Tax Day: il 16 giugno si pagano IMU, TASI e IRPEF

Mancano 3 giorni al famigerato Tax Day. Il 16 giugno scadono alcuni pagamenti dovuti al Fisco: dalle imposte sui redditi ai contributi per i lavoratori autonomi passando per IMU e TASI sulle seconde case.

tax day

Tax Day: appuntamento alla cassa

Il Tax Day concentra nella scadenza del 16 giugno, tutti i saldi e gli acconti 2015 dei soggetti tenuti alla presentazione di Unico 2016. Inoltre per lavoratori autonomi e società, in questa scadenza si andranno a versare i contributi previdenziali e gli importi risultanti di modelli IRAP 2016 e IVA 2016.
Tutti questi versamenti potranno però slittare al 18 luglio (quest’anno il 16 luglio cade di sabato, dunque tutto si rimanda al lunedì successivo) con una sanzione ridotta pari allo 0,40% sugli importi a debito.

Discorso a parte va fatto per gli acconti IMU e TASI, come vedremo nel prossimo paragrafo.

Tax Day: i dati UIL su IMU e TASI

Secondo le stime della UIL gli acconti IMU e TASI, che scadono anch’essi il 16 giugno, riguardano 25 milioni di contribuenti che andranno a versare nelle casse dello Stato 10,1 miliardi di euro (che arriveranno a 20 miliardi al momento del saldo in dicembre).

Guglielmo Loy, segretario confederale, spiega:

“Il costo medio dell’IMU/TASI su una seconda casa sarà di 1.070 euro medi (535 euro da versare con l’acconto), con punte di oltre 2 mila euro nelle grandi città. Se si prendono in considerazione i costi dell’IMU/TASI sulle prime case, cosiddette di lusso, (abitazioni signorili, ville e castelli), il costo medio sarà di 2.610 euro (1.305 euro l’acconto di giugno), con punte di oltre 6 mila euro”.

Ricordiamo, infatti, che sia IMU che TASI riguardano gli immobili che non costituiscono abitazione principale (salve le prime case che sono immobili di lusso), le seconde case in sostanza. Ma nonostante ciò la UIL stima che 3,5 milioni di proprietari di prima casa dovranno comunque pagare per le cosiddette “seconde pertinenze”, si tratta ad esempio di coloro che hanno a disposizione due garage, ad esempio, e che dovranno quindi pagare per il secondo. Il costo medio sulle seconde pertinenze oscillerà tra i 55 e i 100 euro.

Tax day: il 16 giugno si pagano IMU, TASI e IRPEFTax Day: il 16 giugno si pagano IMU, TASI e IRPEF http://bit.ly/1U8vQcD via @6sicuro
Michela Calculli

Dagli studi professionali tra Milano e Torino al blog personale, passando per un'esperienza televisiva che ha segnato la svolta. Tre grandi passioni: la scrittura, il fisco, la semplicità. Sempre in equilibrio tra famiglia e professione tra comunicazione e aggiornamento fiscale.

Commenti Facebook

2 Commenti

  1. Avatar
    Tony giugno 15, 2016

    Salve, se non ricordo male la tasi sulle seconde case ove si paghi L imu, non è dovuta.

    Da quest anno poi, sulla prima casa ove prima non si pagava L imu ed era dovuta la tasi , con la legge finanziaria è stata abolita anche sulla prima casa .

    Sbaglio ??

    Rispondi
  2. Avatar
    rosi giugno 15, 2016

    Informate anche sul fatto che le prime case non sono considerate tali ai fini IMU se non ci si sposta subito la residenza….

    Rispondi

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*