Modello 730: novità e detrazioni del 2016

Numerose le novità nel modello 730 per il 2016 che riguardano bonus, detrazioni, spese funebri e per l'istruzione di ogni grado. Scoprile tutte.

730 novità detrazioni

730: compilazione e bonus

Come dicevamo sono tante le novità relative alla struttura del modello, ai limiti di reddito e ai bonus. Ecco quelle più rilevanti:

  • per i contratti di locazione è possibile indicare il codice identificativo del contratto in alternativa agli estremi di registrazione del contratto;
  • il 2 per mille può essere destinato anche alle associazioni culturali iscritte nell’elenco ad esse dedicato istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri;
  • sale da 6.700 a 7.500 il limite oltre il quale il reddito da lavoro dipendente dei frontalieri concorre a formare il reddito complessivo;
  • per i lavoratori dipendenti e assimilati con reddito inferiore a 26mila euro, il bonus IRPEF sale da 640 a 960 euro annui.

730: le detrazioni

Di seguito le principali novità relative ale detrazioni:

  • possibile detrarre il 19% delle spese funebri sostenute, anche nel caso in cui non vi sia alcun grado di parentela tra chi ha sostenuto le spese e la persona deceduta (il limite massimo si spese detraibile è paria 1.550 euro);
  • possibile detrarre il 19% delle spese per la frequenza di scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo e secondo grado, con un limite massimo di 400 euro per alunno o studente;
  • è possibile detrarre il 19% delle spese per la frequenza dell’università;
  • prorogata la detrazione del 50% su spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio (con un limite pari a 96.000 euro), spese per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+, ma soltanto se relativi ad un immobile oggetto di ristrutturazione (con un limite pari a 10.000 euro),
  • prorogata la detrazione del 65% su spese per interventi volti al risparmio energetico degli edifici, all’adozione di misure antisismiche, all’acquisto e posa in opera delle schermature solari e di impianti di climatizzazione invernali dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili;
  • per la detrazione del 26% sulle erogazioni liberali a favore delle Onlus, sale da 2.065 a 30.000 euro annui l’importo massimo di spesa su cui calcolare detta detrazione.
 Modello 730: le novità del 2016 Modello 730: novità e detrazioni del 2016 http://bit.ly/20Le02p via @6sicuro
Michela Calculli

Dagli studi professionali tra Milano e Torino al blog personale, passando per un'esperienza televisiva che ha segnato la svolta. Tre grandi passioni: la scrittura, il fisco, la semplicità. Sempre in equilibrio tra famiglia e professione tra comunicazione e aggiornamento fiscale.

Commenti Facebook

2 Commenti

  1. Avatar
    vanacore antonio aprile 15, 2016

    e possibile detrarre le spese per gli abbonamenti ferroviari fatti per recarsi all’universita’?

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli luglio 08, 2016

      Ciao Antonio,
      dopo una breve sperimentazione, le spese relativa al trasporto pubblico non sono più detraibili.

      Rispondi

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*