Bagaglio a mano: cosa metterci per un viaggio aereo

Stai per viaggiare in aereo e ti chiedi come gestire il bagaglio a mano? Ecco la guida che ti spiega tutto ciò che devi sapere.

bagaglio a mano

Deve essere “morbido” per poter entrare nella cappelliera dell’aereo, ma anche “rigido” quanto basta per proteggere i tuoi beni più preziosi. Deve avere dimensioni ben precise e deve rispondere a dei limiti di peso. Parliamo del bagaglio a mano, croce e delizia dei viaggiatori spesso costretti a giocare a tetris pur di riuscire a partire senza mettere in stiva i bagagli.

Definizione del bagaglio a mano

Partiamo da un presupposto: per non essere imbarcato, il bagaglio a mano deve avere misure ben precise – dettate da ogni compagnia di volo. Anche se, in media, rientrano nella categoria i bagagli che misurano 55x40x20 si può andare incontro a restrizioni su voli low-cost o aeromobili piccoli.

Un fattore fondamentale è il peso: ogni compagnia aerea ha le sue restrizioni e le sue regole, quindi ti consigliamo di consultare il sito o il call center della compagnia di viaggio con cui hai acquistato il tuo biglietto. Di base, il bagaglio a mano non dovrebbe superare gli otto chili, ma alcune compagnie – anche solo su alcune tratte – non pongono limiti di peso.

Cosa mettere nel bagaglio a mano (se hai una valigia)

Per legge, nel bagaglio a mano vanno inseriti i liquidi: ne puoi portare fino ad un litro, organizzato in flaconi da 100 ml e inseriti in un unico sacchetto trasparente. Tra i liquidi rientrano profumi, deodoranti (anche spray), creme per il corpo, bagnoschiuma, shampoo, dentifrici e gel, ma anche prodotti per il make-up.

L’unica eccezione del caso è legata ai liquidi per i neonati: nel caso di latte in polvere, acqua sterilizzata e alimenti per l’infanzia, infatti, il limite di un litro può essere superato.

Bagaglio a mano: cosa metterci per un viaggio aereoBagaglio a mano: cosa metterci per un viaggio aereo http://bit.ly/2vlXXdm via @6sicuro

È buona norma organizzare il bagaglio a mano in modo da poter sopravvivere durante il viaggio e dopo l’atterraggio (nel caso in cui venga rilasciata con ritardo o smarrita la valigia). Ti consigliamo di tenerci dentro:

  • soldi (fino a 10mila euro in contanti);
  • chiavi;
  • biglietti e documenti;
  • salviettine umidificate e fazzoletti;
  • un cambio d’abito e di intimo;
  • eventuali gioielli;
  • pc portatili;
  • caricabatterie vari;
  • cuffie e powerbank;
  • un foulard o una sciarpa per ripararti dall’aria condizionata;
  • libri o riviste;
  • un kit di sopravvivenza in caso di utilizzo di lenti a contatto (prendi in considerazione anche l’acquisto di lacrime artificiali per evitare lenti secche durante il volo!);
  • e infine un bel cuscino gonfiabile per la cervicale.

Se hai bisogno di medicine salvavita, porta con te la quantità strettamente necessaria per il viaggio, nelle scatole originali e con il certificato medico con la prescrizione.

Nel caso viaggi con bambini, puoi pensare di inserire anche matite colorate e album o magari qualche gioco da tavolo per tenerli occupati durante la traversata.

Cosa mettere nel bagaglio a mano (se parti solo)

Se il tuo viaggio è breve e parti da solo (o comunque non hai bisogno di una valigia per gli indumenti), ecco una possibile lista del contenuto di base del tuo bagaglio a mano:

  • pigiama (in base al periodo e alle tue abitudini)
  • 2 pantaloni/gonne
  • 4 magliette/camicette (in base ai gusti e allo stile personale)
  • golfino/giubbotto (dipende dalla destinazione)
  • scarpe (un paio oltre quello indossato)
  • 3 cambi di intimo

assicurazione viaggi

Come evitare la messa in stiva del bagaglio a mano

È il terrore di chi viaggia, perché significa perdere tempo quando si atterra (sempre sperando che la valigia si trovi ancora!).

Dando per scontato che – prima di partire – ti sei informato con la compagnia di volo sulle dimensioni e sul peso del bagaglio a mano, se vuoi essere certo che non venga messo in stiva ci sono alcuni suggerimenti che vogliamo provare a darti: fanne buon uso!

  1. Conquista la pole position nella fila per il check-in: alcune compagnie accettano bagagli a mano finché c’è spazio disponibile nelle cappelliere; poi, tutti i bagagli, vanno automaticamente etichettati e messi in stiva. Ma se, appena aperto il check-in, ti metti in fila tra i primi, allora sarai più sicuro di poter fare il viaggio in totale tranquillità.
  2. Sfrutta il Duty-Free per togliere dal bagaglio a mano oggetti pesanti o ingombranti che potrebbero rendere troppo pesante il tuo prezioso bagaglio, facendolo etichettare come stivabile in men che non si dica.
  3. Usa bagagli morbidi perché “malleabili”, quindi adattabili anche a spazi risicati, a differenza di valigie e bagagli rigidi.
Cinzia Di Martino

Blogger e Web Developer, si occupa di web e comunicazione online per professionisti e imprese. Stanca di tradurre in codice binario il linguaggio degli uomini, ha preferito invertire la rotta e deciso di occuparsi di dinamiche umane sui social.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*