Funghi, qualche utile consiglio

Questioni di gusto Funghi, qualche utile consiglio.

Durante l’autunno, potreste dedicare qualche week-end alla ricerca di funghi o castagne. Un pretesto per trascorrere una giornata nei boschi e una buona idea per dare più gusto ai vostri piatti invernali.

Se non siete degli esperti nello scegliere i funghi, è sempre consigliabile non correre rischi e di effettuare un controllo nel più vicino centro micologico. I piatti che si possono preparare sono molteplici: dalla polenta di castagne ai risotti con funghi e salsiccia, fino alle ricette più elaborate.

Per pulire i funghi bisogna utilizzare l’acqua il meno possibile: è consigliabile l’impiego di un telo, oppure di uno spazzolino da denti (nuovo, ovviamente) con setole morbide, in modo da eliminare le impurità senza rovinare la polpa delicata.

Nel caso i funghi siano molto sporchi e invasi da larve, si può preparare una soluzione di acqua e sale, ma questa deve essere un’eccezione. In genere non vanno cotti a lungo, salvo quelle specie che contengono principi tossici o che sono a consistenza fibrosa.

Vi abbiamo stuzzicato l’appetito?

Salvatore Russo

Responsabile Marketing di 6sicuro dal 2011, ideatore del blog e coordinatore generale dell’intera squadra di blogger e giornalisti che scrivono per 6sicuro. Mi occupo di Digital Marketing Strategy, Consulenza Aziendale e Formazione dal 1998. Ho partecipato alla progettazione, sviluppo e gestione di importanti portali e piattaforme di e-commerce italiani.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*