Canone Rai 2017: esenzione, disdetta e modulo autocertificazione

Esonero canone Rai 2017: l'autocertificazione per richiedere la disdetta del canone Rai va inviata entro la fine di dicembre. Ecco il modulo e come fare per inviarla.

canone rai

Quando si parla di Canone Rai moltissimi storcono il naso. Vuoi perché le tasse non piacciono a nessuno, vuoi perché l’offerta televisiva odierna – tra Sky, Netflix e Mediaset Premium – è davvero ricca. E vuoi perché, volenti o nolenti, è qualcosa con cui fare sempre i conti, quindi andiamo con ordine, prendendo in esame tutto ciò che riguarda il canone, dall’importo al pagamento, fino alla disdetta, all’esenzione e al rimborso.

Esenzione Canone Rai 2017: autocertificazione entro dicembre

Sommario

Poche parole ma chiare da parte dell’Agenzia delle Entrate in merito all’autocertificazione di mancata detenzione dell’apparecchio televisivo:

“I cittadini che non sono in possesso di un apparecchio televisivo hanno tempo fino al 31 gennaio 2017 per comunicarlo all’Agenzia delle Entrate, presentando il modello di dichiarazione sostitutiva disponibile online per il caso di non detenzione dell’apparecchio. Tuttavia, visto che la prima rata per il canone tv dell’anno 2017 scatta già a partire dal prossimo gennaio, per evitare il primo addebito e di dover richiedere il rimborso, è preferibile presentare la dichiarazione sostitutiva in via telematica entro la fine di dicembre (o entro il 20 dicembre se viene presentata per posta).”

Manca poco dunque per dichiarare di non avere un televisore ed evitare il primo addebito del canone Rai in bolletta del 2017. Nel caso in cui non si faccia in tempo, si potrà inviare l’autocertificazione entro la fine di gennaio 2017 e accedere al rimborso canone Rai mediante l’apposita procedura.

Canone Rai 2017: come fare l’autocertificazione

È possibile reperire il modello di autocertificazione, o dichiarazione sostitutiva, direttamente sul sito dell’Agenzia dell’Entrate o su quello della Rai. Tre le modalità di invio:

  • attraverso un’applicazione specifica disponibile online per coloro che possiedono le credenziali Entratel o Fisconline dell’Agenzia delle Entrate;
  • a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, con allegata una copia di un documento di identità valido, all’indirizzo: Agenzia delle Entrate Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti tv – Casella Postale 22 – 10121 Torino (in questo caso per evitare il primo addebito occorre inviare il plico entro il 20 dicembre 2016);
  • con posta elettronica certificata all’indirizzo cp22.sat@postacertificata.rai.it, la dichiarazione sostitutiva deve essere firmata digitalmente.

Attenzione! Una volta assolto questo adempimento occorre ricordare che la copertura dura un solo anno e che bisognerà rinnovare annualmente l’autocertificazione, pena l’addebito del canone anche in caso di mancato possesso dell’apparecchio televisivo.

Canone Rai: cos’è

Il canone televisivo italiano, più comunemente noto come canone Rai, è un’imposta sulla detenzione di apparecchiature abilitate alla ricezione di radioaudizioni televisive nazionali (Sentenza Corte Costituzionale n. 284 del 26/06/02 – Sentenza Corte di Cassazione del 03/08/93 n. 8549).

Quindi è una tassa sul possesso di qualsiasi dispositivo capace di ricevere un segnale radiotelevisivo, non sull’utilizzo o meno dell’emittente televisivo come potrebbe indurre a pensare il nome con cui è conosciuta l’imposta. Praticamente come il famigerato bollo auto. Il canone TV si rinnova tacitamente e il contribuente, salvo che abbia fatto la comunicazione annuale, è obbligato al suo pagamento ogni anno nei termini stabiliti dalla legge.

Quando e come pagare il canone Rai

La Legge di Stabilità 2016 ha apportato una rivoluzione: il Canone Rai è sceso da 113 a 100 euro per il 2016, che diventeranno 90 per il 2017, e viene addebitato nella bolletta dell’energia elettrica. Dal 2017 l’addebito del canone avverrà a partire dalla prima bolletta dell’anno.

Come dicevo il canone è “ospitato” nella bolletta dell’energia elettrica e come nella migliore tradizione avrai la possibilità di pagare in maniera automatica qualora avessi già le bollette domiciliate in banca con riscossione via conto corrente. In alternativa potrai sempre ricevere la bolletta a casa e andare a pagare il bollettino online, alle Poste, agli sportelli bancomat abilitati, in bar e tabacchi convenzionati. Insomma per pagare abbiamo sempre a disposizione tantissimi modi.

Per quanto riguarda le sanzioni per mancato pagamento del canone RAI, le sanzioni vanno da due a sei volte l’importo della tassa non versata. Considerando il canone 2016, pari a 100 euro, le sanzioni si attestano fra 200 e 600 euro.

Rateizzazione Canone Rai: è possibile?

Fino al 2015 era possibile richiedere la rateizzazione del canone TV in due rate (31 gennaio ed il 31 luglio – pagamento semestrale) da 57,92 euro o quattro (31 gennaio, 30 aprile, 31 luglio e 31 ottobre) da 30,16 euro. Ora le cose cambiano: non c’è bisogno di fare nessuna richiesta di rateizzazione,  il canone sarà in bolletta ed il suo importo sarà frazionato nell’arco dell’anno, circa 20 euro a bimestre (quindi 10 euro al mese spalmati sui primi mesi dell’anno).

Disdetta canone Rai e autocertificazione

Al verificarsi di determinate situazioni, il contribuente può richiedere regolare disdetta del canone RAI all’Agenzia delle Entrate. La richiesta va effettuata tramite la compilazione di un modulo con cui si autocertifica di non possedere una TV. Il modello può essere presentato da:

  • chi non possiede alcun apparecchio televisivo;
  • chi possiede almeno un apparecchio televisivo ed è intestatario di un’utenza elettrica, ma intende dichiarare che il canone RAI viene già addebitato sull’utenza intestata ad altro componente della famiglia anagrafica;
  • chi ha un’utenza elettrica transitoriamente intestata ad un parente deceduto.

Esenzione e Rimborso del canone Rai

I cittadini italiani possono richiedere l’esenzione, presentando domanda, direttamente all’Agenzia delle Entrate. La domanda, accompagnata da un documento di riconoscimento, costituisce dichiarazione sostitutiva e attesta il possesso dei requisiti minimi necessari all’esenzione del pagamento del canone Rai. I soggetti che possono beneficiare dell’esenzione devono avere i seguenti requisiti:

  • il contribuente ha un’età pari o superiore a 75 anni, secondo quanto previsto dalla Legge 244/2007. È bene ricordare che in questo caso, l’apparecchio deve essere utilizzato dall’ultrasettantacinquenne che non convive con altri soggetti diversi dal coniuge titolari di reddito proprio, e che, inoltre, possiede un reddito, compreso quello del coniuge convivente, non superiore a 516,46 euro per tredici mensilità (6.713,98 euro totali annui);
  • possedere un reddito che, unitamente a quello del coniuge, non sia superiore a 8.000 euro nell’anno d’imposta antecedente a quello per il quale viene richiesta l’esenzione/rimborso;
  • di non convivere con altre persone diverse dal coniuge, titolari di reddito proprio.

L’agevolazione è prevista soltanto per il canone ordinario: non è possibile richiederla nel caso in cui l’apparecchio sia ubicato in un luogo diverso da quello di residenza. Una volta ottenuta l’esenzione, negli anni successivi non è necessario presentare nuovamente la dichiarazione se le condizioni di esenzione permangono. Perdendo i requisisti necessari all’esenzione il soggetto dovrà versare spontaneamente la quota prevista per il canone.

Canone Rai 2017: esenzione, disdetta e modulo autocertificazioneCanone Rai 2017: esenzione, disdetta e modulo autocertificazione http://bit.ly/1e4Dxei via @6sicuro

Canoni non pagati prima del 2015 e condono cartelle sotto i 300 euro

Buone notizie per quanti non hanno versato il canone negli scorsi anni. Come illustrato in un precedente articolo, la Legge di Stabilità per il 2015 prevede un condono delle vecchie cartelle Equitalia di valore inferiore a 300 euro. Essenziale sarà possedere singole cartelle di valore inferiore all’importo indicato. In sostanza una cartella da 750 euro non sarà condonata, mentre cinque cartella da 150 euro sì. È evidente che i canoni pregressi, come molte multe, rientreranno in questo provvedimento.

Le cartelle verranno condonate d’ufficio e il contribuente non dovrà fare alcunché per vedere il suo debito estinto. La nuova modalità di riscossione del Canone Rai in bolletta non comporta nessuna sanatoria nei confronti di coloro che non hanno pagato negli anni passati, in quanto non è comprovabile il possesso di “apparecchiature abilitate alla ricezione di radioaudizioni televisive nazionali”.

Perché pagare il canone Rai?

È una domanda che (si) fanno in molti. Perché pagare il canone RAI? Perché pagare un servizio che forse non amiamo? Perché “dover” pagare? La RAI giustifica questo importo come un normale aspetto burocratico in Europa. Nel sito si legge: “Il Canone TV rappresenta la principale fonte di finanziamento del servizio pubblico nella maggior parte dei paesi europei. Il Canone TV pagato in Italia è uno dei più bassi in Europa“. Qui sotto la tabella comparativa:

canone tv in europa

Un articolo del Corriere della Sera ha gettato però benzina sul fuoco. Il giornalista Pierluigi Battista definisce il canone Rai come un residuo di un’epoca finita: senza telecomando, smartphone né PC. Va contro il principio della libertà di scelta. E introduce un principio di concorrenza sleale. Inoltre, sempre rimanendo in ambito europeo, “le TV pubbliche che usufruiscono di una tassa pongono dei limiti molto stretti alla pubblicità, e la BBC addirittura la vieta”.

Ormai siamo nell’era dei servizi, dove paghiamo per ottenere qualcosa, che sia un film, una serie o una radio. Però abbiamo sempre la possibilità, appunto, di scegliere. È probabile che nel futuro vedremo ulteriori discussioni, parlamentari o pubbliche, al riguardo.

PC, Tablet, Smartphone e Google Glass: il futuro del canone Rai

Le cose stanno cambiando velocemente e la normativa italiana che regolamenta il canone, come accade sempre più spesso, sembra non essere al passo coi tempi. Come appena detto, oggi la TV ha perso quel valore di “focolare domestico” diventando un medium personale, la fruizione è molto più dinamica ed avviene attraverso più dispositivi.

Computer, tablet, smartphone e tutto ciò che arriverà nell’immediato futuro (es. Google Glass) permettono agli utenti di accedere ai contenuti televisivi senza utilizzare un’apparecchiatura nativamente programmata a ricevere radioaudizioni, quindi tassabile. Le cose cambieranno, è inevitabile.

Probabilmente presto pagheremo il canone Rai per PC, tablet, smartphone, etc. perché i valori del televisore si svincolano dal supporto per approdare su queste apparecchiature, un processo graduale che porterà quasi sicuramente ad un nuovo aggiornamento dei criteri di applicazione della tassa.

FAQ Canone Rai: nuovi chiarimenti

L’Agenzia delle Entrate, per sciogliere i molti dubbi della riforma, ha pubblicato le risposte alle domande dei contribuenti sull’addebito in bolletta. Tre gli argomenti trattati:

  • chi deve pagare il canone;
  • dichiarazione di non detenzione;
  • addebito del canone nelle fatture elettriche.

L’elenco completo dell FAQ puoi trovarlo in questo link. Di seguito una selezione di domande e risposte.

Se faccio il passaggio da un fornitore di energia elettrica ad un altro durante l’anno, cosa succede?

In questo caso non devi fare nulla, saranno i due fornitori ad addebitarti il Canone Rai, ciascuno per il proprio periodo di competenza. Non vi saranno dunque né omissioni né sovrapposizioni.

Ho più di un’utenza elettrica a me intestata, cosa devo fare?

Il Canone Rai verrà addebitato soltanto su una di queste utenze, quella con fornitura per uso domestico residenziale. Nel caso in cui più di una utenza sia di questo tipo, l’addebito avverrà sul contratto di fornitura più recente. Quindi anche in questo caso non devi fare nulla.

Se in corso d’anno faccio la voltura dell’unica utenza di cui sono intestatario, cosa succede?

Se non hai ancora pagato tutte le rate del Canone Rai e in corso d’anno rimani privo di un’utenza elettrica a te intestata, dovrai versare l’importo residuo tramite F24. Le istruzioni per il pagamento con F24 puoi trovarle in un nostro precedente articolo.

Se in corso d’anno attivo la mia prima utenza elettrica residenziale, cosa succede?

In questo caso il Canone RAI ti verrà addebitato nella prima bolletta, il che significa che potresti doverlo pagare per intero nella prima bolletta se dovessi attivare l’utenza in autunno.

Ho una fornitura elettrica non residenziale, mi verrà addebitato il canone Rai?

No, il canone Rai verrà addebitato sulle sole utenze ad uso residenziale.

Mio marito e titolare bolletta però io sono intestataria del canone Rai cosa devo fare?

Non devi fare assolutamente nulla, il canone verrà addebitato direttamente sulla bolletta e non più a te.

Ho un figlio titolare di utenza elettrica, utilizza la mia seconda casa concessa in comodato d’uso, non possiede alcun televisore ed io ho sempre pagato il canone TV nella mia prima casa. A mio figlio gli tocca pagare il canone sulla bolletta elettrica?

Nel caso in cui l’utenza sia residenziale, tuo figlio dovrà fare l’autocertificazione al fine di non vedersi addebitare il canone in bolletta.

Negli scorsi anni ho richiesto e ottenuto il suggellamento dell’apparecchio televisivo, cosa devo fare adesso?

Per non ricevere alcun addebito in bolletta sarai tenuto a presentare annualmente l’autocertificazione di mancato possesso dell’apparecchio televisivo.

Il canone Rai verrà addebitato nella bolletta della mia azienda?

Le regole per il canone speciale per le aziende restano invariate. Non vi sarà dunque alcun addebito in bolletta.

Se mando l’autocertificazione come verificheranno che io davvero non abbia il televisore?

L’Agenzia delle Entrate effettuerà dei controlli a campione sui soggetti che hanno presentato l’autocertificazione.

Il mio televisore non riceve i programmi Rai, devo pagare lo stesso il canone?

Il canone è una tassa di possesso dell’apparecchio televisivo. Non importa dunque che tu non riceva il segnale Rai. Se possiedi un televisore con decoder esterno o integrato, dovrai pagare.

Sono proprietario di due immobili in Comuni diversi e intestatario dell’utenza elettrica.Per non rischiare di pagare due volte il canone Rai sull’immobile di non residenza, sono obbligato a fare qualche comunicazione?

Non devi fare alcunché poiché su uno dei due immobili avrai un’utenza ad uso domestico non residenziale, utenza sulla quale non verrà addebitato il canone Rai.

Nel caso in cui l’utenza elettrica serva solo per luci di scale condominiali come ci si comporta per richiedere l’esonero?

Il canone verrà addebitato sulle sole utenze domestiche residenziali e dunque non sulle utenze condominiali. Non è dunque necessario fare l’autocertificazione.

Sono residente nell’immobile in cui vivo in affitto ma l’utenza elettrica è intestata al padrone di casa, devo pagare il canone? Se sì, come faccio a pagarlo?

Sì, sei tenuto al pagamento del canone. Nei casi come il tuo interviene la risoluzione 53/E del 2016 dell’Agenzia delle Entrate, che istituisce i codici tributo per il pagamento del Canone RAI in un’unica soluzione da 100 euro direttamente con F24. I codici tributo da inserire sono “TVRI”, in caso di rinnovo, oppure “TVNA”, se sei un nuovo abbonato. Nel modello F24 devi indicare nella sezione Erario il codice corrispondente alla tua situazione, l’anno di riferimento e l’importo a debito. Il versamento va effettuato entro il 31 ottobre 2016.

Salvatore Russo

Responsabile Marketing di 6sicuro dal 2011, ideatore del blog e coordinatore generale dell’intera squadra di blogger e giornalisti che scrivono per 6sicuro. Mi occupo di Digital Marketing Strategy, Consulenza Aziendale e Formazione dal 1998. Ho partecipato alla progettazione, sviluppo e gestione di importanti portali e piattaforme di e-commerce italiani.

Commenti Facebook

303 Commenti

  1. Avatar
    fulvio bocchese gennaio 29, 2014

    Dott.Russo buongiorno,la mia domanda é questa: ma se io voglio usare solamente i canali fininvest o sky dovrò pur avere un apparecchio che mi trasmette immagini(quindi tv),come faccio a dimostrare che non guardo i programmi rai? Grazie per la sua disponibilità, le auguro una buona giornata e un buon lavoro,Fulvio Bocchese.

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo gennaio 29, 2014

      Ciao Fulvio,
      come scritto nell’articolo, il canone TV è un’imposta sul possesso di una televisione, quindi non interessa se poi la si usa come insalatiera oppure si guarda solo Fox Crime.

      Rispondi
      • Avatar
        pietro ottobre 30, 2015

        manco se la televisione l’HA inventata o creata la signora rai!!! SE ARRIVA LA BOLLETTA FACCIO UN BONIFICO SOLO ALL’ENEL PER QUANTO DOVUTO(LORO SI CHE OFFRONO UN SERVIZIO!!

        SE STIAMO IN UNO STATO DI DIRITTO SARò LIBERO DI SCEGLIERE COSA GUARDARE
        HO IL PC.TABLET, PORTATILE ,SMARTPHONE 2 TV,.MA LA RAI NON LA GUARDO PERCHè PAGO SKY.CHE OFFRE A IOSA!!
        ALTRO CHE RAI
        PERCIò MI DISPIACE NIENTE CANONE

        Rispondi
        • Avatar
          mauro novembre 02, 2015

          no guarda che i soldi del canone non vanno alla RAI, sia ben chiaro; e questo da moltissimo tempo ormai; il canone TV è una tassa e basta indipendentemente se vedi la rai o altro; è solo per l’uso delle frequenze, solo per il fatto che ricevi frequenze; è sbagliata la tassa ma è cosi’, anche io vedo sky e basta ma la tassa non è sulla tv che vedi ma sulla ricezione di segnali TV; come anche il vecchio bollo di circolazione che ormai da tempo si deve pagare anche se l’auto è ferma e rotta e non circola affatto.

          Rispondi
          • Avatar
            Pino dicembre 06, 2015

            Facciamo un po di chiarezza: chi trasmette paga la tassa per trasmettere e decide se chi riceve deve pagare un abbonamento o farlo fruire gratis, come SKY decide di far pagare chi riceve i propri canali, così come La7 (pur pagando la tassa per trasmettere) decide di non far pagare chi riceve i propri canali.
            La RAI dovrebbe “e potrebbe ma non vuole” fare allo stesso modo e lasciare gli utenti liberi di scegliere.
            esempio: se io ho un taxi pago le tasse per esercitare ma se voglio dare un passeggio gratis è un mio diritto? o non posso?

          • Avatar
            Tony gennaio 22, 2016

            si ma se non avevi l’auto, la tassa non la pagavi. Il canone lo paghi anche se non possiedi la TV

          • Avatar
            franco febbraio 01, 2016

            ti sbagli e di grosso, la tassa è sul possesso del televisore

          • Avatar
            Gian febbraio 02, 2016

            sei convinto che il canone rai non vada tutto alla rai? io credo che vada tutto alla rai! sai quanti giornalisti ha nel mondo la cnn? 500! invece la rai ha 500 giornalisti solo a roma, vedi te… hehe.

          • Avatar
            maurizio febbraio 10, 2016

            GIUSTOma qualcosa non quadra……..
            macchina= tassa di possesso per OGNI macchina detenuta (anche come pollaio per galline);
            TV = tassa di possesso (alla RAI frega niente quante tv detieni) basta che paghi!
            e non dite che se guardi una tv non guardi l’altra, 1^ perche ti fan pagare il possesso non cio che guardi, 2^ mentre sono su un’auto che faccio sono meta’ anche sull’altra???????????

        • Avatar
          paolo gennaio 18, 2016

          BRAVO, anche io pagherò solo l’ENEL

          Rispondi
        • Avatar
          vito aprile 30, 2016

          La legge non è fatta su cosa guardi , ma se possiedi un televisore .
          La tua dichiarazione del non possesso va fatta in autocertificazione, se dichiari un falso è penale se ti fanno un accertamento

          Rispondi
        • Avatar
          simona agosto 17, 2016

          buon giorno pietro come hai scritto..hai fatto????? hai pagato solo il consumo della bolletta??? io l ho detto e l ho fatto vediamo se davvero siamo capaci tutti di fare cio che si dice……altrimenti inutile lamentarsi e dare aria alla bocca …spero che davvero mi risponda che ha pagato cio che ha scritto..buona giornata

          Rispondi
          • Avatar
            Raffaelina agosto 26, 2016

            Ciao Simona ankio ho pagato solo lenel già paghiamo tanto se la pagassero loro la Rai, ma nn penso che li faranno tanti altri ciao

          • Avatar
            Leonardo agosto 29, 2016

            Bisognerebbe trasmettere la copia dell’avvenuto pagamento del solo utenza Enel. … che non succede come quando ci sono le votazioniio non ho votato tu non hai votato e così via.ma allora questi come ci sono arrivati sulle poltrone

          • Avatar
            max novembre 07, 2016

            io ho pagato solo l’energia elettrica deportando il canone oggi mi e’ arrivata una raccomandata imponendomi di pagare il canone altrimenti staccano la corrente, gli ho detto che non potete perche a voi vi ho pagato!!!! ,l’operatore non ha saputo rispondermi…

      • Avatar
        Roberta gennaio 14, 2016

        Io non ho mai avuto una televisione nella mia casa di Bologna perché non vi abito, ho il domicilio presso i miei genitori. Mi arriverà il canone da pagare comunque? Come fare per non pagare dato che appunto non ho mai posseduto una TV?

        Rispondi
        • Avatar
          Giovanni Lo Monaco febbraio 02, 2016

          Buongiorno sono un emigrato da 50 anni in Germania e non o mai pagato il canone causa che negli anni passati andavo solo un mese per anno adesso sono sei anni che non vado piu in Italia causa malattia vorrei sapere se posso essere liberato dal pagamento del canone in casa possiedo un televisore e per la luce pago una piccola tassa per non fare staccare il contatore aspettando la vostra risposta distinti saluti

          Rispondi
          • Avatar
            Michela Calculli febbraio 10, 2016

            Ciao Giovanni,
            Attendiamo il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate con tutti i chiarimenti del caso. Continua a seguirci.

        • Avatar
          Michela Calculli febbraio 10, 2016

          Ciao Roberta,
          Attendiamo il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate con tutti i chiarimenti del caso. Continua a seguirci.

          Rispondi
      • Avatar
        Marina gennaio 27, 2016

        Ok ABBIAMO CAPITO …..
        Vlad NOVEMBRE 02, 2015
        Forse non è ancora chiara una cosa:
        non ci chiedono soldi per guardare la RAI…. ci chiedono soldi per avere un televisore… quindi è una tassa di possesso… giusta o ingiusta che sia.
        Hai una televisione? Paghi la tassa.
        Non hai una televisione? Dimostra di non averla e non paghi la tassa.
        Quindi anche se guardi FOX e chiedi che ti blocchino i canali RAI… continuerai a pagare perché… hai una televisione.
        Punto.
        All.ora se questa tassa si feve pagare xke si ha una tv …vuol dire ke noi quando andiamo al negozio a scegliere la tv non la dovremo pagare ma semplicemente prendere e basta… xke?… xke la paghiamo già come se fosse in affitto ..con i bolentini…

        Rispondi
        • Avatar
          grazia febbraio 01, 2016

          allora dovrebbero cambiargli nome non “canone RAI” ma “canone TV”

          Rispondi
        • Avatar
          anna agosto 29, 2016

          NON E’ UNA TASSA DI POSSESSO DELLA TV,PERCHE’ IO POSSO AVERE UNA TV FUNZIONANTE IN CASA E USARLA COME CORNICE PER UN QUADRO SE VOGLIO!!! LA TASSA LA PAGO NEL MOMENTO IN CUI IO COLLEGO LA MIA TV AL FILO DELL ANTENNA E RICEVO IL SEGNALE TELEVISIVO!!! SPERO QUESTO SIA CHIARISSIMO A TUTTI. Adesso continuo il discorso…. Diciamo che io ho una tv in casa , la voglio tenere perchè mi completa l’arredamento, ma io non voglio ricevere il segnale. La voglio usare solo per guardare film in dvd e basta ,posso richiedere alla rai di tagliarmi il segnale ? Bene, lo faccio , non voglio piu ricevere il segnale dalla rai !!! MA SECONDO VOI SE TUTTI GLI ITALIANI RINUNCIASSERO AL SEGNALE TELEVISIVO, A LORO CONVERREBBE? NON CREDO PROPRIO!!!. FORSE NON AVETE CAPITO CHE , E’ VERO CHE STA TASSA SI PAGA IN TUTTA EUROPA ,PERO’ LA TELEVISIONE EUROPEA NON VIVE DI CANONE E DI PUBBLICITA’ ,O VIVE DI CANONE O VIVE DI PUBBLICITA’…. quindi la cara rai che si mettesse a norma prima di pretendere che il cittadino paghi un mal servizio. La7 trasmette il segnale senza pretendere il pagamento del canone? Be e allora perchè io lo devo pagare se guardo solo La7? C’è tanta ignoranza, paura ,stupidità e minacce su questa storia del canone rai,ma diventa una questione di diritti dei cittadini che vengono largamente violati . Dovrebbero pagarci a noi per vedere le cacate che trasmettono in tv sopratutto in estate ,che nn c’è mai niente , ma per favore ,ma pensate che sia un bene primario la tv? Se tutti gli italiani rinunciassero alla tv, quelli della rai e compani andrebbero a zappare la terra. (e con questo non voglio dire che dovete rinunciarvi,ma fate valere i vostri diritti). Se voglio guardare programmi che meritano un pagamento perchè davvero fatti bene allora mi abbono, e se la rai pretende un pagamento allora che dia al cittadino la LIBERTA’ di scegliere. Quando vado a comprare un tv, a me lo stato o la rai nn mi da niente ,la tv la pago io !!!

          Rispondi
      • Avatar
        ruggero febbraio 18, 2016

        Buongiorno,
        è dal 1984 che non guardo la TV, nel senso che, in casa mia non è mai entrato un televisore
        e non ho in previsione di comprarlo (ci sono tanta cose più belle da fare nella vita, leggere, ascoltar musica,
        parlare, cucinare, dedicarsi agli hobby, ecc.)
        Non ho televisore nè linea telefonica.
        Vorrei sapere come fare per non farmi addebitare una tassa per un servizio (o possesso) che non utilizzo.
        Diciamo che, al limite, sarei propenso anche a chiudere il contratto ENEL (abito in una casetta indipendente)
        Non vorrei però arrivare a questa situazione “estrema”

        Rispondi
      • Avatar
        Feancesco maggio 06, 2016

        Basta comperare un monitor e risolve il problema. Io non paghero’ sto puzzo, in casa mia solo monitor.

        Rispondi
      • Avatar
        davide lacerenza giugno 02, 2016

        salve, ma quindi se la si usa per videosorveglianza all’interno di una attività commerciale (controllare la sala di una pizzeria dal banco cassa) e quindi non collegata a nessuna presa antenna oltretutto non è neanche presente un collegamento all’antenna del condominio, dovrei pagare lo stesso il canone?!?!?!

        Rispondi
      • Avatar
        davide lacerenza giugno 02, 2016

        quindi anche se lo si usa come tvcc e nel locale non c’è nessuna presa per l’antenna, bisogna pagare?? e quindi impossibile la ricezione di canali televisivi!!!!!

        Rispondi
      • Avatar
        stefano ottobre 09, 2016

        Son andato a vivere a casa di mia figlia, lei paga la luce e il televisore. Posso stare tranquillo che nulla debbo pagare
        alla Rai ?

        Rispondi
    • Avatar
      Faber-D gennaio 14, 2016

      dott.Russo, ci sono articoli vari che girano su fb e altro dove scrivono che appena paghi la prima bolletta ti autodenunci e se non hai mai pagato la rai ti arriva una cartella da 5000€ inerente 10anni di canoni sanzionati, le risulta ? se così fosse sarebbe un disastro ma di certo non pagherei da subito per non entrare nell’ingranaggio dei ricorsi. cosa mi dice in merito ? grazie Fabrizio

      Rispondi
      • Avatar
        Michela Calculli febbraio 10, 2016

        Ciao Fabrizio,
        la RAI ha dichiarato proprio in questi giorni che in bolletta verranno richiesti soltanto i canoni a partire dal 1° gennaio 2016.

        Rispondi
  2. Avatar
    lele gennaio 29, 2014

    Perche’ scrivete certe cavolate?Almeno accertatevi di cio’ che scrivete! Google occhiali serve x vedere la tv?Certo se sei miope o con problemi di vista ok!Fate i seri e risparmiatevi certe boiate!

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo gennaio 29, 2014

      Ciao Lele,
      è vero oggi Google Glass non permette di vedere la TV, ma nel futuro? Era un’ipotesi di come potrebbe evolversi la fruizione della tv e relativa imposta.
      Non capirò mai, mai, perché qualcuno dovrebbe usare questo tipo di tono per commentare un articolo.

      Rispondi
      • Avatar
        Carlo Voccoli ottobre 16, 2015

        Sig. Salvatore Russo, lei sarà un bravissimo blogger, non metto in dubbio le sue capacità ma, per quanto concerne le risposte su questo tema, lascia molto a desiderare, il pagamento alla Rai una qualsiasi tassa, vuoi per possesso (incostituzionale fino alla nausea) vuoi per una sorta di canone e non si capisce il perché, non andrebbe pagata in nessun modo e le spiego anche il perché; io compro il Tv esclusivamente per vedere Sky e pago Sky, comunico alla Rai o all’ufficio delle entrate di possedere questo apparecchio e chiedo, (ne ho il sacrosanto diritto costituzionale) di inibire il mio apparato alla ricezione dei programmi Rai, io, come sancisce la nostra costituzione, sono un libero cittadino Italiano, conosce la parola; “LIBERO”, non il giornale, Libero da Libertà, quello del Tv è la stessa schifezza del bollo auto, tassa di circolazione, e se io ho l’auto in garage per un anno perché impedito di circolare? Ecco quindi il possesso, ora metteranno anche una tassa sulla moglie per il possesso o per le prestazioni a ore o metteranno i rotoli di carta igienica numerata per controllare quante volte andiamo a defecare, siamo seri, volete una tassa sulla Rai? Semplice come un bicchiere d’acqua, criptate il segnale alla fonte, chi vuole si abboni, rendete quella specie di azienda privata libera dai partiti mettetela sul mercato e poi vediamo cosa riesce a fare. Buona giornata e mi scusi se ho osato.

        Rispondi
        • Avatar
          alessandro ottobre 31, 2015

          …concordo pienamente con il sig. Carlo Voccoli…. perchè, dato che tutti gli utenti hanno il decoder o il televisore con ricezione digitale terrestre, non mettono un codice criptato???? magari anche a pacchetti… tipo vuoi vedere la littizzetto ed il suo compagno di giochi? costa 50 euro… vuoi vedere il calcio?? mi dai 30 euro non vuoi vedere la rai???non mi dai nulla….. quanto durerebbe mamma rai??? o meglio … i loro conduttori stramilionari(conte, littizzetto, celentano, baudo, etc.etc.etc.) rimarrebbero lo steso per fregiarsi dell’appartenenza a questa casta?????….pfffffff

          Rispondi
          • Avatar
            vlad novembre 02, 2015

            Forse non è ancora chiara una cosa:
            non ci chiedono soldi per guardare la RAI…. ci chiedono soldi per avere un televisore… quindi è una tassa di possesso… giusta o ingiusta che sia.
            Hai una televisione? Paghi la tassa.
            Non hai una televisione? Dimostra di non averla e non paghi la tassa.

            Quindi anche se guardi FOX e chiedi che ti blocchino i canali RAI… continuerai a pagare perché… hai una televisione.

            Punto.

        • Avatar
          antonino carbone gennaio 20, 2016

          Bravissimo sono del tutto d’accordo con te,

          Rispondi
  3. Avatar
    SERGIO BOTTEGA gennaio 29, 2014

    E’ arrivato il canone da pagare in un appartamento vuoto dove ancora non sono andato ad abitare :come mi devo comportare ed a chi dirlo ?Fino ad ora ho solo trasferito la mia residenza . Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      cate ottobre 19, 2015

      Interessa anche a me questa cosa.. non devo ancora occupare l’appartamento (come deducibile dalle utenze) nel quale assolutamente non esiste alcun apparecchio televisivo. Come devo comportarmi?

      Rispondi
  4. Avatar
    Omar gennaio 29, 2014

    Salve,
    é posibile richiedere l’oscuramento dei canali per non pagare questa inutile tassa?
    Grazie per la sua disponibilità

    Rispondi
    • Avatar
      Paolo gennaio 16, 2016

      La RAI non trasmette il segnale in maniera criptata, perciò non vedo come possa oscurarla!

      Rispondi
      • Avatar
        Alex_BAK febbraio 24, 2016

        La RAI trasmette in DIGITALE e SATELLITARE… TV-SAT
        PUO’ TRANQUILLAMENTE CRIPTARE IL SEGNALE… come fanno le reti FININVEST .

        Rispondi
  5. Avatar
    lolo gennaio 29, 2014

    Quando un articolo viene redatto è buona norma che contenga informazioni veritiere e non metta ansia a chi lo legge (almeno che non sia creato per quello…). Dire che si pagherà il canone su tablet, smartphon etc.. è un emerita cretineria, dato che, in se stessi, tali apparecchi non sono abilitati alla ricezione dei canali TV attraverso il sistema radiotelevisivo.

    Rispondi
    • Avatar
      Paolo gennaio 16, 2016

      Nell’articolo si dice che quasi sicuramente (e sarà così, niente ansia) lo applicheranno ANCHE per tali apparecchiature.
      Il perché arriva proprio dalla legge che parla di “apparecchi atti a ricevere segnali radio-televisivi”.
      SE lei non se n’è ancora accorto, tali apparecchi permettono di fare anche ciò, perciò faccia tesoro di ciò che le dicono!

      Rispondi
      • Avatar
        Argianni maggio 03, 2016

        E invece sei già stato sconfessato, fanne tesoro tu prima di spararle grosse.

        Rispondi
  6. Avatar
    luigi gennaio 29, 2014

    Dott. Russo… Mio padre è deceduto ad agosto 2012 e a gennaio 2013 ho inviato raccomandata con allegato certificato di morte di mio padre… la mia domanda è questa: com’è possibile che continuano anche quest’anno a chiedermi (a nome di mio padre ovviamente) il pagamento del canone? cosa mi consigliate per trovare un po di pace? grazie.

    Rispondi
  7. Avatar
    Massimo gennaio 29, 2014

    Buon giorno.
    Saranno un paio di anni (da quando è attivato il Digitale Terrestre) che non vediamo i canali RAI o meglio quando fuori piove o è umido qualcosina vediamo!
    Mi dice se è giusto che io continui a pagare il Canone RAI se la RAI non offre un Servizio adeguato?
    Prevedo la Sua risposta (tassa sul possesso, ecc…),allora cambiamogli nome e utilizziamo l’importo del Canone per altri scopi e non per pagare i lauti stipendi dei soliti giornalisti/show girl-men/presentatori vari (SEMPRE i SOLITI tra l’altro!!!).

    Rispondi
  8. Avatar
    Gianpiero Zinelli gennaio 29, 2014

    Quindi, ipotizziamo che acquisti un robot da cucina con la connessione internet in quanto dotato di piccolo schermo per visualizzare le ricette scaricate: dovrò pagare il canone TV per il robot da cucina…
    Penso che il canone dovrebbe proprio essere relativo al Servizio Pubblico (Lo chiamano ancora tutti così anche gli addetti)e non una tassa di possesso ma un servizio potrei sceglierlo tra i vari operatori e, vista la qualità offerta, la RAI chiuderebbe.
    All’estero come funziona?
    Grazie

    Rispondi
  9. Avatar
    andrea gennaio 29, 2014

    Perchè per i vigliacchi è molto facile ripararsi dietro uno schermo e una tastiera. Questa è gente che nella vita reale non riesce neanche a guardarti negli occhi mentre ci parli. Bisogna solo compatirli Salvatore, tutto qui

    Rispondi
  10. Avatar
    Simone falaschi gennaio 29, 2014

    Buongiorno, lo scorso anno ho acquistato un immobile e preso la residenza. Non ho tv o similari di mia proprietà . Ad inizio anno mi è arrivata una lettera ( posta ordinaria ) dove mi si chiede di pagare il canone Rai. Su Che basi è legittimo chiedere tale cosa? Sono fuori per parecchie settimane al mese x lavoro, è normale ricevere una lettera x posta ordinaria non rintracciabile in caso di smarrimento o non avvenuta consegna? Le chiedo come posso fare per non pagare quanto attualmente non mi è dovuto di canone Rai. grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Paolo gennaio 16, 2016

      Sig. Falaschi,
      Nel momento che ho preso la residenza, ho cominciato ad essere LETTERALMENTE MINACCIATO dalla RAI.
      Non avendo avuto alcun apparecchio TV o simile, ho semplicemente cestinato TUTTE le lettere. Se non sono del tipo A/R, non hanno né valore legale, né termine alcuno. Sono mere minacce al vento. Visto che oramai sono arrivati a mettere la tassa all’interno di un’altra tassa, presumo che a breve lo acquisterò, ma nulla gli compete per il passato.

      Rispondi
  11. Avatar
    giuliano ochs gennaio 29, 2014

    Se io dovessi regalare la mia televisione ed uno stereo ad una mia ex badante che non mai avuto in regola perchè era senza permesso di soggiorno che ora si sta traferendo in Russia perchè c’e poco lavoro ho fotocopia del passaporto Russo, posso essere esonerato nel pagamento del canone tv e radio

    Rispondi
  12. Avatar
    frank gennaio 29, 2014

    Ma se un cittadino che vuole disdire il canone ma ha vecchie bollette rai non pagate, può disdire?

    Rispondi
  13. Avatar
    Roberto Di Cesare gennaio 29, 2014

    Signor S. Russo ; a luglio 2013 mia madre è deceduta , il canone è intestato a mio padre deceduto nel 1981. la TV è stata gettata, come posso disdire l abbonamento. L appartamento attualmente non é abbitato. Grazie R.Di Cesare.

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo gennaio 30, 2014

      Ciao Roberto,
      seguendo il link dell’articolo, avresti trovato:
      La disdetta deve essere inviata a mezzo raccomandata Agenzia delle Entrate – Direzione Provinciale I di Torino – Ufficio territoriale di Torino 1 Sportello S.A.T. Casella postale 22 – 10121 Torino (To)
      (art. 10 R.D.L. 21.2.1938 n. 246)
      Anche in questo caso, successivamente all’invio della raccomandata, lo Sportello S.A.T. invierà al contribuente un modulo di dichiarazione integrativa della disdetta che dovrà essere debitamente compilato, anche con l’indicazione del tipo/i di apparecchio/i detenuti, firmato e restituito per la definizione completa della richiesta di annullamento.

      Rispondi
  14. Avatar
    gigi iancu gennaio 29, 2014

    E se non sono cittadino italiano? devo pagare? posso fare la disdetta?

    Rispondi
  15. Avatar
    Mario Mazzi gennaio 29, 2014

    IL CANONE RAI E’ TROPPO ALTO ED IN PIU’ TRASMETTE PUBBLICITA’ ALLO STESSO MODO DELLE TV PRIVATE MEDIASET ED ALTRE; IL SUCCO DEL DISCORSO E’ CHE DI SOLDI CE NE SONO SEMPRE MENO ED IO HO BISOGNO DI RISPARMIARE ANCHE QUEI 113,50 EURO CHE PER ME SONO SOLO UNA SPESA SUPERFLUA; IN SINTESI E’ MEGLIO PER TUTTI I CITTADINI ITALIANI CHE LA RAI VENGA PRIVATIZZATA E PAGATA SOLO CON LA PUBBLICITA’. INOLTRE RISPETTO ALLA RAI PREFERISCO MOLTO DI PIU’ LA7 CHE E’ PRIVATA, NON PAGO NESSUN CANONE E OFFRE PROGRAMMI TV VERAMENTE APERTI E SENZA NESSUN VINCOLO POLITICO.

    Rispondi
  16. Avatar
    gigi iancu gennaio 29, 2014

    come stano le cose con i stranieri? Perché era il testo che cominciava:: “Cittadini italiani…..”

    Rispondi
  17. Avatar
    Michelino gennaio 29, 2014

    Io credo che la questione “canone RAI” sarebbe davvero da portare all’attenzione della Corte Europea.
    Più che altro per una grande contraddizione che esiste da parecchi decenni.
    Si chiama “CANONE RAI” o si chiama “TASSA DI POSSESSO”? Perché dubito che una tassa possa avere 2 nomi e 2 differenti tipologie di utilizzo.
    Sarebbe come dire che il “BOLLO AUTO” si chiama “CANONE FIAT”. Ma io guido una Hyundai.
    Il Bollo Auto non lo incassa la FIAT…. Perché la Tassa di possesso la incassa la RAI?
    RAI a tutti gli effetti è un’azienda commerciale e vive anche delle vendite di spazi pubblicitari, spot che interrompono la visione del programma in corso (violazione del contratto di “Canone RAI” originale).
    Se poi si vuole a tutti i costi farlo passare per una “TASSA DI POSSESSO” sarebbe quantomeno opinabile che TUTTE le aziende radiotelevisive, chiedessero il pagamento della suddetta TASSA, grazie alla quale è nell’interesse di tutti continuare ad usufruire dei servizi ricevuti… invece le uniche reti che chiedono questo sono le reti RAI. E lo chiamano appunto col nome di “CANONE RAI”.
    Se un canone dev’essere, allora per la mia libertà, devo poter scegliere di avere/non avere il servizio per cui mi iscrivo/disiscrivo e quindi pagare/non pagare. Sta a loro eventualmente dare/non dare l’accesso alle loro reti.
    Parlando proprio di come si evolve la tecnologia, non ditemi che nell’era del DVB-T non sarebbe facile “chiudere” la visione ai canali per cui non paghi (lo fanno già in tanti).
    Potremmo fare un paragone con la cara vecchia “Tassa di concessione governativa” che si pagava nei primi anni 90 per poter utilizzare i telefoni cellulari su rete TACS. Se tali telefonate le avessimo fatte con Skype (nuova tecnologia) non avremmo dovuto pagarla. Ma avremmo telefonato ugualmente.
    Ora mi chiedo….. Quante eresie ho scritto? Dove il mio ragionamento è errato?
    Ti prego Dott. Salvatore… Dimmelo tu…..
    (comunque l’idea di sottoporre il quesito alla Corte Europea mi solletica parecchio, i costi un po’ meno…)

    Rispondi
  18. Avatar
    simone gennaio 29, 2014

    cablate una bella rete LAN in casa e guardate la TV in streaming !!! e il canone RAI NON LO PAGATE 😉 …. P.S. IMPORTANTE : non comprate un monitor che fa anche da TV ovviamente perchè altrimenti la tassa la pagate lo stesso 😀

    Rispondi
  19. Avatar
    Artur gennaio 29, 2014

    salve,
    ma se modifico la tv e tolgo il ricevitore di segnale lasciando solo l`ingresso HDMI per guardare i film da pc/dvd etc o per giocare videogames… ?

    Rispondi
  20. Avatar
    Daniele gennaio 29, 2014

    Salve, volevo sottolineare un punto, cioé il canone rai non si paga se non si detiene alcuna apparecchiatura, anche al di fuori del furto, rottamazione ed incendio. Noi tutti paghiamo il bollo auto perché possediamo un’auto, ma questo ne consegue dal fatto che ogni auto ha un certificato di proprietà. Io vorrei sapere con quale preconcetto l’Agenzia delle Entrate dichiara che ognuno di noi possiede un televisore, potrebbe essere vero ma come lo si dimostra? L’Agenzia delle Entrate deve smettere di avere la presunzione che in ogni abitazione debba obbligatoriamente esservi un apparecchio radiotelevisivo. Che si crei il certificato di proprietà per le tv e poi ne riparliamo.

    Rispondi
  21. Avatar
    ANGELO gennaio 29, 2014

    Vivendo in questi giorni in America ho scoperto che non si paga il canone alla televisione. La mia domanda e’ PERCHE’ IN AMERICA NO E IN ITALIA SI? Chi si e’ inventato la “Tassa di possesso”. In America sono piu’ stupidi? Ci sono i vari abbonamenti, che comprendono sia TV locali, Nazionali, e a pagamento, con un decoder unico. In Italia dobbiamo riempire la casa di decoder per vedere il terrestre, satellitare (SKY), satelitare (TV SAT)free e terrestre Premium. E’ da pazzi. Perche’, poi pagare un canone alla Rai, che con 14 canali non vediamo nulla di nuovo, solo cose viste e riviste che gli altri gia’ fanno vedere. Se e’ una tassa di possesso si divida il canone fra tutte le TV in base al loro bacino di auditel. Uppure si elimini il canone inserendo piu’ pubblicita’, come avviene in paesi dove il canone non si paga. Ultima cosa, si faccia un decoder unico, eliminando l’esclusivita’ di calcio sia nazionale che europeo, come qui in America, chi vuole puo’ trasmettere i vari eventi sportive e qui di eventi ce ne sono, non come in Italia che esiste solo il calcio.

    Rispondi
  22. Avatar
    ANGELO gennaio 29, 2014

    Poi siamo seri la Rai non e’ piu’ quella di 40/50 anni fa, dove era padrona, e si vedevano molte cose che oggi se non ti abboni non vedi, champions, moto, F1, Campionato calcio, ecc. Il ministro delle telecomunicazione si faccia una vacanza qui in America e veda come e’ strutturato il sistema televisivo Americano.

    Rispondi
  23. Avatar
    daniele gennaio 29, 2014

    La domanda a cui nessuno sa rispondere e’ la seguente: se io ho un tv SENZA decoder integrato devo pagare ii canone?

    La norma parla di apparecchio atto a ricevere il segnale radiotelevisivo ed un tv senza dt in realta’ non lo e’

    Rispondi
    • Avatar
      MO febbraio 05, 2016

      Buon Giorno,
      per una questione di igiene mentale, da 12 anni non ho più la televisione, nonostante la disdetta, sono stata tormentata per anni (8 per la precisione) dalle lettere di minaccia da parte della RAI che pretendeva il canone. Non ho antenne televisive ed ultimamente ho un vecchio TV senza decoder che utilizzo come monitor per le videocassette (..e sì esistono ancora) e per i DVD, la domanda che mi pongo è: SE NON C’E’ ANTENNA E DECODER NON SIAMO DI FRONTE AD UN APPARECCHIO ATTO A RICEVERE, quindi a rigor di logica non dovrei essere assoggettata alla tassa. Altra domanda: QUALE POTREBBE ESSERE LA LOGICA DI UNO STATO CHE NON PROTEGGE I PROPRI CITTADINI MA E’ DIVENUTO UN NEMICO? Al di là della pressione economica, 20 euro al mese fanno gioco se ne hai solo 700 e devi mantenere un figlio, la peggiore delle cose è non poter scegliere e continuamente obbedire a norme inique, la sottrazione indebita sostenuta dai nostri “legislatori,” priva le persone anche della loro dignità. Amarezze a parte devo forsatamente privarmi anche dell’apparecchio senza decoder per poter avere l’esenzione?
      Grazie e Buon lavoro.

      Rispondi
      • Avatar
        Michela Calculli febbraio 10, 2016

        Ciao Mo,
        Attendiamo il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate con tutti i chiarimenti del caso. Continua a seguirci.

        Rispondi
        • Avatar
          Hammami Ali agosto 22, 2016

          Non po essere legittimata o legale qualsiasi legge approvata senza definizione e chiarimenti definitivi oltre che essere applicate , il vero problema che vengano fuori delle legge che rimangano sempre indefiniti e soggetto di cambiamenti a secondo lo stato d’animo del funzionario o della parte interessata .
          Nel mio caso ; sono invalido civile al 75% la mia pensione e di € 289,00 per 13 mensili ma pago alla banca la rata di € 526,00 circa per il mutuo sempre con l’aiuto del figlio chi mi passa la somma di 300,00 a 350,00 mensile ; ci sono gli agevolazioni per l’invalido civile per il canone rai , bollo e altre cose ma nessuno li applica .

          Rispondi
  24. Avatar
    Andrea gennaio 29, 2014

    Quindi in teoria, se il canone è una tassa sul possesso della TV, basta collegare il decoder SKY ad un monitor per PC e non è più necessario pagare il canone?
    Naturalmente parlo di monitor senza ingresso per antenna TV.
    Grazie in anticipo per la risposta

    Rispondi
  25. Avatar
    Michele Gravina gennaio 29, 2014

    Sentivo dire che suggellare il proprio televisore era l’unica strada per liberarsi da questo odioso balzello richiesto con prepotenza dal nostro avido stato e che tanto, a richiesta inoltrata, nessuno verrà poi in casa a inserire il televisore in un apposito involucro. Non so se risponda a vero ma certo cè he la pacchia finirà quando ci imporranno di pagare il canone anche sui device elettronici…

    Rispondi
  26. Avatar
    bruno gennaio 29, 2014

    Si obbliga a pagare una tassa ingiusta visto ke siamo in mondo di libero commercio, se una persona nonvuole seguire I programmi rai non vedo il motivo x cui sono obbligato a pagarlo quando la rai incassa danaro dalla pubblicita. Se siamo in un paese libero perche non posso sceglire quale programma seguire. Come al solito la casta la fa da padrona ……una desolazione chiamata sistema italia…..

    Rispondi
  27. Avatar
    Tiberio gennaio 29, 2014

    Grazie per le informazioni,doppiamente grazie come ha risposto da signore a chi fa commenti da saccente

    Rispondi
  28. Avatar
    g.eugen gennaio 29, 2014

    x quando arivera l^imposta x possesso del letto, armadio, sulla carta igienica? perche dobiamo pagare dei programi che non li vogliamo? se metono i programi a pagamento come i canali Premium scometo che chiudono la baraca!

    Rispondi
  29. Avatar
    pierluigi gennaio 29, 2014

    Buongiorno Dott Russo
    Parliamo di Esenzione e Rimborso canone rai
    Le chiedo cosa si intende x reddito complessivo non superiore a 6.713,98 euro (netti o lordi) x ottenere l’esenzione canone rai
    Mi scusi che le chiedo cose ovvie
    Nel ringraziarla saluto
    Pierluigi

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo gennaio 29, 2014

      Ciao Pierluigi,
      si intende il reddito imponibile risultante dalla dichiarazione dei redditi dell’anno precedente.

      Rispondi
      • Avatar
        Alfio novembre 02, 2015

        ci sono molti utenti che hanno scritto delle cose giuste e vere,ma vedo che rispondi solo a chi ti conviene,forse x che non sei capace a dare una risposta sensata a una giusta logica,x che a parlare con la bocca o in questi casi con una tastiera e molto facile con i fatti e l’onestà e più difficile.
        l’Italia fa centinaia di vittime ogni anno col dissesto idrologico e non fanno nulla x far si che non succeda più mentre si sono impegnati molto a fare l’ennesima rapina nelle tasche di un popolo ridotto alla fame.

        Rispondi
        • Avatar
          Salvatore Russo novembre 02, 2015

          Ciao Alfio,
          francamente faccio molta, molta, molta fatica a capire certi commenti. Questo blog ha trattano migliaia di argomenti ed io personalmente spesso mi sono occupato di temi molto dibattuti come bollo auto, passaggio di proprietà, canone RAI, etc. Tutto questo con lo scopo di offrire informazioni utili. Le informazioni in mio possesso sono quelle indicate nel post e rispondo per quel che posso ai commenti, solitamente quando mi viene posta una domanda specifica. Se qualcuno dice che il Canone RAI è giusto, cosa vuoi che gli dica? Se qualcuno afferma che il Canone RAI non è giusto, cosa vuoi che gli dica? Nel rispetto delle regole e delle persone, ognuno può dire quello che gli pare, anche fesserie.

          Rispondi
  30. Avatar
    Daniel Ferraro gennaio 29, 2014

    Io ho da tempo una domanda in testa. Io lavoro con video e me ne intendo. Per vedere SKY io potrei usare uno schermo di pc, magari con un convertitore RCA-VGA, così non avrei una tv capace di ricevere segnale radiotelevisiva. Dovrebbe lo stesso pagare il canone. C’è un modo di dimostrare questo? La ringrazio Sig Russo

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo gennaio 29, 2014

      Ciao Daniele,
      devi semplicemente dichiarare di non possedere una TV.

      Rispondi
      • Avatar
        Paolo novembre 30, 2015

        Sig.Russo buongiorno,
        come si fa a dichiarare di non possedere una TV ?
        Grazie.

        Rispondi
      • Avatar
        bruno tammaro luglio 27, 2016

        salve ma i disoccupati pagano?

        Rispondi
        • Avatar
          Salvatore Russo luglio 30, 2016

          Ciao Bruno,
          purtroppo sì, l’unica esenzione riguarda gli ultrasettantacinquenni

          Rispondi
  31. Avatar
    chicco gennaio 29, 2014

    gentile dott. chi come noi ha un disabile totale in carico (figlio o coniuge)ed essendo pensionato/a non ha diritto a esenzione o piuttosto un riduzione del canone tv? oltretutto da quando è entrato in vigore il digitale spesso non si vede nulla sulle reti RAI. grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo gennaio 29, 2014

      Ciao Chicco,
      da quello che io sappia no, non so se a livello regionale ci siano poi delle agevolazioni.

      Rispondi
  32. Avatar
    giulia messaggero gennaio 30, 2014

    ma tutti gli anziani dopo i 75 anni sono esenti o dipende anche dal reddito? Chi mi risponde?

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo gennaio 30, 2014

      Ciao Giulia,
      le condizioni sono quelle indicate nell’articolo: almeno 75 anni e limiti di reddito

      Rispondi
  33. Avatar
    Carmelo gennaio 30, 2014

    Ciao a tutti…vivo in Spagna da molti anni e qui nn si paga nessun canone…in più da qualche anno anche le prime reti Spagnole tipo Rai hanno tolto le pubblicità nei film per le lamentele dei telespettatori….giustamente dicevano che essendo una rete nazionale è quindi sovvenzionata dallo Stato Spagnolo era illegittimo che avessero anche altre entrate economiche derivate dalla pubblicità …..adesso quando vedo un film é veramente una bellezza……mentre le reti private arrivano ad emettere fino a 10 minuti di pubblicità ininterrottamente ….( facendo zapping riesci a vedere quasi tutti i film che trasmettono tra una pubblicità e l’altra ) VERGOGNOSO….

    Rispondi
  34. Avatar
    Gitos gennaio 30, 2014

    Ottima osservazione Daniele, hai acutezza giuridica… infatti è vero che l’Agenzia Entrate non ha alcun diritto di presumere che noi possediamo una TV, lo deve dimostrare!!

    Rispondi
  35. Avatar
    tommaso gennaio 30, 2014

    Buongiorno dott. Russo,
    Lo scorso anno ho ricevuto per la prima volta il bollettino per pagare il canone, su consiglio di vari amici l’ho cestinato in quanto non posseggo un televisore perché nell’appartamento in questione ho solo la residenza. Quest’ anno ho ricevuto nuovamente il bollettino(sempre posta ordinaria) e mi sono chiesto se sia meglio mandare una raccomandata alla rai dichiarando di non possedere una tv oppure non possedendola non sono obbligato a chiarire la mia posizione con nessuno.
    Grazie mille per la sua disponibilità.

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo gennaio 30, 2014

      Ciao Tommaso,
      rispondo a te e ad altri lettori che hanno fatto una domanda molto simile.
      Quelle comunicazioni sono inviate un po’ a tutti, si va per deduzione.. dove c’è casa… c’è TV…
      Potresti semplicemente ignorare il bollettino, sei nella ragione, non hai la TV, se insistono con solleciti ti conviene inviare una risposta indicando che non disponi di una tv.
      ADUC in merito ha scritto una interessante guida Canone RAI

      Rispondi
  36. Avatar
    eleonora gennaio 30, 2014

    buon giorno…
    vorrei sapere se, non avendo mai posseduto un apparecchio televisivo, e non avendo mai pagato la tassa, nonostante arrivi ogni anno il bollettino, incorro in qualche sanzione…. non ho 75 anni, e non posseggo reddito…
    grazie x l’attenzione

    Rispondi
  37. Avatar
    Libero Occidente gennaio 30, 2014

    Concordo pienamente con Michelino (29 gennaio): anche io ho fatto lo stesso ragionamento, che non trovo assolutamente peregrino!!
    Se imporranno una tassa sui dispositivi elettronici, credo che si potranno verificare due cose:
    1) nessuno o quasi pagherà la tassa
    2) il mercato dei dispositivi elettronici crollerà…
    E comunque rimane la fondatezza del ragionamento esposto da Michelino…

    Rispondi
  38. Avatar
    Genny gennaio 30, 2014

    Le mutande posso ancora metterle oppure è prevista una tassa anche su quelle?

    Rispondi
  39. Avatar
    Daniela gennaio 30, 2014

    Volevo cortesemente sapere come funziona il discorso relativo al canone Rai in caso di decesso dell’intestatario dell’abbonamento.

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo gennaio 30, 2014

      Ciao Daniela,
      in caso di decesso dell’intestatario, gli eredi possono richiedere la variazione di intestazione a nome di un erede oppure la chiusura dell’abbonamento indicando il luogo e la data (gg/mm/aa) del decesso.
      La comunicazione va inviata con lettera raccomandata al seguente indirizzo:

      Agenzia delle Entrate
      Direzione Provinciale I di Torino
      Ufficio territoriale di Torino 1
      Sportello S.A.T.
      Casella postale 22 – 10121 Torino (To)

      Rispondi
  40. Avatar
    Antonino gennaio 30, 2014

    Gentile dottor Russo, vorrei sapere come mai il canone tv lo paghiamo, i piu’ fessi

    Rispondi
  41. Avatar
    alberto gennaio 30, 2014

    Ciao doc
    la mia famiglia viveva in una casa intestata solo a mia moglie e pagavamo il canone “a nome suo”.
    Abbiamo cambiato residenza andando a vivere in una casa intestata solo a me, la precedente casa è in affitto quindi con un altro residente.
    Ora è arrivato il bollettino relativo alla casa precedente a nome di mia moglie: paghiamo poi comunicheremo il cambio residenza? Oppure dovrò avere un altro abbonamento a nome mio relativo alla nuova casa?
    Ho già scritto sul portale canone.rai.it ma ancora non ho avuto risposte.

    Grazie

    Rispondi
  42. Avatar
    santo gennaio 30, 2014

    Mi serviva un’informazione: Mio suocero era titolare di abbonamento tv; poichè purtroppo è venuto a mancare qulache giorno fa, precisamente il 17 gennaio, i figli non conviventi,come devono comportarsi con l’abbonamento, lod evono pagare oppure si può chiedere la cancellazione dell’abbonamento per sopravvenuta morte? La ringrazio per la gentile risposta che vorrà darmi,
    Saluti
    Santo Sapia

    Rispondi
  43. Avatar
    maximo gennaio 30, 2014

    salve, vorrei capire alcune cose e porre alcune domande.
    Se la prima domanda la risposta è SI di conseguenza esclude la seconda domanda.
    La legge recita cosi:
    L’obbligo al pagamento del canone tv, secondo quanto disposto dall’Art. 1 del R.D.L. del 21/02/1938 n. 246, sorge a seguito della detenzione di uno o piu’ apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni radiotelevisive indipendentemente dalla qualita’ o dalla quantita’ del relativo utilizzo (Sentenza costituzionale 12/5/1988 n. 535 – Sentenza cassazione 3/8/1993 n.8549).

    1^ domanda – Ma se ho soltanto l’antenna installata e non posseggo nessun apparecchio tv o simili, adattabili alla ricezione delle trasmissioni radiotelevisive, devo pagare il canone?

    2^ domanda – Se mio fratello paga il canone regolarmente nella sua residenza Es. via roma n°3 e viene a casa mia (in via G. matteotti 6) una volta a settimana con il suo telivisore, a vedere la tv e si allaccia alla mia antenna devo pagare il canone?

    Rispondi
  44. Avatar
    eleonora410 gennaio 30, 2014

    Rottamo il mio vecchio tv perché non avevo i 50 euro per poter installare il decoder . ho una pensione da 700 euro al mese dopo 46 anni di lavoro . grazie a amato e poi a monti . vado ad abitare con mia sorella che paga il canone anche se non vede la tv perché è quasi cieca . orbene la rottamazione avviene legalmente , spedisco alla agenzia di torino tutti i documenti e chiedo la cessazione del canone in quanto lo pagheremmo in due per lo stesso apparecchio . mi arriva dopo tre anni una cartella esattoriale pari alla mia pensione e mia sorella mi dice di pagare e poi tornare a scrivere a torino . credetemi insistono a mandarmi la lettera che debbo pagare . ora non solo mami hanno anche insultata , già perché il documento timbrato dalla cooperativa che ha effettuato la rottamazione , per loro non è valido . io e mia sorella abbiamo lo stesso cognome , e abitiamo a novara nello stesso appartamento . ma si sa la rai è formata da ….. .scusate i termini ma sono adirata al massimo . mi firmo PERITI LUCIANA

    Rispondi
  45. Avatar
    daniela gennaio 30, 2014

    la rai mi chiede il pagamento del canone dal 2008 al 2010, euro 500 e poi mi aspetto gli altri anni. tra l’altro ho acquistato questa casa ma non ci vivo per motivi di lavoro, solo nei week end. mi danno 120 giorni e poi si passa al fermo amministrativo dicono. potrei avere un consiglio per favore, rischio anche l’ipoteca per questi importi che attualmente mi e’ difficilissimo pagare perche’ lavoro poco ed il reddito e basso?? grazie

    Rispondi
  46. Avatar
    aurelio gennaio 30, 2014

    ho la figlia che non ha reddito in quanto non trova lavoro e ha due figli piccoli . H o letto che chi non supera un certo reddito non e’ tenuto a pagare il canone rai. Visto che l’anno scorso ha dovuto pagarlo mi sapete dire se quest’,anno puo’ chiedere l’esenzione? Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo gennaio 31, 2014

      Ciao Aurelio,
      bisogna avere tutti i requisiti e non solo una parte

      Rispondi
  47. Avatar
    Romano gennaio 30, 2014

    Ho ricevuto due giorni fa la lettera con cui mi intimano di pagare il canone RAI, facendo presente che è dovuto anche se ho solo computers od altri apparati facilmente trasformabili in TV. Io ho vari computer, che non uso mai per vedere la TV, anche per il fatto che non mi riguarda.
    Posso chiedere a questo punto l’installazione di un esclusore elettronico delle trasmissioni RAI, che mi permetta di continuare ad usare le mia apparecchiature, senza dover pagare una televisione che non guardo, per mancanza di interesse ? Cosa mi succede se non pago e invio contemporaneamente questa domanda ?

    Rispondi
  48. Avatar
    franco di firenze gennaio 31, 2014

    buongiorno Dr.Russo, poichè dal prossimo mese andrò a vivere in caserma (dove prenderò il domicilio) ieri ho portato ad una discarica autorizzata il mio vecchio tv e mi hanno rilasciato la ricevuta (con le indicazioni del tipo tv, matricola etc). quindi non posseggo alcuna tv, posso chiedere l’esenzione?
    grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo gennaio 31, 2014

      Ciao Franco,
      certo, puoi chiedere la disdetta.

      Rispondi
  49. Avatar
    Oloap gennaio 31, 2014

    Dal sito RAI nonché legge regolante l’imposta sulle Concessioni GOVERNATIVE:

    Tassa concessioni governative

    I possessori di apparecchiature radiotelevisive , fatta eccezione per quelli riguardanti gli albergatori, esercizi pubblici, le ONLUS e le associazioni sportive dilettantistiche, sono soggetti a tassa di concessione governativa per ogni anno solare.

    Il pagamento delle tasse di concessione governativa deve essere effettuato con versamento sul c/c postale 8003, intestato all’Agenzia delle Entrate – Centro Operativo di Pescara – Tasse Concessioni Governative
    IMPORTI
    Apparecchio Radio: Euro 0,70
    Apparecchio Televisivo: Euro 4,13

    Questo é quello che riceve lo Stato il resto se lo succhia matrigna RAI

    Rispondi
  50. Avatar
    damiano gennaio 31, 2014

    ciao l’ anno scorso ho venduto casa pagavo il canone ho mandato tutto la documentazione atto di vendita copia documento copia c-f- sono andato a vivere da mia madre che paga l abbonamento io lo devo continuare a pagare? grazie

    Rispondi
  51. Avatar
    Elio Vito febbraio 02, 2014

    Perchè bisogna ancora pagare il canone RAI,(io lo pago),vorrei capire perchè la RAI non può fare come Mediaset o Ski, i quali hanno canali liberi ed altri a pagamento.Ognuno sarebbe libero di abbonarsi per chi crede e si toglierebbe quella che secondo me è una vera forzatura; facile,come mettere le dita nel vasetto della marmellata.

    Rispondi
  52. Avatar
    Belmondo Angela febbraio 02, 2014

    salve sig. salvatore io ho 78 anni sono nata il 22 10 1935 vivo da sola devo continuare ha pagare il canone rai oppure posso non pagarlo avendo superato i 75 anni. grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo febbraio 03, 2014

      Buongiorno Angela,
      dipende dal tuo reddito, non deve superare i 6.713,98 euro annui nell’anno di imposta precedente alla richiesta di esenzione. Spero per te che non sia così.

      Rispondi
  53. Avatar
    michele febbraio 02, 2014

    perchè pagare una tassa di possesso se il televisore lo comprato io, pagherei il canone rai, se il televisore me lo comprasse lo stato, in quel caso pagherei la tassa di possesso

    Rispondi
  54. Avatar
    paola febbraio 03, 2014

    Sono in una abitazione in affitto (anzi in comodato d’uso gratuito in quanto la proprietà è di mia madre.. ma non credo che faccia differenza) e la casa mi è stata affidata completamente arredata, compreso l’apparecchio TV.
    La tassa è dovuta?

    Del resto se la casa viene affittata arredata dal proprietario, non credo sia giusto che venga ripagato il canone per il solo utilizzo.
    Il possesso è un’altra cosa come del resto la proprietà.. giusto? Come mi devo comportare?
    Grazie.
    Paola

    Rispondi
  55. Avatar
    Anmol walia febbraio 04, 2014

    Ma se un straniero non usa digital terrestre ma usa la parabola per la ricezione dei canali stranieri deve pagare lo stesso canone rai?

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo febbraio 05, 2014

      Ciao Anmol,
      hai una TV? Se la risposta è si, devi pagare il canone tv.

      Rispondi
  56. Avatar
    simone falaschi febbraio 05, 2014

    Buonasera sig. Russo,
    lo scorso anno ho acquistato un immobile e preso la residenza. Non ho tv o similari di mia proprietà . Ad inizio anno mi è arrivata una lettera ( posta ordinaria ) dove mi si chiede di pagare il canone Rai. Su Che basi è legittimo chiedere tale cosa? Sono fuori per parecchie settimane al mese x lavoro, è normale ricevere una lettera x posta ordinaria non rintracciabile in caso di smarrimento o non avvenuta consegna? Le chiedo come posso fare per non pagare quanto attualmente non mi è dovuto di canone Rai. grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo febbraio 06, 2014

      Ciao Simone,
      credo la inviino comunque a tutti, vanno per deduzione, dove c’è casa… c’è TV.
      Se non ti arriva nessun’altra comunicazione, ignorerei quelle precedenti, se insistono invia la dichiarazione in cui specifichi che non possiedi una TV (è indicato nell’articolo come fare)

      Rispondi
  57. Avatar
    gianky febbraio 05, 2014

    avendo anche io il problema di pagare un servizio comandato dai partiti e quindi a me poco gradito consiglio di guardare filmato su you tube DISDETTA CANONE RAI

    Rispondi
  58. Avatar
    leo febbraio 16, 2014

    Dott. Russo, lei dice che il canone è una imposta di possesso (un titolo che non appare da nessuna parte degli avvisi), allora come mai la richiesta per pagare arriva per la voce precisa di “cannone di ABBONAMENTO RAI”, e se si può “disdire” un abbonamento mai richiesto e mai fatto ????

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo febbraio 16, 2014

      Ciao Leo,
      di certo non me lo sono inventato. Paghiamo l’abbonamento TV grazie all’art. 1 e 2 R.D.L. 21.2-1938 n. 246 e modificazioni successive.
      Con la sentenza n. 284 del 26.5.2002, la Corte Costituzionale ribadì cio che aveva affermato già nell’ordinanza n. 585 dell’11.5.1988: il canone non può più essere ritenuto una tassa connessa alla fruizione di un servizio, ma, a seguito dell’evoluzione dei tempi, va considerato un’imposta, essendo la detenzione di un televisore “ragionevole indice di capacità contributiva”.
      Sostanzialmente si continua a chiamarlo “Canone RAI” e “Abbonamento RAI”, ma la deve pagare chiunque abbia una TV. La Corte Costituzionale si è adeguata ai tempi, le comunicazione di pagamento no…

      Rispondi
  59. Avatar
    giada febbraio 17, 2014

    Gentile Sig.Russo vorrei capire cosa fare nella mia situazione. Mio padre aveva chiesto il suggellamento ( e continuavano a chiedergli di pagare il canone…),poi èdeceduto e io mi sono stabilita nella sua residenza. La Rai mi ha mandato una prioritaria scrivendo che non risulto abbonata. A questo punto mi conviene non comunicare nulla (essendo x loro non abbonata) o devo ricordare che attendo da ormai 7 anni il suggellamento????

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo febbraio 17, 2014

      Ciao Giada,
      il canone tv si deve pagare per il solo fatto di possedere una TV, quindi l’unico modo di non pagarla è dichiarare di non possedere una TV.

      Rispondi
  60. Avatar
    Alessandro marzo 03, 2014

    Volendo sottolineare che sul televisore c’è scritto ingresso pc e si usa come tale?

    Rispondi
  61. Avatar
    Fla marzo 21, 2014

    Paolo ha disdetto regolarmente il canone RAI nel 2012 (previa demolizione dell’unico apparecchio tv in suo possesso presso la discarica ufficiale). Ora riceve una lettera in cui si dice “il suo nominativo, all’indirizzo suindicato (sempre lo stesso indirizzo di quando aveva disdetto..)non risulta presente negli elenchi degli abbonati alla televisione”. e lo si invita a pagare. Paolo è nelle stesse condizioni del 2012 (non ha apparecchi di alcun genere a sè intestati e risiede nel medesimo posto). Lui ha un suo stato di famiglia in cui risulta solo, io idem ed entrambi siamo residenti nel medesimo appartamento in cui conviviamo. Io pago regolarmente il canone tv per gli apparecchi che son di mia esclusiva proprietà. Cosa possiamo fare ? Temo che appartenendo a 2 nuclei familiari diversi possano farci storie.

    Rispondi
  62. Avatar
    Distratis Monica aprile 09, 2014

    Buon giorno, da quando mi sono separata, la tv ha seguito l’ex coniuge, e di ciò ho scritto alla Rai. Avendo poi cambiato residenza e domicilio priva di apparecchio tv, un presunto incaricato dell’Agenzia delle Entrate, mi ha consegnato un bollettino rateizzato, penso trimestrale dell’importo canone, facendomi firmare la consegna di tale bollettino. Ma se io uso il pc per guardare in streaming, sono obbligata comunque? E avendo firmato alla ricezione del bollettino, la Rai userà tale mia firma per un abbonamento tv? Come posso ribadire che non ho una tv? Grazie Monica D.

    Rispondi
  63. Avatar
    MIRELLA dicembre 23, 2014

    Salve, Dott. Russo,
    io ho un appartamento affittato a studenti universitari. Io ho disdetto il canone, ma loro hanno una tv in casa. se ci fosse un controllo chi dovrebbe pagare la multa?
    Grazie.
    Mirella

    Rispondi
  64. Avatar
    Guido dicembre 24, 2014

    Buongiorno Dott. Russo, mi sono separato da agosto 2014 con omologa del tribunale il 11/12/2014. La casa dove abitavo con mia moglie e’ di sua proprietà e di comune accordo me ne sono andato. Ho intestato e pagato regolarmente il canone Rai per il 2014. Per il 2015 devo disdire, come devo fare? Grazie e Saluti Guido

    Rispondi
  65. Avatar
    Anna pausini dicembre 24, 2014

    Buon giorno, è da qualche giorno che NON vedo più tutti i programmi RAI, NON vedo perché dovrei pagare il canone della Rai???????

    Rispondi
    • Avatar
      darkcg agosto 08, 2016

      Ancora con sto “non vedo”. Il canone RAI non lo paghi solo se butti nel cesso l’intero televisore. Ma è tanto difficile da capire?

      Rispondi
  66. Avatar
    Adriana dicembre 24, 2014

    Dott, Russo buongiorno e Buone Feste volevo chiederle una cosa , io ho 66 anni e una pensione min ima di 500€ mensili , quindi non supero i 6000€ annui , lo scorso anno ,mi hanno diagnosticato un tumore . Spiuno cellulare , ho subito due interventi importanti in meno di tre mesi , mi hanno dato il 1005 d’invalidità però senza contributo , solo spese mediche , il che è una presa in giro perchè per la patologia ho già l’esenzione fino al 2019 . In questo caso devo pagare il canone Rai , che visto il mio reddito , non so come fare ? Prima del tumore , facevo la badante , ora al momento non sono in grado per le difficoltà motorie al braccio destro dovuto allo scollamento riportato all’asportazione bilaterale dei linfonodi . La prego di darmi se può una risposta , grazie mille Adriana

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo dicembre 24, 2014

      Buonasera Adriana,
      spiace tantissimo per i problemi che ha avuto e spero possa passare dei giorni di festa sereni. Purtroppo non possiede i requisiti per chiedere l’esenzione dal pagamento del canone RAI, infatti serve aver compiuto 75 anni.

      Rispondi
  67. Avatar
    imre dicembre 25, 2014

    vedo che senza pieta con ne suno, basta che ce incasso !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi
  68. Avatar
    CARLO BUTTI dicembre 25, 2014

    Il cosiddetto “canone Rai” è una delle vessazioni più infami: una vera e propria imposta patrimoniale, non una “tassa” in senso tecnico, quale sarebbe se costituisse il corrispettivo del sedicente “servizio” pubblico” fornito dall’erede dell’EIAR fascista. E’ immorale pagarla, come sarebbe immorale pagare una tangente alla mafia. Perché non un’imposta sul possesso della cintura dei pantaloni, o del colletto della camicia, o di un paio di ciabatte? Sarebbe la stessa cosa; e solleverebbe un’indignata protesta. Consapevole dei risvolti penali di quanto vado dicendo -e assumendomene tutte le responsabilità- propongo un’azione di massa di disobbedienza civile che si concreti nell’astensione dal pagamento del canone RAi CARLO BUTTI

    Rispondi
  69. Avatar
    giovanni dicembre 25, 2014

    scusate, si può discutere fino alla fine del mondo, ma c’è una legge…o si rispetta o no.
    Poi se la vogliamo cambiare, tutto si può fare , ma bisogna farlo tramite i nostri legislatori….
    Sai quante leggi vorrei cambiare io ?
    Comunque la legge è questa :
    Regio Decreto R.D.L.21/02/1938 n. 246

    Rispondi
  70. Avatar
    Giuseppe dicembre 25, 2014

    Gesù disse : Dai a Cesare le cose di Cesare:> Cesare vuole il canone e noi dobbiamo darglielo, non abbiamo nessuna scusa per non pagarlo. La Bibbia dice:<13 Ogni anima sia sottoposta alle autorità superiori, poiché non c’è autorità se non da Dio; le autorità esistenti sono poste nelle loro rispettive posizioni da Dio. 2 Perciò chi si oppone all’autorità si mette contro la disposizione di Dio; quelli che si mettono contro di essa ne riceveranno giudizio. 3 Poiché quelli che governano sono oggetto di timore, non per l’opera buona, ma per la cattiva. Non vuoi dunque aver timore dell’autorità? Continua a fare il bene, e ne avrai lode; 4 poiché essa è ministro di Dio per te per il bene. Ma se fai il male, abbi timore: poiché non senza scopo essa porta la spada; poiché è ministro di Dio, vendicatrice per esprimere ira su chi pratica il male.
    5 C’è quindi una ragione impellente per sottoporvi, non solo a motivo di tale ira, ma anche a motivo della [vostra] coscienza. 6 Poiché per questo anche pagate le tasse; poiché essi sono pubblici servitori di Dio che servono costantemente a questo stesso scopo. 7 Rendete a tutti ciò che è dovuto, a chi [chiede] la tassa, la tassa; a chi [chiede] il tributo, il tributo; a chi [chiede] timore, tale timore; a chi [chiede] onore, tale onore.
    Dio permette questi governanti e noi dobbiamo essere ubbidienti. Il giudizio spetta a Dio

    Rispondi
  71. Avatar
    alice dicembre 30, 2014

    il solito problema in italia è che molti lo pagano e stanno zitti come dice qualcuno le tasse vanno pagate!!! ma le tasse portano dei servizi utili alla comunità……quindi tassa non è!! balzello? si paghiamo un balzello su qualcosa acquistato da noi come se ogni anno ne comprassimo uno nuovo..ma rimane sempre in casa non gira per la strada non è un’auto che usa le varie strade quindi non è neppure una tassa di possesso!! allora che è???? ci vorrebbe una vera risposta….forse UNA RAPINA!!! mi sa di si attuata da chi non si capisce tanto in italia si ruba su tutto……

    Rispondi
  72. Avatar
    Lorena Grossi dicembre 30, 2014

    Buongiorno a tutti, volevo condividere con voi il fatto che ho disdetto il canone RAI direttamente online, tramite un sito web che permette di fare proprio tutto dal proprio pc.
    Non mi sembra il caso di inserire il link di questo sito, lo trovate su google digitando “disdetta canone rai con raccomandata senza busta”

    Rispondi
  73. Avatar
    Daniele dicembre 31, 2014

    Ma dico, dobbiamo pagare una tassa a qualcuno che si arroga di diritti illegittimi sulla base di una sentenza, benché della corte costituzionale, senza nemmeno preoccuparsi di far emanare una legge che tra le tante preveda anche l’aggiornamento della denominazione?
    Proponessero la legge è poi vediamo se passa….

    Rispondi
  74. Avatar
    leonardo gennaio 02, 2015

    Buongiorno Dott. Russo,
    alienando l’apparecchio TV nelle modalità descritte, essendo In possesso del documento che certifica la sua alienazione è possibile ricevere a casa un controllo da parte di qualche autorità?ln caso questo potesse accadere che tipo di autorità, ma soprattutto dovrebbero essere in possesso di un mandato per accedere in una privata abitazione tipo mandato di “perquisizione”?
    Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo gennaio 02, 2015

      ciao Leonardo, non credo si arrivi a tanto

      Rispondi
      • Avatar
        Giuseppe febbraio 07, 2016

        Salve
        Ma siamo sicuri che non ci mandano la Guardia di Finanza a casa o qualche altro controllo senza preavviso?

        Rispondi
  75. Avatar
    Sandro gennaio 11, 2015

    Buongiorno Dott. Russo
    Sono possessore di partita IVA ma a reddito zero da diversi anni. Con indicatore ISE ed ISEE rispettivamente di € 13.260,00 ed ISP € 66.300,00 (Derivanti da una casa di proprietà a disposizione). Ho sempre pagato il canone. Ho i requisiti per essere esentato? Ed eventualmente…per chiedere il rimborso per gli anni pregressi?… Grazie.

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo gennaio 11, 2015

      Ciao Sandro,
      per poter chiedere l’esenzione bisogna soddisfare i requisiti indicati in questo articolo, tra cui aver compiuto 75 anni

      Rispondi
  76. Avatar
    ENZO gennaio 20, 2015

    Buongiorno Dr. Russo,
    sono un66 enne al quale è stata riconosciuta una invalidità civile al 100% e legge 104, con l’unico cespite l’abitazione di residenza, devo pagare il canone TV
    Saluti distinti
    Enzo Poli

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo gennaio 20, 2015

      Ciao Enzo,
      i requisiti per l’esenzione sono quelle riportate nell’articolo, rintracciabili anche nel sito della RAI. Bisogna avere compiuto almeno 75 anni

      Rispondi
  77. Avatar
    Iuliana gennaio 21, 2015

    Buon giorno Dr. Russo,
    ho sempre pagato il canone rai.
    Ora, però, vivo gratuitamente presso parenti (devo ancora cambiare la residenza ma il vecchio contratto di affitto è concluso). I miei apparecchi tv sono stati a loro donati.
    Come posso evitare di pagare il canone rai?
    Grazie

    Rispondi
  78. Avatar
    Maurizio gennaio 27, 2015

    Buongiorno Dr. Russo,
    mia nonna é deceduta qualche giorno fa e nella sua casa non resta più nessun nucleo familiare.
    Cosa devo fare per fare la disdetta del Canone Rai ? Mia nonna aveva ricevuto il bollettino del Canone Rai da essere pagato entro il 31 Gennaio 2015. Lei é deceduta il 22 Gennaio 2015. Naturalmente per il momento non abbiamo pagato il bollettino per l’intero importo. Dobbiamo pagarlo ? Cosa consiglia di fare ? Perché vorremmo evitare di pagare un bollettino per tutto l’anno 2015 quando, in realtà, é stato usufruito solmente per 22 giorni dell’anno 2015.
    La ringrazio. Saluti.
    Maurizio

    Rispondi
  79. Avatar
    Giacomo febbraio 24, 2015

    Buongiorno. Io ho cambiata residenza da poco e dove abito ora pagano giàil cannone. Come devo fare? Lo devo pagare? Grazie

    Rispondi
  80. Avatar
    Ale maggio 03, 2015

    L’illazione che in un futuro il c.d. “canone” televisivo sarà esteso a “pc, tablet, smartphone, etc.” sposa molto bene la pochezza di questo paese. La tassa di possesso nasce in origine perché è legittimo presumere che chi detiene un televisore in effetti lo utilizzi per fruire del servizio pubblico, inizialmente l’unico disponibile (infatti il suggellamento solleva dall’obbligo del pagamento). Personalmente non vedo più la televisione dal 2009, se non per qualche minuto all’anno quando incidentalmente mi ritrovo davanti ad un televisore, ed ovviamente non possiedo nessun apparecchio tv. Per quale motivo il legislatore dovrebbe pensare che adopero il mio portatile per guardare trasmissioni televisive?

    Rispondi
  81. Avatar
    massimo settembre 13, 2015

    buona sera. Sono propietario di un bilocale arredato o stipulato un contratto di locazione di comodato il locatore e una multinazionle che mi a chiesto di mettergli una tv .io risiedo in unaltra abitazione il canone chi deve pagarlo

    Rispondi
  82. Avatar
    Massimo Maffezzoli ottobre 31, 2015

    Non pago il canone dal lontano 1998 avendo chiesto ed ottenuto dalla Rai con loro raccomandata il non pagamento per suggellamento del televisore. Da allora tranne i primi tempi (hanno ritentato) non ho più avuto richieste dalla Rai di pagare il canone anche se naturalmente il mio televisore non è stato mai suggellato. Adesso come la mettiamo ? Se mi mettono forzatamente il pagamento in bolletta è o non è un sopruso essendo io dispensato per effetto della richiesta di suggellamento già effettuata nel 1998 ? Poi se non sono mai venuti a suggellarmelo non è certo colpa mia e avendo già fatto la richiesta perché ora la devo rifare ?

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo novembre 02, 2015

      Ciao Massimo,
      probabilmente in bolletta non ti chiederanno nulla, oppure se dovessero farlo invia la documentazione. Non posso dirti altro perché alcuni aspetti non sono stati definiti.

      Rispondi
  83. Avatar
    Giorgio Salerno ottobre 31, 2015

    Trovo giustificata la protesta contro il canone solo per quanto riguarda l’abuso della pubblicità, veramente eccessivo (ma quando si tratta di far cassa…)
    La cosa che però mi dà fastidio è illustrare la situazione attuale e soprattutto quella futura come il “Regno della libertà”. Scrivere che «Ormai siamo nell’era dei servizi, dove paghiamo per ottenere qualcosa, che sia un film, una serie o una radio. Però abbiamo sempre la possibilità, appunto, di scegliere», è del tutto fuorviante perché può scegliere solo chi ha TUTTI gli abbonamenti Medium, Net, Sky (in stretto ordine alfabetico) e tutti i prossimi venturi. Ipotesi del tutto irrealistica ed un po’ più costosa del canone Rai…
    A volte si fa il paragone con l’acquisto dei libri: niente di più fuorviante perché io vado in libreria (fisica o virtuale che sia) e pago per il libro che m’interessa e non l’editore. La differenza mi sembra importante e soprattutto gravissima sul piano culturale perché così facendo si costruirebbe ad un mercato “segmentato” (non so definirlo meglio). Se decidessi di dare un sacco di soldi a Murdoch potrò usufruire di trasmissioni che so alcune essere molto interessanti, ma che non vedrò mai perché mi rifiuto di pagarlo. Il fatto gravissimo è che io non sappia e quindi non possa neanche giudicare cosa trasmettono.

    Rispondi
  84. Avatar
    Angelo novembre 02, 2015

    Buona sera, con la nuova legge di stabilità, il governo obbliga a TUTTI il pagamento della tassa di proprietà TV. A questo punto chiedo, per continuare a non pagare il “canone” cosa potrò fare avendo io una televisione non collegata all’antenna ma bensì ad un portatile e che uso esclusivamente come mega schermo per pc? Un’idea potrebbe essere quella, a mezzo di tecnico specializzato, di eliminare il sistema che permette all’apparecchio la ricezione tramite antenna o sistema simile? Mi affido a Voi per un’idea…
    Poi, come farò a richiedere l’esenzione dall’odioso pagamento?
    Grazie e buon lavoro

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani novembre 24, 2015

      Salve Angelo,
      il canone non può essere evitato semplicemente scollegando l’antenna, perché ha a che fare con il possesso della televisione. Per non pagarlo occorre quindi dichiarare di non possedere un televisore, con tutte le conseguenze di legge in caso di dichiarazione non vera. Per le modalità con cui rendere eventuali dichiarazioni circa il canone, occorrerà attendere il decreto attuativo.

      Rispondi
      • Avatar
        Pino dicembre 06, 2015

        scusami, allora devo pagare una tassa anche per il possesso del frigo, del forno, del condizionatore, ecc ecc.
        la TV è un apparecchio con libera vendita e ne faccio l’uso che voglio (posso anche svuotarlo e metterci dentro un acquario) altrimenti vincolano la vendita con registro, come si fa con l’auto.

        Rispondi
  85. Avatar
    angelo novembre 21, 2015

    Ho chiesto il suggellamento nel 2013, ricevendo dalla RAI lettera che dal 1/1/2014 non dovevo più pagare canone RAI. Con LA legge di stabilità come devo comportarmi?

    Rispondi
    • Avatar
      Sara Bolzani novembre 24, 2015

      Salve Angelo,
      nel caso arrivasse comunque una richiesta di pagamento, sarà sufficiente ritengo una comunicazione con allegata la lettera Rai. In ogni caso, le modalità da seguire saranno indicate in un decreto attuativo che verrà emanato.

      Rispondi
  86. Avatar
    Elisa novembre 26, 2015

    Buongiorno, mi sono trasferita da poco nella nuova casa dopo 4 anni di lavori…sono andati un po’ a rilento in effetti,ma la residenza la presi 4 anni fa quando morì mio nonno che mi lasciò questo monolocale.come faccio a provare che non ci abitavo e che quindi non avevo un TV non avendo pagato il canone?voglio essere in regola ma nemmeno pagare per un servizio di cui non ho usufruito.grazie

    Rispondi
    • Avatar
      sarabolzani dicembre 11, 2015

      Ciao Elisa,
      non sono sicura di capire: ti poni il problema perché ti è stato domandato il canone per quegli anni? In precedenza lo pagavi già?

      Rispondi
  87. Avatar
    Tavio dicembre 19, 2015

    Se l’intestatario del canone tv è deceduto va comunque chiesta la variazione a nome dell’erede o visto il prossimo inserimento della tassa direttamente in bolletta elettrica non serve far nulla e il cambio avviene in automatico ? se qualcuno sa darmi una risposta in merito ringrazio molto…dal sito rai non si riesce a capire e al loro telefono risponde solo una voce meccanica.

    Rispondi
  88. Avatar
    Nicolino Tilli gennaio 01, 2016

    Mia moglie ha ereditato la casa dove vivevano i suoi genitori, alla loro morte ha disdetto l’abbonamento Rai tv. Attualmente la casa è disabitata ma fornita di energia elettrica e senza nessun apparecchio radio tv. Con la bolletta Enel arriverà da pagare il canone Tv? Se si cosa deve fare?

    Rispondi
  89. Avatar
    MARINA gennaio 03, 2016

    in qualità di erede, per disdire un abbonamento di persona deceduta, come mi devo comportare? quali moduli sono da compilare?

    Rispondi
  90. Avatar
    Carlo gennaio 13, 2016

    Buongiorno, non possiedo un apparecchio atto alla visione di programmi televisivi ho la domiciliazione bancaria della bolletta ENEL, domando a Luglio mi trovero’ addebitato in automatico anche il relativo canone RAI ??
    Grazie

    Rispondi
  91. Avatar
    mmorselli gennaio 13, 2016

    Leggo cose che fanno rabbrividire e dimostrano quanto sia bassa la cultura civica. Il canone si paga per garantire l’esistenza della TV pubblica, perché se la tv fosse solo privata chiunque disponesse di adeguati capitali potrebbe influenzare il consenso pubblico al punto da compromettere la democrazia. Quello che conta è che un servizio pubblico esista, non importa cosa faccia, la sua stessa esistenza è un deterrente al creare un monopolio dell’informazione televisiva, che ad oggi, malgrado internet, è ancora la più importante. Per inciso io ho disdetto il canone da dieci anni, ma come protesta per il fatto che con il vecchio metodo il 50% veniva evaso, il mio obbiettivo era forzare ad un cambiamento e ora che è stato ottenuto sarò felice di pagarlo nuovamente, anche se non ho neppure adeguato l’antenna al digitale terrestre, non ho sky o mediaset premium, non sono semplicemente interessato alla televisione, ma pagherò un servizio che non uso esattamente come pago per una strada comunale che non percorro mai o una struttura pubblica per disabili di cui non mi servo.

    Rispondi
  92. Avatar
    stefano zanon gennaio 13, 2016

    buonasera, grazie per la chiarezza con cui informate. vorrei sapere come regolarmi nel mio caso, nel 2008 ho chiesto il suggellamento, ho fatto tutte le cose che andavano fatte, pagato bollettini e inviato raccomandata a/r, tant’è che da allora non riceviamo più per posta i bollettini del canone. peccato che in questi anni nessuno però sia mai venuto a sigillare negli appositi sacchi le tv che abbiamo a casa. adesso cambierà qualcosa? grazie e saluti.
    stefano

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo gennaio 13, 2016

      Ciao Stefano,
      bisogna attendere, appena ci saranno informazioni in merito, ti aggiorno 😉

      Rispondi
  93. Avatar
    Mirko gennaio 13, 2016

    Ho il televisore staccato da quando abito da 6 anni nella mia residenza, e non ho mai pagato il canone. Adesso se decido di pagarlo, cosa mi succede? Mi fanno pagare gli arretrati? E se stacco la corrente a mio nome e la riattivo ad un altro nome non mio? Gli arretrati non li pago? Ciao

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli gennaio 14, 2016

      Ciao Mirko. Attendiamo il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate con tutti i chiarimenti del caso. Continua a seguirci.

      Rispondi
  94. Avatar
    Maurizio gennaio 14, 2016

    Vorrei fare il cosiddetto “suggellamento”, ma non mi è ben chiaro, il rendere inutilizzabili tutti i dispositivi attraverso la chiusura in appositi involucri… cosa significa? Quel che so, dovrebbero “suggellare” solo i canali interessati, o sbaglio?
    Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli febbraio 10, 2016

      Ciao Maurizio,
      Attendiamo il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate con tutti i chiarimenti del caso. Continua a seguirci.

      Rispondi
  95. Avatar
    canio gennaio 14, 2016

    si sarà anche vero che siamo tra quelli che il canone lo pagano in meno..,ma è anche vero che siamo quelli che non vediamo tutti la stessa quantità di canali..e no abbiamo possibilità di scelta..
    mi spiego meglio perchè io come altri che abitano in zone montuose dobbiamo contentarci di vedere 10 canali mentre chi vive in citta ne vede 400 500 o di più..
    negli altri paesi europei dove la tv è via cavo..si paga per ciò che si vuole vedere e pagare..cioè ci sono dei pacchetti e ogni uno può decidere cosa vedere..e il servizio è rivolto a tutti.. senza distinzione di locazione del cittadino..e quindi non ci sono cittadini di serie A e cittadini di serie B..
    secondo me il pagamento del canone va rivisto e il servizio fornito via cavo come nella maggior parte dei paesi europei, in modo che ogni uno possa decidere cosa vedere o pagare..

    Rispondi
  96. Avatar
    Rino gennaio 14, 2016

    Buonasera, mia suocera che possiede una casa rurale, è da sei anni in ospizio e da cinque anni ha disdetto l’abbonamento del TV perchè l’ha eliminato. Siamo in possesso della ricevuta. Pur avendo la casa vuota ha mantenuto le utenze: Luce, Gas, Acqua. Chiedo se sarà probabile che le venga richiesto il pagamento tramite bolletta Enel. In tal caso cosa si deve fare? Grazie.

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli febbraio 11, 2016

      Ciao Rino,
      Attendiamo il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate con tutti i chiarimenti del caso. Continua a seguirci.

      Rispondi
  97. Avatar
    valerio gennaio 14, 2016

    paghero la rai solo quando sara eliminata la pubblicita accetto la stessa solo dalle televisioni commerciali che non esigono alcun canone

    Rispondi
  98. Avatar
    Vincenzo gennaio 15, 2016

    Ho comprato una seconda casa da ristrutturare ma ho un gestore di energia elettrica diverso dalla casa di residenza,con la nuova legge mi arriverà nella bolletta pagare il canone tv?

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli febbraio 11, 2016

      Ciao Vincenzo,
      Attendiamo il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate con tutti i chiarimenti del caso. Continua a seguirci.

      Rispondi
  99. Avatar
    Giovanni gennaio 15, 2016

    Su immobili non abitati dove ho l’energia elettrica e non ho nessun televisore, ne radio e ne rete telefonica.
    Praticamente l’immobile é vuoto.
    Mica devo pagare?
    Come faccio a non pagare?

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli febbraio 11, 2016

      Ciao Giovanni,
      Attendiamo il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate con tutti i chiarimenti del caso. Continua a seguirci.

      Rispondi
  100. Avatar
    Guido gennaio 15, 2016

    Buonasera e grazie per le informazioni.
    Chiedo un chiarimento: in un’altro blog ho trovato la nota che per la seconda casa non si ripaga il canone una seconda volta. Quindi occorre fare la comunicazione di disdetta anche per questo motivo ?
    Me lo conferma ?
    grazie e saluti

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli febbraio 11, 2016

      Ciao Guido,
      si paga esclusivamente per la prima casa. Attendiamo il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate con tutti i chiarimenti del caso. Continua a seguirci.

      Rispondi
  101. Avatar
    Alessandra gennaio 15, 2016

    Buorgiorno Dr. Ruso,
    mi scusi ma non mi e chiara una cosa.
    Io non possiedo un apparrecchio Tv e quindi non ho mai pagato il canone. Possiedo un Pc con attivato il WIFI e quindi, se non ho capito male, devo comunque pagare il canone RAI. Giusto?
    Ma per gli anni passati andava pagato solo se si possedeva un apparecchio televisivo? Quindi dovrei essere in regola per il passato e vorrei comunque non pagare perché non mi sembra corretto visto che non ho televisioni. C è una soluzione?
    RingraziandoLa porgo cordiali saluti
    Alessandra

    Rispondi
    • Avatar
      paolo gennaio 21, 2016

      Non deve pagare nulla ne per il 2016 e neppure per gli anni precedenti. Quando quei professori dell’agenzia delle entrate si decideranno a rendere noto come fare l’autodichiarazione di non possesso di apparecchi radio-televisivi in ambito domestico, lo compili e lo invii secondo le modalità che saranno indicate e stia tranquilla. Non deve nulla a nessuno. Si rifaccia per le informazioni solo a questo sito:
      www. canone .rai.it

      Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli febbraio 11, 2016

      Ciao Alessandra,
      Attendiamo il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate con tutti i chiarimenti del caso. Continua a seguirci.

      Rispondi
  102. Avatar
    giuliano schiano gennaio 21, 2016

    mia madre ( 88 anni ) è ancora residente nella sua abitazione di appartenenza ma di fatto vive in una “casa protetta ” per anziani da tanti anni, essendo la stessa con grado di invalidità 100 %.
    nella sua abitazione non esistono televisori e , la stessa, non è titolare di abbonamento rai inquanto fu chiesta ed ottenuta la disdetta quando andò in ” casa di riposo” .
    con la nuova legge e le nuove condizioni come devo comportarmi ?
    devo inviare una autocertificazione , esiste uno stampato preformato ?
    a chi devo inviarlo ( ovviamente lo correderò di tutto quanto certifichi tale posizione ) essendo la casa non presidiata , salvo alcune cose , le chiavi di detto appartamento sono in mio possesso ( che sono il figlio )

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli febbraio 11, 2016

      Ciao Giuliano,
      tua madre è esente. Ad ogni modo attendiamo il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate con tutti i chiarimenti del caso. Continua a seguirci.

      Rispondi
  103. Avatar
    rosalia gennaio 23, 2016

    buona sera dr. Ruso le volevo chiedere se anche mia figlia deve pagare il canone poiche lei non ha la televisione ha la residenza a bagheria con regolare contratto di luce ma vive a roma per lavoro e abita in una stanza a chi si deve rivolgere per evitare di pagare una tassa che non le spetta. la ringrazio distinti saluti.

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli febbraio 11, 2016

      Ciao Rosalia,
      Attendiamo il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate con tutti i chiarimenti del caso. Continua a seguirci.

      Rispondi
  104. Avatar
    davide gennaio 27, 2016

    buona sera DR. Russo
    le volevo chiedere io ho una televisione ma la uso solo per guardare dvd e giocare alla play station , non ho nemmeno l’antenna in casa. e devo pagare ugualmente il canone ?
    grazie anticipatamente

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli febbraio 11, 2016

      Ciao Davide,
      Attendiamo il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate con tutti i chiarimenti del caso. Continua a seguirci

      Rispondi
  105. Avatar
    Gianluca gennaio 28, 2016

    Buonasera,
    ho la residenza da agosto 2013, cioe’ da quando ho comprato casa. Devo pagare arretrati da quella data, visto che prima la residenza l’avevo dai miei genitori?Oppure pagare anche 6 anni di affitto dove pagavo regolarmente le bollette enel luce da fine 2007 fino ad agosto 2013?
    Grazie
    Gianluca

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli febbraio 11, 2016

      Ciao Gianluca,
      il canone in bolletta non riguarda gli arretrati, come confermato dalla RAI.

      Rispondi
  106. Avatar
    Omar febbraio 01, 2016

    Buongiorno,
    sono diversi anni che non pago il canone in quanto chiesi il suggellamento della tv e mi hanno cancellato l’abbonamento e non mi hanno piu inviato la richiesta di pagamento. Con la nuova legge mi chiedo se il tutto rimarrà cosi oppure devo fare ulteriori comunicazioni per non ricevere il canone in bolletta ?

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli febbraio 11, 2016

      Ciao Omar,
      Attendiamo il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate con tutti i chiarimenti del caso. Continua a seguirci.

      Rispondi
  107. Avatar
    marzia febbraio 02, 2016

    Buongiorno,
    può aiutarmi a chiarire un dilemma?
    Non posseggo tv, e per questo motivo non risulto più nell’anagrafe Rai né mi vengono più recapitati i bollettini di pagamento.
    Adesso che il canone verrà incluso nella bolletta dell’elettricità occorre che io faccia presente a qualcuno (gestore energia elettrica o altri) che NON posseggo un televisore e che quindi non devo né intendo pagare il canone?
    Potrebbe farmelo sapere per cortesia?
    Grazie,
    MP

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli febbraio 11, 2016

      Ciao Marzia,
      Attendiamo il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate con tutti i chiarimenti del caso. Continua a seguirci.

      Rispondi
  108. Avatar
    Parise Pasqualino febbraio 02, 2016

    Io abito in Belgio da 40 anni,in Italia posseggo un piccolo appartamento in calabria.Non posseggo televisori,cosa mi consigliate per non pagare il canone rai dato che adesso lo fanno pagare con la bolletta della luce.Distinti saluti.

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli febbraio 11, 2016

      Ciao Pasqualino,
      Attendiamo il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate con tutti i chiarimenti del caso. Continua a seguirci.

      Rispondi
  109. Avatar
    Belinda febbraio 03, 2016

    Salve, non mi è chiara questa affermazione contenuta nell’ articolo: la nuova modalità di riscossione del Canone RAI in bolletta non comporta nessuna sanatoria nei confronti di coloro che non hanno pagato negli anni passati, in quanto non è comprovabile il possesso di “apparecchiature abilitate alla ricezione di radioaudizioni televisive nazionali” cioè si dovranno pagare gli anni precedenti anche se ad esempio avessi comprato un tv solo l’ anno scorso? E fino a quanti anni indietro? Ho letto qualche articolo che dice fino a 10 anni indietro ma tutto ciò è possibile?

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli febbraio 11, 2016

      Ciao Belinda,
      in bolletta si pagheranno esclusivamente i canoni dal 1° gennaio 2016 in poi.

      Rispondi
  110. Avatar
    Avella Sebastiano febbraio 04, 2016

    Abito in Germania dal 1979 e ho un appartamento in Italia senza televisione di qui ne usufruisco 3 settimane all’anno per le ferie . Mi tocca pagare il canone TV?

    Rispondi
    • Avatar
      elvis febbraio 07, 2016

      Io non ho televisione Come la mettiamo? Devo IO sprecare il mio tempo a dimostrare che non ho mai avuto una tv

      Rispondi
      • Avatar
        Michela Calculli febbraio 11, 2016

        Ciao Elvis,
        Attendiamo il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate con tutti i chiarimenti del caso. Continua a seguirci.

        Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli febbraio 11, 2016

      Ciao Sebastiano,
      Attendiamo il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate con tutti i chiarimenti del caso. Continua a seguirci.

      Rispondi
  111. Avatar
    Marisa febbraio 04, 2016

    Buonasera,

    premetto che sono separata ufficiosamente da diversi anni, da novembre 2015 attraverso una causa giudiziale, risulto separata ma il mio ex marito non ha ancora cambiato la residenza, detto ciò dal 2010 siamo stati entrambi disoccupati e negli anni precedenti abbiamo avuto un reddito bassissimo. Non mi è possibile pagare un canone rai o meglio tassa di possesso che, peraltro, se di possesso parliamo, andrebbe pagata in base al reddito!

    La prego di comunicarmi come operare per ottenere detto gravio.

    Cordiali saluti

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli febbraio 10, 2016

      Ciao Marisa,
      Attendiamo il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate con tutti i chiarimenti del caso. Continua a seguirci.

      Rispondi
  112. Avatar
    loriano febbraio 10, 2016

    Chi mi può spiegare cosa succede se il canone l’ho sempre paga a nome mio e invece la bolletta elettrica è a nome di mia moglie,eventualmente cosa si deve fare,e dove trovo una dichiarazione prestampata adatta al caso,ce ne sono di tutti i tipi ma non per questo problema,grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli febbraio 11, 2016

      Ciao Ioriano,
      Attendiamo il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate con tutti i chiarimenti del caso. Continua a seguirci

      Rispondi
  113. Avatar
    Maurizio febbraio 13, 2016

    voglio capire meglio , perche devono mettere sulla bolletta della luce il canone rai ?
    io non ho mai posseduto una tivu , e devo compilare una dichiarazione di non posseso di tv , e pagare la raccomandata !!!!! perche ??????
    cosi fate altra cassa …………………..

    Rispondi
  114. Avatar
    giuseppina febbraio 14, 2016

    Sono proprietaria di una casa a 2 piani, ho ceduto una parte di esso a mio figlio,che per varie ragioni ha voluto fare un altro allaccio di elettricità, premetto che io come proprietaria di questo unico sito, pago da sempre abbonamento RAI, la domanda è questa: mio figlio deve pagare il canone TV? Ricordo ancora che è unico sito, e unica proprietaria.

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli maggio 30, 2016

      Ciao Giuseppina,
      tuo figlio pagherà il canone se ha un contratto ad uso residenziale.

      Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli maggio 30, 2016

      Ciao Giuseppina,
      se tuo figlio ha un contratto ad uso residenziale dovrà pagare il canone in bolletta. Per non pagare tuo figlio dovrà fare l’autocertificazione che riguarda chi possiede almeno un apparecchio televisivo ed è intestatario di un’utenza elettrica, ma intende dichiarare che il canone Rai viene già addebitato sull’utenza intestata ad altro componente della famiglia anagrafica http://www.6sicuro.it/casa/come-non-pagare-canone-rai

      Rispondi
  115. Avatar
    Darpo febbraio 23, 2016

    Come fidarsi a pagare un tot sulla bolletta della luce, destinato a terzi? Che facciano un “bollo-per-vettori-RAI”con su scritto RAI TESORERIA VIA TEULADA e molti di più darebbero volentieri quest’obolo al fine di rivivere i bei vecchi tempi andati. La RAI è VECCHIA, FANNO IN 10 QUEL CHE SI FA IN 2… PER INCISO LA PAROLA CANONE EQUIVALE AD ABBONAMENTO! dè SENNò si va tutti a palazzo a fà casino… NON TOCCATECI I MEDIA!! mA SE il destinatario è RAI allora lo pago.

    Rispondi
  116. Avatar
    antonio gigliotti marzo 07, 2016

    Pago reglarmente il canone RAI , nel mio luogo di residenza, ma la mia famiglia per motivi di studio è residente in un altro comune dove possediamo un’altra abitazione , attualmente l’utenza elettrica di questa abitazione è intestata a mia moglie , come prima casa. Premetto che prima di questa normativa ho segnalato alla RAI che sono domicilato ove abita la mia famiglia ,per cui pago un solo canone RAI , con le nuove norme , gentilmente mi può indicare quale sono le comunicazioni e le autocertificazioni da presentare per continuare a pagare un solo canone RAI , essendo un unico nucleo familiare anche se con due distinte residenze ,grazie.

    Rispondi
  117. Avatar
    Daniele Grandi marzo 20, 2016

    Se dichiaro di non avere un TV chi viene a controllare che sia vero?

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli luglio 04, 2016

      Ciao Daniele,
      L’Agenzia delle Entrate effettuerà dei controlli a campione sui soggetti che hanno presentato l’autocertificazione.

      Rispondi
  118. Avatar
    Michele aprile 01, 2016

    Buongiorno, vorrei sottoporvi 2 domande, se possibile.
    1) Io ho 2 contatori e mi sembra di aver capito che essendo afferenti alla medesima abitazione (1 destinato alla pompa di calore) e intestati alla medesima persona (me medesimo) non avrò una duplicazione dell’addebito. Oppure devo procedere ad una qualche dichiarazione?
    2) Nel caso di familiari (padre – figlio) residenti in abitazioni differenti, localizzate all’interno del medesimo comune, entrambe di proprietà del padre ma ognuna allacciata con autonomo contatore intestato ognuno ad un soggetto differente (uno al padre ed uno al figlio), i canoni da pagare sono 2 o uno?
    Mi viene il dubbio perché se il canone (art 158 lettera b L. di stabilità 2016 – L. 208-2015) «…e’ dovuto una sola volta in relazione agli apparecchi di cui al primo comma detenuti, nei luoghi adibiti a propria residenza o dimora, dallo stesso soggetto e dai soggetti appartenenti alla stessa famiglia anagrafica, come individuata dall’articolo 4 del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 30 maggio 1989, n. 223.>> e se la famiglia anagrafica (come da regolamento suddetto) <> a me sembrerebbe che:
    a) in una interpretazione restrittiva ma tutto sommato coerente con la normativa, in presenza anche della sola condizione di residenza nel medesimo comune, si possa intendere obbligato al pagamento il solo capostipite della famiglia anche se i relativi familiari sono residenti in abitazioni differenti (per intenderci: paga il nonno o la nonna e gli altri dovrebbero ritenersi coperti).
    b) come interpretazione minima gli apparecchi presenti negli immobili di proprietà della medesima persona, a prescindere dall’intestatario del contatore (purché sia familiare del proprietario per sussistere il vincolo di familiarità), dovrebbero considerarsi coperti da un singolo canone.
    Che ne pensate?
    Grazie.
    Michele

    Rispondi
  119. Avatar
    michele aprile 03, 2016

    Buongiorno Dr. Russo, in merito al pagamento del canone Rai avrei qualche domanda da rivorgerLe;
    qualche anno fa ho chiesto il suggellamento della tv, cosa avvenuta regolarmente pagando il famoso bollettino di pochi euro.
    adesso, devo inviare nuovamente la documentazione all’agenzia delle entrate per non pagare il canone?
    non devo fare nulla?
    La ringrazio anticipatamente e lLe porgo Distinti Saluti.
    Michele

    Rispondi
  120. Avatar
    Longo Vincenzo aprile 03, 2016

    Salve ho una pasticceria gelateria con una TV di vecchia generazione che si sintonizzava con il sistema analogico la uso per mostrare ai clienti torte che ho fatto o lavorazione in particolari periodi, Natale Pasqua ecc, non ho nessun apparecchio che mi permetta la sintonizzazione ne del digitale terrestre ne della parabola non esiste nemmeno un cavo o presa TV. Devo pagare il possesso comunque anche se l’apparecchio non è in grado di sintonizzarsi?

    Rispondi
  121. Avatar
    Andrea aprile 04, 2016

    Buongiorno,
    Io l’estate scorsa sono andato ad abitare in affitto. Non posseggo nessuna televisione ed il contratto elettrico è a nome mio.
    Ho scaricato la dichiarazione sostitutiva per l’esenzione dal canone RAI dal sito dell’agenzia delle entrate e l’ho spedita tramite raccomandata con valido documento di riconoscimento allegato.
    Mi sono accorto però che il documento che ho utilizzato (carta di identità) ha scritto come residenza la casa dei miei genitori e visto che la dichiarazione sostitutiva non mi chiede la mia effettiva residenza nei campi da compilare mi sa che ho fatto tutto per niente.
    Devo rifare la dichiarazione sostitutiva in altro modo o all’agenzia delle entrate riescono a vedere la mia effettiva residenza e quindi sono già sistemato?
    Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli luglio 04, 2016

      Ciao Andrea,
      la tua residenza anagrafica dovrebbe già essere in possesso all’Agenzia delle Entrate grazie a CUD e/o dichiarazione dei redditi.

      Rispondi
  122. Avatar
    raffeele aprile 04, 2016

    se in una famiglia non c è reddito come deve fare a pagare pure il canone se sono cosi bravi che inventano qualcosa per non far vedere la Rai chi i e disoccupato isee 0 come deve fare per non pagare

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli luglio 04, 2016

      Ciao Raffaele,
      purtroppo non esistono agevolazioni per famiglie a reddito 0.

      Rispondi
  123. Avatar
    Carabillò Nicola aprile 05, 2016

    Buongiorno, premetto che nello stesso stato di famiglia risulta incluso anche mio figlio con la moglie ed i figli e tutti siamo residenti nel medesimo appartamento.
    Domanda 1^: appartamento, con residenza, proprietario il figlio ed usufruttuario il padre utenza ENEL a nome del padre (mi sembra evidente che il canone RAI lo devo pagare io anche se negli anni precedenti è stato pagato a nome di mio figlio).
    Domanda 2^: casa di villeggiatura in altro Comune, proprietario il figlio ed usufruttuario il padre utenza ENEL a nome del figlio (in teoria non dovrei pagare il canone Rai in quanto 2^ casa).
    Desidererei gentilmente sapere se devo inviare qualche comunicazione ed eventualmente a chi. Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli luglio 04, 2016

      Ciao Nicola,
      sulla base delle informazioni che ci fornisci, nel primo caso pagherai tu mentre nel secondo, se l’utenza è residenziale, dovrà pagare tuo figlio.

      Rispondi
  124. Avatar
    Alessandro aprile 09, 2016

    Per che è in possesso di televisori SENZA decoder digitale terrestre integrato e, ovviamente, non possiede un decoder esterno NON deve pagare il canone come riportato chiaramente al punto 13 delle F.A.Q. del sito http://www.abbonamenti.rai.it/Ordinari/faq.aspx che riporto di seguito per comodità:
    Chi possiede solo un computer privo di sintonizzatore TV o un vecchio televisore analogico deve pagare il canone?

    No, perché solo apparecchi atti o adattabili a ricevere il segnale audio/video attraverso la piattaforma terrestre e/o satellitare sono assoggettabili a canone TV. Ne consegue che di per sé i computer, se consentono l’ascolto e/o la visione dei programmi radiotelevisivi via Internet e non attraverso la ricezione del segnale digitale terrestre o satellitare, ed i vecchi televisori analogici non sono assoggettabili a canone (nota Min. Sviluppo Economico 22 febbraio 2012).

    Rispondi
  125. Avatar
    David aprile 14, 2016

    Buongiorno dott. Russo , partendo dal presupposto che non voglio pagare il canone (il servizio è scadente , dovrei pagare per vedere “i pacchi” di Flavio insinna + altre stupidate? le pongo due domande :
    Abito in un appartamento di proprietà dei miei genitori (ho un contratto di “comodato d’uso”) , se intestassi la bolletta ENEL ai miei genitori (che pagano il canone) saremmo tutti in regola?
    Quali sono i REALI rischi per chi pur possedendo un televisore dichiara di non possederlo ?

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli luglio 04, 2016

      Ciao David,
      puoi non pagare il canone esclusivamente se fate parte della medesima famiglia anagrafica. Mentire sul mancato possesso del televisore oltre a comportare una sanzione pecuniaria tra i 200 e i 600 €, diventa reato. Questo significa che è prevista una pena detentiva.

      Rispondi
  126. Avatar
    Anna Pagliara, aprile 15, 2016

    Carissimo signor Russo avrei una domanda ,ho sempre pagato a mio nome il canone ma la bolletta della luce é intestatata a mia madre come posso fare per mettermi in regola ? la ringrazio anticipatamente.

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli luglio 04, 2016

      Ciao Anna,
      se tu e tua madre fate parte della stessa famiglia anagrafica, non dovrai fare nulla. Il canone passerà direttamente a tua madre che è intestataria dell’utenza.

      Rispondi
  127. Avatar
    Antonio aprile 21, 2016

    Mi trovo a dover fare un obiezione: la legge parla di “detenzione” non di “possesso”, ergo se la mia ragazza mi porta un televisore suo in casa che usa solo lei quando viene a trovarmi io sono obbligato lo stesso a pagare il canone, o sbaglio?

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli luglio 04, 2016

      Ciao Antonio,
      sì, se nell’immobile è presente un apparecchio televisivo si è tenuti al pagamento del canone.

      Rispondi
  128. Avatar
    MArco aprile 27, 2016

    A rigor di logica anche un computer è atto o adattabile a ricevere un segnale radiotelevisivo, basta acquistare una scheda tv e il pc diventa a tutti gli effetti un televisore. Però per i computer non richiedono il canone mentre per una tv vecchia senza decoder si. E non sono tutti e due adattabili a ricevere il segnale?! La verità è che vogliono far cassa a strascico puntando sulla paura della gente quando in realtà la finanza non può entrare in casa, tuttalpiù potra venire un funzionario rai (che non può entrare) e segnalarvi se pensa che stiate mentendo. Allora verrete chiamati in centrale a dichiarare se avete o meno la tv. Tutto qui. Certo se dichiarate di non avere la tv e poi avete premium o roba simile allora..

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli luglio 04, 2016

      Ciao Marco,
      i device dotati di sintonizzatore, inclusi PC, tablet e smartphone, sono considerati soggetti al pagamento del canone RAI.

      Rispondi
  129. Avatar
    Gaetano maggio 02, 2016

    Scusate… ho iniziato a leggere i primi 40 vs commenti e concordo con molti miei connazionali…. La domanda è questa: perché non facciamo tutti ricorso alla RAI tramite un gruppo di avvocati?

    Rispondi
  130. Avatar
    Lucrezia maggio 02, 2016

    Salve volevo porvi il mio problema,il canone rai e’ intestato a me pero’ le utenze a mio marito come faccio a fare il passaggio e soprattutto chi dei due deve fare la dichiarazione?Io devo dichiarare che sono residente presso…Oppure mio marito deve dichiarare che il canone e’ intestato a me? E poi a chi dobbiamo intestare la dichiarazione? Grazie per il tempo che vorra’ dedicarci

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli luglio 04, 2016

      Ciao Lucrezia,
      non devi fare alcuna dichiarazione. Il pagamento del canone passerà automaticamente al coniuge intestatario dell’utenza.

      Rispondi
  131. Avatar
    Andrea maggio 02, 2016

    Chiedo scusa io ho pagato la Rai per 5 anni pur non avendo l’energia elettrica a casa vi sembra giusto ci stavo solo di giorno la notte dormivo dai miei nonni posso chiedere il rimborso grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli luglio 04, 2016

      Ciao Andrea,
      dubito tu possa chiedere il rimborso.

      Rispondi
  132. Avatar
    Sergio maggio 07, 2016

    Buon giorno Dr Russo
    Ho due figli e sono residenti nella città in cui studiano ,sono ancora fiscalmente a mio carico(io pago regolarmente il canone ) che risiedo in un altra città. Devono pagare il canone R.A.I. ?

    Rispondi
  133. Avatar
    loriana maggio 09, 2016

    Inquilino, con luce intestata al proprietario. L’inquilino non può compilare alcuna dichiarazione, non essendo titolare di utenza elettrica residenziale. Quindi se non possiede una tv si attacca????? Come funziona???? Sono davvero senza parole!!!!

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli luglio 04, 2016

      Ciao Loriana,
      purtroppo il tuo caso è in un punto cieco della normativa vigente. Se avessi un televisore dovresti pagare il canone in un’unica soluzione entro il 31 ottobre. Ma nulla si dice nel caso di utenze intestate ai proprietari e inquilini privi di apparecchi televisivi. Le alternative mi sembrano 2: non fare nulla (ma è un rischio) oppure richiedere il suggellamento con le vecchie regole.

      Rispondi
  134. Avatar
    paolo maggio 10, 2016

    paolo,
    ho la residenza in una U.I. prop.per 1/3 il televisore non funzionante,collegamenti l’antenna non funzionanti il fabbricato e molto datato ed è da ristrutturare.Devo ugulmente pagare il canone ?
    Tengo a precisare che possiedo altre U.I. a disposizione.

    Rispondi
  135. Avatar
    BARBARA DELLA VEDOVA maggio 11, 2016

    un bar senza tv, deve chiedere l’esenzione come il privato?

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli luglio 04, 2016

      Ciao Barbara,
      Le regole per il canone speciale per le aziende ed esecizi commerciali restano invariate. Non vi sarà dunque alcun addebito in bolletta

      Rispondi
  136. Avatar
    Giovanni La Rocca maggio 17, 2016

    Ciao, sono Giovanni emigrato da 43 anni e non ho la residenza in Italia ma possiedo un `appartamento che uso soltanto due settimane all `anno per le Ferie estive non ho un Decoder ma un televisore per i miei figli che giocano alla Pleysteshon come mi devo comportare?

    Risponi

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli luglio 04, 2016

      Ciao Giovanni,
      la tua non dovrebbe essere un’utenza residenziale quindi non dovresti far nulla poiché non dovrebbe esserci alcun addebito in bolletta.

      Rispondi
  137. Avatar
    Andrea maggio 23, 2016

    I residenti all’estero che hanno una casa di vacanza in Italia, si vedranno addebitato il canone Rai in bolletta ?

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli luglio 04, 2016

      Ciao Andrea,
      l’utenza non dovrebbe essere residenziale e quindi non verrà addebitato il canone in bolletta.

      Rispondi
  138. Avatar
    Raffaele giugno 08, 2016

    Interessanti gli articoli.
    Volevo sapere: ho fatto il mio primo contratto luce nel mese di aprile 2016 ed ho un televisore nella mia prima casa. Prima stavo con i miei.
    Pagherò dal mese di APRILE e non da gennaio?
    Grazie.

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli luglio 04, 2016

      Ciao Raffaele,
      purtroppo temo dovrai pagare il canone per l’intero anno.

      Rispondi
  139. Avatar
    Carlo luglio 13, 2016

    La dichiarazione di non possesso dell’apparecchio televisivo, una volta fatta telematicamente entro il 10 maggio, vale per sempre o bisogna rinnovarla annualmente? Mi ero fatto un appunto che avrei dovuto rifarla entro fine luglio e poi ripeterla ogni anno, ma non ritrovo la fonte di tale informazione.

    Rispondi
  140. Avatar
    Max luglio 19, 2016

    A me oggi è arrivata la bolletta Enel ma non include il canone RAI…

    Cosa defo fare? Cosa mi devo aspettare?

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli agosto 10, 2016

      Ciao Max,
      attendi la prossima bolletta. Non tutti hanno ricevuto l’addebito.

      Rispondi
  141. Avatar
    Nick luglio 23, 2016

    salve, ho inviato la raccomandata di disdetta ad inizio giugno
    ed ho ricevuto bolletta enel comprensiva della quota di canone
    mi conviene pagarla per intero e richiedere/attendere un inarrivabile rimborso
    oppure pagare solo la quota di energia elettrica?
    grazie in anticipo e buona giornata

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli agosto 10, 2016

      Ciao Nick,
      ti conviene pagare la sola quota energia.

      Rispondi
  142. Avatar
    VITTORIO luglio 25, 2016

    POCHI COMMENTI SOLO CHE LA GENTE FA TANTE DOMANDE E BASTA , NESSUNO O TUTTI NON HANNO CAPITO OPPURE HANNO CAPITO CHE SIAMO FIN DALLA NASCITASEI UN PRODOTTO CHE DEVE PRODURRE PERTANTO DA UNA PARTE TI DANNO DALL’ALTRA TI PRENDONO NESSUNA MERAVIGLIA ..SOLUZIONE DEVI SPARIRE DIVENTARE INVISIBILE….TRA UN PO IL MISURATORE DEL RESPIRO TASSA SULL’ARIA CIAO

    Rispondi
  143. Avatar
    Stoica Romina luglio 25, 2016

    Se per caso non hai il venuto di 516,46 mensili , anche 3 figli minori in casa come puoi pagare il canone? In questo caso che evo fare? GRAZIE

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli agosto 10, 2016

      Ciao Romina,
      l’esenzione spetta esclusivamente alle persone che hanno più di 75 anni, mi dispiace.

      Rispondi
  144. Avatar
    mario carusi luglio 27, 2016

    Buongiorno
    Abitiamo a L’Aquila, in un alloggio fornitoci dallo Stato dopo il sisma del 2009.

    La proprietà di questi alloggi è passata dallo scorso anno al Comune dell’Aquila, noi siamo in comodato d’uso.

    Chi deve pagare il canone RAI, il Comune o il comodatario?

    Come dobbiamo comportarci al ricevimento della bolletta ENEL contenente il canone?

    Grazie

    Saluti
    Mario C

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli agosto 10, 2016

      Ciao Mario,
      temo debba pagare chi risiede nell’immobile.

      Rispondi
  145. Avatar
    Giorgio luglio 28, 2016

    Salve oggi è arrivata la bolletta con l’addebito del canone…la cosa strana però è che si tratta di un utenza non residente.
    Sapevo che solo le utenze da residente ricevevano l’addebito altrimenti avrei provveduto a richiedere l’esonero (per quanto inutile sembrerebbe).
    Come devo comportarmi?
    Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli agosto 10, 2016

      Ciao Giorgio,
      se l’utenza non è residenziale ti consiglierei di non pagare la quota canone e di farlo presente al fornitore.

      Rispondi
  146. Avatar
    Jessica luglio 29, 2016

    Buongiorno, io vivo da sola con mia figlia minorenne, sono disoccupata con un mantenimento che mi permette a mala appena di pagare l affitto! Ma non c’è un modo per avere l esenzione? Farsi rubare dei soldi così quando a fatica si sopravvive è davvero un furto! Fatemi sapere per favore

    Rispondi
    • Avatar
      Salvatore Russo luglio 30, 2016

      Ciao Jessica,
      purtroppo l’unica esenzione è dedicata a chi ha più di 75 anni

      Rispondi
  147. Avatar
    Domenico luglio 29, 2016

    Sono emigrato a l’estero pago già un canone dove risiedo, e ciò una casa con contratto Enel in Italia e vado in vacanze 3 settimane a l’anno devo pagare il canone RAI grazie per una risposta

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli agosto 10, 2016

      Ciao Domenico,
      se il contratto non è ad uso residenziale non dovrai pagare il canone.

      Rispondi
  148. Avatar
    Giorgio agosto 01, 2016

    Mi è arrivata la bolletta non residente d3 con l’addebito del canone.
    Leggo che avrebbe dovuto stare solo sulle residenti.
    Esiste un modo per fare la correzione o devo pagare pur essendoci un errore?
    Grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli agosto 10, 2016

      Ciao Giorgio,
      a mio avviso non dovresti pagare la quota canone e dovresti far presente la cosa al fornitore.

      Rispondi
  149. Avatar
    Natascia agosto 03, 2016

    Salve,
    Qualche anno fa vivevo in fitto oggi vivo in una casa di proprietà. Cinque anni fa comprai una tv ma x regalarla a degli amici che si sposavano e l’anno successivo venne un committente dell’agezia dell’entrate a casa per il pagamento del canone Rai che non l’avevo mai pagato in quanto nn ho mai posseduto un televisore ( e non credo di volerne uno ) per scelta. E non feci la disdetta in quanto essendo venuti i dovuti controlli a casa non lo ritenni opportuno dato che li feci entrare anche in casa e verificarono con i loro occhi che non possedevo alcun apparecchio televisivo.Oggi m arriva la bolletta comprensiva del canone? Cosa devo fare?

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli agosto 10, 2016

      Ciao Natascia,
      dovrai fare l’autocertificazione annuale , ma purtroppo dovrai pagare il canone per il primo semestre, poiché sono scaduti i termini per l’invio della prima autocertificazione.
      I dettagli qui http://www.6sicuro.it/casa/come-non-pagare-canone-rai

      Rispondi
  150. Avatar
    salvo palermo agosto 15, 2016

    Gent. Salvatore Russo, avrei da porle una domanda: Se pago la prima bolletta con relativo addebito R.A.i. e successivamente vado a pagare solo la luce cosa mi succede……..grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli settembre 20, 2016

      Ciao Salvo,
      se non paghi l’intero importo riceverai cartella esattoriale per il residuo da pagare.

      Rispondi
  151. Avatar
    simona agosto 17, 2016

    nn ho pagato il canone e nn lo paghero mai…nemmeno si deve spiegare il motivo…basta dare aria alla bocca …

    Rispondi
  152. Avatar
    massimo agosto 19, 2016

    salute a tutti, oggi ho ricevuto la bolletta della luce con inserita la prima rata del canone rai. Per quale motivo l’importo evidenziato è di 80 € e non 70 € ? A chi posso rivolgermi…..grazie

    Rispondi
    • Avatar
      Pietro settembre 04, 2016

      Anche a me stessa cosa…
      In piu Domanda al signor Russo:
      Non disponiamo di TV
      Ma di concessione ADSL ,PC ,UN monitor 21:9 lg e alcuni smartphone
      Siamo esentati dal pagamento?

      Rispondi
      • Avatar
        Michela Calculli settembre 20, 2016

        Ciao Pietro,
        se non possiedi un sintonizzatore per PC, tablet e smartphone non sei tenuto a pagare il canone. ma se non hai fatto l’autocertificazione entro i termini stabiliti, almeno per il 2016 dovrai pagarlo comunque http://www.6sicuro.it/casa/come-non-pagare-canone-rai

        Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli settembre 20, 2016

      Ciao Massimo,
      l’importo è di 80 euro perché hai ricevuto la bolletta in agosto e dunque sono conteggiati i primi 8 mesi dell’anno.

      Rispondi
  153. Avatar
    Hammami Ali agosto 23, 2016

    Buongiorno a tutti ,
    Non po essere legittimata o legale qualsiasi legge approvata senza definizione e chiarimenti definitivi oltre che essere applicate , il vero problema che vengano fuori delle legge che rimangano sempre indefiniti e soggetto di cambiamenti a secondo lo stato d’animo del funzionario o della parte interessata .
    Nel mio caso ; sono invalido civile al 75% la mia pensione e di € 289,00 per 13 mensili ma pago alla banca la rata di € 526,00 circa per il mutuo sempre con l’aiuto del figlio chi mi passa la somma di 300,00 a 350,00 mensile ; ci sono gli agevolazioni per l’invalido civile per il canone rai , bollo ,passaggio proprieta e altre cose come tassi comunali ma nessuno li applica salvo quella sanitaria .

    Rispondi
  154. Avatar
    RAT MARIA agosto 23, 2016

    Buongiorno,sono una persona straniera che abito in affitto e vi informo che mi sono portata dal mio paese satellitare e ricevitore quindi non ho manco un canale in italiano.Devo pagare lo stesso canone RAI?

    Rispondi
    • Avatar
      Michela Calculli settembre 20, 2016

      Ciao Maria,
      se possiedi un apparecchio televisivo sei tenuta a pagare il canone RAI.

      Rispondi
  155. Avatar
    antonietta agosto 31, 2016

    salve io abito nella stessa casa dei miei genitori uno al piano terra e l altro al primo piano.LA casa è unica con scala interna però per comodità abbiamo ognuno il proprio contatore enel ;è giusto dover pagare per la stessa casa due canoni?

    Rispondi
  156. Avatar
    maurizio pellegatta settembre 01, 2016

    mia suocera e deceduta viveda da sola come devo fare per revocare il canone rai?

    Rispondi
  157. Avatar
    Luca settembre 06, 2016

    Salve…
    Mio padre ha una seconda casa in campagna che è disabitata e nn c’è nessun apparecchio televisivo ma il contatore della luce è intestato a me, mi sono dimenticato di fare l’autodichiarazione nei mesi scorsi ed ora è arrivata la bolletta con sopra il canone….
    Come posso risolvere questa situazione?

    Rispondi
  158. Avatar
    Barbara settembre 21, 2016

    Sto per prendere la residenza in un appartamento di mia proprietà, ma non ho intenzione di prendere una tv per il momento. Immagino di non doverne possedere una per tutto l’anno del 2017 al fine di non incorrere in sanzioni. È corretto? Se lo prendessi nel 2018 e non presentassi più l’autocertificazione mi addebiterebbero automaticamente il canone in bolletta?

    Rispondi
  159. Avatar
    Ferdinando settembre 29, 2016

    Buona sera
    Ho una casa, la usufruisco un mese all’anno dal 1 Agosto al 31 Agosto solo per villeggiatura, l’utenza è intestata a me. mi tocca pagare per tutto l’anno?

    Rispondi
  160. Avatar
    pietro settembre 30, 2016

    La bolletta e’ intestata a mia moglie, ma io sono invalido 100% e ho piu’ di 75 anni cosa devo fare?

    Rispondi
  161. Avatar
    Rodolfo Tizzoni ottobre 04, 2016

    Salve, sono oun cittadino italiano residente all’estero e ho un’appartamento al mio paese come domicilio, devo pagare il canone ? e se no, come farmi rimborsare.
    Grazie

    Rispondi
  162. Avatar
    Coppola Giovanni, ottobre 21, 2016

    Avendo una Pensione bassa, (572,-€) ed un fitto di 400,€ al mese. Non ci sarebbe una possibilitá di una Esenzione?
    Vivo solo e mi accadono altre spese a riguardo, come: l´acqua, la spazzatura e naturalmente l´energia,
    Cosa dovró fare,

    Rispondi
  163. Avatar
    Ennio Nardecchia ottobre 28, 2016

    una domanda per cortesia e se qualcuno puo’rispondermi:
    1-Mio suocero titolare del canone televisivo muore nel 1993.
    2-Mia suocera con lettera r/a chiede la voltura dell’abbonamento rai Tv;
    3-Nessuna risposta da parte dell’ente in quanto l’abbonamento continua ad arrivare con l’intestazione di mio suocero deceduto;
    4-Mia suocera continua a pagare l’abbonamento intestato a mio suocero fino al 2015 compreso;
    5-L’Enel è intestata a mia suocera che ha oltre 87 anni;
    6-Sulla bolletta dell’Enel non si menziona il pagamento del canone televisivo;
    quindi la domanda:
    Mia suocera che deve fare?

    Rispondi
  164. Avatar
    Massimo novembre 10, 2016

    buongiorno.
    avrei bisogno di un chiarimento perchè su internet non sono riuscito a trovare una risposta chiara. possiedo un televisore con ricevitore interno ma non ho l’antenna (quindi non ricevo il segnale) ed in bolletta l’addebito non mi è arrivato: se faccio rimuovere il dispositivo di ricezione dalla tv sono tenuto a pagare il canone?

    perchè la nota del ministero dello sviluppo dice “Non costituiscono quindi apparecchi televisivi computer, smartphone, tablet, ed ogni altro dispositivo se privi del sintonizzatore per il segnale digitale terrestre o satellitare.” quindi se rimuovo il sintonizzatore e l’attacco per l’antenna dal televisore posso stare tranquillo?
    perchè di recente avevo letto che i vecchi televisori a tubo catodico non venivano tassati se non si possiede un decoder esterno: nel mio caso la tv diventerebbe con le stesse caratteristiche di una tv a tubo catodico.

    grazie

    Rispondi

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*