Auto: corsi di guida sicura per tutti

Partono i corsi di guida sicura in Emilia: l’Autodromo di Imola e la società DEKRA, specializzata in sicurezza per il ramo automotive, hanno infatti ufficializzato la loro partnership attraverso un contratto – per ora – quinquennale, in cui si prevede l’utilizzo di un tracciato di prova per lo svolgimento di corsi destinati in particolar modo ai neopatentati e ai guidatori di veicoli commerciali, tenuti da istruttori di alto livello della DEKRAfourS (D4S), la scuola superiore di sicurezza stradale appartenente alla società partner.

Lo scambio prevede anche che il logo DEKRA compaia in bella vista sulla torre d’ingresso dell’Autodromo e in cambio l’azienda tedesca promuoverà lo stesso Autodromo nel circuito internazionale dei luoghi destinati agli eventi di rilievo, servendosi delle piste di Imola per la sperimentazione di nuovi prodotti a due e a quattro ruote. Grande soddisfazione sia da parte di Uberto Selvatico, presidente di Formula Imola Spa, e Marco Mauri, chief country officer di Dekra Italia Holding Srl, che fondano questo accordo contrattuale su una vision strategica di sicuro successo.

Quello di Imola è solo uno dei luoghi e delle iniziative inerenti la guida sicura che stanno prendendo piede su larga scala in tutta Italia: oltre alla conosciuta Driving Camp di Novara, famosa per la vastità dei suoi corsi e per la garanzia “soddisfatti o rimborsati”, in altre Provincie si trovano soluzioni divise per categoria. A Pistoia per esempio, l’ACI, il Comune, le Istituzioni scolastiche e la Polizia stradale organizzano un corso di guida sicura per ragazzi giovani, affinchè riescano a mantenere il controllo dell’auto anche in situazioni di pericolo, soprattutto in vista del temuto “sabato sera”, e a tenere l’attenzione sulla strada. Senza dimenticare inoltre il bene che si reca all’ambiente quando si utilizza correttamente (e con moderazione) un’auto.

Sempre l’ACI, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero degli Affari esteri, del Ministero degli Affari regionali, turismo e sport e del Ministero della Cooperazione internazionale e integrazione, ha avviato da circa un mese e con successo una serie di corsi di guida sicura per stranieri su tutto il territorio nazionale, basando la scelta soprattutto sulle statistiche: il 13,5% degli stranieri è coinvolto in un incidente l’anno, contro il 6,4% degli automobilisti italiani.

Da non trascurare un aspetto importante di questi corsi, ovvero che la tecnica dell’istruttore non basta e dev’essere accompagnata da una componente di nozioni psicologiche da impartire all’allievo. Ma dal momento che chi insegna a guidare tendenzialmente non è laureato in psicologia, ecco che gli psicologi del Lazio prendono l’iniziativa stringendo un accordo con la Confederazione delle autoscuole riunite e i Consulenti automobilistici, per cominciare a impartire lezioni mirate agli istruttori delle autoscuole presso l’Università La Sapienza di Roma. Queste nozioni si stanno già mettendo in pratica, ad esempio, nei corsi per donne che hanno paura di tornare a guidare dopo un periodo lontane dal volante, promossi dal Consorzio La Nuova Guida.

Anita Cancelliere

Devota alla scrittura sul web da più di un decennio, con un'importante esperienza di content management e comunicazione in ambito bancario e assicurativo, ha potenziato le strategie di customer care per aziende di livello nazionale e mette il suo know how a disposizione di 6sicuro.it con un tocco di leggerezza.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*