Assicurazioni auto svizzere: potrebbero sparire entro il 2030

Uno studio di consulenza elvetico prevede una catastrofe nel settore delle assicurazioni auto svizzere entro il 2030. Quali sono le cause?

assicurazioni auto svizzere

Assicurazioni auto svizzere: addio nel 2030?

Grossi problemi per le compagnie di assicurazioni auto svizzere le quali, a fronte della digitalizzazione e della concorrenza proveniente dall’estero, potrebbero andare incontro ad una grave crisi di settore entro il 2030.

Stando ad uno studio portato avanti dalla società EY, sarebbero circa una settantina le compagnie di assicurazione che potrebbero sparire nei prossimi 15 anni, su un totale di 160, pari a una percentuale compresa tra il 40% e il 45%. Diverse sono le cause: il freno all’immigrazione, il calo dei patrimoni delle economie domestiche e la limitata crescita economica.

assicurazione auto

Assicurazioni auto: cosa succederà in futuro?

Secondo EY le assicurazioni auto elvetiche hanno stabilito obiettivi aziendali irraggiungibili, ipotizzando una crescita del 5% in media ogni anno. Così facendo, in un mercato “immobile” e fidelizzato come quello svizzero, è un azzardo ed è difficilissimo avere percentuali importanti di crescita.

Come se non bastasse sono in arrivo grossi player esteri come Walmart, Volkswagen o Alibaba a creare un ulteriore scontro sui prezzi. Yamin Gröninger, esperta di EY, ha paragonato questa situazione a quella al settore dei telefonini: se nel 2001 il mercato era dominato da Motorola, Nokia ed Ericsson. Oggi tutte queste aziende hanno un ruolo secondario. Questo dev’essere un campanello d’allarme.

Cosa proporranno le assicurazioni auto svizzere? Quali possono essere le soluzioni? Staremo a vedere l’evolversi della questione.

Assicurazioni auto svizzere: potrebbero sparire entro il 2030Assicurazioni auto svizzere: potrebbero sparire entro il 2030 http://bit.ly/29g0ETM via @6sicuro
Giovanni Bizzaro

Assistente web marketing di 6sicuro, coordino blogger e giornalisti gestendo e pianificando il calendario editoriale. Mi occupo inoltre di strategie sui social network per aziende e privati.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*