Salone di Ginevra 2013: tra supercar e auto ecologiche

Salone di Ginevra

Il Salone dell’Auto di Ginevra si è svolto dal 7 al 17 marzo 2013, ottantatreesima edizione di questo evento internazionale che raduna ogni anno migliaia di visitatori da tutto il mondo.

La manifestazione è considerata una delle vetrine più importanti per le case produttrici di automobili, dato la vasta esposizione mediatica che ha l’evento, non solo sulla stampa di settore, ma anche su telegiornali e media mainstream. Tra i debutti più interessanti di quest’anno troviamo sia irraggiungibili auto da sogno che modelli alla portata di tutti, tra cui moltissime versioni ecologiche.

In questo post vogliamo presentare la nostra personale top 3 per le supercar e per i modelli “a listino” tra quelli lanciati al salone. Soprattutto, vogliamo  calcolare quali sono i costi assicurativi per i vari modelli e dare un riferimento anche ai possessori di supercar sportive che leggono il nostro blog. Ma anche agli appassionati e curiosi!

<<TWITTALO>>
Salone di Ginevra 2013: tra supercar e auto ecologiche http://bit.ly/13XuWVg via @6sicuro

  • Quali supercar al Salone di Ginevra e qual è il costo assicurativo di riferimento?

Ferrari LaFerrari. Per la prima volta la casa di Maranello produce un bolide ibrido: il motore è un 6.3 a benzina V12 con un’unità elettrica, capace di accelerare da 0 a 100 km/h in meno di 3 secondi. Le emissioni di CO2 sono dimezzate rispetto agli altri modelli del cavallino. Siamo intorno a un milione e mezzo di €.

Lamborghini Veneno. Prodotta in serie limitata (giù tutti venduti) al costo di 3 milioni di € ha 750 cavalli, 2.8 sec. per arrivare a 100 km/h e una velocità massima di 355 km/h. Scocca e carrozzeria sono in una particolarissima fibra di carbonio. Il nome deriva da una particolare razza di tori da combattimento.

Alfa Romeo 4C. Anche questa per ora in edizione limitata, è un’Alfa superleggera da due posti secchi, con kit aerodinamico in carbonio e diffusore posteriore in alluminio, fari Bi-Led, prese d’aria frontali, e impianto di scarico. Gli interni presentano sedili sportivi in pelle e microfibra. Fa 250 km/h accelerando in soli 4,5 sec. da 0 a 100. Rispetto alle altre supercar è “economica”: prezzi da 60.000€

  • I modelli più interessanti alla portata di tutti presentati al salone

Renault Captur. Un piccolo SUV pratico e versatile (il più piccolo tra le crossover, 4 metri e 12 centimetri di lunghezza), ottimo per la città, con un design molto innovativo e accattivante. Motorizzazioni a benzina da 90 e 120 cv e diesel da 90 cavalli, che promette 100 km con quasi 4 litri di carburante.

Fiat 500L Trekking. La versione off-road della 500 più spaziosa, ha paraurti e finiture che ricordano un po’ la nuova Panda 4×4, con cerchi in lega diamantati da 17″ e assetto rialzato. Sarà prodotta con due motori a benzina (1.4 da 95 CV e 0.9 TwinAir Turbo da 105 CV) e due Multijet (1.3 da 85 CV e 1.6 da 105 CV).

Opel Cascada. Nuova cabriolet compatta Opel, ha una linea molto filante che non passa di certo inosservata. Con quattro posti secchi è lunga 4,70 mt. La capote è in tela e si apre in 17 secondi grazie al sistema FlexRide. A tetto chiuso il portabagagli ha una capacità di 380 litri.

Sono tantissimi anche i modelli ad emissioni zero, tra cui la Citroen HybridAir, la tanto attesa Renault Zoe e la i3 Concept Coupé della BMW, che oggi acquistano maggiore interesse anche in virtù degli incentivi statali.

Per una panoramica sul salone invitiamo a visitare il sito ufficiale del salone.

Simone Moriconi

Profondo conoscitore del web e Blogger/Editor per diverse realtà editoriali, Simone Moriconi si occupa di marketing, e-commerce e comunicazione (online e offline), offrendo i suoi servizi di consulenza ad aziende, organizzazioni e persone

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*