Un triciclo per Google Street View

Strano ma tecno Un triciclo per Google Street View

Nell’ultimo anno le automobili di Google, attrezzate di computer e fotocamere digitali, hanno percorso migliaia di chilometri per fotografare, in lungo e in largo, tutte le principali vie del globo per renderle disponibili su Google Street View: l’applicazione che ogni giorno aiuta milioni di persone a non perdersi.

Ma non tutti i luoghi sono raggiungibili in auto, specie se si tratta di zone turistiche chiuse al traffico. Ed è per questo che è nato Google Strike: il primo triciclo pronto a conquistare il mondo.

Non si tratta di un personaggio tratto da un film Pixar, ma di un comune triciclo dotato di un generatore di corrente, una tastiera, un piccolo rimorchio e un braccio verticale con otto fotocamere panoramiche. E di un essere umano alla guida, ovviamente! Questo particolare mezzo, infatti, è condotto da un “normale” ciclista capace di arrivare là dove la Google Car non riesce nemmeno ad accedere.

In questo modo, vicoli e strade delle città italiane più antiche potranno essere presto visualizzate online, proprio come già avviene per gran parte del territorio nazionale.

Salvatore Russo

Responsabile Marketing di 6sicuro dal 2011, ideatore del blog e coordinatore generale dell’intera squadra di blogger e giornalisti che scrivono per 6sicuro. Mi occupo di Digital Marketing Strategy, Consulenza Aziendale e Formazione dal 1998. Ho partecipato alla progettazione, sviluppo e gestione di importanti portali e piattaforme di e-commerce italiani.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*