Donne e motori: l’auto più femminile? È la Mini!

donne e motori
Colorata, compatta, multitasking: ecco le caratteristiche che deve avere un’auto da donna. Ma esiste un modello davvero femminile? Scopriamolo insieme in questo articolo!

Esiste l’automobile femminile per eccellenza? O i modelli sono unisex e poi vengono adattate alle esigenze del guidatore e alle sue abitudini? La classifica delle auto più amate dalle donne parla chiaro: se una ragazza investe soldi in un’automobile, questa deve avere certe caratteristiche, in alcuni casi nettamente più femminili.

E se state pensando a colori sfavillanti e spazio per poggiare la trousse dei trucchi vi sbagliate di grosso: anche le donne cercano in comfort nell’auto che scelgono per portare a termine le loro interminabili giornate.

Dopo aver sfatato i luoghi comuni che accostano sempre la figura della donna a quella di un’imbranata che non ha la minima idea di cosa voglia dire parcheggiare o muoversi agevolmente nel traffico, oggi vi racconto che, in effetti, una macchina più femminile delle altre esiste ed è la Mini. Un’automobile colorata, piccola ma funzionale. Una di quelle macchine che le donne, appunto, amano.

Guardate questo spot che la dice lunga sul rapporto tra questa ragazza e la sua Mini:

<<Clicca qui e TWITTALO>>
La macchina femminile? È la Mini! http://bit.ly/11cSbnS via @6sicuro

Capisaldi di questo modello anglo tedesco che miete successi ormai da un po’ di anni sono i colori e i tessuti, sapientemente scelti da un reparto tecnico che ne saggia performance e resa estetica.

Nel corso degli anni, Mini si è imposta come automobile fashion, anche nella prospettiva di partecipazione a eventi o iniziative a sfondo sociale: tra queste ricordiamo quella del 2010, quando la Mini, in vista della partecipazione dell’evento glamour e benefico LifeBall, presentò tre modelli fashion firmati da Diane von Furstenberg, Kenneth Cole e Calvin Klein.

Ecco il modello firmato CK:

claine

Non sappiamo se esista un modello davvero femminile, ma possiamo dire con certezza che se esiste, quest’auto deve principalmente avere delle caratteristiche tecniche di un certo tipo: bella, certo, con i sedili confortevoli; ma soprattutto agile in città, scattante, snella per i parcheggi più difficili.

Le esigenze delle donne sono identiche a quelle degli uomini alla guida: non lo avevate ancora capito?

Giovanna Gallo

Giovanna Gallo è Social Media Strategist, Digital Pr, Blogger freelance. Scrive di costume su Cosmopolitan.it e collabora con il settimanale Tustyle.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*