Pensione anticipata: saranno incluse le partite IVA

Buone notizie arrivano su partita IVA e pensioni. Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Nannicini, apre alla pensione anticipata per tutti, incluso il popolo di liberi professionisti ed autonomi.

pensione anticiapata partite iva

Partita IVA e pensione anticipata: le parole di Nannicini

Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Nannicini, nel corso di un’intervista per la trasmissione televisiva Presadiretta (in onda questa sera su Rai3), ha annunciato un’importante novità:

“L’anticipo pensionistico è per tutti, indipendentemente dalla gestione previdenziale. Quindi vale per gli autonomi, per le partite Iva della gestione separata, vale per artigiani, commercianti.”

Apertura dunque alla pensione anticipata anche per lavoratori autonomi e liberi professionisti, che potranno usufruire di questa opportunità per ridurre i tempi per il pensionamento, ovviamente pagandone il prezzo.

Partita IVA e pensione anticipata: quanto perdi con l’anticipo?

Del prezzo dell’APE (pensione anticipata) parla ancora Nannicini:

“Se un pensionato ha 1.000 euro al mese ed è meritevole di tutela, è disoccupato senza ammortizzatori sociali, fa lavori rischiosi, pesanti, faticosi, è in condizioni soggettive di bisogno perché magari ha a casa un disabile da assistere, in tutti questi casi il costo è zero. Per chi lavora, un anno di anticipo gli costerà una cifra da 50 a 60 euro al mese per 20 anni mentre tre anni di anticipo costeranno dai 150 a 200 euro al mese.”

Pensione anticipata: saranno incluse le partite IVAPensione anticipata: saranno incluse le partite IVA http://bit.ly/2cjFKpd via @6sicuro

Cosa si rischia con l’APE?

Nannicini, sempre nel corso dell’intervista, dissipa i timori dei futuri pensionati che intendono accedere all’istituto dell’APE, contraendo dunque un debito:

“non si rischia niente, non ci sono garanzie che richiede l’Ape. Non si rischia l’auto, non si rischia l’immobile, gli eredi non rischiano di vedere qualcosa che ricade sulla pensione di reversibilità perché tutto sarà coperto da un’assicurazione.”

Il sottosegretario annuncia anche un intervento sulle pensioni inferiori ai 1.000 euro al mese. Agganciandosi alla quattordicesima, si potrà concedere un bonus che raggiungerà anche i 400 euro. Se ne parlerà sicuramente in fase di predisposizione della Legge di Stabilità 2017, sede in cui verranno anche quantificati i fondi necessari e indicate le modalità di reperimento degli stessi.

Michela Calculli

Dagli studi professionali tra Milano e Torino al blog personale, passando per un'esperienza televisiva che ha segnato la svolta. Tre grandi passioni: la scrittura, il fisco, la semplicità. Sempre in equilibrio tra famiglia e professione tra comunicazione e aggiornamento fiscale.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*