Assicurazione auto: boom per la scatola nera

Boom di installazioni per le scatole nere. I numeri parlano chiaro: in Italia, dal 2012 a oggi, la diffusione è aumentata del 300%. Come risparmiare sull'assicurazione auto?

boom scatola nera assicurazione auto

Boom di installazioni per le scatole nere. I numeri parlano chiaro: in Italia, dal 2012 a oggi, la diffusione di questo strumento è aumentata del 300%. A dirlo è l’ANIA, l’associazione nazionale per le imprese assicuratrici.

Assicurazione auto e scatola nera: risparmio e sicurezza

Il successo della scatola nera, con molta probabilità, è dovuto al vantaggioso risparmio sulla RC auto, proposto dalle compagnie assicurative.

Se decidi di montare questo prezioso strumento di analisi nella tua automobile, puoi avere diritto a uno sconto sulla polizza. Questo sconto, però, è variabile. E ogni compagnia è libera di erogarlo o meno. Prima di stipulare un contratto, quindi, controlla questa clausola – magari, durante il processo di comparazione prezzi.

Preventivo assicurazione auto

In ogni caso, il risparmio sull’assicurazione gioca su 3 fattori:

  • la provincia di residenza;
  • la classe di merito;
  • il numero di incidenti (recenti).

Un altro dato interessante riguarda la diminuzione degli incidenti stradali. Sempre l’ANIA, in una recente analisi, ha mostrato come tra le autovetture dotate di scatola nera, si sia verificato un calo del 20% dei sinistri. Un dato che cresce nelle provincie di Napoli, Reggio Calabria e Caserta, dove la percentuale si aggira tra il 30 e il 35%.

Insomma, se posso avere un risparmio sull’assicurazione ne approfitto. Ma questa piccola scatola registra gli incidenti, ogni minimo urto, e questo rende davvero difficile mettere in atto una truffa.

Questo è il ragionamento che giustifica un calo così netto di incidenti e un aumento delle installazioni. Ma c’è dell’altro…

Assicurazione auto: boom per le black boxAssicurazione auto: boom per le black box http://bit.ly/2rcey2J via @6sicuro

Con la scatola nera, il carrozziere lo scegli tu

Esatto, hai letto benissimo. Se hai installato una scatola nera, sei libero di scegliere, anche, l’officina – qualora la tua auto fosse coinvolta in un incidente. Insomma, l’imposizione da parte della tua compagnia assicurativa sparisce di colpo. E a confermarlo sono due recenti sentenze del Tribunale di Torino (le numero 657 e 1530 del 2017).

Su quest’ultimo aspetto, però, c’è ancora del fermento. L’obiettivo è quello di dare al consumatore la possibilità di scegliere SEMPRE a quale officina rivolgersi, black box o meno.

Giovanni Amato

Classe '82, laureato in Filosofia e Scienze Etiche, ho da sempre coltivato la passione per la scrittura. Adesso che sono 'cresciuto' ho fatto di questa passione la mia professione. Studiare, per acquisire maggiore consapevolezza dei propri mezzi e per ampliare il proprio bagaglio di esperienze, è la chiave per il successo.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*