Programmi per pulire Android: le 3 migliori applicazioni

Usare lo smartphone giorno dopo giorno crea dei file inutili che rallentano il telefono: scopri i più efficaci programmi per pulire Android, da usare per ritrovare le performance di un tempo.

programmi per pulire android

Se usi uno smartphone Android sai già di cosa sto parlando: lentezza, lag, tempi di attesa infiniti… Eppure avevi soltanto aperto Facebook per dare un’occhiata veloce alla timeline prima di metterti a lavoro!

Android continua a tenere botta contro gli altri competitor principali, Apple in primis, grazie anche alla sua massiccia diffusione su dispositivi di svariati brand – consolidati o emergenti – del settore, offrendo la possibilità di avere uno smartphone a costi più contenuti rispetto a quelli di Cupertino, pur mantenendo però un certo grado di versatilità.

Con uno smartphone Android in tasca, infatti, puoi davvero fare di tutto, ma è proprio questa sua natura “aperta” a creare qualche grattacapo agli utenti amanti del robottino verde. La frammentazione, infatti, è un problema che da sempre affligge le diverse versioni del sistema operativo dell’androide e, il naturale utilizzo quotidiano dello smartphone, crea ulteriori rallentamenti a causa della sovrapproduzione di file non sempre necessari.

Perché si creano così tanti file?

Prima di scendere nello specifico e di capire cosa c’è bisogno di ripulire nel sistema operativo mobile più amato dai nerd, cerchiamo di comprendere i motivi per cui viene prodotto questo materiale che crea così tanti problemi ai nostri smartphone.

Ogni volta che prendiamo il cellulare e decidiamo di lanciare un’app per navigare su internet, gestire la posta elettronica, controllare i risultati delle partite della squadra preferita, il sistema crea alcuni file che memorizzano ciò che stiamo facendo e le nostre preferenze, per far sì che la prossima volta che utilizzeremo la stessa applicazione la sua fluidità sia maggiore.

Pur riducendo i tempi di caricamento di ogni singola app, però, succede che per ogni programma lanciato su Android vengano creati file “inutili”, o comunque a lungo andare davvero ingombranti.

Questi file finiscono col divorare le risorse dello smartphone, rallentando tutto il sistema operativo: per questo motivo è bene effettuare delle operazioni dette di pulizia, per liberare spazio in memoria e dare più ossigeno al povero Android.

Cosa va “pulito” nel sistema operativo

Quando senti dire che qualcuno deve pulire Android, vuol dire che ha bisogno di cancellare i file di cui sopra, ma non temere, nessun dato o informazione sensibile sarà maltrattata durante le ordinarie operazioni di pulizia. A questo punto ti starai chiedendo: cosa c’è bisogno di eliminare in Android?

Alcune cosette come:

  • I file della cache;
  • I file inutili;
  • Tutto ciò che intasa le risorse della memoria RAM.

In soldoni, per pulire Android non devi fare altro che liberare lo spazio della memoria per ottenere un telefono sensibilmente più reattivo e veloce.
In particolare, la cache è una sorta di contenitore digitale che immagazzina i file prodotti all’apertura di un’applicazione, i quali possono essere utili per far sì che il telefono reagisca in modo più veloce al prossimo utilizzo. Invece, i file inutili sono quelli che vanno a soffocare la memoria a lungo andare, come ad esempio i file temporanei, di cui puoi fare benissimo a meno.

Infine, tutto ciò che può assorbire molte risorse nello smartphone va abbattuto: oltre al classico consiglio di disinstallare le applicazioni inutili che non ti servono, posso suggerirti di installarne invece una tra le seguenti, che si occuperà di pulire Android al posto tuo.

Prima di cominciare è bene sapere che questo tipo di programmi, in genere, non elimina impostazioni né dati personali , ma è sempre bene stare attenti a ciò che si sta per eliminare, leggendo i dettagli di ogni elemento selezionato, così da essere sicuri di non avere problemi.

I programmi per pulire Android

Se dai un’occhiata al Play Store, noterai un’infinità di prograkmi per pulire Android più o meno efficaci, dove alcuni sapranno davvero dare una mano a mantenere l’ordine all’interno del sistema operativo del tuo smartphone, mentre altre sono soltanto uno specchietto per le allodole, che ti spingeranno ad installare altri prodotti degli stessi autori.

Ho raccolto i 3 programmi per pulire Android più efficaci del momento, che fanno quello che promettono senza creare danni, né aggiungere robaccia inutile nel tuo smartphone!

  1. CCleaner
  2. Power Clean
  3. SD Maid
Programmi per pulire Android: le 3 migliori applicazioniProgrammi per pulire Android: le 3 migliori applicazioni http://bit.ly/2qUIt1l via @6sicuro

CCleaner per Android

ccleaner

fonte: play.google.com

Come non menzionare il campione di pulizie che ha già fatto strage di cuori negli utenti di Windows, con un programma per PC in grado di ripulire il sistema dai file inutili, ma anche di riparare il registro, e di disinstallare correttamente i programmi in disuso.

Richiesta per anni a gran voce dagli androidiani, CCleaner approda su Android e in grande stile: con una sola app per pulire Android potrai non solo cancellare i file inutili che rallentano lo smartphone, ma anche migliorarne le prestazioni grazie allo spazio recuperato.

L’applicazione è molto intuitiva, dopo averla installata non dovrai che lanciarla e premere il pulsante Analizza, attendere la scansione del dispositivo, e infine selezionare ciò che preferisci eliminare.

Potrai scegliere tra la pulizia della cache, l’eliminazione di file nelle cartelle del Download o in quella dei file ricevuti tramite bluetooth, oppure la pulizia della cache delle miniature di Maps, di WhatsApp, o ancora il registro delle chiamate, o magari gli SMS.

Power Clean

power clean

fonte: play.google.com

Un altro programma per pulire Android molto efficace ed acclamata nel Play Store è Power Clean, che grazie alla sua azione, permette di:

  • Pulire Android;
  • Bloccare le applicazioni che scaricano velocemente la batteria;
  • Monitorarne l’autonomia;
  • Potenziare la memoria chiudendo le app non necessarie.

Insomma, Power Clean si lancia alla ricerca delle ottimizzazioni da effettuare sul tuo dispositivo e in un colpo solo riesce a raffreddare lo smartphone bloccando le applicazioni più avide di risorse, a ripulire il sistema, e ad aumentare le performance solo cancellando il superfluo.

Una pratica interfaccia ti darà il benvenuto mostrandoti a colpo d’occhio lo spazio occupato in memoria, la temperatura della CPU, e l’utilizzo della memoria Ram: ti basterà premere sul pulsante verde per effettuare una rapida analisi del sistema, e ripulirlo poi di conseguenza.

SD Maid

sd maid

fonte: play.google.com

Arriviamo all’ultimo programma per pulire Android che riuscirà a spolverare il sistema operativo del tuo smartphone, fino a renderlo davvero lindo. Non per nulla si chiama SD Maid, ovvero domestica della SD, che si prefigge l’obiettivo di:

  1. Pulire i file e le directory lasciate dalle vecchie applicazioni disinstallate;
  2. Pulire il sistema da file temporanei;
  3. Pulire le app;
  4. Eliminare i duplicati esatti di un file presente in memoria;
  5. Controllare l’uso della memoria per indicarti cosa ingombra di più.

Autorizza l’accesso di SD Maid alla memoria del telefono, e subito dopo provvedi ad effettuare una scansione premendo l’apposito pulsante: attendi che l’app setacci tutto il sistema, e infine seleziona Esegui ora per procedere con la pulizia.

Maria Grazia Tecchia

Web content editor e blogger con due grandi passioni: la scrittura e la tecnologia. Mi occupo di comunicazione online, e per questo passo gran parte del mio tempo a leggere, scrivere, studiare le affascinanti dinamiche del web in evoluzione, e ascoltare (buona) musica.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*