Prestiti on line: come scegliere quello più conveniente?

Richiedere prestiti on line presenta numerosi vantaggi: oltre ad avere accesso a un numero di alternative maggiore, operando sul web puoi risparmiare davvero molto tempo. Ma a cosa devi fare attenzione quando stai per richiedere un prestito on line? E in quali casi rivolgersi alla rete può essere più conveniente che andare in filiale?

prestiti on line

Prestiti on line: come sceglierli?

Banche e finanziarie che propongono prestiti on line hanno offerte piuttosto articolate, capaci di soddisfare il bisogno di finanziamento di ogni tipo di consumatore. Oltre a rivolgersi a pensionati e lavoratori dipendenti con contratto di lavoro a tempo indeterminato, ossia le categorie che presentano le maggiori garanzie di solvibilità, ci sono offerte dedicate anche a chi ha un lavoro precario, agli autonomi e alle categorie senza busta paga, ai cattivi pagatori e ai protestati.

Per scegliere consapevolmente il prestito on line più adatto a te quindi, individua le offerte disegnate sulla base della tua condizione professionale. In secondo luogo, valuta l’importo del prestito di cui hai bisogno: con i prestiti on line puoi ottenere fino a 60.000 €, ma se hai bisogno di un piccolo prestito inferiore a 5.000 euro sappi che puoi ricevere il finanziamento con una procedura semplificata e più veloce.

Ora che hai chiare le caratteristiche fondamentali del prestito che desideri, puoi iniziare in dettaglio a ricercare i prestiti on line che fanno al tuo caso. Nel confronto delle offerte di banche e società finanziarie fai attenzione a questi aspetti:

  • il TAN, che indica il tasso di interesse da versare alla finanziaria creditrice;
  • il TAEG del prestito, che esprime la sintesi di tutti i costi legati al finanziamento;
  • le garanzie richieste;
  • le eventuali coperture assicurative che devi sottoscrivere per ottenere il prestito;
  • i costi di istruttoria;
  • le modalità di accredito.

Per controllare in dettaglio tutti gli aspetti del prestito e scegliere quello che nel complesso risulta più conveniente puoi mettere a confronto i fogli informativi messi a disposizione dalle società finanziarie che ti interessano.

L’idea di richiedere un prestito su internet ti spaventa un po’? Non c’è motivo di temere per la sicurezza dei tuoi dati finanziari, a patto di verificare con attenzione l’affidabilità delle società finanziarie. Un’attenta analisi delle informazioni societarie presenti sul sito, la verifica dell’iscrizione della società nell’elenco degli intermediari finanziari autorizzati dalla Banca d’Italia e qualche ricerca online sono sufficienti per farti un’idea sulla solidità e sulla serietà dell’intermediario.

 Prestiti on line: come scegliere quello più conveniente? Prestiti on line: come scegliere quello più conveniente? http://bit.ly/1pauXCm via @6sicuro

Prestiti on line senza busta paga

Ricorrere ai prestiti on line è utile soprattutto per le categorie di consumatori che hanno maggiori difficoltà a ottenere un prestito nel canale tradizionale. È il caso di chi non ha una busta paga, che spesso deve affrontare non poche difficoltà nella richiesta di un prestito. Controllare le offerte delle finanziarie operanti on line può rendere più semplice l’ottenimento del denaro necessario a coprire delle spese o a realizzare un progetto particolare.

I prestiti on line senza busta paga sono la soluzione ideale per autonomi, casalinghe, precari e disoccupati. Confrontando le diverse offerte di finanziamento potresti trovare anche prestiti on line senza busta paga e garante, che non richiedono la presenza di un terzo che faccia da fideiussore e che risponda personalmente dei pagamenti nel caso in cui chi ha richiesto il prestito non riesca a pagare le rate alla scadenza. Spesso, i prestiti di questo tipo sono prestiti cambializzati o prestiti fiduciari, cioè finanziamenti assistiti da una sorta di garanzia indiretta, rappresentata da cambiali.

I prestiti on line senza busta paga veloci possono essere richiesti per piccoli importi e vengono erogati in genere entro un massimo di sei giorni. Sono pensati per coprire temporanei bisogni di liquidità e la concessione del prestito segue una procedura rapida e semplificata.

Una volta che la banca o la finanziaria hanno ricevuto la richiesta di finanziamento, verificano che il nominativo del cliente non risulti nell’elenco dei cattivi pagatori e che non sia stato levato alcun protesto nei suoi confronti negli ultimi anni. Se l’esito di questa valutazione è positivo, si passa all’esame delle garanzie presentate: può trattarsi, ad esempio, di titoli, di beni mobili o immobili o di contratti di locazione. Se l’istituto di credito ritiene che le garanzie siano sufficienti, eroga il prestito e provvede all’accredito della somma richiesta sul conto corrente del cliente o all’invio di un assegno.

Prestiti on line in 24 ore

Se hai bisogno di un prestito immediato puoi avere una risposta alla tua richiesta di finanziamento anche in meno di 24 ore. Quando si parla di prestiti on line veloci ci si riferisce solitamente a prestiti personali non finalizzati, cioè denaro da utilizzare per i più svariati scopi.

Le finanziarie che propongono il servizio di prestiti on line in 24 ore si impegnano a fornire un parere sulla fattibilità del prestito e a erogare il finanziamento entro il giorno lavorativo successivo a quello in cui viene presentata la richiesta. La procedura è del tutto simile a quella seguita per gli altri prestiti on line: dopo aver controllato che la domanda di prestito sia stata compilata correttamente e che tutta la documentazione necessaria sia stata allegata alla richiesta, l’istituto finanziario interroga le banche dati Crif e decide se accordare o meno il prestito. Nel caso dei prestiti a protestati, la finanziaria prima di concedere il prestito valuterà l’adeguatezza delle garanzie presentate.

In caso di esito positivo, il denaro viene immediatamente accreditato sul conto corrente di chi ha richiesto il prestito. Ti stai chiedendo quanto denaro puoi ottenere ricorrendo ai prestiti veloci? Non più di 5.000 euro. Pochi, maledetti e subito, sarebbe il caso di dire…

iltuoprestito

Luana Galanti

Ho una laurea specialistica in Consulenza e direzione aziendale e, da sempre, un legame indissolubile con le parole scritte. Le mie due anime – quella creativa e quella pragmatica – si confondono nel mio lavoro di web writer e business writer freelance.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*