Sharing Economy e tasse: il Fisco vuol far emergere il “nero”

Come pagano le tasse gli host di Airbnb? E gli autisti di Uber? Rossella Orlandi, direttore dell'Agenzia delle Entrate, ha fatto il punto su Sharing Economy e tasse in un'audizione alla Camera dei Deputati.

sharing economy tasse

Sharing Economy e tasse: la proposta di legge

Il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi, è stata ricevuta in audizione alla Camera dei Deputati presso le Commissioni riunite Trasporti, poste e telecomunicazioni e Attività produttive, commercio e turismo. Tema dell’audizione la proposta di legge sulla Sharing Economy dal titolo “Disciplina delle piattaforme digitali per la condivisione dei beni e servizi e disposizioni per la promozione dell’economia di condivisione”.
La proposta di legge tocca diversi punti, i principali:

  • imposta agevolata al 10% per redditi fino a 10mila euro;
  • parte eccedente da cumulare con i redditi da lavoro autonomo o dipendente;
  • gestori della piattaforma fungerebbero da sostituti d’imposta;
  • AGCOM, Autorità Garante per le Comunicazioni, designata come autorità di vigilanza sulle attività delle piattaforme;
  • piattaforme tenute alla predisposizione di un “documento di politica aziendale”.

Sharing Economy e tasse: l’audizione di Rossella Orlandi

Della proposta di legge Rossella Orlandi dice:

“sembra finalizzata al recupero di gettito nei confronti di soggetti che svolgono attività ‘amatoriale’, attribuendo in particolare ai gestori delle piattaforme il ruolo di sostituti d’imposta.”

Difficile, infatti, l’attribuzione del ruolo di sostituti d’imposta ad operatori che non hanno rappresentanza fiscale nel nostro Paese, operatori che saranno costretti a dotarsi di “stabile organizzazione” in Italia soltanto a questo scopo. La Orlandi ritiene che la tassazione agevolata al 10% fino ai 10mila euro rappresenti una criticità:

“rimane incerto se questa soglia, oltre a determinare un diverso trattamento fiscale, costituisca anche il discrimine tra attività professionale e occasionale.”

Altra perplessità riguarda il trattamento IVA delle transazioni. In sostanza il direttore dell’Agenzia delle Entrate ritiene che normare il settore richiederà tempo e attenzione:

“vista la complessità del fenomeno, non sarà facile il cammino verso la compiuta regolamentazione del settore.”

Sharing Economy e tasse: il Fisco vuol far emergere il Sharing Economy e tasse: il Fisco vuol far emergere il “nero” http://bit.ly/2aiFmYG via @6sicuro
Michela Calculli

Dagli studi professionali tra Milano e Torino al blog personale, passando per un'esperienza televisiva che ha segnato la svolta. Tre grandi passioni: la scrittura, il fisco, la semplicità. Sempre in equilibrio tra famiglia e professione tra comunicazione e aggiornamento fiscale.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*