6sicuro > Garage > Come fare se... - Guide pratiche > Passaggio di proprietà Auto: come fare e quanto costa
Confronta 18 Assicurazioni Online
Confronta 18 assicurazioni

Passaggio di proprietà Auto: come fare e quanto costa

Guida passaggio di proprietà Auto

Passaggio di Proprietà

Dovete acquistare un’auto usata e non sapete quali sono le procedure da seguire?

Avete due possibilità, rivolgervi ad un’agenzia pratiche veicoli che ovviamente aggiungerà al costo effettivo della pratica la propria tariffa per il servizio offerto oppure seguire le nostre indicazioni e fare tutto da soli.

Per prima cosa, ecco quali sono i documenti che servono:

  • Certificato di Proprietà (CdP);
  • carta di circolazione originale e una fotocopia della stessa;
  • documento di identità e il codice fiscale dell’acquirente (due copie di ciascuno);
  • documento di identità del venditore;
  • modulo TT2119, che serve per la richiesta di aggiornamento della carta di circolazione e che è reperibile gratuitamente presso gli sportelli telematici dell’automobilista (STA) presenti su tutto il territorio nazionale.

Passaggio di proprietà Auto

Passaggio di Proprietà con Certificato di Proprietà

Se si è in possesso del Certificato di Proprietà tutto è più semplice: si può procedere con l’atto di vendita, che può essere costituito da una dichiarazione unilaterale di vendita, completa di firma autenticata del venditore, redatta proprio sul retro del Certificato di Proprietà. Per questa operazione servono una marca da bollo da 14,62 euro e un documento di identità. La firma, per essere autenticata gratuitamente, può essere apposta presso ub Comune o presso uno STA: uffici provinciali della ex MCTC, Studi di Consulenza abilitati e uffici provinciali dell’ACI (il PRA). Presso il PRA è obbligatiorio effettuare la contestuale trascrizione dell’atto. E’ inoltre possibile affettuare l’autentica presso un notaio ad un costo variabile (30/40 euro) oltre naturalmente l’imposta di bollo di 14,62.

L’operazione allo STA comporta in automatico la richiesta di registrazione del passaggio di proprietà, quindi questa si rivela la soluzione più veloce per completare il passaggio di proprietà.
In alternativa, l’atto di vendita in bollo può essere redatto in forma bilaterale, con firma autenticata sia del venditore, sia dell’acquirente, oppure si può optare per un atto pubblico, sempre in bollo.

Passaggio di Proprietà senza Certificato di Proprietà

Se invece non si è in possesso del Certificato di Proprietà non ci si può recare allo STA, ma bisogna rivolgersi all’ufficio provinciale ACI – pubblico registro automobilistico (PRA) per la registrazione del passaggio e alla Motorizzazione per l’aggiornamento della Carta di circolazione.

Precisiamo che esistono dei casi in cui il venditore dell’auto usata ha dei vincoli particolari e questo può complicare il passaggio di proprietà. Parliamo soprattutto delle automobili cointestate e di quelle intestate ad un defunto.

Per le automobili cointestate si rende necessaria la presenza di tutti i proprietari della vettura per poter perfezionare il passaggio di proprietà con l’apposizione della firma sul documento. Nel caso invece si tratti dell’acquisto di un’auto intestata ad un defunto bisognerà fare una pratica in più. La prima pratica servirà a far passare l’auto nelle mani degli eredi, la seconda per la vendita vera e propria. In quest’ultimo caso è però possibile fare un atto unico nei luoghi preposti, il costo sarà comunque doppio, in parte a carico degli eredi e in parte dell’acquirente.

In ogni caso e qualunque sia la procedura scelta, dalla data di autentica della firma del venditore sull’atto di vendita ci sono 60 giorni di tempo per registrare il passaggio di proprietà all’ufficio provinciale dell’ACI e richiedere l’aggiornamento della carta di circolazione alla Motorizzazione Civile.

Ma quanto costa il passaggio di proprietà?

Facciamo un esempio pratico, voglio acquistare una Fiat 500 29KW e risiedo a Roma.
La spesa che devo sostenere è la seguente:

  • Emolumento ACI pari a 20,92 euro
  • Imposta di bollo per la presentazione dell’atto al PRA ed il rilascio del CdP (certificato di Proprietà) pari a 29,24 (oppure 43,86 se l’atto non è redatto sul CdP)
  • Imposta di bollo per il rilascio dell’aggiornamento della Carta di Circolazione 14.62
  • Diritti ex MCTC 7,00 euro

Sommando tutti i costi fissi arriviamo a 77,18 euro bisogna poi aggiungere l’Imposta Provinciale di Trascrizione (Ipt), che varia in base ai Kw/cavalli del veicolo e alla provincia di residenza dell’acquirente. Quando la potenza dei veicoli è inferiore ai 53 kiloWatt l’Ipt viene determinata in misura fissa, altrimenti si paga 3,5119 euro a KW. Nel nostro esempio dovremmo pagare 150,81 euro di Ipt. Bisogna tenere presente che ogni provincia può apportare una maggiorazione al costo dell’Ipt fino al 30% del suo valore, nel nostro esempio Roma attua appunto il massimo della maggiorazione, quindi il costo complessivo del nostro passaggio di proprietà è di 269,83 euro. Utilizzando un’agenzia dovremmo aggiungere mediamente 150 euro di spese pratica.

Passaggio di proprietà Auto
Quanto costa il passaggio di proprietà? Facciamo un esempio pratico http://bit.ly/Wf1F3S via @6sicuro 

Determinare il costo da sostenere per il passaggio di proprietà comporta dunque un conteggio basato su alcuni dati fissi e altri variabili; si tratta comunque di una serie di informazioni pubbliche che posso essere trovate ad esempio sito dell’ACI.

Che cosa succede in caso di mancato rispetto delle norme?

In conclusione parliamo delle conseguenze derivanti dal mancato adempimento degli obblighi connessi al passaggio di proprietà. Si tratta di una serie di sanzioni a carico dell’acquirente e alcuni rischi per chi vende.

Se non vengono aggiornati carta di circolazione e certificato di proprietà entro il termine di 60 giorni dall’autentica della firma sull’atto di vendita, si incorre in sanzioni monetarie e si rischia il ritiro della carta di circolazione in caso di controllo su strada (art. 94 del Codice della Strada).

Se non si effettua il passaggio di proprietà all’ufficio provinciale ACI vengono applicate sanzioni amministrative per l’acquirente, mentre il venditore rischia delle conseguenze sul piano civile e fiscale poiché risulta ancora l’intestatario dell’auto presso il PRA per inadempienza dell’acquirente.

Il venditore rimasto intestatario al PRA può ricorrere al Giudice ordinario o al Giudice di pace (in base al valore della controversia) per ottenere una sentenza che dichiari l’avvenuta vendita del veicolo a favore di colui che non ha registrato il passaggio di proprietà al PRA.

Chiudiamo qui la nostra carrellata di informazioni augurandoci di avervi fornito un aiuto ad avere le idee più chiare, a evitare errori, risparmiare tempo e denaro.

avatar

Responsabile Marketing di 6sicuro dal 2011, Salvatore ha un grande know-how di programmazione, progettazione, sviluppo e comunicazione, tutte passioni ed esperienze che ha messo al servizio di importanti portali e piattaforme web italiane. È il coordinatore generale e il principale punto di riferimento dell’intera squadra di blogger, tecnici, grafici e giornalisti che scrivono per 6sicuro.

Commenti Facebook
31 Commenti
  1. Pingback: Assicurazioni, risparmiare è possibile?

  2. avatar

    Salve,
    a breve dovrei fare il passaggio di proprietà di un auto da mia madre a me. Andando insieme al PRA risolvo tutto oppure devo recarmi in qualche altra parte? Ho con me tutti i documenti. Grazie aspetto una vostra risposta

  3. avatar

    Gentilissimi, vorrei porre un quesito : ho 2 auto di proprietà con vecchia residenza sia sul libretto che sul CDP; oggi in data 10 settembre 2013 ho comunicato al mio Comune di pertinenza il possesso ed ho aggiornato anche la carta d’identità! Quesito : una delle due auto deve essere venduta su Roma , io sono di Bitonto (Ba) posso venderla con autentica di firma sul retro del CDP , nel frattempo speditami da mia sorella , l’utilizzatrice, ed riconsegnarla a Roma per formalizzare sul posto il passaggio con l’acquirente tramite my sister!?Oppure devo prendere il primo aereo e formalizzare il tutto sul Posto!!.: N.B.: l’acquirente è uno sconosciuto, non lo conosco!!!!Grazie

  4. avatar

    Ciao ho la macchina intestata a mia madre che si trova a napoli mentre io vivo a milano come devo fare per il passaggio di proprieta’ ? Grazie

  5. avatar

    Ciao,sai mica dirmi quanto costa un passaggio di proprieta’ a Voghera provincia di PV cilindrata 2982–kw92 euro 2 cavalli 26 posti 5.?se mi fai sapere ti ringraziero’ per tutta la vita.

    • avatar

      Ciao Marco,
      dovresti pagare circa 520 euro, senza agenzia, altrimenti dovrai aggiungerci circa 100 euro. Purtroppo la provincia di Pavia applica una maggiorazione sull’IPT del 30%, nel tuo caso equivale a ben 420 euro.

  6. avatar

    Salve, mi chiamo Giuseppe ed avrei intenzione di acquistare un quad 300 cc desidererei sapere cortesemente s’è possibile fare il passaggio di proprieta al comune di residenza del venditore, quindi se riesco a risparmiare qualcosina che farlo all’ACI e cosa occorre a livello di documenti. Spero potrete aiutarmi intanto vi ringrazio in anticipo. Attendo vostre notizie a presto…

  7. avatar

    ciao.
    ho un dubbio. mia moglie deve cambiare l’auto(che però è intestata alla sorella), per usufruire della rottamazione occorre necessariamente fare il passaggio di proprietà dell’auto? (ha 55kw euro 2, acquirente in prov.BO )

  8. avatar

    salve io dovrei fare il passaggio di proprietà di una BMW 530D 160kw al mio ex compagno , mi hanno chiesto circa 1000€ !!! come faccio a risparmiare cioè spendere il minimo necessario? grazie .

    • avatar

      Ciao,
      il costo del passaggio di proprietà varia in base alla provincia di residenza, comunque visto il numero di cavalli fiscali, sarà intorno agli 800/850 euro se fai da te, altrimenti tramite agenzia devi aggiungerci 100/150 euro.

  9. avatar

    Buonasera vorei porre il mio problema , ho acquistato un’auto il 30 agosto 2013 sono di verona e la macchina è intestata ad una concessionaria di pistoia la persona che me l’ha venduta è di verona e collabora con questa concessionaria, al momento della consegna della macchina mi ha lasciato il foglio di passaggio provvisorio tenendosi il libretto, dopo 2 mesi e continuando a telefonargli mi ha restituito il libretto prendendosi il foglio provvisorio, e ancora ad oggi dicendomi che entro poco tempo andrà a pistoia a fare il passaggio non mi è stato ancora fatto…
    Come posso fare per avere questo benedetto passaggio? grazie di cuore

  10. avatar

    Salve sono Nadia e ti espongo subito il mio problema:
    devo vendere la mia auto (Audi A2), acquistata usata nel 2005 e proveniente dalla Germania. Scopro che a tutt’oggi (gennaio2013) non possiedo certificato di proprietà, l’auto non risulta essere iscritta al PRA! In sostanza il titolare del concessionario da cui all’epoca ho acquistato l’auto è sparito da anni coi soldi che servivano per sbrigare le pratiche amministrative correlate. L’agenzia a cui lui era appoggiato e che doveva sbrigare le ns pratiche dice di avere tanti vecchi insoluti da parte del concessionario ma non si è mai preoccupata di contattare me per chiarire la mia posizione.In sostanza ora ci sono da pagare anche le sanzioni amministrative che avrebbero potuto essere evitate se l’agenzia mi avesse in qualche modo informata. L’agenzia ora mi chiede 64 euro di traduzione perchè l’auto è estera, 62 euro dell’atto (? spiegami se puoi cos’è) e 71.15 di immatricolazione, oltre ai 232 euro per i kw dell’auto e i 59 euro di tasse per iscrizione al PRA. Non mi rilascia fattura dettagliata e mi dice che mi viene incontro perchè omette il suo compenso. Se non pago non posso vendere l’auto, se pago vengo lesa due volte! Da notare che l’agenzia non ha mai denunciato il titolare del concessionario? Devo farlo io? Posso denunciare anche l’agenzia per non avermi contattata prima?
    Per favore rispondi presto perchè non so più dove sbattere la testa!
    Grazie, Nadia

    • avatar

      Ciao Nadia,
      purtroppo non ho questo tipo di competenze, se non ti fidi di questa agenzia, rivolgiti per un consulto ad un’altra agenzia pratiche auto, semmai spendi qualcosa in più ma almeno sei più sicura.

  11. avatar

    Buon giorno. Vorrei fare una domanda simile ai precedenti-ho venduto la macchina con autentica di firma in comune. Poi sono rientrata in patria (russia)dove mi trovo fino adesso-prima aquirente della macchina mi rispondeva a miei e-mail poi sparito… non so piu nulla-se ha fatto passagio di proprieta-come posso sapere da qui se passagio stato efettuato? Forse ce qualche sito dove si puo vedere chi e attuale proprietario della macchina? E cosa posso fare da un paese lontano se la macchina resulta anchora su mio nome al pra?

  12. avatar

    Salve. Il 24 dicembre 2013 ho ritirato un’auto usata e solo ora ci siamo accorti che la vettura è stata erroneamente cointestata a me e mia moglie.
    E’ possibile chiedere una revoca del CDP e conseguente rettifica ?
    Grazie e saluti.

  13. avatar

    ciao ho visto un defender 2500 td del 1991 immatricolato autocarro in fase di trattativa mi e stato detto che ci vanno 850 euro di passaggio di proprieta vorrei capire se e vero in quanto mi sembra davvero molto per il tipo di auto. come posso fare per risparmiare?
    grazie ciao

    • avatar

      Ciao Matteo,
      ti direi che la cifra mi sembra un po’ cara, ma senza la provincia mi è difficile fare una stima più precisa.
      Per quanto riguarda i KW, da una ricerca online dovrebbero essere 63, giusto?

  14. avatar

    Salve, la vettura che io utilizzo è intestata a mia madre. Mi sono trasferito all’estero (nella UE) con la stessa auto.
    Secondo la legge dovrei immatricolare qui l’auto: purtroppo però, essendo a nome di mia madre, non sono autorizzato a farlo.
    Cosa dovrei fare?
    Passaggio di proprietà in Italia e poi nuova immatricolazione nello stato estero?
    Per fare questo dovrei chiedere una radiazione dal PRA, no?
    Grazie mille.
    Berto.

  15. avatar

    ciao sono Giuseppe vorrei sapere quando costa fare un passaggio di proprietà di un auto. .mi hanno detto che se lo fai privatamente risparmi tanto, cioè recandosi al comune o alla motorizzazione. .e vero?

  16. avatar

    Buongiorno avrei bisogno di un informazione, devo fare il passaggio di proprietà della macchina di mio padre,mancato due mesi fa’, cosa occorre?basta solo il CDP e i suoi documenti? dato che con mio fratello abbiamo deciso che la macchina la prendo io,occorre qualcosa altro, grazie
    Maria

  17. avatar

    Salve,
    sto acquistando una vettura usata.ford focus ghia diesel KM 85- Per motivi di lavoro il venditore NON puo’ assentarsi dal proficuo lavoro e dato il prezzo di favore che mi applica preferisce dare il tutto ad un agenzia disbriga pratiche .Vorrei sapere il prezzo “sommariamente” che applicano le agenzie.
    Grazie per un cortese riscontro .Lidio

    • avatar

      Ciao Lidio,
      se mi indichi la provincia ed i KW dell’auto ti indico più o meno quanto dovresti pagare, in modo tale da capire se l’agenzia applica un ricarico troppo esoso.

  18. avatar

    Ciao sto x acquistare un ciclomotore scarabeo 100 cc e risiedo a bari ti sarei molto grato se mi diresti il costo del passaggio di proprietà grazie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *






Categorie


newsletter
Iscrizione
NEWSLETTER
Seguici su Facebook Seguici su Google+ Seguici su Twitter Iscriviti ai Feed