Nel presente sito 6sicuro fa uso di cookies al fine di fornire una migliore esperienza di navigazione all'utente. Potrebbero essere presenti, inoltre, cookies di terze parti. Continuando a navigare nel sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi l'informativa .
Confronta Gratis le Migliori Assicurazioni Online
6sicuro > Blog > Maternità anticipata: breve guida
Confronta 18 assicurazioni

Maternità anticipata: breve guida

06 maggio 2013 | In: Blog |

Maternità anticipata: breve guida

La maternità anticipata è un periodo di interdizione dal lavoro che precede il periodo di astensione obbligatoria (congedo di maternità della durata di cinque mesi) e il congedo parentale.

Per quali motivi si può richiedere la maternità anticipata?

Può essere chiesta dalla gestante nei mesi che precedono l’interdizione obbligatoria dal lavoro, in alcuni casi particolari:

  • quando insorgono problemi di salute che mettono a rischio la gravidanza ed è consigliato un periodo di riposo oppure caso di gravi complicanze della gravidanza o di forme morbose della gestante che possono essere aggravate dalla gravidanza. La legge tutela lo stato di salute della gestante e del nascituro;
  • quando le condizioni di lavoro non lo consentono poiché l’ambiente di lavoro potrebbe non essere considerato salubre e potrebbe mettere a rischio la gravidanza o la salute della donna e del bambino;
  • quando le mansioni di lavoro della gestante sono un pericolo per la gravidanza (es. sollevare pesi, gestire solventi chimici ecc.) e il datore di lavoro non può spostare la lavoratrice su altre attività.

Chi può farne domanda

La maternità può essere richiesta ovviamente dalle lavoratrici dipendenti a tempo indeterminato e determinato, ma come sappiamo ci sono altri tipi di contratti e collaborazioni  nel mondo del lavoro. Hanno dunque diritto alla maternità anticipata anche:

  • le lavoratrici a progetto e categorie assimilate (lavoratrici coordinate e continuative);
  • le lavoratrici che svolgono prestazioni occasionali;
  • le associate in partecipazione;
  • le libere professioniste che versano i contributi nella gestione separata, purché si astengano effettivamente dalla attività lavorativa durante i periodi tutelati.
<<Clicca qui e TWITTALO>>
La maternità anticipata spetta anche alle lavoratrici parasubordinate http://bit.ly/104Iddl via @6sicuro

L’astensione dal lavoro dovrà essere attestata con una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà da parte della lavoratrice e del committente o associante in partecipazione o della libera professionista.

Come si richiede

Di seguito i passaggi per ottenere l’interdizione anticipata dal lavoro

  • recarsi nella sede di competenza dell’Ispettorato del Lavoro (è possibile compilare il modulo direttamente lì) appena si ha la certezza di essere incinte (nel caso di un lavoro insalubre o pregiudizievole alla salute del bambino e della madre) oppure appena sopraggiungano le condizioni di complicanze della gestazione;
  • portare un certificato originale del ginecologo del servizio sanitario nazionale (oltre a una fotocopia se il certificato è rilasciato da un medico privato) che attesti lo stato di gravidanza e la data presunta del parto e tutto quanto accerti che la gravidanza è a rischio (diagnosi e prognosi) oppure che l’attività lavorativa mette in pericolo la gestazione.
  • la ASL di competenza, su richiesta dell’Ispettorato del Lavoro, verifica la presenza delle condizioni di rischio sul luogo di lavoro poi invia rapporto del sopralluogo all’Ispettorato del Lavoro;
  • la maternità anticipata viene concessa con provvedimento dell’Ispettorato del Lavoro e viene spedita con raccomandata al datore di lavoro e alla gestante per conoscenza.
<<Clicca qui e TWITTALO>>
L’ter per la richiesta di maternità anticipata

Trattamento economico

Per quanto concerne le lavoratrici dipendenti, il trattamento economico erogato durante la maternità anticipata è identico a quello concesso per la maternità obbligatoria e consiste in un’indennità economica giornaliera posta a carico dell’INPS pari all’80% della retribuzione media globale giornaliera del periodo di paga immediatamente precedente l’inizio del congedo, maggiorata dei ratei delle mensilità aggiuntive e degli altri elementi ricorrenti della retribuzione.

Nel caso di lavoratrici parasubordinate e libere professioniste l’indennità di maternità è calcolata, per ciascuna giornata del periodo indennizzabile, comprese le festività, in misura pari all’80% di 1/365 del reddito medio annuo derivante da attività di collaborazione coordinata e continuativa o libero professionale, nel periodo di riferimento.

avatar

Dagli studi professionali tra Milano e Torino al blog personale, passando per un'esperienza televisiva che ha segnato la svolta. Tre grandi passioni: la scrittura, il fisco, la semplicità. Meglio nota in Rete come @mammaeconomia, sempre in equilibrio tra famiglia e professione tra comunicazione e aggiornamento fiscale.

Commenti Facebook
1 Commenti
  1. avatar

    Non credo sia così.

    Per liberi professionisti (esempio ambito TSRM … Tecnico di radiologia insomma), non si applica purtroppo l’estensione anticipata per ambiente di lavoro o attività lavorativa che mette a repentaglio la gestazione….e stiamo parlando di radiazioni ionizzanti!
    Basta guardare i moduli presenti sul sito IDL per rendersi conto che fanno tutti riferimento al datore di lavoro..che il libero professionista non ha…

    Non che sia giusto ma purtroppo così sembra essere previsto per legge…la fonte é purtroppo lo stesso IDL di Roma.

    Mia moglie è tecnicondi radiologia ed in teoria é lei che “sembra dover decidere” se non andare più a lavoro prima dell’interdizione prevista per legge… Assurdo ma sembra essere proprio così.

    Le informazioni in questo post quindi non sono totalmente attendibili e corrette….tuttavia mi auguro i essere smentito..

    Grazie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Preventivo Assicurazione
 
Cerca Assicurazioni Auto
Cerca
Guide Assicurazioni
 
Google Plus
 
newsletter assicurazione
Iscrizione
NEWSLETTER
Segui 6Sicuro su Facebook Segui 6sicuro assicurazione su Google+ Segui 6sicuro in Twitter Iscriviti al Feed 6sicuro assicurazioni