Calendario scadenze fiscali 2015

calendario-scadenze-fiscali

In piena stagione delle dichiarazioni dei redditi, ricapitoliamo le scadenze fiscali che ci attendono nei prossimi quattro mesi. Tre volte l’anno rinnoveremo il nostro appuntamento con gli impegni che ci impone il Fisco, dalle dichiarazioni ai versamenti. Ma incominciamo.

Calendario fiscale: 730

La vera grande novità del 2015, con l’avvento del 730 precompilato e nuove tempistiche proprio in relazione a questa sperimentazione in atto.
Di seguito gli appuntamenti con il Fisco relativi al nuovo modello:

  • dal 15 aprile si può visualizzare il modello;
  • dal 1° maggio è possibile accettare o modificare il modello al fine di chiudere l’adempimento;
  • il 7 luglio è fissata l’ultima data utile per accettare il modello o trasmetterlo con le integrazioni.

Calendario Fiscale: Unico

Il modello Unico riguarda la dichiarazione dei redditi di tutti coloro che non sono dipendenti o pensionati e può essere utilizzato anche da questi ultimi nel caso in cui non abbiano fatto in tempo a consegnare il 730 come da scadenze elencate al punto precedente.
Per la consegna o trasmissione del modello Unico abbiamo due alternative:

  • presentazione del modello cartaceo presso gli uffici postali dal 2 maggio al 30 giugno, opzione non valida per i titolari di partita IVA;
  • presentazione in via telematica entro il 30 settembre.

Calendario Fiscale: IRPEF

Per quanto concerne l’IRPEF, imposta sui redditi delle persone fisiche, bisogna ricordare almeno tre scadenze:

  • 16 giugno per il versamento del saldo 2014 e del primo acconto 2015 (è possibile pagare anche a rate, massimo sette, da versare mensilmente entro il 30 novembre);
  • 16 luglio per il versamento di saldo e acconto con la maggiorazione dello 0,40%.

Nel caso in cui decidiate di compilare il 730 non siete tenuti a ricordare le scadenze dei versamenti perché il tutto avverrà automaticamente in busta paga.

Calendario Fiscale 2015
È possibile versare l’IRPEF fino al 16 luglio con lo 0,40% in più http://bit.ly/1zmQvA8 via @6sicuro

Calendario Fiscale: Immobili

Sul fronte immobili sono davvero molte le date da ricordare. Cerchiamo di fare ordine.

Cedolare secca, imposta sostitutiva sul canone percepito sugli immobili concessi in locazione:

  • 16 giugno saldo 2014 e primo acconto 2015;
  • 16 luglio saldo 2014 e primo acconto 2015 con una maggiorazione dello 0,40%.

IMU, ex ICI, imposta sugli immobili:

  • 16 giugno acconto 2015;
  • 30 giugno dichiarazione per gli immobili che hanno subito delle variazioni, comprese le compravendite, nell’anno 2014.

Riguarda le prime case di lusso, categoria A/1, A/8 e A/9, e tutte le seconde case.

TASI, imposta sui servizi comunali indivisibili come anagrafe, arredo urbano, pulizia delle strade e illuminazione pubblica:

  • 16 giugno acconto 2015;
  • 30 giugno dichiarazione per gli immobili che hanno subito delle variazioni, comprese le compravendite, nell’anno 2014.

Ricordiamo che la TASI riguarda tutti gli immobili, incluse le abitazioni principali.

Michela Calculli

Dagli studi professionali tra Milano e Torino al blog personale, passando per un'esperienza televisiva che ha segnato la svolta. Tre grandi passioni: la scrittura, il fisco, la semplicità. Sempre in equilibrio tra famiglia e professione tra comunicazione e aggiornamento fiscale.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*