SEO Specialist: come diventarlo, cosa fa e quanto guadagna

Il SEO Specialist, una figura mitologica che vive all'ombra dei misteri di Google. È veramente così? Abbiamo intervistato Salvatore Russo, Marco Bove, Luca De Berardinis e Giulia Bezzi per capire chi è e cosa fa uno SEO specialist.

seo specialist

SEO Specialist: il significato

L’acronimo SEO sta per Search Engine Optimization, il SEO Specialist quindi è colui che si occupa di tutte le attività utili per posizionare un sito web nei risultati delle ricerche su Google. Tra le sue mansioni principali ci sono certamente quelle di analizzare i siti dei clienti e individuare le aree che necessitano di miglioramento, identificare le parole chiave più interessanti su cui posizionarsi, definire le linee guida per la scrittura dei post del blog e in generale il contenuto del sito e valutare il traffico e la qualità delle pagine di destinazione, design e sicurezza.

La parola ai professionisti

In questo post ti racconterò chi è il SEO Specialist, cosa fa, quali competenze deve possedere e quanto guadagna. Lo farò attraverso la testimonianza di quattro esperti del settore, Giulia BezziLuca De Berardinis, Marco Bove e Salvatore Russo.

salvatore russo Salvatore Russo, responsabile Marketing di 6sicuro dal 2011, ideatore del blog e coordinatore generale dell’intera squadra di blogger e giornalisti che scrivono per 6sicuro. Ideatore dell’evento SEO&LOVE dedicato al mondo della SEO e Content Marketing.
Luca De Berardinis Luca De Berardinis, si occupa di SEO e Inbound Marketing presso Argoserv srl. Da sempre appassionato di tecnologia e di tutto ciò che comincia con “Digital”, ha scoperto Internet e le sue potenzialità nel 1991 e da allora non ha più potuto farne a meno.
Giulia Bezzi Giulia Bezzi, SEO specialist dei contenuti e creatrice di SEOSPIRITO. Studia l’architettura del sito attraverso l’uso delle parole, formatrice di copy amanti della lingua italiana prima ancora che SEO oriented e aiuta il cliente a scrivere per il web.
marco bove Marco Bove, Search Marketing Strategist & Web Manager di IM Evolution, agenzia di Web Marketing specializzata in posizionamento sui motori di ricerca. Si occupa di  SEO operativa per siti turistici e ecommerce di medie/grandi dimensioni.

 

Salvatore Russo

SEO Specialist, professione interessante e impegnativa

Non sono uno SEO Specialist, ma non ho nulla contro i SEO Specialist, ho tanti amici SEO Specialist. A parte gli scherzi, credo che sia tra le professioni digitali più interessanti e tra le più richieste.

Tra le più interessanti perché necessità di molteplici capacità tecniche e creative, quindi si è “costretti” ad aggiornarsi. Tra le più richieste perché finalmente le aziende hanno capito che il SEO specialist non va chiamato solo quando abbiamo subito una penalizzazione, ma fa parte integrante delle risorse necessarie al raggiungimento degli obiettivi aziendali.

Quanto guadagna un SEO Specialist?

Qui è necessario distinguere tra liberi professionisti e dipendenti. I professionisti esperti solitamente hanno una propria partita iva e possono raggiungere tranquillamente 80/100 mila euro l’anno di fatturato. Per quanto riguarda lo stipendio da dipendente ho usato il sito http://www.confrontastipendio.it/ per avere una stima in base ai dati di mercato. Lo stipendio medio per chi ha 2/3 anni di gavetta è di 35 mila euro l’anno, in base alla mia esperienza, è un dato attendibile.

Voglio fare il SEO Specialist, da dove inizio? 

Il mio consiglio è quello di acquistare libri dedicati all’argomento e partecipare a corsi di formazione oppure eventi come SEO&LOVE. Segui blog di settore come TagliaBlog e gruppi Facebook come “Da Zero a SEO” e “Fatti di SEO”. Fondamentale è la pratica. Realizza tuoi siti per eseguire dei test e proponiti per uno stage per imparare da professionisti affermati.

Nessuno, su questo argomento, ha la verità in tasca, perché nessuno conosce effettivamente come ragiona l’algoritmo di Google. Tieni la mente aperta, ogni contesto necessità di un approccio SEO differente, quindi non c’è un solo modo efficace di lavorare.

 

ludovica de luca

Cos’è la SEO in parole semplici?

marco bove La definizione che più mi piace è questa:  “La SEO è  un canale di  marketing, probabilmente il migliore,  perché offre il contenuto giusto, al pubblico giusto, al momento giusto”. Cosa vuol dire? Che i nostri prodotti/servizi  saranno trovati proprio nel momento in cui le  persone ne hanno bisogno e li stanno cercando sul motore di ricerca.
Luca De Berardinis Fermo restando che i SEO specialist sono mortali tanto quanto gli altri, ecco la mia definizione della SEO: la SEO (Search Engine Optimization ovvero ottimizzazione per i motori di ricerca) è l’insieme delle tecniche e delle strategie che servono a dare visibilità a un sito web sulla base di determinate parole chiave. Se vogliamo dirla in altri termini, possiamo affermare che la SEO permette alle aziende di farsi trovare dai potenziali clienti nel preciso momento in cui questi hanno bisogno dei loro prodotti/servizi.
giulia bezzi Ho scoperto che molti comuni mortali non sanno che nel motore di ricerca non si è primi per fortuna ma perché c’è qualcuno dietro che ci lavora.

Quindi, quando lo spiego parto proprio da qui: i siti che vedi per primi su Google non ci sono per caso, esiste una disciplina che studia il modo migliore per far arrivare il tuo sito prima degli altri.

 

ludovica de luca

Quali competenze deve possedere un SEO Specialist?

marco bove Secondo la mia esperienza deve avere sicuramente competenze tecniche, deve conoscere le basi del funzionamento del WEB, deve sapere dove intervenire su CMS e pagine web (se non direttamente come programmazione, almeno per dare indicazioni esatte agli sviluppatori), deve sapere come funzionano i motori di ricerca e quali sono le attività che possono essere fatte per sfruttarne a pieno le caratteristiche.
E poi sicuramente è importante avere competenze di Marketing (ricordiamo che la SEO è marketing) ed umanistiche. Serve soprattutto comprendere come si muovono le persone nel loro percorso decisionale (la famosa Customer Journey), in modo da intercettarle quando “chiedono” qualcosa ai motori.  E soprattutto bisogna essere orientati ai risultati, chiedersi sempre “qual è l’obiettivo di questo progetto SEO”?
Luca De Berardinis Le competenze di un SEO Specialist sono tante e dovrebbero uniformarsi al modello a “T” (T-shape knowledge). Ecco le competenze principali che qualsiasi seo specialist dovrebbe avere:

  •  un’ottima conoscenza dell’inglese,
  • i principi più importanti del marketing,
  • le regole della comunicazione online e offline,
  • la seo copywriting,
  • una buona conoscenza dei fogli elettronici (Excel),
  • saper usare i principali tool seo,
  • ovviamente il funzionamento dei principali motori di ricerca,
  • i linguaggi HTML5, CSS,
  • i principali CMS (WordPress, Joomla, Prestashop, Magento),
  • principali software di Web Analytics (Google Analytics, Adobe Analytics, Webtrekk)
  • principali tools di Keyword Research (Google Keyword Planner, Bing Keyword Research tool, Market Samurai).
giulia bezzi  Non è una domanda semplice e voglio risponderti senza ricordare i fondamentali. Secondo me, serve la voglia di studiare e ricercare. Devi essere curioso, ogni aspetto del web potrebbe essere un fattore di ranking. Non puoi essere un tuttologo ma te ne devi interessare, di sicuro Google lo sta già facendo, tanto vale che impari a farlo anche tu.Devi essere metodico ma dinamico: applica con costanza, valuta i risultati, continua ad applicare ciò che funziona ma sii in grado di rimetterti in gioco cambiando tutto. Non è lavoro per persone che hanno necessità di abitudini.

Sii scettico, non credere subito a ciò che dicono gli altri ma ragiona con la tua testa, fatti delle domande anche quando funziona e non credere di essere arrivato a trovare la soluzione. Puoi fare del tuo meglio, ma non sei un algoritmo.

 

ludovica de luca

Ci suggerisci come si può diventare SEO Specialist in 5 step?

marco bove
  1. Studiare con corsi seri, sia in aula sia online e su libri.
  2. Tenersi aggiornato online.
  3. Testare le proprie competenze con progetti personali su cui si può rischiare. Il consiglio è di provare con le affiliazioni, perché non devi solo posizionare parole chiavi, ma devi vendere, qualcosa di non tuo.
  4. Testare ancora
  5. Testare ancora
Luca De Berardinis
  1. Studiare le regole di base della SEO su libri e guide online e fare dell’aggiornamento e della formazione una costante.
  2. Iniziare a mettere in pratica le nozioni apprese attraverso siti o blog di test.
  3. Osservare le SERP tutti i giorni.
  4. Misurare i risultati e correggere il tiro in corso d’opera.
  5. Confrontarsi con chi ha più esperienza e condividere i risultati.
giulia bezzi
  1.  Decidi a quale settore ti senti più affine, ci sono millemila aspetti da seguire, è complesso essere specialista del mondo intero.
  2. Prendi dimestichezza con il codice, io ho imparato da mio fratello, poi dai web master che ho seguito, ora cerco soluzioni online, ma il primo libro che mi è stato regalato è ancora sulla mia scrivania. Si chiama “Principi di Web Design” di Joel Sklar e parla di HTML, CSS e compagnia bella.
  3. Formati continuamente. Nel tuo feed rss iscriviti a tutti i blog di settore importanti e tutti i giorni dedica un’ora di studio, partecipa ai convegni di settore se puoi, cerca di confrontarti continuamente.
  4. Lavora accanto a un SEO specialist e cerca di sentirti affine a lui. Se non sei sulla sua lunghezza d’onda cambia. Devi trovare chi ha voglia di insegnarti davvero.
  5. Ogni lavoro ha le sue complessità, prendili tutti come campi di battaglia, studia bene anche il “sitarello” e il suo andamento e segnati tutto ciò che pensi sia servito. Sei un ricercatore, non hai mai la verità in tasca, fattene una ragione.

 

ludovica de luca

Definisci il SEO Specialist con un appellativo

marco bove Direttore.

Perché deve essere bravo a “dirigere” tutte le varie anime di un progetto web (proprietà, grafici, sviluppatori, copywriter) verso l’obiettivo di avere la Massima Visibilità e soprattutto i massimi ritorni.

Luca De Berardinis Tenace!

La tenacia è una delle caratteristiche che il seo specialist dovrebbe avere. Il metodo scientifico dei tentativi, delle prove e delle verifiche dei risultati è un modus operandi tipico di questo genere di professionista. Quindi la tenacia è una caratteristica importante che ti permette di andare avanti con la stessa forza e la stessa determinazione iniziali nonostante le difficoltà e i risultati deludenti.

giulia bezzi  Beautiful Mind
Perché penso sempre a quel fantastico film e al momento in cui lui sulla lavagna vede i suoi algoritmi. Un SEO Specialist lo vedo così. Di fronte a un immenso muro di algoritmi da soddisfare.

 

ludovica de luca

SEO Specialist: quale dote deve possedere?

marco bove Come ho detto prima, essendo un direttore deve avere la capacità di poter e saper interagire con tutte le anime di un progetto web. E soprattutto saper comunicare, spiegare bene quali obiettivi si possono raggiungere, e anche quali ritorni ci possono essere.
Luca De Berardinis L’attitudine al cambiamento. Se non sei disposto a mettere in discussione ciò che hai imparato fino ad ora, probabilmente non puoi fare questo lavoro! La SEO evolve parallelamente ai motori di ricerca. Questi migliorano di giorno in giorno e la loro capacità di emulare il comportamento umano si traduce in algoritmi sempre più sofisticati e complessi. Stare dietro a questi aggiornamenti non è semplice ma è conditio sine qua non per fare questo mestiere.
giulia bezzi  Ne dico due: umiltà e perseveranza. La prima aiuta a non smettere mai di crescere e prepararsi, non è un settore immobile e bisogna essere sul pezzo costantemente. La seconda, deve esserci perché è talmente complesso, a volte frustrante e a tratti impossibile che se non sei un ariete fatichi ad andare avanti.

 

ludovica de luca

Come diventare un SEO Specialist: il tuo consiglio per un neofita

marco bove Come detto nel punto 8, bisogna prima di tutto formarsi su basi solide. Il mercato della formazione SEO è ampissimo, ci sono docenti ottimi altri meno qualificati, per cui consiglio di affidarsi a professionisti che non facciano i formatori di professione, ma che lavorino sul campo e trasmettano la loro passione.

Dopo dipende tutto dalla persona: deve sporcarsi da subito le mani, magari su piccoli progetti personali per testare le proprie conoscenze, fallire e imparare dai proprio sbagli o, se si è fortunati e si lavora in qualche SEO Agency, dedicarsi a progetti aziendali.

E poi bisogna rimanere sempre aggiornati, partecipare ad Eventi, scambiare opinioni con colleghi, seguire online SEO esperti,  testando di volta in volta eventuali novità.

Luca De Berardinis Il mio consiglio per un neofita è di non farsi ingannare dall’apparente semplicità e dall’abbagliante fascino che questo lavoro può suscitare. Per diventare un bravo SEO Specialist bisogna imparare ad essere umili e a mettersi sempre nella posizione di chi ha qualcosa da imparare, da tutti! Per il resto occorrono tanta buona volontà e spirito critico. La voglia di imparare, aggiornarsi e migliorarsi non deve scemare mai.
giulia bezzi  Sai che non saprei? Però ai neofiti voglio dire: siate audaci, pieni di entusiasmo e sorridete. Farete il lavoro più affascinante e quando otterrete la vostra prima posizione, chiamate chi vi aiutati a ottenerla a brindare. Perché da soli non si va da nessuna parte quando si tratta di SERP.

 

ludovica de luca

Content Marketing e SEO: in che rapporto con-vivono?

marco bove Il Content Marketing in realtà avrebbe senso anche da solo, tant’è che ne esistono degli esempi sin dal secolo scorso. La SEO senza content avrebbe invece qualche difficoltà.

Le 2 attività sono comunque complementari, il content senza una buona attività di SEO che ne dia visibilità  non verrebbe esaltato e  sarebbe letto da pochi, così come serve a poco fare attività SEO senza avere dei contenuti per cui valga la pena far arrivare persone sul sito.

Luca De Berardinis La SEO senza contenuti non ha ragione di esistere. Quindi potremmo dire che i contenuti senza ottimizzazione SEO sono zoppi mentre la SEO senza contenuti è vuota. Quando oggi un cliente ci chiede di ottimizzare un sito che è scarso dal punto di vista dei contenuti, la cosa migliore da fare è rifiutare il lavoro o, se proprio lo si vuole recuperare, proporre una strategia di content marketing all’altezza della situazione.
giulia bezzi È la più bella storia d’amore e spero presto che, tutti coloro che vivono di uno e dell’altro settore, lo capiscano e facciano tanti progressi insieme. La ricerca è ancora molto importante per le aziende e le parole sono il gancio per essere trovati. Content Marketing e SEO devono tirarsela meno e collaborare. Non si può pensare di scrivere per il web senza saperne di SEO e, viceversa, non si può pensare di posizionare senza parole magiche e strategie di contenuti.
SEO Specialist: cosa fa e come diventarloSEO Specialist: cosa fa e come diventarlo http://bit.ly/2d5sPbv via @6sicuro

 

ludovica de luca

Il SEO Specialist ha o no una vita?

marco bove Ah ma stai parlando proprio di me? 🙂 È vero nell’immaginario siamo identificati così, molto probabilmente perché alla fine del secolo scorso (agli albori della SEO in Italia) la maggior parte di noi SEO veniva da una cultura molto tecnica: informatici, ingegneri e programmatori.  E comunque per una parte dell’attività SEO è ancora richiesta una competenza tecnica. Ed è comunque vero che in media comunichiamo anche male.

Ma in realtà dai, siamo persone quasi “normali” con una vita sociale…

Luca De Berardinis Credo siano tutti luoghi comuni derivanti da una scarsa conoscenza del settore e delle persone che ci lavorano. Io ho tanti colleghi che come me hanno una intensa vita sociale, che oltre il lavoro hanno mille interessi che non siano tag, motori di ricerca o keyword. Cosa significa essere demodé? La follia è tipica delle persone creative e che fanno funzionare il cervello… 😉

Per il resto il SEO specialist è quella figura professionale che conosce molto bene il funzionamento dei motori di ricerca e il comportamento degli utenti online. Sulla base di questa conoscenza fa sì che alle domande degli utenti corrispondano le migliori risposte possibili del motore di ricerca.

giulia bezzi SEO specialist è una categoria vasta che comprende molte differenti figure che si occupano di portare siti e blog nelle prime posizioni dei motori di ricerca. Io nello specifico lavoro alla struttura contenutistica dei siti. E ho una bellissima vita fuori dalla SEO che mi piacerebbe vivere ancora di più.

 

ludovica de luca

Qual è il settore più complesso in cui hai lavorato?

marco bove Con Im Evolution lavoriamo prevalentemente in settori abbastanza tosti come quello Turistico, ed E-commerce, dove c’è altissima concorrenza e dove ci si diverte! 🙂
Luca De Berardinis Tutti i settori hanno un loro livello di complessità più o meno elevato. È chiaro che laddove la concorrenza è più agguerrita, raggiungere un buon posizionamento è più difficile e gli obiettivi maggiormente sfidanti. Un settore da cui ho imparato molto è quello delle assicurazioni.
giulia bezzi Io che ho a che fare con la strutturazione dei contenuti trovo complessità ovunque: è ancora difficile far credere che serve un’alberatura che gestisca il sito, testi scritti bene e un continuo olio di gomito. E più che settori ti direi tipologia: e-commerce e portali.Non è facile creare strutture così complesse, avendo da una parte una scatola tecnica ben gestita e dall’altra un content veramente SEO.

SEO Specialist: le conclusioni

Oltre i soliti cliché e i luoghi comuni, il SEO Specialist è un professionista che deve mixare competenze tecniche a competenze umanistiche e di marketing, il tutto condito da un pizzico di creatività e da uno spiccato spirito di osservazione. Una professione affascinante, che evolve di giorno in giorno e proprio per questo appassiona menti brillanti. Trovi anche tu?

Ludovica de Luca

Web writer e blogger freelance, sedotta e irretita da una biro blu all’età di tre anni. Ogni giorno mi destreggio tra un’esausta tastiera nera, fogli bianchi scarabocchiati da quell’immancabile biro blu e tazze piene di ettolitri di caffè. Divertita dalla giostra dei social, studio il web marketing e sono devota ai miei lettori.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*