Assicurazione auto: cosa succede se pago in ritardo?

Se il pagamento dell'assicurazione auto avviene in ritardo, l'assicurato perde la copertura della polizza. Vediamo tutti i casi in cui questa situazione può verificarsi.

pagamento in ritardo assicurazione auto

Come già saprai, la tolleranza che ogni assicurazione auto prevede dopo la scadenza è di 15 giorni. Ma se paghi l’assicurazione auto dopo questo limite cosa succede? E se nel frattempo fai un incidente? Ecco tutti i dettagli.

Pagamento assicurazione auto in ritardo: cosa dice il Codice Civile

La regola da tenere a mente è sempre una: non scordare mai il rinnovo della polizza RC auto. Ma, nel caso succedesse, ecco come interviene il Codice Civile:

  • il pagamento mancato della prima rata di un nuovo contratto comporta una sospensione dell’assicurazione auto fino alla mezzanotte del giorno in cui il contraente paghi il dovuto. Tutti i sinistri avvenuti in quest’arco di tempo non saranno coperti.
    • Esempio: oggi compri una macchina nuova e chiedi, al tuo assicuratore, di stipulare una polizza. Fino a che tu non andrai a saldare il tuo premio rischi di non aver alcun tipo di copertura, seppur ci sia un accordo informale tra le due parti. Questo, fortunatamente, non succede con le assicurazioni online visto che il prodotto si attiva solo dopo aver pagato;
  • il pagamento mancato dei premi successivi comporta una sospensione dell’assicurazione auto dalla data di scadenza fino alla mezzanotte del 15esimo giorno successivo.
  • l’assicurazione auto è nulla, finché non viene liquidata la prima rata (o il premio unico). All’avvenuto pagamento, l’assicurato deve attendere le 24 ore successive per godere della copertura;
  • le rate devono essere saldate SEMPRE alla scadenza stabilita nel contratto. In ogni caso, la RC auto è sospesa solo dalle 24 ore del 15° giorno a quello della scadenza.

Preventivo assicurazione auto

Copertura assicurativa dopo la scadenza

Hai finalmente stipulato il tuo contratto annuale e scelto due rate semestrali. Un bel giorno però ti svegli e scopri che hai sforato la prima scadenza prefissata, ecco cosa succede:

  • Scaduta la prima rata, l’automobilista ha 15 giorni per saldare il suo debito. Se non lo fa entro la mezzanotte dell’ultimo giorno, la copertura cessa fino a che non viene pagata la rata. Per ogni sinistro causato dall’automobilista moroso può, al massimo,  intervenire il Fondo di Garanzia Vittime della Strada. Ricorda però che quest’ultimo si rivale sul guidatore stesso;
  • Scaduta la seconda rata (e di conseguenza il contratto annuale con la tua assicurazione), l’automobilista ha 15 giorni per pagare il premio di rinnovo o per stipulare un nuovo contratto con una nuova compagnia. Il rinnovo automatico dell’assicurazione auto è vietato.

Data contratto: 26/11/2015 -> Prima scadenza: 26/05/2016 + 15 giorni di tolleranza -> Seconda scadenza: 26/11/2016 + 15 giorni di tolleranza per rinnovare il contratto o cambiare compagnia

Assicurazione auto: cosa succede se pago in ritardo?Assicurazione auto: cosa succede quando pago in ritardo? http://bit.ly/1Ie0Geh via @6sicuro

Ho pagato dopo 17 giorni ma ho fatto un sinistro: che succede?

Analizziamo il caso dove tu abbia sforato il termine ultimo per pagare di 2 giorni ma, il 16esimo, hai fatto un sinistro. Cosa succede? Secondo la sentenza n.23901 della Corte di Cassazione la compagnia può accettare il pagamento senza però nessun obbligo di coprire l’automobilista nei giorni sforati.

Ma valgono le stesse regole anche per la moto?

Si, quanto detto sopra non cambia se parliamo di un’assicurazione moto.
Come avrai capito non è così semplice gestire queste scadenze per cui il consiglio che mi sento di darti è solo uno: segnati da qualche parte ben visibile le date di partenza e fine per ogni contratto, solo così puoi evitare ogni tipo di problema.

Giovanni Bizzaro

Assistente web marketing di 6sicuro, coordino blogger e giornalisti gestendo e pianificando il calendario editoriale. Mi occupo inoltre di strategie sui social network per aziende e privati.

Commenti Facebook

33 Commenti

  1. Avatar
    gianni fugli dicembre 31, 2015

    L’assicurazione è scaduta sei mesi fà. Ora ne ho stipulata un altra. Cosa devo fare? rischio sanzioni?

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro gennaio 04, 2016

      Ciao Gianni,
      Se non hai circolato non rischi nessuna sanzione. Hai tempo 5 anni dalla scadenza per rinnovarla mantenendo la classe di merito.

      Rispondi
  2. Avatar
    Beno aprile 18, 2016

    Ciao Giovanni,
    Volevo sapere cosa rischio con la polizia se mi ferma con la rc auto scaduta il 13 aprile 2016, nel frattempo sto facendo nel vostro sito “Sei sicuro” il preventivo per fare l’assicurazione.
    Grazie saluti

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro aprile 28, 2016

      Ciao Beno,
      L’assicurazione ti copre per 15 giorni successivi alla scadenza. Hai fatto un preventivo sul nostro comparatore?

      Rispondi
  3. Avatar
    Jason Songna giugno 04, 2016

    Ciao Giovanni,
    Ho stipulato la mia prima assicurazione nel giugno 2014 ho pagato sempre con regolarita fino l’ultima scedenza datata 16 Dicembre 2015. A causa di un guasto alla macchina non ho rinnovato l’assicurazione visto che sarebbe rimasta ferma per un po di tempo. 2 giorni fa sono ritornato presso l’assicurazione per riattivarla e mi è stato detto che molto probabilmente dovro pagare anche questi 6 mesi passati. Mi domando,É possibile una cosa del genere?

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro giugno 20, 2016

      Ciao,
      È possibile perché hai fatto un contratto con frazionamento semestrale (nasce nel giugno 2014 e l’ultima rata è stata pagata a dicembre). In questi casi, è obbligatorio pagare anche la seconda semestralità pur non avendo usato l’auto.

      Rispondi
  4. Avatar
    laura giugno 17, 2016

    La mia polizza scade tra 2 giorni, ma io tra 5 giorni vendo l’auto. Dovrei quindi rinnovare per tre giorni? Mi parrebbe di capire che io possa lasciarla scadere senza problemi. Il dubbio però nasce dal fatto che io devo informare già ora l’assicurazione del fatto che non intendo rinnovare, perchè devo prendere appuntamento per rimuovere prima della vendita la scatola nera da loro fornita. Cambia qualcosa?

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro luglio 03, 2016

      Ciao Laura,
      Non cambia nulla: una volta disinstallata la scatola nera e scaduta la polizza, l’unico obbligo è quello di custodire il veicolo in un’area privata non aperta al pubblico (va bene anche il parcheggio del concessionario che la venderà).

      Rispondi
  5. Avatar
    pietro luglio 15, 2016

    Ciao, ho fatto un incidente dopo che mi è scaduto il contratto annuale, ma comunque non erano passati 15 giorni. sono intervenuti i vigili urbani che hanno stilato un verbale, a me non hanno contestato nulla, mentre all’altro conducente gli
    hanno constatato la responsabilità del sinistro, quindi avendo ragione ho chiesto di fare il cid ma il signore si è rifiutato.
    Di conseguenza ho compilato il cid con una firma descrivendo l’accaduto. mi sono rivolto alla mia assicurazione che mi ha
    contestato il fatto che subito dopo l’incidente “che peraltro ho ragione” che ho cambiato compagnia assicurativa, perchè nel
    frattempo ho trovato un’altra compagnia che a fronte di 1.100 euro che mi chiedevano loro mi ha proposto 380 euro l’anno.
    la mia richiesta è: essendo che ho ragione la compagnia deve pagare il danno?

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro agosto 11, 2016

      Ciao Pietro,
      Devi vedere da quando è la decorrenza della nuova polizza. Se parte prima della data del sinistro sei coperto, altrimenti devi contattare la compagnia.

      Rispondi
  6. Avatar
    federica agosto 23, 2016

    la scadenza annuale dell’assicurazione era al 29 luglio, ma ero in vacanza, poi era in vacanza l’assicuratore, quindi l’auto è rimasta ferma ed ho rinnovato il 23 agosto, ho guardato la scadenza del semestre ed è al 29 gennaio, non al 23 febbraio come mi aspettavo, ma passati 15 giorni non doveva essere stipulato un contratto nuovo?

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo agosto 23, 2016

      Ciao Federica,
      dopo 15 giorni l’assicurazione scade, non si rinnova in automatico

      Rispondi
  7. Avatar
    carlo agosto 28, 2016

    Ciao sono Carlo,

    l’assicurazione dell’auto scade il 22/09/2016 e vorrei pagarla con il prossimo stipendio dal 27/09/2016. Se mi ferma la polizia stradale in questo lasso di tempo che mi succede? Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro settembre 06, 2016

      Ciao Carlo,
      dal 22 settembre in poi sei coperto per 15 giorni. Tempo nel quale ti consiglio di rinnovare la tua polizza.

      Rispondi
  8. Avatar
    willy settembre 09, 2016

    ad aprile ho effettuato un preventivo auto online del mio veicolo, dopo essere stato contattato per l’offerta, mi viene riferito che potevo procedere con il contratto di assicurazione in quanto la polizza era scaduta. Oggi la mia ex agenzia pretende il pagamento della semestralita del contratto. Pertanto scoprivo che il contratto semestrale scadeva a marzo, l’ex agenzia per anni trascriveva le cifre invertite della targa, mentre la targa veritiera del mio veicolo risultava priva di assicurazione come risultava dalla nuova agenzia che mi ha stipulato il contratto assicurativo. Sono tenuto a pagare la semestralità del contratto con l’ex agenzia?

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro settembre 26, 2016

      Ciao,
      Diciamo che è un dibattito per avvocati: tu puoi confermare che la targa non era tua e l’agenzia potrà dire che il pagamento era dovuto indipendentemente dalla targa assicurata. Difficile dire chi possa avere ragione.

      Rispondi
  9. Avatar
    Alessandro Brizzi settembre 19, 2016

    Salve. Ho pagato con 1 mese di ritardo la polizza della mia auto (annuale, unica soluzione) che scadeva il 6 agosto 2016. Comunque quel mese l’auto non è stata usata quindi nessun problema. Quando ho pagato, il 7 settembre 2016, la compagnia mi ha inviato il certificato in cui è indicato il periodo assicurativo 7/9/2016, 8/8/2017, ossia 11 mesi! Ma il premio è per 1 anno; perché lo fanno durare solo 11 mesi? Loro hanno detto che è giusto cosi perché la legge lo prescrive. Ma non sarebbe dovuto finire il periodo assicurativo il 7/9/2017, ossia coprire 1 anno per cui ho pagato? Se io avessi pagato a luglio 2017 sarebbe durato 1 solo mese? Come funziona? Grazie della risposta. Alex.

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro settembre 26, 2016

      Ciao Alessandro,
      Se paghi il rinnovo in ritardo la legge prescrive che la garanzia è sospesa fino alle ore 24 del giorno di pagamento. In questo caso la scadenza finale resta il 08/08/2017, ma l’inizio è il 07/09/2016.

      Rispondi
  10. Avatar
    Raimondo ottobre 05, 2016

    Salve,
    Ho stipulato una polizza il 10/6/2015 con pagamento semestrale e pago i primi sei mesi. Allo scadere del 10/12/2015 non ho la disponibilità economica e chiedo al mio agente cosa mi può accadere se se non pago entro i 15 gg. Lui mi risponde che l’assicurazione viene sospesa e che quindi non sarò assicurato. Poco male perché non mi serviva, metto la macchila al chiuso ed aspetto tempi migliori per pagare il premio. 4 mesi dal 10/12/2016 pago la la seconda rata e visto che l’auto non mi serviva decido di sospenderla pagando oltre al premio una somma x la sospensione. Ad agosto decido di riattivare l’assicurazione, ma non risulta nessuna traccia del mio pagamento, inoltre non trovo la ricevuta di sospensione e la mia assicurazione risulta annullata! Con questo casino perdo pure la classe di merito e dovrei ripartire dalla 18esima classe quando io ero già ottava. Chiedo a mio assicuratore di ripagare il premio pur di mantenere la mia classe di merito, ma tutte le possibilità mi vengono chiuse, perché è passato più di un anno dall’ultimo pagamento ossia da data di stipula dell’assicurazione! È possibile tutto ciò è cioè che io non possa più pagare e riavere la mia classe di merito???

    Grazie anticipatamente per le risposte
    Raimondo

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro ottobre 06, 2016

      Ciao Raimondo,
      È possibile che tu abbia perso tutto. Ricorda però che, per legge, devono passare due anni dalla data in cui si deve il pagamento prima che vengano cancellati tutti i diritti collegati.

      Rispondi
  11. Avatar
    isa ottobre 30, 2016

    Ho pagato la seconda rata dell’ assicurazione con un ritardo di quasi 2 mesi ( mancanza di soldi ) perche’ ho dovuto pagare 80 euro in piu’ . La ringrazio e la saluto cordialmente . Isa

    Rispondi
  12. Avatar
    Antonella novembre 24, 2016

    Salve, la mia assicurazione auto scade il 15 dicembre prossimo. Poichè dal 1° dicembre andrò all’estero per alcuni mesi mi conviene farla scadere e stipulare un nuovo contratto al mio rientro in Italia ?
    Nel frattempo terrei l’auto parcheggiata in zona privata, non sulla strada pubblica. Grazie !

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro dicembre 15, 2016

      Ciao Antonella,
      Certo che sì, ti conviene lasciarla scadere.

      Rispondi
  13. Avatar
    Marcello gennaio 04, 2017

    Ho dimenticato di pagare la seconda semestralità del camper ( rimasto in garage) e scaduta di 2 mesi, sono andato in agenzia per il pagamento, ma mi è stato detto che non potevo pagare perché hanno passato la mia pratica ad una agenzia recupero crediti, e che dovrò pagare loro con spese legali e interessi. Premetto che ad oggi non ho ricevuto nessuna corrispondenza di tale agenzia, cosa mi consigliate??

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro febbraio 02, 2017

      Ciao Marcello,
      Ti consigliamo di pagare la seconda semestralità all’agenzia assicurativa e di conservare la ricevuta, così quando arriverà la notifica della società di recupero crediti non ci sarà più alcun credito da pagare e si potrà contestare la richiesta.

      Rispondi
  14. Avatar
    Sandro gennaio 13, 2017

    Se si dovesse pagare il premio dell’assicurazione rc auto dopo il 15esimo giorno dalla scadenza annuale, mi è sembrato di capire che la polizza viene sospesa per ripartire dalle ore 24 del giorno dell’eventuale pagamento.
    La decorrenza sarà quindi quella appena detta, ma la scadenza?
    Continuerà a rimanere l’originale e non 12 mesi dalla data del pagamento?
    Ma se così dovesse essere, se il pagamento viene effettuato dopo 6 mesi, si avrà l’assicurazione valida solo per i restanti 6 mesi nonostante il pagamento sia stato fatto per un anno?
    Ma allora quando si intende il contratto risolto non essendoci più il tacito rinnovo? Solo se si cambia compagnia?
    Se così è, allora, in caso di ritardo del pagamento per diversi mesi (voluto) , al fine di avere 12 mesi effettivi dal pagamento, converrebbe stipulare il contratto con una nuova compagnia invece che con la precedente.
    Cosa mi sfugge?

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro febbraio 02, 2017

      Ciao Sandro,
      Ti rispondo per punti:
      La decorrenza sarà quindi quella appena detta, ma la scadenza? La scadenza rimane quella originale. Ogni giorno di ritardo dopo il 15esimo è un giorno perduto.
      Ma se così dovesse essere, se il pagamento viene effettuato dopo 6 mesi, si avrà l’assicurazione valida solo per i restanti 6 mesi nonostante il pagamento sia stato fatto per un anno? Sì, in teoria. Generalmente, trascorso un mese dalla scadenza originale, se il cliente si presenta a pagare il rinnovo verrà rifatta la polizza dalla data di pagamento per un anno modificando anche la data di scadenza.
      Ma allora quando si intende il contratto risolto non essendoci più il tacito rinnovo? Solo se si cambia compagnia? Il contratto è risolto se non si paga. Il caso giuridico è: provoco un incidente e poi pago nella speranza che la compagnia risarcisca il danno anche se sono passati i 15 giorni. In questo unico caso il cliente avrà sempre torto (avrebbe dovuto pagare prima). Se invece non succede nessun incidente e pago in ritardo, vengo “punito” semplicemente perché pago per 12 mesi ma ne uso magari 11.
      Se così è, allora, in caso di ritardo del pagamento per diversi mesi (voluto) , al fine di avere 12 mesi effettivi dal pagamento, converrebbe stipulare il contratto con una nuova compagnia invece che con la precedente. Cosa mi sfugge? Sì, converrebbe stipulare con una nuova compagnia. Qui però stiamo parlando di circolare non assicurati e, nella speranza che non accada nulla, rimandare il pagamento dell’annualità. E se invece succede qualcosa?

      Rispondi
  15. Avatar
    Azzurra aprile 28, 2017

    Ciao Giovanni vorrei sapere un informazione… Io ho il contratto con l assicurazione di 1 anno tramite finanziamento.. . quindi ogni mese si prendono i soldi dal conto.. Siccome questo mese i soldi sul conto li ho messi 3 giorni dopo la data di scadenza di ogni mese. Ke succede ora? La finanziara mi protesterà?

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro giugno 12, 2017

      Ciao Azzurra,
      è una informazione che può darti solo la finanziaria.

      Rispondi
  16. Avatar
    Ezzio maggio 20, 2017

    Salve ho stipulato un contratto assicurativo il 30-4-17 tramite un agenzia del mio paese(GENERALI) e ad oggi quando faccio la verifica sul portale dell automobilista mi dice che non risulto assicurato. Mi hanno detto che il motivo e uno ; l agenzia non ha effettuato il pagamento alla società. E possibile? O perche’ non avendola fatta on line non si aggiorna subito il sistema? C e un altro modo per vedere la copertura rca? Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro giugno 12, 2017

      Ciao,
      In linea di principio è possibile perché l’agenzia ha riportato dei dati sbagliati (es. targa o codice fiscale), non c’entra la prenotazione online. Per verificare la copertura RCA puoi andare sul portale dell’automobilista.

      Rispondi
  17. Avatar
    Klea luglio 24, 2017

    Buona sera…..Io ho pagato il primo semestre del assicurazione adesso mi è scaduta la seconda rata da pochi giorni…Si come la macchina e ferma perché non mi serve,devo andare anche via volevo pagarla al ritorno dale ferie(posso)perché l’assicurazione mi dice che sono obbligata a fare il pagamento perche se no si va per via legale…Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro agosto 09, 2017

      Ciao,
      Ha ragione l’assicurazione. La seconda semestralità va pagata entro 15 giorni dalla scadenza della prima.

      Rispondi

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*