Spot auto divertenti, le pubblicità più ironiche e romantiche per San Valentino 2013

automobili san valentino

Gli spot delle automobili possono essere romantici, oppure virili, ironici o dissacranti. Ne abbiamo trovato alcuni davvero divertenti, molti dei quali contestati dal pubblico italiano perché troppo osè oppure mai arrivati sui nostri schermi. Con una speciale dedica per San Valentino 2013. Buona visione!

Gli spot delle automobili non hanno come target solo uomini virili appassionati di motori: il mercato negli ultimi decenni si è ovviamente espanso tanto da diventare assolutamente comprensibile anche al mondo femminile. E la pubblicità, che ha il solo scopo di creare un desiderio e un bisogno, fa di tutto per attirare l’attenzione.

Ma come si fa a spingere un possibile acquirente a decidere su quale modello buttarsi in soli 30 secondi di spot televisivo?

Perché un uomo – o una donna – dovrebbe fidarsi della pubblicità, spesso ingannevole, per comprare un auto? La risposta è semplice: se il desiderio che lo spot crea è accompagnato da un messaggio forte e chiaro, ironico oppure molto sexy, o ancora strettamente legato alla sfera emozionale è più facile che il messaggio pubblicitario rimanga impresso  così, di conseguenza, il modello dell’automobile.

In occasione di San Valentino abbiamo scovato in particolare due spot che ci sembrano racchiudere questi valori e che al loro interno hanno anche un pizzico di romanticismo e di sensualità.

Il primo, ve lo ricorderete senz’altro, ha destato scandalo ai piani alti del solito Moige e delle associazioni di genitori a causa di un ambiguo riferimento a un rapporto sessuale tra donne, uno scenario probabilmente mai affrontato in uno spot televisivo. In realtà lo spot vuole solo promuovere un modello di auto destinato a un pubblico femminile, mettendo in scena i soliti cliché della donna disposta a tutto pur di essere glamour e sensuale. E in questo caso abbinata perfettamente al colore dell’auto. Ecco lo spot:

Il secondo spot in odore di romanticismo ed erotismo, anche se più soft del primo (sempre che il primo fosse effettivamente ambiguo e sconvolgente, cosa che non crediamo affatto) vede ancora una volta protagonista una donna molto bella che “incontra” per caso una Porche in un vicolo e se ne “innamora”: nello spot la vediamo mentre tenta di sedurre la macchina, con tanto di apertura strategica del cappotto. Una vera e propria storia d’amore: ecco lo spot.

L’ultimo spot a sfondo romantico che vogliamo riproporvi è senz’altro quello del lancio dell’Alfa MiTo che si chiama proprio Love Story. Nello spot, attraverso dei segnali apparentemente freddi, tutti stilizzati e senza nessun tipo di caratterizzazione, assistiamo alla nascita di una storia d’amore con conseguente acquisto dell’auto, che diventa sempre più grande con l’arrivo dei figli, fino alla fine, in cui l’unica soluzione sembra fuggire a bordo della macchina. Ecco lo spot:

 

Giovanna Gallo

Giovanna Gallo è Social Media Strategist, Digital Pr, Blogger freelance. Scrive di costume su Cosmopolitan.it e collabora con il settimanale Tustyle.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*