Spread, cosa bisogna sapere

Spread cosa bisogna sapere

Sapete che lo spread è una delle principali voci da verificare per scegliere il proprio mutuo?

Lo spread è il valore percentuale che rappresenta il margine, ovvero il “guadagno”, della Banca sull’importo del mutuo erogato. E’ sommando lo spread al tasso di riferimento utilizzato per la misura del costo del denaro (l’Euribor per i mutui a tasso variabile,  l’Eurirs per quelli a tasso fisso) che si ottiene il tasso di interesse applicato al mutuo, quello effettivamente utilizzato per il calcolo delle rate che il mutuatario dovrà da pagare alla banca.

Lo spread rimane invariato per tutta la durata del mutuo, mentre a cambiare, e quindi ad incidere sulla rata, sono ovviamente l’Euribor e l’Eurirs. Mettendo a confronto le diverse offerte, quindi, occorre sempre valutare la percentuale di spread proposta dalle banche, che ad oggi parte dall’1,3%.

Salvatore Russo

Responsabile Marketing di 6sicuro dal 2011, ideatore del blog e coordinatore generale dell’intera squadra di blogger e giornalisti che scrivono per 6sicuro. Mi occupo di Digital Marketing Strategy, Consulenza Aziendale e Formazione dal 1998. Ho partecipato alla progettazione, sviluppo e gestione di importanti portali e piattaforme di e-commerce italiani.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*