“Dopo di noi”: cosa prevede la nuova legge sulla disabilità

Finalmente è legge il "Dopo di noi", un decreto che tutela ragazzi disabili nell'affrontare la vita quotidiana quando i genitori non ci saranno più.

dopo di noi disabili

“Dopo di noi”: cos’è e cosa prevede la nuova legge a tutela dei disabili

Con 312 voti a favore è stata approvata, nella giornata di ieri, la legge dal titolo “Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave, prive del sostegno familiare”. Non tutti i partiti, tra cui il Movimente 5 Stelle, erano favorevoli (al nuovo disegno di legge. L’accusa? Quella di favorire solo le famiglie con buona disponibilità economica, ovvero quelle con un patrimonio da poter lasciare in eredità.

Con “Dopo di noi” il minstero del Lavoro e delle politiche sociali ha istituito un fondo di assistenza per quelle persone a disabilità grave che sono prive di sostegno familiare. Questo aiuto infatti nasce dalle preoccupazioni di molte associazioni e genitori che, non potendo lasciare dei patrimoni ai figli, sono preoccupati che i propri figli vengano ricoverati in istituti protetti.

L’obiettivo primario resta, comunque, uno solo: la totale inclusione sociale del beneficiario.

“Dopo di noi”: a quanto ammonta il fondo?

Il fondo prevede 90 milioni di euro nel 2016, 38,8 milioni nel 2017 e 56,1 milioni nel 2018. Queste cifre sono destinate ad interventi concreti nell’ottica abitativa o nello sviluppo di programmi che permettano maggiore autonomia ai soggetti coinvolti.

È prevista anche una detrazione per le assicurazioni di tutela e un incremento da 530 € a 750 € della detraibilità dei premi assicurativi in caso di morte. Da non dimenticare anche l’inserimento della cancellazione dell’imposta di successione e di alcune agevolazioni tributarie

“Dopo di noi”: cosa prevede la nuova legge sulla disabilità http://bit.ly/24QGggZ via @6sicuro
Giovanni Bizzaro

Assistente web marketing di 6sicuro, coordino blogger e giornalisti gestendo e pianificando il calendario editoriale. Mi occupo inoltre di strategie sui social network per aziende e privati.

Commenti Facebook

0 Commenti

ancora nessun commento!

Non ci sono commenti, potresti essere il primo!

rispondi

La tua mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.*