iPad: il futuro secondo Murdoch

Strano ma tecno iPad: il futuro secondo Murdoch

Poco più di una settimana fa è stato lanciato uno dei prodotti più attesi di casa Apple: l’iPad, la tavoletta digitale ideata dal team di Steve Jobs che permette di unire computer e e-book in un unico prodotto.

Secondo il magnate Rupert Murdoch, l’iPad sarà l’interfaccia principale per consultare quotidiani e magazine con tutto il vantaggio di poter accedere a una vasta quantità di contenuti multimediali quando si vuole, dove si vuole.

Murdoch sogna un mondo in cui chiunque, leggendo un giornale elettronico, possa cliccare su una notizia per guardarne il video ed essere contemporaneamente informato su prodotti e servizi fra loro correlati. E gli abbonamenti online? In questo senso, il New York Times sta promuovendo una campagna di abbonamenti che potrebbe salvare l’editoria dal crollo: solo 3 dollari e 99 cent al mese!

Lo scenario è dunque composto da contenuti portabili, personalizzati e disponibili in tempo reale, ma non più gratis. Ed è questa la grande sfida che l’iPad porta con sé: convincere i consumatori a pagare contenuti che gli altri mettono a disposizione gratis.

Ci riuscirà?

Salvatore Russo

Responsabile Marketing di 6sicuro dal 2011, ideatore del blog e coordinatore generale dell’intera squadra di blogger e giornalisti che scrivono per 6sicuro. Mi occupo di Digital Marketing Strategy, Consulenza Aziendale e Formazione dal 1998. Ho partecipato alla progettazione, sviluppo e gestione di importanti portali e piattaforme di e-commerce italiani.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*