodi, quando non trovi parcheggio nei disabili, devi comunque pagare il massimo e poi puoi parcheggiare tutto il giorno con il tagliando dei disabili.
    Ad oggi non ho mai versato la contravvenzione perchè ritenuta ingiusta, ma Vi chiedo, posso oggi ricorrere al verbale di ingiunzione (multa del 2012 €.39,00 oggi €. 148,00).
    Se sì, è possibile inoltre far valere il discorso che per il parcheggio, essendo la somma massima pagabile è 2 euro, non mi possono richiedere 39,00, ecc……ecc…
    Grazie anticipatamente

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani marzo 02, 2016

      Buongiorno Adriana,
      la multa non è prescritta. Riguardo agli importi, se corrispondono a quanto previsto dai relativi articoli di legge (che dovresti trovare citati nel verbale), sono corretti ed un’eventuale contestazione per sproporzione della somma sarebbe difficilmente accoglibile.

      Rispondi
  54. Avatar
    GIULIO ARMIENTO gennaio 25, 2016

    oggetto: esposizione tagliando assicurazione abrogato il 19.10.15
    domanda:
    è possibile pagare una sanzione notificatami in data 08/11/15 circa l’oggetto – con la prevista sanzione maggiorata – solo per non aver esibito al Comando dei Vigili il tagliando dell’Assicurazione?

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani marzo 02, 2016

      Ciao Giulio,
      la mancata esibizione a quando risale? Quali erano le circostanze per cui ti è stata richiesta l’esibizione?

      Rispondi
  55. Avatar
    Tiziana Zoppo febbraio 01, 2016

    Salve
    Equitalia continua a richiedermi il pagamento di alcune multe del 2003 scritte a ruolo nel 2007 e notificate nel 2009. Multe di cui non sono a conoscenza. Devo per forza pagare?
    Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani marzo 02, 2016

      Ciao Tiziana,
      bisognerebbe verificare se effettivamente non ti sono state notificate, presso l’ente che le ha emesse. Non pagare non è, in ogni caso, sufficiente, l’eventuale erroneità della Cartella ti dà diritto a contestarla. Senza una contestazione Equitalia continuerà nelle proprie attività di recupero del credito.

      Rispondi
  56. Avatar
    daniela febbraio 02, 2016

    Buongiorno, ho ricevuto una notifica di pagamento ( comprensivo di mora) a gennaio 2016, per una multa in merito ad un divieto di sosta presa a gennaio 2013.
    devo pagarla?
    grazie
    daniela

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani marzo 02, 2016

      Ciao Daniela,
      la multa non è prescritta (occorrono 5 anni). Se quella che ti è arrivata a gennaio è una cartella, devi verificare in quale data la multa è stata iscritta a ruolo. Da questa data non devono essere passati più di due anni rispetto al momento della notifica della cartella. Buona giornata.

      Rispondi
  57. Avatar
    salvatore marzo 04, 2016

    salve ,nel2011 ho preso un verbale a castelvolturno (CE) che non è stato mai notificato.Dopo l’arrivo della cartella esattoriale faccio ricorso al giudice di pace che lo rigetta nel 2013, da allora non mi è mai arrivata una comunicazione di pagamento dall’ente creditore cioè il comune
    come posso fare per ricorrere? oppure se la sanzione adesso è prescrittaautomaticamente

    Rispondi
  58. Avatar
    Massimo marzo 09, 2016

    Buongiorno,
    volevo una informazione:
    oggi mi hanno notificato una multa dalla Francia per eccesso dfi velocità: limite 70km velocità del veicolo 92km;

    L’infrazione è stata registrata il 16/07/2015 e il verbale ha data 09/02/2016 sono più di 210 giorni…

    La mia domanda è: non è andata in prescrizione?

    Grazie
    Massimo

    Rispondi
  59. Avatar
    Carmine marzo 11, 2016

    Buon giorno cosa succede se non si paga la multa entro 60 giorni…trascorsi molti di piu….raddoppia o si paga solo qualche mora ?? Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro marzo 15, 2016

      Ciao Carmine,
      più aspetti a pagarla più aumenta la mora.

      Rispondi
  60. Avatar
    Filippo marzo 14, 2016

    Salve a tutti gli incasinati come me per una o più multe..vorrei aver aiuto xkè ho una situazione un po complicata..allora ho preso una multa Nellagosto 2013 da autovelox fisso.io sono partito x l’estero il 31 ottobre 2013 e non era stato recapitato nulla..poi a detta di mia sorella son arrivati più notifiche di giacenza alla posta a mio nome..ma verso dicembre credo la settimana scorsa è arrivata la lettera di equitalia a mio nome(che di equo ha ben poco) ed io sono ancora allestero e nessuno ha mai ritirato nulla.secondo voi sono nella merda se non la pago(non ho neanche il conto più in italia..) devo delegare mia sorella e farla pagare o ho possibilità di scamparla?ps ho scritto alla polizia provinciale del luogo dove presi la multa una mail che chiedevo istruzioni x come comportarmi da cui mai ho ricevuto una risposta.per favore aiutatemi non ci dormo sopra sta cosa..

    Rispondi
  61. Avatar
    Eros marzo 18, 2016

    Salve, ho ricevuto un avviso di intimazione, un preavviso di fermo amministrativo, per due multe risalenti al 2004, sono passati 12 anni, precedentemente non mi erano mai state notificate.
    Ad oggi sono 900€ erano 250…
    Posso procedere ad un ricorso per annullamento?
    Grazie

    Rispondi
  62. Avatar
    Valentina marzo 25, 2016

    Salve,aiuto perché non so cosa devo fare.Questa mattina ho ricevuto una busta da parte dell Equitalia,con 2 multe da pagare dall 2003 di cui non ho mai ricevuto nessun avviso fino adesso.Non sapevo nemmeno che avevo delle multe non pagate.È possibile che dopo 13anni,senza nessun avviso in tutto questo tempo, devo pagare 800€(totale)?Io nel 2003 non avevo nemmeno la patente.Avevo una moto a mio nome,che guidava il mio compagno. Grazie.Consiglio?

    Rispondi
  63. Avatar
    Daniele marzo 31, 2016

    Buongiorno, cerco di essere sintetico, vorrei sapere se, per decorrenza dei termini di notifica, devo pagare o meno un pv (processo verbale in francese o verbale di contravvenzione cosi come lo leggo tradotto in italiano sui documenti speditemi). Infrazione: superamento dei limiti di velocità di non oltre 20 km/h (prevista da art. r. 413-14 c.d.s. Francese e sanzionata da art. r. 413-14 c.2 sempre c.d.s. Francese); velocità rilevata 86 km/h; velocità massima consentita 70 km/h; velocità considerata 81 km/h. Data 30/08/2015, ora 17,32, località RN94, PK/PR 124+0403, direzione Gap verso Briançon, comune Saint Clement sur Durance – c.a.p. 05600. Vorrei anche chiedere se esiste una distanza limite ed una conformità di dislocazione entro la quale il rilevatore di velocità (autovelox per noi e radar per loro) deve essere posto rispetto al cartello di avviso di presenza dello stesso, essendo molto distante quest’ultimo dal misuratore e cioé almeno 2 km! Grazie se avrete la pazienza di darmi l’informazione ma anche se nò ovviamente. Cordiali Saluti Daniele

    Rispondi
  64. Avatar
    patrizio simili aprile 12, 2016

    Buongiorno,
    Vorrei sapere se esiste prescrizione per le notifiche di multe prese in Francia.
    Ho ricevuto 3 verbali per eccesso di velocita entro il limite dei 40km/h rilevata il 5/09/2015 e notificata il 10/04/2016 (215 gg)
    In caso di mancato pagamento verranno addebitate nella cartella esattoriale, tutto cio e legale, si puo contestare?
    Grazie per la risposta

    Rispondi
  65. Avatar
    Giovanni Lambiase aprile 18, 2016

    buongiorno nel novembre 2010 ho avuto una multa per occupazione erronea di spazio disabili, 150 euro + 5 punti di penalizzazione sulla patente, comminata da una pattuglia della Gdf, che purtroppo dimenticai di pagare e ho ritrovato solo pochi giorni fa in un cassetto. Come mi devo regolare? (Mi hanno consigliato di andare subito a pagarla per evitare il raddoppio). Grazie

    Rispondi
  66. Avatar
    Fulvio aprile 20, 2016

    Ho ricevuto una contravvenzione per eccesso di velocità in Francia poche settimane fa, notificatami con posta ordinaria e con preavvertimento, in difetto di pagamento, di trasformszione della stessa in cartella esattoriale francese. Posso non pagarla? Rischio? Grazie

    Rispondi
  67. Avatar
    bruno aprile 28, 2016

    Buongiorno, il 23/09/2015, sono stato fermato dai vigili a capodichino (aereoporto) mi hanno fermato perchè a detta loro ero al cell. cosa non vera,avevo il telefono in mano ma senza utilizzarlo, il punto in questione è che non ho firmato il verbale e non ho chiesto copia, ad oggi (28/04/2016, 8 mesi dopo) non ho ricevuto nessuna notifica presso il mio domicilio, chiedo se è prescritta in quanto sono trascorsi oltre 90 giorni e se ho fatto male a non chiedere copia del verbale … sarei veramente grato nel ricevere risposta … grazie e cordiali saluti …. Bruno

    Rispondi
    • Avatar
      Vincenzo maggio 22, 2016

      hai fatto bene a non firmare e a non chiedere copia, trascorsi 90 giorni la multa è ormai nulla ma, stai attento che alcuni usano lo stratagemma della notifica fittizia e o la compiuta giacenza e poi la multa te la trovi sulla cartella esattoriale. Se ciò avviene puoi fare ricorso al GDP e chiedere che venga esibita la documentazione in originale e la eventuale notifica per compiuta giacenza sigillata.

      Rispondi
  68. Avatar
    alessandra maggio 18, 2016

    salve mi chiamo Alessandra ho preso una multa a settembre 2012 di 39 euro per non aver messo il tagliando del parcheggio , mi arriva di pagare a casa con bollettino 53 euro il 15/11/2012 la devo pagare dopo 60 giorni. io la pago il 15/01/2013. dopo 4 anni cioè maggio 2016 mi arriva la mora della multa xchè i giorni sono 61 di euro 40. volevo sapere la scadenza di termine di prescrizione della multa sono 5 anni o 3 anni

    Rispondi
  69. Avatar
    Simona maggio 22, 2016

    l’ultima cartella ricevuta da Equitalia risale a più di 4 anni fa. Chiedendo la rendicontazione avevo più di 4.000,00 euro da pagare. L’altra settimana sono andata da Equitalia ed ho pagato 1500,00 euro con gli importi addirittura scontati. Ho richiesto nuovamente la rendicontazione ed ora sono totalmente pulita. Per me è un mistero mava bene così, non vipare?

    Rispondi
  70. Avatar
    riccardo giugno 04, 2016

    Salve avrei un domanda da porre su una multa che devo pagare del valore di 2400 euro…. 4 anni fa ho venduto un motorino ad un ragazzo non italiano che doveva aspettare la cittadinanza, egli mi disse che appena gli sarebbe arrivata mi avrebbe contattato per il passaggio. Dopo 3 anni, senza più sentirlo e questa persona impossibile da rintracciare in quanto avesse sempre il cellulare spento, mi chiamano i carabinieri perché avevano fermato il motorino con a bordo questo ragazzo senza documenti, senza assicurazione e con una targa non sua in quanto io alla vendita del motorino mi ero tenuto targa e libretto. Le multe per non aver avuto l’assicurazione e la patente le ha pagate tutte questa persona mentre la multa per aver viaggiato con una targa falsa mi è stato detto che mi sarebbe arrivata dopo un po di tempo. Oggi mi è arrivata e la somma è bella alta, sul verbale c’è scritto che sono obbligato in solido quindi se questa persona non dovesse pagare a questo punto dovrei pagare tutto io… La mia domanda è se faccio ricorso da un giudice di pace c’è la possibilità di far pagare tutto a lui e togliermi da obbligato in solido visto che l’infrazione di cambiare targa l’ha commessa questa persona? grazie

    Rispondi
  71. Avatar
    Elena giugno 09, 2016

    Cartella esattoriale di 20.000,00 tra cui multe datate 2010 penso ormai siano in andate in prescrizione ,cosa devo fare??
    Mi rispondete con la mail grazie.

    Rispondi
  72. Avatar
    caradonna vincenzo giugno 11, 2016

    equitalia mi chiede di pagare delle multe del 2003 e del 2005 preciso che io non ho mai ricevuto nessun avviso di pagamento ne tantomeno ricordo in che occasione, come devo regolarmi grazie

    Rispondi
  73. Avatar
    Gian giugno 19, 2016

    Sono cittadino Canadese di origine Italiana. Tre anni fa ho preso una multa per circolare in centro storico co vettura a noleggio.
    Non visto cartelli e seguivo altre autovetture probabilmente co permesso.. Non pagata la multa. La prossima settimana vengo ancora in Italia per vacanze ad affittato macchina a noleggio. Posso avere problemi al rientroalla dogana o con il rent?

    Rispondi
  74. Avatar
    Giada giugno 23, 2016

    Buongiorno.
    Nel marzo 2011ho preso una multa di quasi 800 euro in piu sequestro ora mi serve il motorino e sono passati 5 anni senza che mi arrivassero avvisi cartelle ecc..il libretto originale lo ho io e il motorino pure cosa posso fare per rimetterlo in circolo?? Grazie mille

    Rispondi
  75. Avatar
    Stefano luglio 09, 2016

    Ci sono due tipi di pignoramento che fa equitalia:quello amministrativo e il pignoramento dinanzi al tribunale
    Ultimamente l’agenzia della riscossione sta mandando intimazioni di pagamento e l’atto di pignoramento nello stesso momento senza aspettare la scadenza dell’intimazione che viene prima
    Questo comporta un maggior aggravio di spese per il cittadino per il procedimento davanti al tribunale ma sopratutto l’iter non lo prevede!
    Queste incongruenze vengono a nostro favore facendo presente la contestazione del credito si sospende la cartella per qualsiasi azione in corso(fermo amministrativo,ipoteca o pignoramenti)per poi annullare definitivamente la cartella per vizi(ed il
    debito sottostante)

    Rispondi
  76. Avatar
    Angelo Cucurullo settembre 21, 2016

    Giorni fa mi è arrivata una “comunicazione preliminare” da parta della Riscossione Sicilia SpA relativa ad una contravvenzione del codice della strada del 2006, contravvenzione mai notificatami. Successivamente è stata emessa cartella esattoriale notificata il 14-11-2009 di cui io non ho mai ricevuto notifica.- Da un controllo presso i VV.UU. ho scoperto che la multa si riferiva ad una autovettura che avevo venduto tramite atto notarile nel 2003.- Cosa posso fare per non incorrere in ulteriori seccature? Debbo cestinare tutto? Grazie per la cortese risposta.-

    Rispondi
  77. Avatar
    antonio ottobre 31, 2016

    Ho pagato una multa della macchina del 2003lEquitalia posso richiedere il rimborso delle tasse multa di 178 euro portata 800 euro il 25 luglio 2016 pagata

    Rispondi
  78. Avatar
    arcangelo cipolloni novembre 16, 2016

    Mi è arrivata nei giorni scorsi una comunicazione Equitalia con la quale non risulta versato l’importo di euro 122,85 complessivo, relative a:

    1) cartella notificata in data 21/05/2015 per contravvenzioni al CdS L. 689/81 per infrazioni commesse nel 2013 ente creditore Comune di Viterbo,
    2) cartella notificata in data 23/07/2015 per contravvenzioni al CdS L. 689/81 per infrazioni commesse nel 2012 ente creditore Roma Capitale Dip.to risorse economiche.
    Chiedo di conoscere se la richiesta di pagamento è legittima o incaso contrario le azioni da avviare.
    Ringrazio e porgo cordiali saluti.

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro novembre 22, 2016

      Ciao,
      La richiesta di pagamento è legittima e rientra nelle tempistiche.

      Rispondi
  79. Avatar
    maria novembre 30, 2016

    ho preso una multa nel 2013 ed è stata pagata (euro 91.00 circa) con un mese circa di ritardo, ora mi arriva da pagare dopo 3 anni 150,00 euro, vorrei sapere se devo pagare
    grazie!

    Rispondi
  80. Avatar
    Lucia febbraio 08, 2017

    Ho pagato una multa in Svizzera di 500€Dopo un mese mi e arrivato da pagare 190€ .Dopo due mesi mi è arrivato un bollettino da pagare 290 €.Devo pagare ancora o faccio ricorso.Io non tornerò più in Svizzera.

    Rispondi
  81. Avatar
    Alexandru B marzo 13, 2017

    Salve nel 2015 ho 106 multe fatte in 26 giorni tutte perche sono andato sulla corsia per mezzi di trasporti publicii con il motociclo
    La prima notifica e arrivata dopo 2 mesi e mezzo .Devo pagare 20.000 euro di multe.
    Sono disperato solutione soluzione suicidarmi.

    Rispondi
  82. Avatar
    carla marzo 15, 2017

    mio ex ha preso una multa dicembre 2010 senza assicurazione senza patente poi una multe 1000 euro più fermo amministrativo e questa lo pagata poi ho dovuto pagare anche la polizza assicurazione per ritirare la mia macchina poi 2013 mi hanno notificato equitalia multa 1750 non dovro pagare sempre io cosa posso fare grazie

    Rispondi
  83. Avatar
    Gurzo ioan giugno 11, 2017

    o ricevuto da Equitalia il 09.06.2017,,una notifica per pagare una multa ,,per violazione di codice stradale fatta il 16.10.2007,,, ,,ma nu e prescritta questa multa ?

    Rispondi
  84. Avatar
    Salvatore luglio 05, 2017

    SALVA.Luglio 4.2017
    Salve .Oggi 4 luglio .2017 si e presentata un funzionario del comune dicendomi che ho una multa in sospeso del anno 2006 ,non so neanche che multa è, mi anno dato solo il numero del verbale ,senza l’infrazione che ho fatto .devo pagarla? dopo 11 anni?

    Rispondi
  85. Avatar
    Emiliano luglio 11, 2017

    Ciao Salvatore,

    ho bisogno del tuo aiuto spero possa rispondermi : )

    Dettagli multa:
    Data: Verbale 29/10/10
    Data Notifica: 07/03/11
    Data Notifica Ingiunzione: 11/07/2012
    Se non ricordo male avevo una macchina a noleggio

    Settimana scorsa ricevo mail e telefonata di un agenzia riscossione crediti che mi intima di pagare, modi pesanti al limite della denuncia, Poi ricevo SMS che mi ricorda di dover pagare.

    Oggi 10/07/2017 a 5 anni della data notifica ingiunzione mi richiama questa agenzia, alla quale dico che io non pago importi richiesti via telefono o mail non certificata tanto meno sms. Non ho ricevuto a parte le notifiche di cui sopra, altre comunicazioni ufficiali o cartelle esattoriali.

    Che devo fare?

    Ti ringrazio per un tuo gentile riscontro.

    Ciao

    Emiliano

    Rispondi
  86. Avatar
    Cosimo settembre 28, 2017

    Salve, nel 1999 ho lasciato in permuta una motocicletta in una concessionaria a Brindisi, che a sua volta ha scambiato con altra concessionaria di sala consilina, nel 2004 mi viene notificato un verbale da equitalia inerente alla stessa motocicletta lasciata in permuta, detto verbale è di Sala Consilina, ho preso la notifica e l’ho portata al concessionario che mi ha risposto che provvedeva.
    Successivamente dopo 13 anni in data 28/settembra 2017 mi è arrivata da equitalia una raccomandata A/R con sanzioni mora e tutto il resto,cosa devo fare?

    Rispondi
  87. Avatar
    seriogino ottobre 22, 2017

    la prefettura vanta da me una somma pari 0,74 centesimi praticamente hanno detto che non ho pagato il totale della molta che poi mi e stata recapitata dopo 5 anni quindi gia presrcitta adesso ricorrero alla corte europea

    Rispondi

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*