Chat Bot: cosa sono e come cambieranno il futuro

Le Chat Bot sono dei programmi che generano una serie di risposte in automatico e con i quali si può "dialogare". Rappresentano il futuro della messaggistica?

chatbot

Sempre più diffusi grazie a Telegram, le Chat Bot rappresentano davvero il futuro? Sembrerebbe di sì, considerando quanto i grandi del settore stanno investendo in questo campo.

Di cosa si tratta?

Le Chat Bot sono fondamentalmente programmi che generano risposte in automatico. In principio vi fu Doriana, il bot di Windows Live Messenger, ma ora il panorama è decisamente più vasto, così come più elevata è la tecnologia impiegata.

Tecnologia che poi è la stessa utilizzata dagli assistenti virtuali a cui ormai ci siamo abituati: Siri per i clienti Apple e Cortana per quelli Window, entrambi avviati a passo spedito lungo un percorso di “umanizzazione”.

Le Chat Bot odierne sono in grado di interagire con gli utenti ed elaborare risposte personalizzate in base alle richieste e al tono di quest’ultimo, come se si trattasse di un operatore umano. Su Telegram ve ne sono a centinaia, per qualsiasi esigenza o anche solo per divertimento, e ora il settore delle Chat Bot comincia ad attirare l’interesse anche dei colossi di Internet: Facebook, Microsoft e Google in prima fila.

Chat Bot su Facebook

Sembra infatti questo uno dei campi in cui si concentreranno investimenti da parte della società di Mark Zuckerberg nei prossimi mesi. In programma è l’avvio di un sistema di Chat Bot su Messenger che gestisca il servizio clienti, mentre già in corso è una collaborazione con la compagnia aerea olandese KLM.

Grazie a questa sinergia i viaggiatori riceveranno i dati delle carte d’imbarco direttamente su Messenger e tramite la stessa applicazione potranno chiedere informazioni e dettagli sul volo. A rispondere, ovviamente, un bot.

Le mosse di Microsoft

Microsoft invece, dopo il fallimento di Tay Talks, l’intelligenza artificiale lanciata su Twitter e poco dopo messa a tacere a causa degli insulti razzisti che aveva iniziato a diffondere, ci riprova progettando un sistema di Chat Bot su Skype.

Le aziende in questo modo potranno creare un proprio account bot, con il quale rispondere alle richieste dei clienti. Ma non solo: i bot potranno gestire anche acquisti online e prenotazioni.

I progetti di Google per le Chat Bot

Le Chat Bot che Google dovrebbe lanciare nei prossimi mesi saranno dei veri assistenti virtuali che in brevissimo analizzeranno il web in lungo e in largo per dare una risposta concreta ed esaustiva alla domanda dell’utente. Chissà che l’idea non sia venuta vedendo le continue domande che, utenti inesperti, postano sul profilo Facebook di Google credendo di trovarsi sul motore di ricerca!

E domani?

Sicuramente è un settore ancora tutto da scoprire. Le potenzialità di questa tecnologia sono davvero molteplici e non si può non evidenziare come le Chat Bot rappresentino un’interessante sperimentazione, soprattutto in chiave di uno sviluppo, per i settori della robotica e dell’intelligenza artificiale.

Salvatore Russo

Responsabile Marketing di 6sicuro dal 2011, ideatore del blog e coordinatore generale dell’intera squadra di blogger e giornalisti che scrivono per 6sicuro. Mi occupo di Digital Marketing Strategy, Consulenza Aziendale e Formazione dal 1998. Ho partecipato alla progettazione, sviluppo e gestione di importanti portali e piattaforme di e-commerce italiani.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*