Riduzione canone Telecom: come ottenere lo sconto in bolletta

Riduzione canone Telecom: ecco chi può ottenere le agevolazioni economiche previste, quant'è il risparmio e qual è la procedura per farne richiesta.

riduzione canone telecom

Ti trovi in una condizione di disagio sociale? Puoi ottenere una riduzione del canone Telecom fino al 100%. Ecco quali sono le categorie di persone a cui spetta lo sconto nella bolletta telefonica e come fare per fare richiesta del bonus.

Riduzione canone Telecom per le fasce sociali deboli

Le famiglie che si trovano in una condizione di povertà e di disagio sociale possono ottenere uno sconto sul canone telefonico. La riduzione è prevista da due delibere AGCOM che richiedono a Telecom di applicare uno sconto superiore al 50% sull’importo del canone di abbonamento al servizio voce.

Lo sconto riguarda esclusivamente le linee attivare con Telecom, o TIM nella nuova denominazione, in quanto si tratta dell’unico operatore italiano che fornisce il cosiddetto “servizio universale”. Fornisce cioè:

  • accesso a una rete di comunicazione pubblica tramite il servizio voce;
  • servizio di telefonia pubblica, compreso il servizio che permette di fare chiamate d’emergenza;
  • agevolazioni economiche ai clienti di rete residenziale che appartengono a categorie disagiate.

Le condizioni economiche dei servizi che rientrano tra quelli considerati come servizio universale sono state fissate dalla delibera n. 456/16/CONS dell’AGCOM.

Come ottenere lo sconto con l’ISEE

La prima categoria che ha diritto allo sconto sul canone Telecom è chi ha un ISEE inferiore a 6.713,93 euro e ha un nucleo familiare nel quale:

  • una o più persone hanno più di 75 anni;
  • una o più persone percepiscono un assegno di invalidità civile o una pensione sociale;
  • il capofamiglia è in stato di disoccupazione.

In questo caso l’AGCOM richiede all’operatore telefonico di applicare uno sconto superiore al 50% sull’importo standard del canone. TIM applica uno sconto effettivo del 55,8%, richiedendo un canone ridotto pari a 8,39 euro. Lo sconto è valido per le linee per le quali è attivo il servizio e non è cumulabile con altre agevolazioni simili.

Riduzione canone Telecom per clienti sordi

Le persone sorde hanno diritto a uno sconto del 100% sul canone Telecom. La stessa agevolazione economica si applica ai clienti che hanno un familiare sordo. A questo segmento di clientela, TIM fornisce anche un canale di assistenza dedicato.

L’agevolazione è valida a tempo indeterminato e si applica dal momento dell’attivazione della nuova linea voce o dal momento in cui viene presentata la richiesta a TIM.

Riduzione canone Telecom per i titolari della Social Card

Anche per i titolari della Social Card è previsto uno sconto sull’abbonamento telefonico. Il canone applicato a queste famiglie è di 14,81 euro IVA inclusa.

Riduzione canone Telecom per clienti ciechi

I clienti ciechi e i nuclei familiari in cui è presente una persona cieca possono ottenere uno sconto sul canone applicabile alla componente internet. A seconda del tipo di abbonamento e di connessione internet attivata, lo sconto è pari a:

  • 50% dell’abbonamento per la componente ADSL, per i contratti flat o semiflat;
  • 90 ore mensili di navigazione a internet per i contratti a consumo;
  • navigazione gratuita per i collegamenti dial up su linea tradizionale o ISDN.
Riduzione canone Telecom: come ottenere lo sconto in bollettaRiduzione canone Telecom: come ottenere lo sconto in bolletta http://bit.ly/2sfLCtz via @6sicuro

Come fare richiesta per ottenere lo sconto nella bolletta Telecom

La richiesta di esenzione totale o parziale dal pagamento del canone Telecom va fatta in maniera diversa a seconda della categoria nella quale si rientra. Per ottenere l’agevolazione è comunque necessario compilare un modulo di domanda, reperibile online, nei negozi TIM, nei CAF, presso le associazioni di categoria o presso l’ente nazionale sordi.

La domanda per ottenere lo sconto superiore al 50% del canone mensile

Per ottenere lo sconto sul canone Telecom superiore al 50% dell’importo mensile di abbonamento è necessario compilare il modulo di richiesta e inviarlo insieme alla documentazione richiesta via fax al numero verde 800.000.314. Alla domanda vanno allegati:

  • una copia dell’attestazione ISEE;
  • una copia del documento di riconoscimento;
  • una copia del certificato di iscrizione all’ufficio di collocamento (per i nuclei familiari con capofamiglia disoccupato o in cerca di prima occupazione);
  • una copia del documento che attesta lo stato di invalidità civile o l’assegnazione della pensione sociale.

La riduzione del canone della linea telefonica ha una validità annuale e la richiesta va rinnovata anno per anno, se si mantengono i requisiti per l’accesso all’agevolazione economica.

La richiesta di riduzione per i clienti sordi

I clienti sordi possono ottenere l’esenzione totale del costo dell’abbonamento alla linea telefonica compilando il modulo di richiesta e allegando:

  • una copia del documento di riconoscimento;
  • una copia del certificato medico che attesta la sordità;
  • una copia del certificato di stato di famiglia, se la persona sorda fa parte del nucleo familiare ma è diversa da chi presenta la richiesta.

La domanda va inviata via fax al numero verde 800.000.314. L’agevolazione è concessa a tempo indeterminato, a partire dal momento in cui TIM riceve la richiesta e, in caso di nuovo impianto, a partire dalla data di attivazione della linea.

I clienti sordi possono ottenere inoltre rivolgersi all’assistenza TIM chiamando il numero 187 (anche tramite l’app Pedius), tramite SMS al numero verde 800.020.955 oppure tramite fax al numero verde 800.000.195.

La richiesta di riduzione per i titolari di Social Card

I titolari di Social Card possono ottenere l’agevolazione compilando il modulo di richiesta e inviandolo tramite fax al numero verde 800.000.314 insieme a:

  • una copia del modulo A001/08 oppure del modulo B001/08, a seconda che la Social Card sia assegnata a un beneficiario con più di 65 anni o a uno minore di 3 anni;
  • una copia della carta acquisti, nella quale sia visibile il numero della card.

L’agevolazione permette di pagare un canone ridotto per la linea telefonica voce e ha una durata annuale. Si rinnova automaticamente il 1° gennaio di ogni anno, se si mantengono i requisiti per la carta acquisti.

La richiesta di riduzione del canone per i clienti ciechi

Il modulo di richiesta per la riduzione del canone Telecom per i clienti ciechi va inviato via fax al numero verde 800.000.314. Oltre al modulo di domanda, vanno inviati:

  • una copia del documento di riconoscimento;
  • una copia del certificato medico che attesta la cecità;
  • una copia del certificato di stato di famiglia, se chi fa richiesta dell’agevolazione è un familiare della persona cieca.

La riduzione del canone Telecom è valida a tempo indeterminato e scatta a partire da 15 giorni dopo la ricezione della richiesta (o dopo 15 giorni dalla data di attivazione della linea per i nuovi impianti).

Luana Galanti

Ho una laurea specialistica in Consulenza e direzione aziendale e, da sempre, un legame indissolubile con le parole scritte. Le mie due anime – quella creativa e quella pragmatica – si confondono nel mio lavoro di web writer e business writer freelance.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*