Come risparmiare con la legge Bersani

Assicurarsi al meglio:

Come risparmiare con la legge Bersani Se desideri acquistare un’auto, non importa se nuova o usata, puoi risparmiare diverse centinaia di euro sull’assicurazione approfittando della legge Bersani.

Per la tua nuova polizza auto puoi infatti avere la classe di merito più bassa già assegnata a qualcuno della tua famiglia per un veicolo ancora in uso. Il 18enne neopatentato, ad esempio, può usufruire della classe bonus malus del papà per assicurare la propria nuova auto. Così come la moglie può beneficiare della classe del marito, sempre a condizione che il veicolo sia della stessa tipologia di quello già assicurato (ad esempio due auto, non un’auto e una moto).

Per usufruire della legge Bersani, infatti, occorre rispondere ad alcuni requisiti: la polizza di assicurazione del veicolo del quale si vuole ottenere la classe di merito, ad esempio, deve essere attiva e il nuovo veicolo deve essere assicurato per la prima volta da chi intende usufruire della Bersani.

Calcolando un preventivo con 6sicuro, sarà sufficiente selezionare “Prima assicurazione per un’auto nuova con Decreto Bersani” oppure “Prima assicurazione per un’auto usata con Decreto Bersani” e compilare i campi successivi con i dati riferiti alla polizza di cui vuoi ottenere la classe.

Oltre alla normale documentazione, dovrai poi inviare anche il duplicato dell’attestato di rischio di cui adotti la classe (il proprio o del familiare convivente) e lo stato di famiglia.

Salvatore Russo

Responsabile Marketing di 6sicuro dal 2011, ideatore del blog e coordinatore generale dell’intera squadra di blogger e giornalisti che scrivono per 6sicuro. Mi occupo di Digital Marketing Strategy, Consulenza Aziendale e Formazione dal 1998. Ho partecipato alla progettazione, sviluppo e gestione di importanti portali e piattaforme di e-commerce italiani.

Commenti Facebook

14 Commenti

  1. Avatar
    Roberto Carlucci novembre 25, 2014

    Buongiorno,
    Avrei una domanda relativa alla legge Bersani: la mia compagna ha preso la classe di merito di suo padre quando ancora viveva con lui, ad aprile 2014. Da quest’estate conviviamo, e ora sono io ad essere in procinto di comprare l’auto. Non avendo assicurazioni precedenti, partirei dalla CU14, a meno di non prendere la CU della mia compagna (cosa che dovrebbe essere lecita, se ho ben letto e interpretato i commenti a riguardo della legge). Il problema è che la mia compagna non dispone dell’attestato di rischio in quanto, essendo la polizza in essere da meno di un anno, non è possibile emetterlo. Questo è quanto le è stato riferito dall’assicuratore. Come comportarsi in questo caso?

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo novembre 26, 2014

      Ciao Roberto,
      ha ragione l’assicuratore. L’attestato per la polizza della tua compagna sarà disponibile da fine febbraio 2015, perché viene emesso due mesi prima della scadenza della polizza. L’unico modo per usufruire della sue classe di merito è attendere.

      Rispondi
  2. Avatar
    Roberto Carlucci novembre 26, 2014

    Ti ringrazio per la risposta. Pazienza, spenderemo un po’ di più. 🙂

    Rispondi
  3. Avatar
    letizia gennaio 25, 2015

    Buongiorno volevo chiedere io non ho mai avuto un’assicurazione e vorrei metterle adesso posso prendere la classe del mio compagno anche se non siamo legalmente sposati?Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo gennaio 25, 2015

      Ciao Letizia,
      dovreste essere sullo stesso stato di famiglia

      Rispondi
  4. Avatar
    Vincenzo febbraio 04, 2015

    Salve volevo chiedere un chiarimento in merito alla legge bersani,mio figlio ha deciso di comprarsi la macchina nuova quindi abbiamo deciso di rottamare una delle macchine di famiglia, e di trasferire l’assicurazione sul veicolo nuovo,ma l’assicuratore mi ha detto che si prendera’ la classe di merito attuale ma il costo totale sara’ maggiore perche’ mio figlio ha solo 27 anni.In pratica adesso pago 400 euro,mentre con il passaggio ne paghera’ 510 proponendo di installare il gps per abbassare i costi.
    E’ realmente cosi’? grazie per l’eventuale risposta

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo febbraio 05, 2015

      Ciao Vincenzo,
      una classe di merito ereditata, spesso, non ha la stessa valutazione di una maturata negli anni, quindi può capitare, come nel tuo caso, che possa costare di più.

      Rispondi
  5. Avatar
    Vincenzo febbraio 05, 2015

    Grazie per la risposta molto gentile

    Rispondi
  6. Avatar
    claudia febbraio 10, 2015

    Buongiorno! Mio padre è deceduto e non sapendo della legge Bersani, quindi io mia madre e mio fratello ci siamo intestati la macchina per pagare di meno il passaggio ma in questo modo mia madre non può usufruire della legge. Ma se torniamo all’ACI e intestiamo la macchina solo a mia madre, in questo caso mia madre può usufruire della legge Bersani?

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo febbraio 10, 2015

      Ciao Claudia, mi dispiace per tuo padre, ti faccio le mie condoglianze.
      In merito all’assicurazione non potresti in nessun caso usufruire della legge Bersani, in quanto l’auto era già del nucleo famigliare e la legge è applicabile solo su nuove assicurazioni.

      Rispondi
  7. Avatar
    Francesco agosto 31, 2015

    Salve, volevo sapere se posso acquisire la classe di mio padre (la 1) con cui convivo e faccio parte dello stesso nucleo familiare facendo un cambio di proprietà della sua auto a mio favore. L’assicuratore mi ha detto che non è possibile, potrei solo acquistare un’altra auto (di cui non ho ovviamente bisogno, dato che mio padre non guida più) ed acquisire la sua classe.
    Tutto ciò è vero?

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni settembre 01, 2015

      Ciao Francesco,
      è vero, non si può fare perché l’auto è già di proprietà del nucleo famigliare: la legge Bersani si può applicare solo se il veicolo è di primo acquisto.

      Rispondi
  8. Avatar
    Rosy luglio 05, 2016

    Buonasera come posso sapere se qualcuno ha usufruito a mia insaputa della legge Bersani sulla mia assicurazione

    Rispondi
    • Avatar
      Giovanni Bizzaro luglio 20, 2016

      Ciao Rosy,
      Non si può sapere a meno che non vedi una copia della polizza “figlia”.

      Rispondi

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*