Smartphone cinesi: i migliori modelli e prezzi

Cresce il mercato degli smartphone cinesi: ecco perché potresti valutare uno smartphone proveniente dall’Oriente, i modelli più gettonati e i vantaggi derivanti dall'acquisto.

smartphone cinesi

Al giorno d’oggi lo smartphone è diventato oggetto d’uso comune e a volte sembra impensabile stare senza. Con le tecnologie sempre più evolute gli smartphone hanno pian piano tolto le vesti di cellulari per trasformarsi sempre più in computer tascabili.

La naturale conseguenza è stata un graduale aumento dei costi, ma se non si è disposti a spendere cifre considerevoli, bisogna per forza rinunciare a dispositivi di buona riuscita?

Perché comprare smartphone cinesi?

C’è una gran fetta di utenti che non è disposta a sacrificare svariate centinaia di euro per uno smartphone di buon livello, perché è alla ricerca di un dispositivo che possa soddisfare le proprie esigenze, ma senza grosse spese. Per rispondere a questa esigenza si sono attivate alcune aziende cinesi che riescono a produrre smartphone Android di fascia medio-alta, contenendo però i costi.

Negli ultimi tempi è stato registrato un vero e proprio boom di cellulari cinesi, e (per fortuna) non soltanto di “cinesate”: potresti restare davvero sbalordito dalla qualità di alcuni dispositivi delle aziende di maggior successo dall’Oriente.

Stai valutando l’acquisto di uno dei telefoni cinesi più in voga al momento? Allora non perderti la seguente classifica: ti aspettano i 5 smartphone cinesi più apprezzati degli ultimi tempi, con caratteristiche specifiche e prezzi interessanti, che ti aiuteranno a scegliere il meglio per le tue esigenze.

1. OnePlus 3

OnePlus 3

Il primo della lista è uno degli smartphone cinesi più amati del momento: moderno, veloce e dal costo contenuto, è in competizione con i grandi big del settore come Samsung ed Apple. OnePlus è un marchio molto amato dai fan del genere, e se in un primo momento per accaparrarsi uno smartphone di questa azienda era necessario essere nel giro giusto per ottenere l’invito e poterlo acquistare, oggi la vendita di OnePlus 3 è aperta proprio a tutti.

Con questo device OnePlus conferma i canoni estetici del momento, con una parte frontale pulita ed ampia e un display protetto da un solido Gorilla Glass 4, mentre nella parte posteriore i più attenti ritrovano alcune linee estetiche che prendono spunto dai top di gamma di HTC: doppia barra sulla back cover, ed angoli smussati che creano un gradevole effetto alla vista.

Questo smartphone porta con sé la comodità visiva dei 5.5 pollici, con risoluzione FullHD, ed è mosso da un Qualcomm Snapdragon 820 quad core con frequenza fissata a 2.15 Ghz, e ben 6 GB di memoria Ram a supporto. Una fotocamera da 16 megapixel con apertura focale F/2, affiancata da una frontale di 8 megapixel per videocall, correda l’ottimo comparto fotografico di OnePlus 3.

OnePlus 3 presenta connettività WiFi, Bluetooth 4.2, NFC, ed è tra i più richiesti smartphone cinesi 4G, per un dispositivo moderno, accattivante e completo, che riserva una batteria da 3000 mAh per la sua autonomia.

2. Xiaomi RedMi Note 3

Xiaomi RedMi Note 3

Ancora un brand apprezzatissimo dal lontano Oriente: Xiaomi è salita alla ribalta non solo per i suoi device dalla notevole scheda tecnica a prezzi vantaggiosi, ma anche per altri gingilli tecnologici come lo Xiaomi Mi Band, il Mi Drone o la sua action cam.

Xiaomi RedMi Note 3 è uno degli smartphone cinesi più apprezzati del momento, poiché con il suo aspetto pulito ed elegante dalle tonalità tenui ma moderne allo stesso tempo, è riuscito a conquistare il cuore di milioni di utenti che adorano sperimentare.

Anche qui ritroviamo un ampio display da 5.5 pollici in FullHD, animato da un Qualcomm Snapdragon 650 per un totale di sei core a 1.8 Ghz, e supportato da 2 GB di memoria Ram nella versione con memoria da 16 GB. Sempre sui 16 megapixel è la fotocamera di questo RedMi Note 3, con apertura F/2, dual LED, autofocus e touch focus, ma riesce a garantire buoni selfie e videochiamate con i suoi 5 megapixel.

WiFi, Bluetooth 4.1 e supporto alle reti LTE lo rendono uno smartphone attuale ed interessante, con 4000 mAh pronti a supportare l’uso del dispositivo e l’ampio display.

Smartphone cinesi: i migliori modelli e prezziSmartphone cinesi: i migliori modelli e prezzi http://bit.ly/2arKkny via @6sicuro

3. Meizu M3 Note

Meizu M3 Note

Arriviamo quindi allo smartphone che si ispira all’estetica di iPhone 6s Plus: si chiama Meizu M3 Note ed è di origine cinese, prodotto da una compagnia che riesce sempre a mantenere un ottimo rapporto qualità-prezzo per ogni nuovo dispositivo sfornato.

Un dispositivo dalle dimensioni importanti che si colloca nella fascia dei “Note”, con i suoi 5.5 pollici e display a risoluzione FullHD per garantire un’ottima visione dei contenuti senza, però, strafare.

Il processore di Meizu M3 Note è un MediaTek MT6755 Helio P10 a otto core, con una frequenza di 1.8 Ghz aiutato da 3 GB di Ram.
13 sono i megapixel del sensore fotografico, con diaframma F/2.2, auto focus, touch focus e dual flash LED, completato dalla presenza di una fotocamera frontale di 5 megapixel per autoscatti o videochiamate. Dotato di connettività WiFi, Bluetooth 4.0 e supporto alle reti LTE, Meizu M3 Note potrebbe essere una piacevole scoperta per quanti non vogliono rinunciare alle prestazioni tenendo un riguardo al portafogli.

4. Xiaomi Mi5

Xiaomi Mi5

Ancora un China-device firmato Xiaomi, ma questa volta che rientra nella categoria degli smartphone cinesi da 5 pollici grazie al display leggermente più contenuto: 5.15 pollici e risoluzione FullHD per il suo pannello LCD, con un cuore di Qualcomm Snapdragon 820 a otto core e frequenza da 2.15 Ghz, e 3 GB di memoria Ram totali.

Un’estetica gradevole ed innovativa, che se dalla parte frontale sembra confondersi tra i canoni della massa, sul retro il gradevole smussamento dei due lati conferisce un’eleganza alternativa che regala un tocco in più al device.

Questo dispositivo non ha memoria espandibile, ma i suoi 32 GB potrebbero bastare alla maggior parte degli utenti che lo scelgono come compagno di tutti i giorni. Anche Xiaomi Mi5 possiede una fotocamera da 16 megapixel con apertura focale F/2, con dual flash LED, autofocus e touch focus, mentre la fotocamera anteriore si ferma ai 4 megapixel con uguale diaframma F/2.

Connettività WiFi, Bluetooth 4.1 e capace di supportare reti LTE, lo Xiaomi Mi5 è dotato di una batteria di 3100 mAh, per assicurarti una buona autonomia durante le tue giornate.

5. Elephone P9000

Elephone P9000

Interessanti anche le proposte dell’economica Elephone, un’azienda cinese che si è fatta apprezzare dagli utenti sia per gli smartphone a prezzi stracciati che per gli smartwatch con le stesse caratteristiche. Elephone P9000 colpisce a primo impatto per l’eleganza di un device disegnato per dare quanta più ampiezza possibile al display, con cornici laterali sottilissime racchiuse in solidi bordi in metallo.

5.5 i pollici della sua diagonale, con una risoluzione pari a 1920 x 1080 pixel e 401 ppi di densità, riesce davvero a imporsi nel suo segmento di mercato grazie al processore a otto core Helio P10 MediaTek MT6755, sostenuto da ben 4 GB di memoria Ram. Nonostante il sensore fotografico firmato Sony da 13 megapixel, però, questo dispositivo non sembra essere un vero asso della fotografia, fermandosi alla sufficienza per un dispositivo di fascia alta.

La fotocamera frontale, invece, sembra fare faville per quanto riguarda i selfie, grazie ai suoi 8 megapixel e una buona nitidezza risultante. Con connessione WiFi, Bluetooth e supporto alle reti LTE incluso, Elefone P9000 è uno degli smartphone cinesi dual sim più amati dell’anno, completo di lettore di impronte e batteria da 3000 mAh.

Smartphone cinesi: i prezzi

Ma quanto costano i gioiellini appena menzionati? Si spazia su diverse fasce di prezzo:

  • OnePlus 3 a 399 euro;
  • Xiaomi RedMi Note 3 a partire da 224,90 euro;
  • Meizu M3 Note a partire da 239 euro;
  • Xiaomi Mi5 a partire da 415,90 euro;
  • Elephone P9000 a partire da 205,72 euro;

Ora che conosci alcuni degli smartphone cinesi più ricercati del momento, hai già scelto quello che meglio si addice all’uso che ne farai?

Maria Grazia Tecchia

Web content editor e blogger con due grandi passioni: la scrittura e la tecnologia. Mi occupo di comunicazione online, e per questo passo gran parte del mio tempo a leggere, scrivere, studiare le affascinanti dinamiche del web in evoluzione, e ascoltare (buona) musica.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*