Auto abbandonate: un problema italiano?

auto-abbandonate

Il cimitero delle auto abbandonate: sembra il titolo di un film horror a basso costo, invece è una triste realtà in Italia. Metti da parte il pop-corn, lo mangerai in un secondo tempo.

La situazione è grave nel nostro Paese, da nord a sud puoi trovare auto abbandonate. Spesso sono nascoste nel bosco e ricoperte dalla vegetazione, con un negativo impatto sull’ambiente circostante.

Che succede però se l’auto è stata abbandonata nella tua proprietà? Te lo spieghiamo noi, non avere paura, la storia può avere un lieto fine.

Partiamo dalla radice del problema con una domanda che non è affatto banale come potrebbe far pensare.

Quando un’auto si definisce abbandonata?

Tu dirai: un rottame è un rottame! Hai ragione, ma a volte l’apparenza inganna. Un’auto abbandonata ha infatti alcune precise caratteristiche, come specifica il decreto legislativo 209/2003.

Ci sono vari casi di auto abbandonate:

  • auto senza targa
  • auto inutilizzabili (poste sia in area pubblica che privata)
  • auto in sosta vietata per oltre 60 giorni
  • auto senza assicurazione

Per quanto riguarda il caso delle auto senza assicurazione o con polizza scaduta, l’art. 193 del Codice della Strada sancisce che “I veicoli a motore senza guida di rotaie, compresi i filoveicoli e i rimorchi, non possono essere posti in circolazione sulla strada senza la copertura assicurativa a norma delle vigenti disposizioni di legge sulla responsabilità civile verso terzi. Chiunque circola senza la copertura dell’assicurazione è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 841 a euro 3.287”.

L’auto abbandonata si trova in un’area pubblica, come mi comporto?

Se pensi di aver riconosciuto un’auto abbandonata chiama la Polizia Municipale.

I vigili, in presenza di targa, dopo aver stabilito che il mezzo non sia rubato, cercheranno di risalire al proprietario, al quale sarà notificato poi un verbale di contestazione ai fini del ritiro del mezzo e sua consegna ad un centro autorizzato per la demolizione.

 Quando un'auto si definisce abbandonata?

Quando un’auto si definisce abbandonata? http://bit.ly/1JykfgX via @6sicuro

Cosa fare se l’auto abbandonata è nella mia proprietà?

Magari sei appena tornato da un lungo viaggio e ti trovi un’auto abbandonata in giardino, purtroppo tutto è possibile. Dopo aver imprecato in varie lingue fai un bel respiro e ragiona.

Allora, se l’auto ha la targa potrebbe essere rubata, in ogni caso, chiama subito la Polizia Municipale e non prendere iniziative.

Se invece l’auto è priva di targa e quindi non è possibile risalire al proprietario, gli organi di polizia procederanno ai sensi dell’art. 192 del Testo Unico Ambientale (Divieto di abbandono). Il mezzo abbandonato diventa a tutti gli effetti un rifiuto. Ti hanno fatto davvero un bel regalo, complimenti!

1. L’abbandono e il deposito incontrollati di rifiuti sul suolo e nel suolo sono vietati.

2. E’ altresì vietata l’immissione di rifiuti di qualsiasi genere, allo stato solido o liquido, nelle acque superficiali e sotterranee.

3. Fatta salva l’applicazione della sanzioni di cui agli articoli 255 e 256, chiunque viola i divieti di cui ai commi 1 e 2 è tenuto a procedere alla rimozione, all’avvio a recupero o allo smaltimento dei rifiuti ed al ripristino dello stato dei luoghi in solido con il proprietario e con i titolari di diritti reali o personali di godimento sull’area, ai quali tale violazione sia imputabile a titolo di dolo o colpa, in base agli accertamenti effettuati, in contraddittorio con i soggetti interessati, dai soggetti preposti al controllo. Il Sindaco dispone con ordinanza le operazioni a tal fine necessarie ed il termine entro cui provvedere, decorso il quale procede all’esecuzione in danno dei soggetti obbligati ed al recupero delle somme anticipate.

4. Qualora la responsabilità del fatto illecito sia imputabile ad amministratori o rappresentanti di persona giuridica ai sensi e per gli effetti del comma 3, sono tenuti in solido la persona giuridica ed i soggetti che siano subentrati nei diritti della persona stessa, secondo le previsioni del decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231, in materia di responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni.”

Servirà quindi un’ordinanza del Sindaco del tuo comune per procedere alla rimozione e successiva demolizione del mezzo.

Ho ereditato un’auto che non uso, ma non voglio venderla, come devo procedere?

È molto semplice: se l’auto è funzionante e la terrai in sosta in un’area privata, ma soggetta al pubblico transito, dovrai continuare a pagare bollo e assicurazione, se non vuoi beccarti una multa salata.

Adesso che sai diverse cose importanti sulle auto abbandonate puoi finalmente rilassarti. Forza, scalda i pop-corn e buona visione.

Autore delle foto: Roberto Vendasi, collaboratore del progetto Edifici Dismessi, ideato da Annalisa Guerisoli e Chiara Basile di Instragramers Massa Carrara insieme a Silvia Nicoli di Gams. “Un progetto per valorizzare e trasmettere in maniera artistica (attraverso le immagini) il fascino degli edifici abbandonati ma anche per sensibilizzare al concetto di riuso sostenibile come risorsa al posto del consumo di nuovo suolo.

Ricorda, anche i rottami hanno un’anima.

Elena Ciurli

Sono una Web Writer, abito a San Vincenzo, il mio amato paese con vista mare in provincia di Livorno, nel cuore della Toscana. Nel tempo libero scrivo racconti e ascolto tanto rock.

Commenti Facebook

5 Commenti

  1. Avatar
    Gaetano giugno 10, 2015

    Dopo la segnalazione spesso le auto rimangono in zone pubbliche e la rimozione sembra difficile. La polizia locale dice che il comune non ha i soldi per la rimozione.

    Rispondi
    • Avatar
      Elena Ciurli giugno 12, 2015

      Hai ragione Gaetano, è una situazione molto complicata, ogni caso poi andrebbe analizzato nel particolare. Comunque è importante segnalare la presenza di auto abbandonate alle autorità competenti, sempre. Il senso civico è un valore troppo spesso dimenticato.

      Rispondi
  2. Avatar
    Esteban giugno 12, 2015

    I vigili con la scusa che i comuni non hanno soldi si limitano ad emettere verbale per mancata esposizione del tagliando assicurativo, continuando
    a lasciare il mezzo nella pubblica via. Non e’ possibile trovare una Soluzione?

    Rispondi
    • Avatar
      Elena Ciurli giugno 12, 2015

      Ciao Esteban, come ho scritto anche a Gaetano, risulta difficile generalizzare, ci sono tanti casi diversi.
      Certo è che ripetute segnalazioni scritte da parte dei cittadini potrebbero sicuramente mettere in luce il problema e far rimuovere il mezzo abbandonato dall’amministrazione comunale.

      Rispondi
  3. Avatar
    MARCO LOCCI giugno 12, 2015

    Nonostante l’avvenuta segnalazione alla Polizia municipale giace, ormai da anni, un’autovettura Fiat Brava con tanto di targa in un parcheggio pubblico, in parte riservato ai residenti, che non viene rimossa. Motivo: alla P.M . mancano mezzi e soldi per la rimozione

    Rispondi

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*