Assicurazione auto: la Legge sulla Concorrenza rilancia il contratto base

Le compagnie dovranno informare i clienti sulle condizioni assicurative standard, lo prevede la Legge sulla Concorrenza. Cos'è il contratto base e cosa cambierà per l’RC auto?

assicurazione auto contratto base

Già nel 2012, con un decreto del Ministero dello Sviluppo Economico, era stato chiesto alle compagnie assicurative di fornire ai clienti un contratto base, cioè un riepilogo delle condizioni standard di assicurazione. A distanza di qualche anno manca ancora il decreto attuativo, ma la Legge sulla Concorrenza potrebbe accelerare i tempi.

Contratto base per l’assicurazione auto: cos’è

La Legge sulla Concorrenza ha introdotto nuovi obblighi informativi per le compagnie assicurative. Il testo ha aggiunto al Codice delle assicurazioni l’articolo 132-bis che recita:

Gli intermediari, prima della sottoscrizione di un contratto di assicurazione obbligatoria per i veicoli a motore, sono tenuti a informare il consumatore in modo corretto, trasparente ed esaustivo sui premi offerti da tutte le imprese di assicurazione di cui sono mandatari relativamente al contratto base previsto dall’articolo 22 del decreto legge 18 ottobre 2012, n.179.

Non si tratta quindi di una novità assoluta: il contratto base era già stato previsto nel 2012 . Il documento dovrà essere predisposto dalle compagnie assicurative sulla base delle indicazioni dell’IVASS e indicherà le condizioni di assicurazione standard.

Assicurazione auto: la Legge sulla Concorrenza rilancia il contratto baseAssicurazione auto: la Legge sulla Concorrenza rilancia il contratto base http://bit.ly/2B4Aa8X via @6sicuro

Comparare l’assicurazione auto per risparmiare

Le informazioni contenute nel contratto base sono molto importanti per poter comparare le assicurazioni auto e scegliere la più conveniente.

Il contratto base dovrà essere fornito obbligatoriamente dalle compagnie assicurative quando si stipula una nuova polizza. Se il cliente dichiara di non aver ricevuto queste informazioni, potrà annullare il contratto. Inoltre, le condizioni finali di assicurazione non potranno essere peggiorative rispetto a quanto indicato nel contratto base.

La novità favorisce quindi la trasparenza e la comparabilità dell’RC auto. Quando diventerà effettiva, dopo la pubblicazione del decreto attuativo, si potranno confrontare facilmente le tariffe di base di tutte le compagnie per il proprio profilo di rischio.

Nel frattempo, puoi comunque trovare in pochi clic l’assicurazione auto più conveniente: ti aiuta il comparatore di 6sicuro.

Preventivo assicurazione auto

Giovanni Bizzaro

Assistente web marketing di 6sicuro, coordino blogger e giornalisti gestendo e pianificando il calendario editoriale. Mi occupo inoltre di strategie sui social network per aziende e privati.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*