La 500 conquista i tedeschi

Fiat 500

La FIAT 500 conquista i tedeschi

La Fiat 500 Twin Air ha vinto il primo premio nella categoria “Vehicle owner satisfaction” nell’ambito di uno studio tedesco – realizzato dall’agenzia J. D Power and Associates – che ogni anno valuta il grado di soddisfazione dei tedeschi in materia di autoveicoli. La ricerca in questione si basava su oltre 17.158 sondaggi online rivolti ai possessori di auto tedeschi che hanno risposto a 50 domande miste su 9 categorie di veicoli, dalle minicar ai fuoristrada.

Il giudizio finale per ciascun modello d’auto è stato stabilito tenendo conto di ben 76 caratteristiche diverse e rispettando queste proporzioni: il 32% del voto riguardava il gradimento della vettura in generale (design, comfort, prestazioni), il 26% l’affidabilità e la qualità, il 22% i costi e il restante 20% prendeva in considerazione la soddisfazione relativa alle concessionarie del marchio.

Da una prima analisi dei risultati, le caratteristiche della Fiat 500 che hanno convinto maggiormente i guidatori tedeschi sono il propulsore 1.3 Multijet, nelle due declinazioni da 75 e 95 cavalli, le buone prestazioni, il basso consumo e la qualità degli interni unita al design made in Italy della carrozzeria.

La cerimonia di consegna del prestigioso premio si è svolta qualche settimana fa a Berlino, presso la casa editrice Axel Springer, e segna un traguardo importante per l’azienda torinese: con una valutazione totale dell’81,8% nella categoria delle “minicar”, la Fiat 500 ha ottenuto il massimo riconoscimento in una classifica che solitamente vede primeggiare tedeschi e giapponesi.

Salvatore Russo

Responsabile Marketing di 6sicuro dal 2011, ideatore del blog e coordinatore generale dell’intera squadra di blogger e giornalisti che scrivono per 6sicuro. Mi occupo di Digital Marketing Strategy, Consulenza Aziendale e Formazione dal 1998. Ho partecipato alla progettazione, sviluppo e gestione di importanti portali e piattaforme di e-commerce italiani.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*