Auto: gli italiani la preferiscono usata

auto usate

L’Italiano la preferisce della Fiat e di colore neutro. Parliamo di auto. Un’analisi condotta dalla Redshift Research per conto di eBay Classifieds Group, su un campione molto ristretto di utenti (1.001), mostra le scelte e i sogni degli automobilisti italiani.

L’italiano sceglie una macchina che gli “somigli”, capace di rappresentare la propria personalità e quindi l’acquisto è fortemente influenzato dalle emozioni che l’auto comunica all’acquirente, ma non solo. Infatti il 20% del campione ha dichiarato di porre molto attenzione alla scelta di un modello specifico, una vettura che sia capace di rappresentare il modo d’essere del guidatore.

Una caratterizzazione unica dell’automobilista italiano, visto che gli olandesi, i tedeschi, gli inglesi e i danesi sembrano più indifferenti alla scelta della vettura. Viene considerato un semplice mezzo di trasporto per molti (65%), ma sono i danesi (97%) a non ritenere l’auto uno status symbol e la sceglie esclusivamente per l’uso che ne dovrà fare. I francesi (64%) vedono l’auto come simbolo di libertà, grazie alla quale si può fare ciò che si vuole, mentre i tedeschi (53%) cercano il feeling con la propria auto, che deve fornire un’esperienza piacevole.

Tornando agli italiani, la maggioranza (66%) ha dichiarato di possedere una sola vettura e di questi solo una piccola parte (10%) la guida da almeno 10 anni, mentre la maggioranza (59%) di auto possedute non ha più di cinque anni. Un dato indicativo della qualità/modernità delle vetture circolati, una media alta visto che nelle altre nazioni circa il 55% delle vetture ha più di 5 anni.

Il marchio più comprato è Fiat (22%) seguito da Ford (10%) e Ranault (7%), ma gli italiani continuano a desiderare macchine sportivi, eleganti e potenti. Curiosamente BMW (15%) è più desiderata di Ferrari (13%) e Porsche (8%), forse perché resta un sogno più abbordabile. Il colore più gettonato è il grigio (25%), ma il nero, l’argento e il blu hanno sempre il loro fascino.

Altro dato interessante è quello che riguarda il mercato dell’usato. La maggioranza del campione italiano (77%) ha dichiarato di preferire l’acquisto di un’auto usata perché si tratta di un prodotto non molto diverso da quello nuovo. Gli automobilisti (17%) non sono disposti a pagare il sovrapprezzo dell’auto nuova perché non proporzionale ai servizi/prestazioni offerte e per la maggioranza del campione (60%) l’auto nuova costa troppo.

Si sceglie l’auto usata perché in questo modo ci si può permettere un modello più esclusivo (14%), perché è l’auto per il figlio neopatentato (22%) o semplicemente perché il budget non permette di fare una scelta diversa (5%).

Usata è meglio, anche per il mercato dell’auto. A gennaio il mercato dell’auto usata tiene a galla il settore, che ha chiuso il mese con un -18% di vendite, con un buon +6%. Nel primo mese dell’anno sono state “scambiate” più di 370 mila vetture, generando utili per le case automobilistiche, facendo si che in Italia ogni 100 auto vendute nuove ne circolano 203 usate.

Francesco Del Franco

Social media specialist, community manager, consumatore di cultura audio-video-testuale. Vede la comunicazione in ogni prodotto, parola, gesto e gli piace osservare e scrivere di quelle accezioni sempre un po’ nascoste.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*