Congelatori: come usarli, tipologie e quali scegliere

I congelatori, sia verticali che orizzontali sono ormai indispensabili nelle nostre case. Scopriamo in questo articolo le loro caratteristiche e facciamo un confronto tra i congelatori più efficienti.

congelatori

congelatori, o freezer, sono strumenti di uso comune nelle cucine moderne: consentono di conservare il cibo per molto tempo. L’abbattimento della temperatura permette ai cibi di arrivare a -18°. Nel 1967, la Commissione europea ha formulato una Direttiva sugli alimenti surgelati e nel 1989 ha prescritto una temperatura minima di -18 °C per la loro conservazione.

La conservazione degli alimenti a questa temperatura permette di ridurre le reazioni e la proliferazione dei microrganismi ma resta inteso che più la temperatura è bassa, più gli alimenti si conservano a lungo e mantengono le qualità.

Arrivare, però, a temperature di -30° se da un lato consente conservazioni migliori, dall’altro richiede un notevole dispendio di energia. I -18° sono quindi il compromesso migliore tra stato di conservazione degli alimenti e consumo energetico.

I congelatori in commercio

Congelatori verticali

Sono congelatori che hanno le dimensioni di un frigorifero verticale ma che, appunto, hanno solo la funzione freezer. Permettono di vedere agevolmente tutti gli alimenti inseriti e di averli a portata di mano, ma quando vengono aperti tendono a disperdere molto freddo.

Congelatori a pozzetto

Sono molto capienti e il freddo tende a mantenersi di più (perché tende in modo naturale a permanere in basso). Sono però ingombranti ed è più difficile tenere in ordine e in vista il contenuto.

Congelatori combinati con il frigorifero

Occupano poco posto e si mimetizzano all’interno del frigorifero. Non sono, però, molto capienti, e sono poco adatti ad una famiglia di medie dimensioni.

Caratteristiche dei congelatori

Qualunque sia il tipo di congelatore scelto, ci sono delle caratteristiche che li accomunano tutti.

  • funzione “no frost”, per non dover sbrinare periodicamente le pareti interne. Molti modelli a pozzetto (o orizzontale) non sono dotati di questa funzione.
  • lo spazio interno. È espresso in litri ma è necessario fare attenzione a quanto dichiarato dalle case produttrici. È stato calcolato che lo spazio effettivo sia circa 12-20% in meno rispetto a quanto dichiarato in etichetta.
  • il termostato interno. La regolazione della temperatura avviene tramite un termostato, che può essere meccanico o digitale.
  • costo annuo. Al prezzo d’acquisto va sommato il consumo di energia elettrica. Si stima che una famiglia media che surgeli due chili e mezzo d cibo a settimana abbia un costo in bolletta che varia tra i 100 e i 150 euro l’anno.

Come effettuare la congelazione del cibo

Quasi tutti i cibi possono essere congelati, a parte le uova e le bevande (i gusci e le bottiglie potrebbero rompersi). I cibi andrebbero congelati quando sono ancora freschi, prima che il processo di degradazione sia troppo avanzato, e utilizzando gli appositi sacchetti per il congelamento.

Quanto durano i cibi nel congelatore?

Vediamo per quanto tempo è possibile mantenere i cibi più comuni all’interno del congelatore

Carne

  • Carne bovina a fette: 6-8 mesi
  • Carne bovina macinata: 3-4 mesi
  • Carne di maiale: 4-6 mesi
  • Carne cotta: 2-3 mesi

Pollo

  • pollo intero: 12 mesi
  • pollo a fette: 6-8 mesi

Pesce: 3-4 mesi (pulirlo prima di congelarlo)
Frutta e verdura: 12 mesi (le verdure vanno pulite e sbollentate prima del congelamento)
Pane: 4 mesi
Piatti pronti (ad es. pizza surgelata): 2-3 mesi

Consigli per consumare meno energia

Qualunque sia il tipo e il modello di congelatore che acquisterete, ricordatevi che:

  • Più è grande, più consuma. Acquistate un congelatore adatto alle vostre sigenze, altrimenti richierete di lasciarlo mezzo vuoto e di sprecare molta energia.
  • Spazio intorno al congelatore. I congelatori hanno bisogno di spazio attorno per una corretta ventilazione.
  • Posizionate il congelatore all’ombra. Se il congelatore riceverà i raggi diretti del sole la bolletta aumenterà.
  • Non inserite alimenti caldi dentro il congelatore: questo fa rialzare la temperatura interna, provocando un aumento di energia per riportale alla condizione ottimale. Per lo stesso motivo, non aprite frequentemente lo sportello e congelate piccole quantità di alimenti per volta.

Congelatori a confronto: i migliori congelatori verticali

Whirlpool WVE26622 NFX

È dotato di tecnologia Sesto Senso, ovvero una sorta di termostato interno che monitora continuamente la temperatura interna del congelatore e la abbassa nel caso fosse inadeguata. Dotato di NoFrost, che evita completamente la formazione di ghiaccio nelle parti vitali del congelatore, e della funzione Eco Night, che ottimizza tutti i processi e programma le operazioni di manutenzione autonoma nelle fasce orarie della notte, in cui l’energia elettrica costa di meno.

Inoltre, grazie alla funzione FastFreeze, è possibile congelare ad alta velocità qualsiasi alimento mentre un sistema di sicurezza interno avvisa quando la temperatura inizia a risalire in modo anomale (a partire da -8°), per esempio a causa di un guasto o di un blackout.

Questo congelatore rientra nella categoria energetica A++, con un consumo annuo di 246 kWh. Le dimensioni del congelatore sono abbastanza compatte (l’altezza che non supera i 190 cm e la larghezza è di 63 cm).
La rumorosità è di soli 41 dB e la capacità totale è di 260 litri.

Congelatori: come usarli, tipologie e quali scegliereCongelatori: come usarli, tipologie e quali scegliere http://bit.ly/2tmjG41 via @6sicuro

Hotpoint UPSO 1722 FJ

Si può decidere in autonomia come installare le porte, se da un lato o dall’altro. Ha il sistema di raffreddamento Total No Frost e una capacità totale è di 220 litri (l’altezza non supera i 175 cm). Ha la funzione SuperFreeze che permette di congelare in poco tempo alimenti freschi o facilmente deperibili e numerosi scomparti trasparenti: 5 specializzati dedicati alla conservazione ed 1 in alto che fa da congelatore vero e proprio per gli alimenti.

Sulla scocca esterna è presente un piccolo display che consente di programmare l’elettrodomestico senza grande difficoltà. Rientra nella categoria energetica A+ con un consumo annuo di 286 kWh e ha una rumorosità di 42 dB.

Electrolux RUF2241AOW

Anche questo congelatore, come il precedente ha le porte reversibili, che si possono fissare su ogni lato a seconda delle preferenze. È dotato di 6 cassetti trasparenti e di un display LCD con cui regolare il congelatore grazie a delle semplici icone. Ha la funzione EcoMode che imposta la temperatura ideale e attiva la refrigerazione solo quando ce n’è veramente bisogno.

Come gli altri congelatori ha la funzione FastFreeze che permette di congelare cibi freschi o facilmente deperibili velocemente grazie ad un repentino abbattimento della temperatura, e la funzione DrinksChill per rendere fresche in pochissimo tempo le proprie bevande per servirle alla temperatura ideale.

Questo congelatore è dotato di diversi allarmi, sia visivi che acustici, che avvertono l’utente nel caso che la temperatura del frigorifero sia troppo alta, così da evitare che gli alimenti si possano deteriorare. Rientra nella categoria energetica A+, con un consumo annuo di 160 kWh e una rumorosità molto bassa (40 dB).

Congelatori a confronto: i migliori congelatori orizzontali a pozzetto

Liebherr gtp 4656 premium

È un modello di classe A+++ con un consumo energetico di 175 kWh all’anno. Le dimensioni sono 92x164x81 per una capacità di 419 litri utili e ha una rumorosità di 38 dB. Può accogliere fino a 16 cestelli, è dotato della funzione Super Frost, che permette il congelamento rapido dei cibi e StopFrost, che riduce la formazione di brina.

Ha un display digitale posizionato sulla maniglia che indica la temperatura e dove si può inserire la funzione Sicurezza bambini che impedisce lo spegnimento accidentale. In caso di anomalie o sportello aperto entra in funzione l’allarme acustico.

Infine è dotato di un accumulatore di freddo brevettato che consente di ridurre al minimo i danni in caso di black out: garantisce infatti tempi di conservazione fino a 124 ore, al fine di proteggere gli alimenti congelati anche in assenza di corrente elettrica.

Whirlpool wh2011a+e

È un modello di classe A+ della linea Sesto Senso di Whirlpool. È dotato di sensori che rilevano le variazioni di temperatura e di attivare il ripristino rapido della temperatura ottimale con un risparmio del 30% di energia. Ha dimensioni contenute (80x86x64cm), ma una capacità di 204 litri, quindi offre il 25% di spazio utile in più rispetto ai modelli di pari dimensioni.

Il consumo energetico è di 224 kWh, inferiore del 25% rispetto ai modelli in classe A. La rumorosità dell’apparecchio è nella media: 41dB.

CONG.ORIZ.WH2011APIUE CL.A+...
  • Codice Prodotto : 54009

Ignis cei310

Ha una capacità di 315 litri utili con un ingombro esterno di 92x118x70cm. Questo congelatore ha un’impronta eco-intelligente: è presente un separatore per il congelamento rapido che impedisce sbalzi di temperatura nelle aree non interessate.

I sensori interni sono in grado di gestire autonomamente la temperatura ottimizzando i consumi fino al 20%. Il consumo annuo è di 278 kWh e la rumorosità è pari a 42 dB. In caso di interruzione di corrente conserva i cibi congelati per 42 ore.

Sonia Milan

Formatrice, consulente di comunicazione digitale, copywriter, storyteller e blogger.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*