Playbutton, la musica formato spilletta

Strano ma tecno Playbutton, la musica formato spilletta

E’ da molti anni che le pins, ovvero le classiche spillette rotonde, sono strettamente legate al mondo della musica indipendente. Non c’è gruppo musicale che alla fine di un concerto non abbia in vendita il disco e la propria spilla da attaccare sulla giacca. Ma come può una spilletta diventare il veicolo di un disco?

Questo è stato il punto di partenza per l’azienda newyorkese LLC che ha inventato un modo nuovo per distribuire e promuovere la musica: “Playbutton”, un dispositivo semplice e intuitivo che consiste, per l’appunto, in una di queste spillette, ma con la possibilità di riprodurre un album musicale e di ascoltarlo tramite un paio di cuffie. Da fuori sembra proprio una comune pin, mentre all’interno è presente una memoria che contiene brani pre-registrati e una batteria al litio ricaricabile; sul retro troviamo invece i tasti play, pausa, skip e la rotellina per il volume.

C’è chi dice che potrebbe essere l’idea del futuro, perché unisce il mondo della musica a quello della moda, fondendoli in un unico oggetto. L’unico dubbio è il costo, che al momento è di 9 dollari a pin e che potrebbe scoraggiare la maggior parte dei musicisti (fabbricare un cd costa molto meno), ma senz’altro è un’idea originale e potrebbe attirare l’interesse di quanti hanno ormai smesso di acquistare i cd.

Salvatore Russo

Responsabile Marketing di 6sicuro dal 2011, ideatore del blog e coordinatore generale dell’intera squadra di blogger e giornalisti che scrivono per 6sicuro. Mi occupo di Digital Marketing Strategy, Consulenza Aziendale e Formazione dal 1998. Ho partecipato alla progettazione, sviluppo e gestione di importanti portali e piattaforme di e-commerce italiani.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*