Quattordicesima più pesante del 30% – novità pensioni

Novità pensioni: a luglio quattordicesima per oltre 3 milioni di pensionati. Per i più poveri aumento del 30%; sì alla quattordicesima anche per chi riceve fino a 1.000 euro al mese.

quattordicesima novità pensioni

Quattordicesima in aumento del 30%

In un’intervista rilasciata al Corriere della Sera il ministro del lavoro Poletti ha annunciato alcune delle novità sulle pensioni che saranno messe nero su bianco con l’approvazione della legge di Stabilità. Una delle novità più attese è quella che riguarda le quattordicesime per i pensionati.

Il ministro ha confermato che sono in arrivo quattordicesime più ricche per i pensionati che già la percepiscono, ma è prevista anche l’estensione della platea dei beneficiari. Le quattordicesime saranno erogate infatti anche a una fetta di pensionati che in precedenza non rispondeva ai requisiti richiesti.

Di quanto aumenteranno le quattordicesime dei pensionati? Coloro che percepiscono fino a 750 euro circa mensili (cioè fino a una volta e mezzo il valore della pensione minima) riceveranno una quattordicesima più alta di circa il 30%. Attualmente, la quattordicesima ammonta a una cifra compresa tra 336 e 504 euro. Ciò vuol dire che le nuove quattordicesime avranno un valore massimo di circa 650 euro. Le cifre anticipate dal ministro sono abbastanza attendibili, ma per conoscere le cifre esatte bisognerà avere ancora un po’ di pazienza e aspettare il testo definitivo della legge di Bilancio.

Quattordicesima più pesante del 30% - novità pensioniQuattordicesima più pesante del 30% – novità pensioni http://bit.ly/2dZ62fE via @6sicuro

Quattordicesima anche per pensioni fino a 1.000 euro

Una volta che saranno state approvate le novità, percepiranno la quattordicesima anche i pensionati che riscuotono una pensione compresa tra 750 euro e 1.000 euro mensili circa (cioè tra 1,5 volte e 2 volte la pensione minima). A questa fascia di pensionati verrà riconosciuta una quattordicesima compresa tra 336 e 504 euro, a seconda di quanti anni contributivi sono stati versati.

Dunque, i parametri in base ai quali viene calcolato il livello della quattordicesima effettivamente percepita sono due:

  • la pensione mensile
  • gli anni di contributi versati.

In questo modo la ripartizione delle quattordicesime è equa e non rischia di andare ad avvantaggiare i pensionati con una mensilità più alta.

Secondo le previsioni, saranno oltre tre milioni i pensionati che il prossimo mese di luglio percepiranno la quattordicesima, inclusi quelli che la percepiranno per la prima volta e quelli che ne riscuoteranno una più ricca.

Luana Galanti

Ho una laurea specialistica in Consulenza e direzione aziendale e, da sempre, un legame indissolubile con le parole scritte. Le mie due anime – quella creativa e quella pragmatica – si confondono nel mio lavoro di web writer e business writer freelance.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*