Assicurazione auto: il fenomeno dei furti parziali

Secondo una recente analisi di LoJack sono in aumento i furti parziali in Italia. Le componenti auto più gradite? Fari a LED, volanti multifunzione e sistemi di navigazione.

assicurazione auto furti parziali

Subire il furto della propria auto non è mai piacevole. E dire che il 2015 si era chiuso con circa 6 mila vetture rubate in meno rispetto all’anno precedente. Questo trend positivo si era registrato anche nel 2016, quando il numero dei veicoli rubati era sceso a poco più di 108 mila.

Se però da un lato diminuiscono i furti d’auto, dall’altro aumentano quelli parziali così come diminuiscono i veicoli recuperati dalle Forze dell’Ordine. A dirlo, è una recente analisi condotta da LoJack.

Preventivo assicurazione auto

Ladri sempre più abili

Dall’analisi si evince quanto i ladri siano sempre più avvezzi alla tecnologi, e abili nell’aggirare i sistemi di sicurezza creati dalle case automobilistiche.

Insomma, la gomitata al vetro è un retaggio del passato. Oggi i malviventi usano congegni sofisticati in grado di creare una nuova chiave in meno di un minuto – sfruttando la connessione alla porta OBD, presente in (quasi) tutte le automobili. Senza dimenticare il jammer, utilissimo a neutralizzare l’antifurto satellitare.

Infine, quando l’abilità viene meno, ci pensa la furbizia. O, per usare il giusto appellativo: la truffa. Sì, una delle pratiche più diffuse per appropriarsi illegalmente di una vettura è farlo durante una distrazione del proprietario.

Distrazione che, in questi casi, viene creata ad hoc. A tal proposito, ti consiglio di togliere le chiavi dal quadro, anche fosse per un solo istante. Insomma, se non sei con entrambe le braccia salde al volante, per quale motivo dovresti lasciare l’auto accesa?

Assicurazione auto: il fenomeno dei furti parzialiAssicurazione auto: il fenomeno dei furti parziali http://bit.ly/2ulxJb8 via @6sicuro

Come tutelarsi dai furti parziali?

Banalmente una delle soluzioni migliori per ridurre i rischi è il garage. Dati alla mano, solo il 6% dei furti avviene lontano dalla strada.

Inoltre, è possibile stipulare, oltre l’assicurazione auto, una garanzia accessoria sul Furto e Incendio. Il premio finale sarà più alto, è vero,ma potrai evitare spiacevoli sorprese – magari proprio durante un periodo di relax.

Giovanni Amato

Classe '82, laureato in Filosofia e Scienze Etiche, ho da sempre coltivato la passione per la scrittura. Adesso che sono 'cresciuto' ho fatto di questa passione la mia professione. Studiare, per acquisire maggiore consapevolezza dei propri mezzi e per ampliare il proprio bagaglio di esperienze, è la chiave per il successo.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*