Mercato auto: il motore diesel resta favorito

Nel mercato automobilistico italiano il motore diesel è ancora il preferito, come confermato da una recente ricerca di Autoscout24.

motore diesel

La realtà è questa: in Italia (ed in Europa) comanda il motore diesel e nessun concorrente riesce ad intaccare questo dominio assoluto come dimostrano i gusti e le scelte dell’automobilista medio che continua a preferire la motorizzazione a gasolio rispetto alle diverse proposte delle case automobilistiche.

Il motore diesel: la concorrenza non intacca il mercato italiano

C’è da dire che i diversi produttori non stanno certo con le mani in mano, ma continuano a proporre un’offerta sempre più strutturata ed articolata che parte dai piccoli motori benzina particolarmente parchi nei consumi fino ad arrivare all’impiego di tecnologia ibrida.

Nonostante le immatricolazioni delle autovetture con motorizzazioni differenti, sopratutto quelle ibride ed elettriche, siano in costante aumento, il motore diesel rimane sempre il re indiscusso del mercato europeo, anche in Italia dove il costo del carburante è tra i più alti in Europa.

I dati del motore diesel in Italia ed Europa

A conferma di questa tendenza che non accenna ad invertire la rotta arriva la ricerca condotta da Autoscout24 che, forte dei suoi 2 milioni e mezzo di inserzioni, ha registrato nell’ultimo anno un aumento del 10,25% legato alle autovetture diesel contro il 4,38% di quelle a benzina.

Questo trend trova riscontro nei dati pubblicati dalla UNRAE (Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri) che attraverso una nota ufficiale conferma la tendenza: da gennaio a settembre le immatricolazioni dei veicoli diesel hanno rappresentato il 56,9% del totale contro il 33,1% delle auto a benzina, in aumento di un punto e mezzo percentuale rispetto all’anno precedente.

Ma il dominio dei motori diesel in Italia conferma una situazione che anche in Europa non è differente, il Financial Times infatti in un recente articolo conferma che negli stati dell’Unione Europea le motorizzazioni a gasolio contano più del 50% del totale.

E nel resto del mondo? La situazione è totalmente diversa, anzi, completamente a sfavore del motore diesel, basti pensare che quest’ultimo in paesi come Stati Uniti e Giappone rappresenta circa l’1% del parco auto circolante.

Mercato auto: il motore diesel resta favoritoMercato auto: il motore diesel resta favorito http://bit.ly/2gDQaEI via @6sicuro

Motori diesel: le preferite

Stando ai dati della ricerca di Autoscout24 le preferenze sono tutte a vantaggio delle tedesche, la prevalenza delle vetture made in Germany è decisamente netta rispetto alle altre case produttrici. Al primo posto troviamo la BMW che comanda la classifica delle autovetture con motore diesel preferite in Italia nonostante nell’intervallo gennaio-ottobre abbia fatto registrare un calo del 2,8% di ricerche rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Seconda, con un importante 6% di aumento nelle ricerche, è la Volkswagen Golf regina quasi indiscussa del suo segmento che precede di poco l’Audi A4 anch’essa con segno positivo dato il confortante 3,72% di incremento rispetto al 2015.

Indipendentemente dai volumi di ricerca, la tendenza è chiara, nonostante la continua lotta sui carburanti alternativi messa in pratica dai diversi produttori, il motore diesel è stato ed è ancora il dominatore assoluto del mercato automobilistico in Italia ed in Europa.

Raffaele Landolfi

Consulente informatico, Social Media Manager e Copywriter. Supporto aziende nel loro rapporto con il Web e nel tempo libero scrivo di web marketing e supereroi sul mio blog.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*